Le richieste più assurde dei turisti e viaggiatori

Le domande più strane, assurdità di viaggiatori più o meno informati che hanno messo in seria difficoltà gli operatori turistici. Quando davvero non si sa cosa rispondere, non resta che... raccogliere le richieste più strambe e farsi una risata!


"Certo che di gente strana al mondo ce n'è proprio tanta..."
E' una frase che ognuno di noi avrà detto almeno una volta, assistendo a strane scene, assurdità di ogni genere e stramboidi esibirsi nel circo del mondo.
Immaginate allora cosa avrà pensato quella guida turistica cui è stato chiesto: "scusi, ma a che ora le spegnete le cascate del Niagara"?
Si, avete capito proprio bene: è uno dei protagonisti del circo del mondo, barzellettieri più o meno consapevoli e (in)coscienti delle loro richieste, che hanno regalato un attimo di ilarità mista ad un pizzico (o qualcosina in più) di imbarazzo ai vari operatori del turismo.
Da tour operator e agenzie di viaggio a guide turistiche e albergatori di tutto il mondo, ecco le richieste più assurde dei turisti!

Problemi di logi(sti)ca

  • Simpatici turisti troppo affezionati ai loro mezzi di trasporto da non potersene separare in viaggio.
    Il primo, in partenza per gli Stati Uniti dall'Italia, chiede: "Scusi, dove posso trovare un cargo per portare la mia moto negli USA?"
  • Il secondo, forse ancora più simpatico del primo, vuole visitare Il Cairo, in Egitto, partendo dall'Italia... in auto! "Buongiorno, mi potrebbe indicare il percorso per arrivare a Il Cairo in auto da qui?
  • "Scusi, quanto costa imbarcare la mia auto in aereo per la Tunisia?"

AAA cercasi insegnante di geografia

  • C'è chi probabilmente non è proprio ferratissimo in geografia... e per il suo viaggio in treno da Roma a Milano chiede: "Buongiorno, mi fa un biglietto in treno Roma-Milano, però per favore un posto con finestrino vista mare!
  • Non è lo stesso di prima, ma anche questo chiede un'improbabile vista mare... "Buongiorno, vorrei una camera con vista mare a Marrakech..." Chissà se intendeva una camera con telescopio, visto che la costa dista oltre 150 km da lì!
  • E chissà cosa ha voluto dire la signora che desiderava visitare Parigi... atterrando però a Marsiglia!
  • Chi ha qualche problema con il tempo e le distanze, può anche chiedere: "Salve, vorrei fare un weekend in Australia partendo da Roma..." Magari intendeva proprio trascorrere un weekend... in aereo, no?
  • Forse l'oscar di questa categoria va al simpatico ragazzo che chiede in agenzia: "Vorrei conoscere le offerte per il viaggio musicale in Tunisia di DJ Erba".

Chiedere è lecito, rispondere...

  • Dai problemi di geografia a quelli di tempo... c'è infatti chi chiede "vorrei fare un viaggio di 5 giorni e 7 notti"...
  • Quando la Tv conta più di ogni cosa... un giovane che si prepara a partire per una vacanza studio in Francia, chiede: "ma la famiglia che mi ospiterà, ha la TV?"
  • Forse compagno del precedente, un ragazzo deve partire per un corso di lingua a Malta, puntualizza: "la famiglia che mi ospiterà non deve essere russa"!
  • Quando si dice avere le idee chiare: "Vorrei andare ovunque per una settimana o dal 12/08 al 19/08, o dal 19/08 al 25/08. Un posto che si debba raggiungere senza aereo perché ho paura, senza auto perché non vogliamo prenderla, no Calabria perché ho la casa, no Puglia e Sardegna. E per una spesa massima di 400 euro a persona".

Genio o Follia?

  • C'è persino chi ha perso il volo all'aeroporto di Fiumicino. Come mai? Colpa dell'amico... diciamo! Ha perso troppo tempo a cercare l'obliteratrice e non l'ha trovata!
  • Un altro turista piuttosto puntiglioso, in vacanza nel Mar Rosso, chiede: "Dov'è il punto preciso in cui si sono aperte le acque sul Mar Rosso?"
  • In visita al museo egizio di Torino, un turista non riesce proprio a trattenere la sua sete di conoscenza: "Ma questa mummia e' morta proprio così?"
  • E chissà cosa immaginava il turista che a Roma chiede ad una guida: "Mi dica, a che ora combattono i gladiatori?"
  • Ma anche qui probabilmente abbiamo un vincitore: un anziano signore, in vacanza in Egitto, pretende il rimborso perché non ha partecipato ad una escursione: "Quale escursione?", gli chiedono. "L'escursione termica!"

Tutto il mondo è paese


Anche i nostri colleghi stranieri se la cavano piuttosto bene. Ecco le loro richieste più strambe!

  • Un cliente in albergo chiede che gli venga inviato un furetto in camera. Perché? L'indomani era invitato ad una mostra di animali, e non voleva presentarsi senza un suo animaletto!
  • C'è chi ha chiesto una stanza al piano terra, ma che fosse grande abbastanza per... parcheggiarvi la sua moto!
  • E che dire della richiesta di un letto extra per... una bambola?
  • Già accennato all'inizio, un turista chiede alla guida: "a che ora spegnete le Cascate del Niagara"? Ma la risposta è ancora più divertente: "Alla stessa ora in cui arrotoliamo le strade e mettiamo via gli alberi"
  • Sempre alle cascate, una simpatica coppia chiede: "si può nuotare nelle Cascate del Niagara?", confermando proprio di non essere del tutto a posto con la testa chiedendo subito dopo un'auto da noleggiare per andare in giornata in... California!
  • Qui siamo su una nave da crociera. Un turista curioso chiede al cameriere: "Che cosa è il caviale?" "Sono uova di pesce", risponde. "Bene, allora le vorrei sode, grazie"".
  • Sarà la crociera ad ispirare qualcuno... perché mentre si sta per attraversare l'equatore, qualcuno chiede: "Ma dal piano superiore si riesce a vedere meglio l'equatore?"
  • Si sa, Parigi è una città unica... ma non è che lo debba essere proprio in tutto! Eppure qualcuno ha chiesto: "Scusi, le fogne qui sono sottoterra?"
  • Curiosità in hotel di montagna: "In questo hotel ci sono caminetti nelle stanze? Ah, benissimo. Devo portarmi la legna o la fornite voi?". Naturalmente i caminetti sono tutti elettrici"
  • Ed infine... un turista, quasi indispettito per cotanta superficialità, chiede: "Perché il Castello di Windsor è stato costruito sulla traiettoria di volo di Heathrow?". E già, a pensarci prima!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su