Cosa vedere a New York in un giorno

Cosa vedere a New York in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Cosa fare e dove Mangiare? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

È davvero sufficiente un solo giorno per visitare una metropoli come New York? La risposta è decisamente no, soprattutto a fronte di un lungo viaggio intercontinentale. Se, però, siete di passaggio presso la Grande Mela (magari durante un tour degli Stati Uniti) e non volete assolutamente perdere l'opportunità di visitarla, esistono itinerari che permettono di non tralasciare le attrazioni più importanti della città, con la promessa di tornare, in futuro, per una visita più approfondita.
VEDI ANCHE: 10 cose da fare gratis a New York

Prima di partire: consigli utili

  • preparati a camminare molto e ad utilizzare l'efficiente metropolitana, che ti agevolerà negli spostamenti e, soprattutto, li renderà più veloci
  • fai l'abbonamento della metropolitana, in particolare ti consigliamo la Metrocard Pay Per Ride, una sorta di carta ricaricabile a partire da $5,50 fino a $80. Si riceve un bonus dell'11% e, ad ogni corsa, verranno scalati $2,75. È l'ideale per chi deve compiere poche corse, per evitare di pagare ogni volta la singola corsa: senza Metrocard costerebbe $3
  • il clima di New York è di tipo continentale, altamente instabile, con inverni freddi ed estati calde. Non c'è un periodo ideale per visitarla, visto l'alta instabilità del clima: portati abiti molto caldi durante la stagione invernale (che può essere davvero gelida) e vestiti leggeri in estate (il tasso di umidità può essere molto alto)
  • Se decidi di prolungare la tua visita, ricordati di dare un'occhiata alle nostre offerte di soggiorno in hotel a New York

Itinerario di un giorno a New York: Mattina

Mostra Mappa

1 - Colazione e Ponte di Brooklyn

3 new york mattinaLa sveglia mattutina suonerà molto presto, condizione indispensabile per avere più tempo a disposizione. La partenza del tuo itinerario sarà il quartiere di Brooklyn, raggiungibile in metropolitana alla fermata "Brooklyn Bridge/City Hall". Proprio nei pressi del famoso ponte c'è un locale imperdibile per immergersi nell'atmosfera prettamente americana. Stiamo parlando di Starbucks, 67 Front Street, dove potrete fare colazione con una spesa media di 5 dollari. Proprio all'uscita della metro inizia la passeggiata pedonale che porta al ponte. Il percorso sul Brooklyn Bridge è lungo circa 1,5 km (puoi scegliere di percorrerne anche solo un tratto), ti consigliamo di fermarti alla prima torre gotica per osservare la targa di bronzo che riporta la dicitura "Erected by the cities of New York and Brooklyn". Giunto al termine del percorso, utilizza le scale di pietra alla tua sinistra per dirigerti verso Water Street. Da questo punto, inoltre, potrai decidere di scattare splendide foto dello skyline di Manhattan. Si tratta, infatti, del punto più famoso di Brooklyn, chiamato DUMBO (Down Under the Manhattan Bridge Overpass): da qui potrai scorgere anche l'Empire State Building che si erge nel centro di Manhattan.

2 - Wall Street, Bowling Green

Terminato il servizio fotografico, dirigiti verso il molo Fulton Ferry Landing: con un biglietto solo andata, del costo di 4 dollari da lunedì a venerdì (6 dollari nel weekend), potrai prendere il traghetto East River Ferry e farti portare al molo "Pier 11/Wall St". Dal traghetto, dirigiti a piedi verso Wall Street, il cuore della finanza e della borsa americana. Appena oltre William Street troverai sulla tua destra un grandioso grattacielo: si tratta del 40 Wall Street, voluto dal Presidente Donald Trump, che ha mantenuto per molto anni il titolo di edificio più alto al mondo. Continuando il percorso arriverai all'incrocio con Broadway Street, entrando a tutti gli effetti nel cuore di Wall Street. Qui si trovano la Borsa di New York e la Federal Hall Memorial, dove è presente una statua in bronzo raffigurante George Washington, situata proprio nel punto in cui giurò per diventare primo Presidente d'America nel 1789. Rimani su Wall Street proseguendo verso ovest, potrai ammirare Trinity Church, in stile neogotico, costruita, distrutta e ricostruita per ben tre volte. Sulla Broadway troverai il celebre "Toro di Wall Street". Toccare il toro, ad oggi, è un atto scaramantico per chi cerca un po' di fortuna negli affari. Dietro alla statua troverai il Bowling Green, il più antico parco di New York, un luogo storico che, fino alla Dichiarazione d'Indipendenza, ospitava la statua del re inglese George III, abbattuta dai cittadini. Dietro al parco si trova anche uno degli edifici più belli di New York, l'Alexander Hamilton Custom House, il Palazzo della Dogana, che oggi è sede del National Museum of the American Indian.

In sintesi:

  • luoghi visitati: ponte di Brooklyn (gratis), traghetto East River Ferry (4 o 6 Dollari), Wall Street (gratis), Borsa di New York e la Federal Hall Memorial (gratis), Toro di Wall Street (gratis), Bowling Green (gratis), Alexander Hamilton Custom House (gratis)
  • Card, ticket e tour consigliati: Ponte di Brooklyn bike tour Tour di Wall Street
  • dove fare colazione: Starbucks, 67 Front Street

Itinerario di un giorno a New York: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Giro in Traghetto con vista sulla Statua della Liberta, Pranzo

4 new york pomeriggioLa tua passeggiata prosegue attraversando Battery Park per raggiungere il terminal da cui partono, ogni 30 minuti circa, i traghetti gratuiti per Staten Island. Utilizzando questo mezzo di trasporto potrai goderti uno dei panorami più celebri e più belli del mondo, quello su New York e soprattutto sulla Statua della Libertà ed Ellis Island. Il tragitto del traghetto dura circa 25 minuti, poi dovrai attendere un'altra mezz'ora per ritornare indietro, quindi considera di spendere almeno un'ora e mezza di tempo. Il traghetto, essendo molto utilizzato dai lavoratori pendolari, è affollato nelle ore di punta ma se arrivi al molo verso metà mattinata non dovresti trovare nessuna coda all'imbarco. Le fotografie alla Statua della Libertà sono d'obbligo, a memoria della speranza e della gioia provate da tutti gli immigrati che, in passato, arrivavano in America dopo aver affrontato un viaggio intercontinentale via oceano. A circa 10 minuti dal molo, una volta rientrato, troverai Stone Street, la più antica strada asfaltata della città dove poter anche fare una pausa per il pranzo. Ti consigliamo la Stone Street Tavern, al civico 52, dove potrai pranzare a base di hamburger o bistecca circondato da iconici manager e impiegati in giacca e cravatta. Non è molto economico (in media si spendono 25 dollari a testa) ma ne vale la pena, anche solo per l'ambientazione.

2 - Grand Central Terminal, New York Public Library

Con la metropolitana raggiungi la stazione centrale Grand Central Terminal, luogo storico al pari di Ellis Island, in quanto in passato considerata un'altra "Gateway to America" per gli immigrati, che da qui passavano prima di dirigersi verso le altre città americane. L'edificio è decorato in modo splendido, ospita anche un famoso orologio ed il soffitto dove sono rappresentate le costellazioni e lo zodiaco. Al piano inferiore c'è la famosa "Whispering Gallery": grazie ad un effetto acustico è possibile ascoltare le parole di altre persone posizionate negli angoli opposti. Scegli l'uscita sulla Lexington Avenue, dove è presente il grattacielo Chrysler Building, e dirigiti sulla 42nd Street, raggiungendo la New York Public Library. Si tratta della biblioteca pubblica ma anche di uno degli edifici più belli della città, nei pressi di Bryant Park. È possibile entrare gratis ed una rapida visita è consigliata, in quanto pare più un museo che una biblioteca. La sua facciata, invece, forse ti sembrerà famigliare: le due statue di marmo situate all'ingresso e raffiguranti i due leoni Leo Astor e Leo Lenox, sono comparsi in celebri pellicole hollywoodiane come, ad esempio, Ghost Busters e The Day After Tomorrow.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a New York: Sera

Mostra Mappa

1 - Fifth Avenue e Rockefeller Center

5 new york seraTornando sulla Fifth Avenue e dirigendoti verso nord potrai percorrere il viale dello shopping più famoso al mondo e, all'altezza della 50th Street, potrai ammirare sulla tua destra il Rockefeller Center. In questo luogo troverai tantissimi negozi, uffici e ristoranti. A metà pomeriggio una merenda è d'obbligo: nell'edificio è presente un negozio della famosa catena Magnolia Bakery, dove troverai numerosissimi tipi differenti di dolci cupcake, ma anche tanti altri punti ristoro. Sullo stesso piano potrai trovare la biglietteria dell'osservatorio Top of the Rock, dove ti consigliamo di arrivare al tramonto: lo spettacolo sull'Empire State Building, sul Central Park e su molte delle altre attrazioni della città sarà ancora più emozionante! Di fronte al Rockefeller Center, nel periodo natalizio, viene anche installato il famoso albero di Natale e la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

2 - Times Square e Cena

A questo punto sarai piuttosto stanco e la giornata starà per terminare, ma avrai ancora un po' di tempo ed energie per visitare uno dei luoghi più famosi della città, ovvero Times Square. Dal Rockefeller Center è possibile raggiungerla percorrendo la 50th Street verso la 7th Avenue, all'incrocio bisogna poi dirigersi verso sud, ovvero alla tua sinistra. Non esiste luogo simile, al mondo: luci, folla di impiegati e turisti, negozi, bar e ristoranti rendono questa zona il cuore pulsante di New York. Dove cenare? Sicuramente avrai visto, almeno una volta, il film Forrest Gump, con Tom Hanks. Con vista su Times Square, potrai trovare il Bubba Gump Shrimp Co., 1501 Broadway, un locale ispirato proprio all'attività del protagonista del film. La spesa media per la cena è di 40 Dollari, ma ne vale la pena. Sei un amante del teatro? Times Square si incrocia con Broadway Street, prenotando il tuo biglietto online potrai anche assistere ad uno degli spettacoli.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

  1. Empire state bulding. È il sogno di ogni turista che si reca a New York, ma ti consigliamo di evitarlo. Il biglietto costa 20 dollari, bisogna fare almeno due ore di coda e la visita, in totale, dura solo 4 minuti.
  2. Central Park. Purtroppo è un parco immenso ed in sole 24 ore non potreste visitarlo come merita.
  3. Little Italy. Non rappresenta per nulla la cultura italo-americana e, anche i ristoranti, non assicurano più il vero cibo nostrano.
  4. MOMA ed altri Musei. Quasi inutile asserire che, per una visita di una sola giornata, risulta impossibile riuscire a visitare qualsivoglia museo.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Mymmo73 Domenico
    Mymmo73 Domenico 24 Gennaio 2018 09:58

    Paesaggio mozzafiato e tratta viaggio suggestiva; suggerirei magari di non dimenticare mai una giacca o felpa in caso non si visitasse nei mesi piu caldi

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su