luci a little italy di sera Foto di Jameschecker. New York è una di quelle città da visitare una volta nella vita. Sono tanti i suoi soprannomi, come la Grande Mela o la città che non dorme mai, e sicuramente è una delle città più cosmopolite al mondo, grazie al melting pot di culture e tradizioni diverse. Si dice infatti che sia davvero difficile incontrare un newyorkese doc al 100%. Camminando tra le sue vie vi ritroverete in diversi quartieri e uno dei più conosciuti e apprezzati dai turisti è sicuramente Little Italy, il quartiere italiano di New York. Durante gli anni ovviamente è cambiato, e ora la maggior parte degli italoamericani non vivono più qui, ma in quartieri più periferici. Ma merita assolutamente una visita per l'atmosfera che si respira.

Scopriamo insieme tutto ciò che c'è da sapere su Little Italy, a New York: dove si trova, come arrivare e cosa vedere!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a New York

Dove si trova e come arrivare

  • A piedi: si trova nel Lower Manhattan, la parte più meridionale della penisola di Manhattan. E' circondata da altri famosi quartieri, come SoHo e TriBeCa a est, Chinatown a sud e NoLita a nord (ovvero l'abbreviazione per North Little Italy) - Ottieni indicazioni
  • In bus: la fermata bus più vicina è la Centre St/Broome St, dove passa la linea del bus M1 (biglietto corsa singola $2,50, circa €2,25)
  • In metro: la stazione metro più vicina a questa zona è la Canal Street, dove passano le linee 4, 6, N, Q, R, J, Z (biglietto corsa singola $2,75, circa €2,50)

10 cose da fare e vedere a Little Italy

1 - Mulberry Street

La via attorno alla quale si sviluppa il quartiere, ricca di negozietti, botteghe e ristoranti, i cui camerieri si trovano all'ingresso e vi inviteranno ad entrare.

2 - Little Italy Sign

Impossibile visitare Little Italy e non scattare una foto alla storica insegna all'inizio della via principale.

3 - NoLIta

Ovvero il quartiere di North Little Italy, dove potrete trovare boutique con marche prestigiose della moda mondiale.

4 - Mulberry Street Bar

Locale storico, una volta frequentato da Frank Sinatra ed scelto come location per diversi film come Donnie Brasko o per il telefilm "I Soprano".

5 - 247 di Mulberry Street

Qui oggi troverete un negozio di scarpe, ma dovete sapere che qui una volta sorgeva il Ravenite Social Club, luogo dove si ritrovava la famiglia mafiosa dei Gambino.

6 - Italian American Museum

Si tratta di un piccolo museo che ripercorre la storia degli italoamericani. Non lo troverete sempre aperto, vi consigliamo quindi di consultare il sito ufficiale.

7 - St. Patrick's Old Cathedral

Oggi si trova nel quartiere di NoLita, ma nello scorso secolo era il punto in cui si ritrovavano per pregare italiani e irlandesi.

8 - Festa di San Gennaro

Si tratta della festività più importante. Se vi trovate a New York in settembre dovete visitare Little Italy per l'occasione, la via si riempie di bancarelle e decorazioni.

9 - Mulberry Street Cigars

Gli americani hanno uno stereotipo italiano ben in mente in testa, e questo prende luogo in questo negozio di sigari che merita assolutamente una visita.

10 - Da Gennaro

E' uno dei ristoranti più famosi del quartiere. Ma non solo, qui il 2 aprile 1972 venne assassinato Crazy Joe Gallo, noto mafioso e killer di New York.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

nyc little italy Foto di Djmutex. Il nome Piccola Italia è dovuto al fatto che questo, all'inizio del '900, era il luogo dove si era stabilita la comunità italiana di New York. Qui abitavano anche 40.000 persone in soli 16 edifici, le condizioni igieniche non erano infatti delle migliori. Negli ultimi anni il quartiere ha iniziato pian piano a svuotarsi, in quanto gli italiani preferivano altre zone. Oggi il quartiere si è concentrato principalmente su Mulberry Street, riducendosi ormai ad una strada, anche a causa dell'avanzare del quartiere limitrofo di Chinatown, che continua ad espandersi. La comunità di italiani più grande si trova invece a Staten Island.

Il miglior modo per raggiungere il quartiere è sicuramente la metro, qui si trova la stazione di Canal Street, dove passano le linee 4, 6, N, Q, R, J, Z. Una volta che avrete percorso Mulburry Street, avrete visto praticamente tutto il quartiere.
Lo stereotipo italiano viene presentato al massimo (ad esempio le tovaglie a quadri bianche e rosse sui tavoli dei ristoranti) e di italiano vero c'è ben poco, soprattutto nei menu dei ristoranti. Ma, nonostante questo, rimane comunque uno dei luoghi iconici di New York e merita assolutamente una visita!

Tour, visite guidate e biglietti online