Le 5 Isole Sperdute pił Selvagge del Mondo

Sei stanco della solita routine? Fuggi in una delle isole sperdute pił selvagge del pianeta! Scopri dove si trovano piccole isole sperdute d'Italia, dove la natura continua a sovrastare sull'uomo. Ecco le isole remote pił selvagge del mondo!

Vi è mai capitato di desiderare per un istante di fuggire da tutto e da tutti per vivere su un isola deserta?
Se la risposta è si sarete sicuramente incuriositi da questo articolo...
Oggi infatti vogliamo mostrarvi alcune delle isole più affascinanti e selvagge, dei luoghi in cui la natura continua a sovrastare l'uomo.
Le isole proposte sono luoghi remoti e sconosciuti ai più, spesso inabitabili, sparsi negli angoli reconditi della Terra, e solo alcune di esse risultano aperte ai visitatori. Scopriamo quali sono le isole più selvagge e sperdute del mondo nella classifica di Travel 365!

5 - Rapa iti, Polinesia Francese

Rapa Iti, Polinesia Francese
La sua forma geografica ricorda la lettera Sigma dell'alfabeto greco. Rapa Iti è bellissima per i suoi paesaggi fantastici, per le sue spiagge e per la natura incontaminata che caratterizza buona parte della sua superficie. Si trova nel territorio della Polinesia Francese e ciò la rende la località "europea" più lontana.
E' sprovvista di aeroporto e l'unico modo per raggiungerla è tramite una traversata in nave della durata di oltre 50 ore da Tahiti. Dite che ne vale la pena?

4 - Bouvet, Norvegia

Bouvet, Norvegia
Bouvet è una delle isole più selvagge al mondo, un posto lontanissimo dall'uomo. Il centro abitato più vicino si trova ad oltre 2.000 Km di distanza.
Dimenticate gli scenari paradisiaci, Bouvet è un posto che difficilmente può essere ospitale all'uomo; tuttavia, l'incredibile paesaggio vulcanico gli conferisce un fascino assolutamente suggestivo.

3 - Isole di Orba Co, Tibet

Isole Orba CoSituate in Tibet, il "tetto del mondo", quest isolo sono assolutamente inospitali all'uomo. Questo perché si trovano ad oltre 5.200 metri di altitudine. Sono inoltre caratterizzate da una estrema integrità naturale che insieme alle rigidissime temperature, le rendono particolarmente inabitabili.

2 - Isola di Attu, USA

Isola Inaccesibile
Vicina alla nota Tristan da Cunha, famosa per essere l'isola abitata più remota e difficile da raggiungere del mondo per la totale assenza di aeroporti e porti, l'Isola Inaccessibile si piazza al secondo posto della nostra classifica. Fa parte dell'arcipelago di Tristan da Cunha (omonimo all'isola principale), ed è un luogo assolutamente salvaggio, in cui la natura regna sovrana. Il nome stesso lascia presagire quanto quest'isola sia ostile all'uomo. Più volte dal 1600 ad oggi, sono state effettuate spedizioni per tentare di esplorare ed urbanizzare il territorio, ma tutte sono miseramente fallite. La più recente risale al 1962, quando gli abitanti di Tristan provarono ad avviare alcune coltivazioni. Dal 76' è diventata riserva naturale.

Curiosità: Dal 1871 al 1873 l'isola è stata abitata da due fratelli tedeschi: questi rischiarono la morte per mancanza di cibo e furono successivamente salvati da un altro gruppo di esploratori.

1 - Isola di Pasqua, Cile

Statue MoaiL'isola di Pasqua è uno dei 6 luoghi più misteriosi al mondo ma il paesaggio naturale che la caratterizza la rende al tempo stesso una delle isole più selvagge. Per poterla raggiungere sono disponibili pochissimi mezzi: una sola compagnia aerea offre voli che partono esclusivamente dal Cile (solo in rarissimi casi da Tahiti) ed in genere il mare agitato non permette l'attracco alle navi di grosse dimensioni. Sembra quasi come se qualcuno volesse tener lontani i visitatori curiosi, al fine di preservare un antico segreto...


Ti č piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Albert
    Albert 11 Giugno 2017 23:01

    l'isola di Pasqua non fa parte della polinesia francese. Amministrativamente fa parte del Cile anche se si trova, da un punto di vista geografico, in oceania.

    Rispondi
  • Travel365
    Travel365 12 Giugno 2017 13:27

    Ciao Albert, abbiamo verificato l'esattezza delle tue informazioni e abbiamo corretto l'articolo. Grazie della segnalazione!

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti