Venezia Basilica Di Santa 1

Cosa vedere a Venezia in un giorno

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 148 viaggiatori.
Cosa vedere a Venezia in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare Venezia e le isole della Laguna in 24 ore!

Venezia Basilica Di Santa 1È possibile visitare una città come Venezia in un giorno? La risposta è: dipende. Tantissime guide vi diranno che sì, una giornata è sufficiente, ma non è proprio così. L'itinerario che abbiamo scelto di proporvi permette di non perdere le principali attrazioni, quelle davvero imperdibili e più immediate, ma dovete essere consapevoli che c'è molto altro da scoprire e da conoscere. È un'ottima "scusa" per programmare un secondo viaggio presso la città lagunare!

Itinerario di un giorno a Venezia: Mattina

Mostra Mappa

1 - Piazza San Marco, Palazzo Ducale

venezia palazzo ducale piazzaDal piazzale Roma in circa 35 min con il vaporetto Actv, linea 1 (€7,50 valido 75 min) arriverete nella magnifica Piazza San Marco, prima ed imperdibile tappa! Sulla piazza sorgono storici monumenti, come la Torre dell'orologio, il Campanile di San Marco e la bellissima Basilica e il Palazzo Ducale. Dedicate una visita completa (minimo di 2 ore) al Palazzo Ducale (8:00- 18:00, €25,00) le file possono essere piuttosto lunghe, pertanto è caldamente consigliato l'acquisto di un ingresso prioritario. Al suo interno si trovano ben 7 aree tematiche: il Museo dell'Opera, il cortile, le logge, l'appartamento del Doge, le sale istituzionali, le prigioni e infine l'Armeria.

2 - Basilica di San Marco

venezia un giornoUna volta finita la visita godetevi la meravigliosa piazza dominata dalla Basilica di San Marco (basilica 10:00-18:00, gratis), un pezzo di oriente nella occidentale Italia, una chiesa infatti ispirata a quella dei Dodici Apostoli di Costantinopoli. Si tratta dell'unica chiesa al mondo realizzata grazie a materiali collezionati durante guerre e crociate. L'interno è decorato con più di 8.000 metri quadrati di mosaici, al centro del presbiterio, presso l'altare maggiore, è inoltre conservato il corpo di San Marco.
Per risparmiare tempo e denaro, si può considerare l'acquisto di una visita combinata con ingresso prioritario al Palazzo Ducale e alla Basilica.
Potrete fermarvi a pranzo presso l'Hard Rock Cafè, il ristorante della celebre catena che dispone di un locale in quasi tutte le città più importanti del mondo (€20,00).

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Venezia: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Giardini Reali, Ponte dei Sospiri, Ponte di Rialto

Uvenezia ponte dei sospirina volta finito il pranzo incamminatevi (per 13 min, circa 1 km) verso i Giardini Reali di Venezia, per rilassarvi un po' e godervi il polmone verde della città. Subito dopo recatevi a piedi presso il bellissimo Ponte dei Sospiri che collega il Palazzo Ducale alle Prigioni Nove. Considerato un luogo molto romantico dove gli innamorati si scattano fotografie in pose sdolcinate.
Proseguite per 700 metri fino ad arrivare a Rialto dove c'è uno dei ponti più famosi della città, il quarto che attraversa il Canal Grande. Qui una foto panoramica è d'obbligo! Oltre ad ospitare il ponte, questa zona di Venezia rappresenta un grande centro commerciale: la mattina qui si tiene il mercato del pesce.

2 - Canal Grande

la bella veneziaA questo punto dirigetevi 11 min a piedi verso il Canal Grande, e potreste optare di vivere un'esperienza unica con un tour in gondola con tanto di musica e cantante.
In alternativa la soluzione più economica è un tour sul vaporetto. La linea 2 naviga in Canal Grande fino a Piazza San Marco e poi conclude il giro attraverso il Canale della Giudecca ed il Tronchetto. Con €7,50 puoi sedere in uno dei posti a poppa o a prua fino a che (dopo 60 minuti) non sei tornato al punto di partenza, o scendere ad una qualsiasi delle fermate che trovi lungo il percorso.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Venezia: Sera

Mostra Mappa

1 - Bacari e cicchetti

Al calar del sole vi consigliamo di andar per bacari, localini tipici dove scoprire i sapori tipici dell'enogastronomia veneziana in un ambiente rustico e conviviale ad un buon prezzo.
I locali sono soliti andare in giro per il centro fra cicchetti e Bacari. I cicchetti sono l'equivalente veneziano delle Tapas spagnole, ovvero stuzzichini che accompagnano bevande alcoliche e non. Le zone più ricche di localini sono quelle di San Polo e Cannaregio. Per scoprire i quartieri veneziani più caratteristici sono disponibili particolari tour gastronomici basati su questa "tradizione" con degustazione di cicchetti e vino con una guida locale.

2 - Cena e passeggiata romantica

venezia al tramonto gondolaNon può mancare un bel tocco di romanticismo. Per questo vi consigliamo una cena alla trattoria Da Fiore a San Polo. Uno dei ristoranti dall'atmosfera romantica che renderà unica la vostra cena! Se vi rimane tempo, godetevi la bellissima Venezia illuminata e dirigetevi (in 15 min) verso piazza San Marco per ammirare il fantastico panorama notturno!

In sintesi:

Prima di partire: consigli utili

Una delle particolarità di Venezia è quello di essere costruita sull'acqua, perciò non sono presenti strade, né traffico e né auto. Le vie per muoversi sono i canali canali che la attraversano, ma anche le calli, delle piccole vie percorribili a piedi collegate da ben 435 ponti.

  • Come arrivare: è preferibile raggiungere Venezia in treno o in aereo, visto che in città non è possibile utilizzare la macchina - Ottieni indicazioni
  • Mezzi di trasporto: anche se avete già studiato un itinerario, munitevi di una cartina che potrà aiutarvi a muovervi agevolmente nell'intrico di calli, ponti e canali. Per maggiori info date un'occhiata a come muoversi a Venezia - info e costi
  • Attrazioni: se intendete visitare gli edifici di piazza San Marco è consigliabile prenotare il servizio di accesso senza coda ed il biglietto cumulativo per evitare le lunghe code
  • Cosa mettere in valigia: essendo una città costruita sull'acqua, il clima è sempre umido. Scegliete con cura l'abbigliamento, controllando le previsioni meteo, ed indossate scarpe comode
  • Possibilità di soggiorno: se decidete di prolungare la vostra permanenza e godervi la Venezia by night, potete consultare le nostre offerte di soggiorno a Venezia

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

  1. Ghetto Ebraico: nonostante si tratti di una zona molto suggestiva della città, è piuttosto lontana dal centro. Riservatela per una seconda visita.
  2. Musei: sono numerosi i musei cittadini ma, nel corso di una sola giornata, è impossibile visitarli.
  3. Murano-Burano-Torcello: le isole più importanti alle quali si deve dedicare minimo un'intera mattinata.
Scopri la Guida Smart di Venezia

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Venezia

Torna su