Architettura Viaggio Vecchio CittaL'Andalusia è la regione più caliente della Spagna. Sotto tutti i punti di vista. Anzitutto si trova nella parte meridionale del Paese, dalle sue coste si scorge infatti l'Africa. Inoltre, è una Regione ricca di città e meravigliosi monumenti che riflettono le sue vicissitudini storiche; da qui, infatti, sono passati musulmani, cristiani e gitani.

Ecco per voi una piccola guida sull'Andalusia, in Spagna: le principali città, i posti più belli e gli itinerari consigliati.

Le città principali

1 - Siviglia

andalusia sivigliaSiviglia, capoluogo e città più grande dell'Andalusia, è la vera anima della regione. È situata lungo le rive del fiume Guadalquivir, e ha un meraviglioso centro storico.
Da non perdere la Cattedrale con la Torre della Giralda, il più importante monumento in città, dichiarata Patrimonio Unesco dell'Umanità. Salite sulla cima della Giralda, da qui potrete godere di un panorama fantastico sull'intera città (optate per i biglietti salta la fila). Non mancate poi di fare visita al Real Alcazar (anche qui, consigliato il tour con ingresso prioritario), antica fortezza divenuto poi residenza reale, è un magnifico palazzo in stile moresco, un susseguirsi di diversi stili architettonici che rappresentano le diverse influenze subite dalla città.

Da mangiare assolutamente le tapas: sebbene siano diffuse in tutta la Spagna, è proprio qui che nasce la cultura di questi piccoli assaggi. I quartieri migliori per tapear sono senz'altro Triana e La Macarena. Non perdere il gazpacho, la celebre zuppa fredda di pomodori che potrete gustare nei migliori ristoranti della città.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Siviglia

2 - Granada

spagna granada alhambra andalusia 2Granada è vicina alle montagne della Sierra Nevada e alla confluenza dei fiumi Darro e Genil, è stata proprio la sua posizione privilegiata a renderla luogo di incontro tra culture diverse: quella iberica, romana e islamica, tutte influenze che si riflettono ancora oggi nella magnifica architettura della città.
Da vedere assolutamente la celebre Alhambra (obbligatoria la prenotazione online), residenza dei sovrani musulmani e vero simbolo della città, un gioiello architettonico di una bellezza unica. Da vedere poi l'Albaicin, quartiere arabo della città, con le sue stradine strette, le piazzette, i vicoli e le casette bianche. Infine non perdete il centro storico con l'Alcaiceria, l'antico mercato della seta.

Da mangiare assolutamente la tortilla del Sacromonte, un piatto piuttosto sostanzioso a base di midollo, interiora di pecora e uova. Re indiscusso della gastronomia di Granada è sicuramente il prosciutto di Trevelez.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Granada

3 - Cordoba

cordoba andalusia spagna cattedrale 2Cordoba come il capoluogo Siviglia sorge sulle rive del fiume Guadalquivir, ed è stata per lungo tempo capitale dell'impero Musulmano in Spagna. La profonda influenza araba è ancora oggi percettibile nelle zone del centro, tra le strade della Juderia, dove è ancora oggi possibile respirare un po' dell'atmosfera dell'Andalusia di un tempo. Tuttavia, Cordoba non è soltanto storia e monumenti antichi, ma è popolare per la sua fantastica vita notturna e per la ricca tradizione culinaria.
Da vedere assolutamente la maestosa Mezquita, la moschea di Cordoba, vero e proprio gioiello dell'architettura musulmana in Europa (consigliato il tour con ingresso prioritario). Accanto al fiume sorge la splendida Alcazar de los reyes cristiano, che ospita al suo interno dei meravigliosi giardini, oltre a importanti reperti romani.

Da mangiare assolutamente lo stufato di coda di bue, piatto molto in voga in città, e come dolce provate le ciambelle di Priego.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Cordoba

4 - Malaga

roman malagaFoto di andynash. Malaga è la seconda città dell'Andalusia, sita sulle sponde del Mediterraneo ed è sicuramente, insieme alla Costa del Sol, tra le zone più famose e turistiche dell'Andalusia. Questo grazie soprattutto al suo clima mite, alle sue tradizioni locali, il ritmo dinamico, la vita culturale particolarmente intensa e le sue splendide spiagge bianche. Inoltre è una citta in pieno fermento, durante l'anno si celebrano numerosi festival e sagre da non perdere.
Da vedere assolutamente il Museo di Pablo Picasso (consigliato l''ingresso salta la fila con audioguida), che si trova all'interno del Palacio de los condes de Buenavista e che ospita una collezione di quadri dell'artista che provengono dall'eredità della nuora di Picasso. Non perdetevi le colline di Gibralfaro, il miglior belvedere della città. Da visitare anche la Cattedrale, chiesa gotico-rinascimentale risalente al XVI secolo. Infine non perdetevi l'escursione di mezza giornata al Caminito del Rey.

Da mangiare assolutamente le prelibatezze a base di pesce, la celebre frittura malagueña, fritto misto a base di pesciolini, acciughe e calamari, e lo spiedino di sardine.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Malaga

5 - Cadice

cadice spagna natura vacanzaCadice tra terra e mare, è una meravigliosa città costiera arroccata su un promontorio che affaccia sull'Atlantico. Secondo la leggenda la città è stata fondata da Ercole in persona, e in passato è stato un importante centro mercantile, che l'ha resa la città spagnola più ricca e cosmopolita. Vale sicuramente la pena fare una visita in questa città per ammirarne l'affascinante centro storico e per godere delle sue spiagge.
Da vedere assolutamente il quartiere del Populo, il più antico della città, e la Catedral Vieja. Non perdete poi una fantastica vista sulla città dalla torre di Tavira. Infine, merita assolutamente una visita il Castello de Santa Catarina, del 1598 e costruzione più antica della città.

Da mangiare assolutamente la frittura di pesce, famosa in tutto il mondo, e tra i deliziosi dessert l'alfajor, dolce a base di mandorle, miele e noci e ricoperto di glassa.

6 - Huelva

huelva spagna casino costruzione 1Huelva, quasi al confine col Portogallo, è una tipica città portuale, situata tra gli estuari dei fiumi Odiel e Tinto. La città si trova nella famosa Costa della Luce ed è celebre per le sue meravigliose spiagge bianche, caratterizzate da dune e pinete. In città invece potrete ammirare bellissimi monumenti storici, come la Cattedrale, inoltre Huelva accoglie anche il magnifico Parco Nazionale Naturale di Doñana.
Da vedere assolutamente la Cattedrale de la Merced, in stile barocco è il simbolo della città, e si trova in una zona vivace circondata di locali dove poter assaggiare la cucina tipica; da non perdere poi in Piazza del Punto, la casa di Cristoforo Colombo e il Monumento alla Madonna del Rocio.

Da mangiare assolutamente il celebre Jamon de Jabugo, il più famoso tra i jamon iberici, e i gamberi bianchi, tipici della zona.

7 - Almeria

alcazaba de almeriaFoto di ANE. Incantevole città storica, in cui poter godere di paesaggi montani e spiagge stupende, ma anche di parchi e riserve naturali. La zona di Almeria è tra le più secche di tutta l'Europa e proprio qui sono stati girati i celebri Spaghetti Western di Sergio Leone, a pochi passi dal deserto di Tabernas. La città è famosa principalmente per il suo gioiello naturale, il Parco Naturale del Cabo di Gata, promontorio dichiarato riserva naturale.
Da vedere assolutamente il Parco Cabo di Gata con un'escursione di 1 giorno, le spiagge, la sua magnifica Alcazaba, il castello moresco, antica fortezza araba tra le più belle della Spagna, e la cattedrale, molto caratteristica in quanto anch'essa sembra una fortezza, con i suoi torrioni e le mura merlate.

Da mangiare assolutamente la celebre Zupa di Almeria, a base di pesce con piselli e peperoni rossi.

8 - Tarifa

windsufing ocean atlantico estate 1Non perdete l'incanto della piccola città di Tarifa, punto più meridionale d'Europa continentale, a cavallo tra mar Mediterraneo e Oceano Atlantico, e punto di unione tra due continenti. Conosciuta anche come la città del vento e la città del surf, chi viene qui lo fa per godersi i suoi 10 km di spiagge bianche, la sua natura incontaminata e selvaggia, e il suo grazioso centro storico.
Da vedere assolutamente il centro storico con il magnifico castello moresco di Guzman El Bueno, le mura merlate e la chiesa di San Matteo.

Da mangiare assolutamente il mojama de atun, una preparazione di filetto di tonno essiccato.

9 - Ronda

ronda spagna andalusia ponte ronda 2Un viaggio in Andalusia non dovrebbe prescindere da una visita alla splendida città di Ronda, una delle città più antiche dell'Andalusia e della Spagna, arroccata sulla gola di El Tajo, nella provincia di Malaga. Un tempo famosa come covo dei famosi banditi andalusi, i bandoleros, Ronda (il cui nome significa "città dei monti") è una città in cui convivono tutti gli aspetti e le peculiarità che hanno caratterizzato l'intera storia spagnola. Lasciatevi incantare anche voi dai suoi panorami suggestivi e mozzafiato.
Da vedere assolutamente l'antico borgo arabo, la Ciudad, e in generale l'intero centro storico è un piccolo gioiello che merita senz'altro una visita, con le sue stradine strette e irregolari e le sue piazze. Lasciatevi poi affascinare dai celebri strapiombi che circondano la città, da cui ammirare panorami unici, e infine da quella che viene definita la più bella Plaza del Toros: è proprio qui infatti che nasce la moderna corrida.

Da mangiare assolutamente i salumi iberici della Serrania di Ronda, e i celebri Yemes del Tajo: dei dolci deliziosi a base di uova, zucchero e acqua.

10 - Marbella

marbella beach costa del sol spain sept 2008Foto di Diliff. La città più alla moda della Costa del Sol, Marbella è tra le mete più conosciute della Spagna, per via delle sue meravigliose spiagge. Un borgo, nato come villaggio di pescatori, che stretto tra terra e mare, tra il blu del Mediterraneo, e le alture della Sierra Blanca alle sue spalle, negli ultimi anni è diventato meta di un turismo esclusivo. La zona intorno a Marbella è diventata recentemente piuttosto popolare anche tra gli appassionati di golf, per via della decina di campi sorti ultimamente e situati in un contesto unico.
Da vedere assolutamente il centro storico, con la sua piazza rinascimentale su cui affacciano palazzi nobiliari del 1500 e del 1600, e la lunga baia di 26 km su cui si alternano le magnifiche spiagge bianche, come San Pedro e Alcantara.

Da mangiare assolutamente gli spiedini di sardine.

Attrazioni e luoghi di interesse

1 - Alhambra di Granada

granada spagna costruzione 1L'Alhambra è un complesso di 100.000 mq ed è talmente spettacolare che vi serviranno ore per ammirane la sua ineguagliabile bellezza. Gli edifici che la compongono sono: la Alcazaba, ossia la zona militare e centro di difesa e sorveglianza dell'Alhambra stessa, e i Palacios Nazaries con funzioni sia amministrative che private, oltre che sede della corte. Le stanze e i giardini interni sono incredibilmente uno più bello dell'altro, ricchi di decorazioni, colonnati, giochi d'acqua, aperture, fontane, ceramiche, cupole e pavimenti decorati. Una costruzione unica, imponente ed incredibilmente bella.
VEDI ANCHE: Visita all'Alhambra: orari, prezzi e consigli

2 - Mezquita di Cordoba

architettura moresco spagna cordoba 1La Grande Moschea (o Mezquita) è un edificio di forma rettangolare cinto da un alto muro. Attualmente è sede della Cattedrale di Cordoba ed è considerato il più importante monumento musulmano presente in Spagna. La curiosa unione della struttura architettonica ed artistica tipica della Moschea con quella della Cattedrale è priva di soluzioni di continuità e per questo genera uno strano ed impressionante effetto che l'ha resa famosa in tutto il mondo. Inoltre, accanto alla moschea-cattedrale c'è il Patio de los Naranjos: un grande giardino di circa 130 metri per 50 con splendidi aranci.

3 - Ronda e la Gola del Tajo

Ronda è arroccata sulla gola del Tajo, profonda circa 100 metri. In passato diversi personaggi famosi, tra i quali Hemingway e Dumas, sono stati affascinati dai suggestivi panorami e dalle tradizioni popolari di questa città araba. Oltre ad ammirare la gola con i suoi tre ponti, assolutamente da non perdere l'antico borgo arabo, La Ciudad.

4 - Spiagge delle Province di Almeria, Cadice e Malaga

cabo de gata beach mare onde 1Ce ne sono tante, tutte diverse e tutte bellissime. Nella provincia di Almeria ce ne sono alcune belle e selvagge. A Tarifa, a soli 14 km dal Marocco (che potrete vedere con i vostri occhi come se foste sulla sponda di un lago) potrete ammirare la divisione del Mar Mediterraneo dall'Oceano Atlantico grazie ad una lingua di terra. Inoltre potrete godervi una spiaggia realmente enorme con anche una zona (Bolonia) dotata di dune naturali. Le spiagge di Tarifa, patria europea del kitesurf, vi permetteranno di imparare a cavalcare le onde o giocare con colorati aquiloni.
Cabo de Gata vi ammalierà con le sue rocce, mentre le più note Marbella e Torremolinos vi faranno entrare nella tipica movida spagnola estiva.

5 - Plaza de España e Alcazar di Siviglia

piazza di spagna seville spagna 1La Plaza de España di Siviglia è uno degli spazi architettonici più spettacolari della città e dell'architettura neo-moresca. E' situata all'interno del Parco di Maria Luisa. L'ingresso alla piazza è libero, ma per evitare atti di vandalismo viene chiusa alle ore 22. La sua superficie totale è di 50.000 metri quadrati. La piazza è a forma semicircolare e rappresenta l'abbraccio della Spagna e delle sue antiche colonie. Non a caso guarda verso il fiume Guadalquivir e simboleggia la strada da seguire per l'America. La piazza è decorata in mattoni a vista, marmo e ceramica che danno un tocco rinascimentale e barocco alle sue torri. L'opera fu costosissima e il canale che l'attraversa è sormontato da quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Appoggiata alle pareti si trova una serie di panche e di ornamenti in ceramica che formano degli spazi che alludono alle quarantotto province spagnole, collocate in ordine alfabetico. Su ognuna di esse sono rappresentate mappe, mosaici raffiguranti eventi storici e stemmi di ogni capoluogo di provincia.

I Reales Alcázares (le fortezze reali) vengono definite al plurale perché costituiscono un insieme architettonico che va dal primo alcázar arabo ai successivi ampliamenti di cortili e palazzi. Oltre alle stupende sale, stanze e cortili, da ammirare anche i magnifici giardini.

6 - Ruta de los Pueblos Blancos (Itinerario dei Paesi Bianchi)

bianchi andalusia case bianche 1I Pueblos Blancos sono i tipici paesini andalusi. Li troverete circondati da uliveti e tutti dipinti di bianco. Questo tradizionale colore non aveva ed ha solo una funzione estetica, bensì lo scopo di resistere meglio al calore dell'estate della regione. Il candido colore delle pareti rende ancora più vivace quello dei fiori e dei gerani che li abbelliscono, creando così uno scenario davvero pittoresco. Tra questi paesini Arcos de la Frontera è uno dei più caratteristici. Ma l‘itinerario dei Paesi Bianchi comprende anche Alcalá del Valle, Algar, Algodonales, Benaocaz, Bornos, El Bosque, El Gastor, Grazalema, Olvera, Prado del Rey, Setenil de las Bodegas, Torre Alháquime, Ubrique e Villaluenga del Rosario.

7 - Parco nazionale di Doñana

espacio natural de donanaFoto di Tyros.andi. Tra Cadice e Huelva, il parco si contraddistingue per dune, paludi, pinete, animali rari e per il bellissimo villaggio di El Rocio che evoca le atmosfere da Far West.

8 - Jerez de la Frontera

jerez de la frontera cathetral 1Foto di Prince Grobhelm. La città dei cavalli andalusi. Il luogo ideale per assistere a una spettacolare esibizione. Patria di un vino liquoroso noto in patria come Jerez e nel resto del mondo come Sherry, da assaggiare in una tipica bodegas.

9 - Costa del Sol

torremolinos costa del solFoto di ianpudsey. Una delle aree turistiche più importanti e apprezzate del Paese grazie al suo clima (temperatura media 22° e 6 mesi di estate). Fra le attrazioni della zona, anche numerosi campi da golf. Le località più note: Marbella e Torremolinos.

10 - Ubeda e Baeza

ubeda andalusiaFoto di PMRMaeyaert. Due delle cittadine più belle della Spagna, capolavori del Rinascimento, da tempo Patrimonio Unesco. Immerse in un mare di ulivi, si trovano nella provincia di Jaen, nell'angolo nordorientale dell'Andalusia.

I principali itinerari in Andalusia

Un viaggio in Andalusia come si deve, deve durare almeno 8/10 giorni per vedere le città più importanti con calma. Se si hanno meno giorni a disposizione, si è costretti a fare delle scelte, ma i must si riescono comunque a visitare. Chi ha più giorni a disposizione riesce, invece, a fare un tour classico arricchito con "chicche" un po' meno rinomate ma non per questo meno belle ed interessanti. Nello specifico, paesini tipici, parchi naturali, nonchè esperienze tradizionali come spettacoli di flamenco ed esibizioni dei cavalli di Jerez de la Frontera.

Dal momento che l'Andalusia si estende sulla costa del sud della Spagna ed è lambita dalle acque, vi è anche la possibilità di progettare un itinerario che segua la costa e vada a toccare località prettamente balneari, per una vacanza all'insegna del relax

  1. Andalusia classica: un tour che tocca le principali città della regione in una setimana. Ogni giorno una tappa diversa, passando per Siviglia, Cordoba, Granada, Malaga, Costa del Sol, Gibilterra e Cadice
  2. L'anima dell'Andalusia: itinerario che, oltre alle principali tappe, entra nel profondo della regione toccando località meno note e naturalistiche. Potrete visitare Malaga, Alhambra, Úbeda e Baeza, Cazorla National Park, Cordoba, Siviglia, Jerez de la Frontera, Cadice, Ronda
  3. Andalusia easy: un tour pensato per chi ha pochi giorni (massimo 5) ma non vuole perdersi l'essenza della regione. Le tappe sono le tre grandi città, Siviglia, Cordoba e Granada
  4. La costa andalusa: itinerario pensato per chi vuole godersi del sano relax in Costa del Sol e Costa de la Luz. Le tappe sono Malaga, Torremolinos, Mijas, Fuengirolas, Marbella, San Pedro de Alcántara, Estepona, Cadice, Gibilterra, Algeciras, Tarifa, Jerez de la Frontera

Cosa fare in Andalusia: escursioni e tour

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 8.403.350
  • Capoluogo: Siviglia
  • Lingue: castigliano e andalú (in andaluso orientale andalûh, in spagnolo andaluz) è una variante dello spagnolo parlato, una sorta di dialetto
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: mediterraneo sulla costa; nella depressione del Guadalquivir dove si trovano i siti di maggior interesse turistico (Siviglia, Cordoba) l'estate è caldissima (media di 36°), mentre l'inverno diventa un po' più freddo, soprattutto di notte
  • Distanza dall'Italia: 1.656,76 km (2 ore e 35 min di volo) da Roma
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Dove si trova e come arrivare

Nel sud della Spagna, l'Andalusia si sviluppa su una superficie di 87.597 kmq, pari a circa il 17,3% del territorio spagnolo. Per tutta la sua metà meridionale è bagnata dal Mar Mediterraneo e dall'Oceano Atlantico, lo Stretto di Gibilterra la separa dall'Africa mentre, a Nord, la Sierra Morena la divide dalla Meseta.
La configurazione geografica è uno degli elementi che conferisce unicità all'Andalusia. Si possono distinguere tre grandi aree, formate dall'interazione di diversi fattori che influenzano l'ambiente fisico: la Sierra Morena, la Cordigliera Betica e la Depressione Betica.

Ci sono 6 aeroporti internazionali: Siviglia, Malaga, Granada, Almeria, Cordoba e Jerez de la Frontera, ma solo quelli di Siviglia e Malaga sono raggiungibili con voli diretti dall'Italia. Da Roma, il volo dura circa 2,5 ore - confronta i voli

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 9 / 15° 6 gg / 70 mm
Febbraio 10 / 16° 6 gg / 65 mm
Marzo 12 / 19° 6 gg / 60 mm
Aprile 16 / 23° 6 gg / 40 mm
Maggio 21 / 28° 4 gg / 25 mm
Giugno 22 / 24° 1 gg / 7 mm
Luglio 29 / 38° 0 gg / 0 mm
Agosto 30 / 38° 0 gg / 0 mm
Settembre 25 / 32° 3 gg / 20 mm
Ottobre 21 / 27° 5 gg / 50 mm
Novembre 14 / 19° 8 gg / 90 mm
Dicembre 10 / 17° 8 gg / 80 mm
  • Clima: si va dal clima mediterraneo delle coste, che diventa fresco e ventoso nella punta meridionale e arido nella parte orientale, al clima mediterraneo ma con estate molto calda nella pianura del Guadalquivir, al clima semi-continentale delle zone di bassa montagna, al clima alpino nelle zone di alta montagna. Il mare non è molto caldo; si scalda un pochino in piena estate (23°/24°)
  • Periodo migliore: aprile, maggio e ottobre sono ideali per le visite artistico/culturali perché il clima è mite e piacevole, anche se talvolta può piovere. Se lo scopo è fare vita da spiaggia e mare allora è perfetta l'estate
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare. In inverno si possono trovare parecchie giornate piacevoli in pianura, soleggiate e primaverili, anche se di notte può fare freddo nelle zone interne, e non sono escluse ondate di maltempo

Quanto costa una vacanza in Andalusia? Prezzi, offerte e consigli

andalusia sivigliaL''Andalusia è una destinazione low-cost.
A partire dai voli, che si aggirano intorno ai €70,00. Per gli alloggi ci sono sistemazioni di tutte le tipologie. Tutto varia in base a molteplici fattori e, primo fra tutti, la località che si sceglie come base. Ovviamente un resort in Costa del Sol sarà ben più costoso di un alberghetto a conduzione famigliare nella prima periferia di Granada. La zona sul mare pullula anche di campeggi, la scelta perfetta per essere sicuri di risparmiare.

Le attrazioni hanno costi d'ingresso più che onesti, considerando la loro bellezza e l'importanza che detengono a livello mondiale. Basti citare il caso delll'Alhambra di Granada i cui prezzi di ingresso partono dai €14,00.

Infine, il modo migliore per visitare l'Andalusia è girarla autonomamente. Se non raggiungete la meta con un vostro mezzo, potete scegliere di noleggiarne poi uno direttamente là. I prezzi sono molto buoni, una settimana in luglio a partire da €136,00.

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.