Cosa vedere a Granada: 10 Cose da fare e itinerari da 1 3 5 giorni

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 128 viaggiatori.
Cosa vedere a Granada in centro e nei dintorni. Itinerari di 1, 3 giorni o una settimana. Cosa fare con bambini, in coppia o per ragazzi. Mappe, costi e attivitÓ gratis

Parqueciencias EntradaFoto di Peterfh. "Granada, città del sole e dei fior... Granada romantica, paese di luce, di sangue e d'amor!". Con questi versi il celebre Claudio Villa celebrava la perla dell'Andalusia, quella Granada che grazie anche alla sua posizione strategica, incastrata tra la Sierra Nevada ed il mare della Costa Tropicale, è presa sempre più d'assalto da turisti, affascinati dai suoi monumenti e rapiti dal suo clima, dai suoi colori, dalle sue tradizioni.
Approfittiamo di questa top ten delle attrazioni imperdibili di Granada per conoscerla meglio... e, magari, innamorarci un po' di questa città.

1 - Alhambra

Vista panoramica dell'alhambra di granadaSe doveste chiedere ad un qualunque abitante di Granada l'attrazione di punta della propria città, la risposta sarebbe quasi sicuramente unanime: l'Alhambra. Dichiarata Patrimonio dell'Umanità UNESCO questa cittadella militare, una roccaforte costruita per sorvegliare e difendere la città, è uno dei simboli del dominio musulmano dell'area. Il suo nome, traducibile in "Fortezza Rossa", ha in effetti una derivazione araba e si riferisce molto probabilmente al colore dei mattoni utilizzati per realizzare le mura esterne del fortino.
VEDI ANCHE: visita all'Alhambra di Granada - prezzi, consigli e tour guidati

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in autobus dal centro in mezzora. Da Avda. Constitucion bus SN1 fino a Catedral, poi dalla fermata Plaza Isabel la Catolica bus C3 fino a destinazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-dom ore 08:30-18:00
  • Costo biglietto: intero €14,00; minori di 12 anni gratis. Sconti per over 65 (€9,00) e ragazzi tra i 12 ed i 15 anni (€8,00)
  • Card, ticket e tour consigliati: Ingresso e tour guidato dell'Alhambra

Prenota prima l'ingresso: L'ingresso è per un numero limitato di persone al giorno, e le code sono interminabili, si rischiano ore di attesa. Il biglietto va prenotato settimane prima, in alta stagione anche mesi prima se possibile. Per questo, ma anche perché merita di essere visitata con attenzione, consigliamo caldamente il ticket con ingresso prioritario all'Alhambra e al Generalife o, ancora meglio, l'ingresso prioritario con tour guidato in italiano. Concediti non meno di 3 ore per la visita di tutto il complesso.

2 - Generalife

fontana del generalife a granadaIn arabo, il suo nome significa "Giardino dell'Architetto". Inutile specificare che l'architetto in questione non è un uomo, bensì Dio. Proprio di fronte all'Alhambra regalatevi un momento di pace interiore immersi nel rigoglioso verde del Generalife, giardini variopinti e ben tenuti che circondano tutta la struttura circostante: un vero Paradiso!
Il Palacio de Generalife fu la residenza estiva dei sultani Nasridi del Sultanato di Granada, costruiti durante il regno di Maometto III.
Anche qui, come per il resto del complesso dell'Alhambra, consigliamo caldamente un ticket con ingresso prioritario all'Alhambra e al Generalife o, ancora meglio, ingresso prioritario e tour guidato.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Da Avda. Constitucion con il bus SN1 fino a Catedral, poi dalla fermata Plaza Isabel la Catolica bus C3 fino alla fermata Generalife. Tempo stimato: 34 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-dom ore 08:30-18:00. Da aprile a novembre è possibile effettuare delle visite notturne (mar-sab ore 22:00-23:30; dal 15 ottobre al 14 novembre, ven-sab ore 20:00-21:30)
  • Costo biglietto: intero €7,00. I bambini al di sotto dei 12 anni entrano gratis. Visite notturne: intero €5,00; ingresso gratuito per i bambini fino a 12 anni
  • Card, ticket e tour consigliati: Alhambra e Generalife: tour con accesso prioritario

Visita prima i Palazzi dei Nasridi: se nella visita del complesso intendi visitare anche i Palazzi dei Nasridi (e te lo consigliamo caldamente, assicurati che il tuo biglietto li includa), è meglio visitarli prima del Generalife. Questo perché la visita ai palazzi avviene all'ora indicata sul biglietto, e si entra fino a un massimo di 300 persone ogni 30 minuti. Non sono ammessi ritardi, rischieresti di perdere il biglietto. Quindi, meglio dare priorità a questo e poi continuare con il Generalife

3 - Albayzín

veduta del quartiere albayzin a granadaUn quartiere dove fiorisce in tutto il suo splendore un'architettura di stampo arabo-musulmano talmente affascinante da fargli ottenere l'importante riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Soggiornare a Granada prevede una piacevole tappa obbligata nel suggestivo quartiere Albayzín, che insieme al quartiere del Sacromonte, rappresentano i più caratteristici della città. Per questo consigliamo di vistarlo con un tour storico a piedi che in 2 ore vi farà immergere nella storia di questo quartiere moresco.
Alla sera, da non perdere un caratteristico spettacolo di flamenco in un tablao nell'Albayzín.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

Visita i Miradores: nel quartiere Albayzìn ci sono diversi "Miradores", punti panoramici da cui godere di una vista meravigliosa. I più noti sono quelli di San Cristobal, San Nicolas e San Miguel Alto. Se li visiti al tramonto, otterrai degli scatti straordinari!

4 - Cattedrale di Granada e Cappella Reale

facciata della cattedrale di granadaPer gli Spagnoli è la Catedral Metropolitana de la Encarnación, per noi turisti è semplicemente la Cattedrale di Granada. Imponente, sontuosa, elegante all'esterno, questo capolavoro architettonico rinascimentale (la cui costruzione fu ultimata nel Settecento, ma prese il via nel 1492, ad imitazione della sua omonima a Toledo) nasconde al suo interno dei tesori davvero inestimabili. Non parliamo di gioielli e oro, bensì della adiacente Cappella Reale, che conserva le spoglie dei sovrani Isabella e Ferdinando. La bellezza, la singolarità e gli aneddoti che si intrecciano attorno a questo capolavoro meritano una visita guidata, che permette di scoprire i segreti e i particolari più interessanti.
Vicino alla Cappella si trova la Sacrestia, dove è stato istituito un piccolo museo con reperti preziosi appartenuti ai sovrani, come la corona d'argento. Vale la pena anche vistare la piccola "galleria d'arte" appartenuta ai due reggenti, con opere di artisti importanti, come Botticelli. Vera "chicca" di questo edificio è però la sua facciata barocca, realizzata da Alonso Cano nel 1667.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi in un minuto, procedendo a sudovest su Calle Cárcel Baja verso Pje. Diego de Siloé - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab 10:15-18:30; domenica 11:00-18:30
  • Costo biglietto: intero €5,00; studenti da 13 anni €3,50; i bambini fino a 12 anni entrano gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: visita guidata Cattedrale e Cappella Reale

5 - Alcaicería

mercato dell'alcaiceria a granadaUna volta giunti nella variopinta Granada, non potrete non provare l'irrefrenabile impulso di comperare oggetti, tessuti, prodotti tipici di questa città. Il posto numero uno per lo shopping locale è Alcaicería, che assieme a Zacatìn costituisce l'antico quartiere arabo ed ebreo di Granada.
Dalle spezie ai gioielli, passando per favolosi calzari, ad Alcaicería potrete davvero avere l'imbarazzo della scelta per rinetrare in Italia con souvenir originali e favolosi.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro in 3 minuti, procedendo in direzione nordest su Calle Cárcel Baja verso Calle Gran Vía de Colón - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-dom 10:00-21:00
  • Costo biglietto: gratis, visita libera

6 - Parco Nazionale della Sierra Nevada

il parco nazionale della sierra nevadaE' il paradiso degli sciatori, ma non solo. Amanti della natura, delle attività sulla neve e del trekking saranno catturati dal fascino della Sierra Nevada, i monti che circondano la bella Granada e che meritano una visita approfondita. I paesaggi da cartolina del parco spingeranno chiunque a scattare delle foto ricordo di un panorama da sogno.

Una riserva che si estende per 75 km con vette che superano i 7.000 metri. Picchi innevati si alternano a gole, fiumi, cascate: un vero paradiso naturale che merita un tour di un'intera giornata.
In inverno è il paradiso degli sciatori con circa 70 piste da sci che si sviluppano per oltre 80 km, mentre in estate gli appassionati di trekking potranno raggiungere anche le cime più alte, come il Mulhacén e il Veleta, che sfiorano i 3.500 metri.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: per raggiungere il parco nel minor tempo possibile è consigliabile noleggiare un'automobile o muoversi in taxi. Imboccando la A 44 occorrono meno di 30 minuti per arrivare a destinazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis, visita libera
  • Card, ticket e tour consigliati: Full Day-Tour della Sierra Nevada

7 - Bagno Arabo (Bañuelo)

bagno arabo di granadaFoto di SuperCar-RoadTrip.fr. Sulle sponde del fiume Darro si trova uno dei pochi bagni arabi sopravvissuti alla cacciata dei musulmani dalla città. Etichettati dai cattolici come luoghi di lussuria e perdizione, oggi i bañuelo sono ritenuti veri e propri capolavori architettonici. Suscita forti emozioni visitare uno dei pochi bañuelo rimasti intatti dopo la devastazione di ogni simbolo anti-cristiano.

Questi bagni erano un luogo per lavarsi ma soprattutto un punto di incontro per la socialità di allora. Tuttavia i cristiani lo vedevano come un luogo in cui si consumavano atti osceni e impuri, pertanto lo chiusero. La demolizione fu scongiurata solo dal fatto che questo era costruito sopra una casa.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in bus SN 4 da Avda. Constitucion 21, fino Catedral, poi a piedi in 7 minuti. Tempo stimato 20 minuti totali - Ottieni indicazioni
  • Orari: set-apr tutti i giorni 10:00-17:00, mag-set tutti i giorni 9:30-14:30 e 17:00-20:30
  • Costo biglietto: €2,50

8 - Parco delle Scienze

dettaglio del parco delle scienze di granadaFoto di Peterfh. Un'attrazione pensata per grandi e piccini, che si prefissa l'obiettivo di insegnare qualcosa di importante senza estromettere il divertimento. Sia in famiglia che da soli, vale la pena sostare per un paio d'ore all'interno del futuristico Parco delle Scienze di Granada, dotata di un Planetario da mozzare il fiato e di sale interattive dove ai visitatori viene spiegato, tra le altre cose, il DNA umano.

Anche l'esterno presenta diversi percorsi e attrazioni per grandi e piccoli, con giardini botanici, osservatori telescopici e giardini astronomici, parchi tropicali di farfalle, laboratori con uccelli rapaci.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: dal centro città in autobus in 22 minuti. Da Avda. Constitucion 21 con il mezzo n° sn 25, sino alla fermata Parque de las Ciencias 2 - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-sab 10:00-19:00; dom e festivi 10:00-15:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: intero €7,00, Planetario €2,50; ridotto per over 65 e under 18 ingresso €6,00, Planetario €2,00

9 - Sacromonte

quartiere sacromonte granadaSe volete scatenarvi con i sensuali passi del flamenco, allora il quartiere di Sacromonte è il posto adatto a voi! Questa ridente area di Granada, un tempo rifugio per gli ebrei (che si rintanavano nelle grotte create nel XVI secolo per nascondere anche i musulmani, denominate las cuevas), venne presa d'assalto dai gitani nell'Ottocento. Fu così che la comunità gipsy diede nuovo lustro a Sacromonte, rendendola l'area più "goliardica" della città andalusa!

Questo quartiere gitano conserva ancora alcuni allestimenti intatti nelle "Casas Cuevas", le "Case Grotta", e proprio le grotte sono oggetto del Museo "Cuevas del Sacromonte" (biglietto online da €5,00 con audioguida inclusa).
Oggi è visitato soprattutto per gli spettacoli di flamenco gitano nei tablao e nelle cuevas, nelle grotte, anche se proprio per questa ragione, gli spettacoli hanno perso un po' della loro autenticità diventano un po' turistici.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

10 - Dar-al-Horra (Monastero di Santa Isabella)

fu convertito a monastero l affascinante dar al horraFoto di José Luis Filpo Cabana. Uno dei palazzi più affascinanti dell'intera città, sia per la sua architettura che per la sua storia, che lo ha visto protagonista di una successiva "riqualificazione". Dar-al-Horra, ovvero "la casa della donna onesta", fu eretto nel Quattrocento sui resti del palazzo del re Ziri e probabilmente dedicato alla madre dell'ultimo re arabo Boabdil. Alla fine del XV secolo, con l'avvento dei sovrani cattolici, Dar-al-Horra divenne il Monastero di Santa Isabella, per volere dell'omonima regina: tale utilizzo del palazzo durò sino al XX secolo, quando fu, infine, acquisito dal Governo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: 13 minuti a piedi. Basta procedere in direzione nordest su Calle Cárcel Baja, verso Calle Gran Vía de Colón - Ottieni indicazioni
  • Orari: 15 set-31 mar lun-dom 10:00-17:00. 1 apr-14 set lun-dom 09:30-14:30 e 17:00-20:30
  • Costo biglietto: €3,65

5 cose da fare a Granada

Assisti ad uno spettacolo di Flamenco Zambra nelle Cuevas del Sacromonte
Fai shopping nel souk dell'Alcaceria, il Gran Bazar di Granada
Fai un Safari nella Sierra Nevada tra spettacolari vette, canyon, ruscelli e tramonti rosso fuoco
Visita la regione dell'Alpujarra Granadina, dove villaggi di montagna storici vivono ai ritmi lenti della natura
Esperienza negli hammam, una tradizione moresca, con bagno turco, bagni di vapore, massaggi, ...
1/5

  1. Spettacolo di Flamenco Zambra nelle Cuevas del Sacromonte
    La Zambra è probabilmente l'espressione più autentica della danza flamenca. Si tratta del flamenco dei gitani evolutosi dalle danze moresche. Granada è la culla di questa arte, e le cuevas del Sacromonte il luogo perfetto in cui assistere a spettacoli di flamenco Zambra autentici.
  2. Shopping nel souk dell'Alcaceria
    E' il Gran Bazar di Granada, il mercato arabo in cui trovare sete, spezie, ceramiche e lampade colorate, all'interno di un dedalo coloratissimo e profumatissimo di stradine strette dove acquistare souvenir perfetti!
  3. Safari nella Sierra Nevada
    Spettacolari vette, canyon, vallate, ruscelli: la Sierra Nevada è un paradiso naturale. Assisterai a panorami incredibili, tramonti rosso fuoco dalle vette più alte fino a 3.500 metri! Il modo migliore è un safari in 4x4 con guida esperta, sarà un'avventura indimenticabile!
  4. Visita la regione dell'Alpujarra Granadina
    E' una vallata a sud della Sierra Nevada dove si incastrano borghi affascinanti in cui la vita scorre al ritmo di un tempo. Pastorizia, agricoltura, casette bianche e stradine strette, sorgenti naturali. Scopri questi villaggi di montagna storici con un'escursione di un giorno da Granada per vedere uno spaccato di Andalusia straordinariamente inatteso!
  5. Esperienza negli hammam
    l'Hammam a Granada è un'esperienza consueta non solo per i turisti, ma anche per i locali. Una tradizione anche questa moresca, con bagno turco, bagni di vapore, docce fredde e poi calde... insomma, come in un vero hammam arabo! Ti consigliamo di provarla nell'Hammam Al Ándalus prenotando un'esperienza con massaggio opzionale.

Organizza il tuo soggiorno a Granada: mappa interattiva + info voli, hotel e tour

Città accessibile sia a piedi che con i mezzi pubblici, Granada è meta ideale per vivere delle vacanze low cost in Spagna senza rinunciare alla bellezza dei suoi paesaggi e alle mille opportunità culturali che il centro e i vari quartieri della località propongono. Per quanto riguarda locali e ristoranti, è possibile pranzare e cenare anche al centro spendendo una cifra piuttosto irrisoria.
Mostra Mappa

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Granada

Torna su