Bardenas Reales Navarra SpagnaNel nord della Spagna, in un cuscinetto protetto dai Pirenei e confinante con l'Aquitania e con i Paesi Baschi, si trova la regione di Navarra, molto frequentata dai pellegrini e dagli escursionisti all'inizio del loro cammino verso Santiago de Compostela. Ma vi è un altro evento che porta alla ribalta il nome di Pamplona, il suo capoluogo. Nei giorni tra il 6 e il 14 luglio ha luogo la festa di San Fermín, famosissima corsa dei tori di Pamplona.

La Navarra ha una ricchissima varietà paesaggistica: le cime innevate dei Pirenei, dolci colline, gole, grotte, laghi, tutti raggiungibili con una gita in giornata. E non è ancora finita. Ospitando tratti del Cammino di Santiago, la Navarra è punteggiata da numerosi luoghi di culto.

Ecco una guida sulla Navarra, Spagna: dove si trova, quando andare e cosa vedere!

Le città principali

1 - Pamplona

pamplona statua corsa toriCapoluogo della Navarra, Pamplona è una città nell'entroterra settentrionale spagnolo, in cui si respira solitamente un'aria di tranquillità e relax. Se non fosse per una settimana all'anno, in cui tutti gli abitanti si animano in una festa molto sentita ed antica: la settimana di San Fermìn. La folle corsa coi tori liberi per le strade è sicuramente adatta ai più spericolati ed incauti, quindi i turisti incuriositi da questa bizzarra tradizione dovrebbero osservarla dall'alto, al sicuro da dietro una finestra.

A parte la follia di quei giorni, Pamplona offre attrazioni affascinanti tutto il resto dell'anno, a partire dalla piazza principale adornata da palazzi ottecenteschi, Plaza del Castillo, proseguendo verso La Cittadella, un'area militare circondata da verde dove si tengono importanti eventi culturali, fino alla splendida Cattedrale, passando per il Museo della Navarra, dove tra tutti i reperti archeologici, spicca il dipinto "Marqués de San Adrián" di Goya.

2 - Tudela

chiostro cattedrale tudela navarraFoto di José Luis Filpo Cabana. Tudela è la seconda città più importante della Navarra. Sorge sulle rive del fiume Ebro ed è distante poco più di 90 km da Pamplona. La sua storia è segnata dalla dominazione secolare degli arabi, a cui sono seguiti anni di dominazioni disparate.

La Cattedrale della città, è uno degli edifici che ancora oggi racconta questa storia di diversità culturali e stilistiche, considerando il suo aspetto così particolare, in cui si fondono dettagli gotici ed influenze romaniche. Altri luoghi sacri da visitare sono la Chiesa di San Nicola risalente al XVIII secolo e la Chiesa de la Magdalena, con il suo grane Portale duecentesco. Oltre ai palazzi moderni e di assetto industriale che costellano la città, nei dintorni di Tuleda è possibile avventurarsi in spazi naturali immensi ed unici, come la Via Verde del Tarazonica e il Parco Senda Viva.

3 - Roncisvalle

collegiata roncesvallesFoto di Yiorsito. Tra i borghi più affascinanti da visitare in Navarra, c'è sicuramente Roncisvalle, il villaggio di appena 30 abitanti noto in tutto il mondo per essere la prima tappa del Cammino di Santiago.

Roncisvalle sorge a ridosso dei confini con la Francia, sui Pirenei. Il suo aspetto è legato all'epoca dei cavalieri e delle loro imprese, quindi basta passeggiare per le sue strade per sentirsi coinvolti in questa atmosfera storica ed antica. Tra gli edifici più belli da visitare vi è la Collegiata Reale, costruita nel XIII secolo e poi distrutta, quindi restaurata nel XV secolo, in stile gotico ed essenziale per accogliere i pellegrini proveniente dai Pirenei. Considerando che Roncisvalle è legata alla storia di Carlo Magno, molto interessante è la visita al Museo della Collegiata Reale, con reperti, gioielli e manufatti d'epoca.

4 - Estella

estella navarraFoto di Miguel Ángel García.. Patrimonio Unesco e in strategica posizione lungo il Cammino di Santiago. Attraversata dal fiume Ega, è caratterizzata da un centro storico medievale nel quale gli edifici romanici e gotici ci ricordano il suo antico splendore

5 - Puente de la Reina

puente la reina navarraFoto di aherrero. Vi è la più bella cappella di tutto il cammino verso Santiago de Compostela. Caratteristica cittadina dominata da un maestoso ponte in pietra medievale a sei archi e dove si possono gustare specialità locali.

6 - Elizondo

elizondo fiume bidasoaCapoluogo della Valle di Batzan che riunisce entro i propri confini comunali quindici località distribuite su verdi colline nel cuore dei Pirenei Atlantici.

Attrazioni e luoghi di interesse

1 - Parco Yamaguchi

pamplona parque de yamaguchi 02 1Foto di Zarateman. Si tratta di un'ampia area di 85 mila mq situata a Pamplona. Il Parco Yamaguchi è il progetto di abili giardinieri cinesi ed è difatti realizzato in stile orientale: diverse piante ed alberi tipici della Navarra costellano il parco insieme ad elementi tipici del design cinese, come l'azumaya, la capanna sul lago, i piccoli ponti yatsubashi e ishibasi e le bellissime cascate scenografiche, come il taki. Tutte questi elementi sono inseriti in modo armonioso affinché il giardino sia un luogo di meditazione, lontano dal caos cittadino.

Una delle esperienze più interessanti da fare al parco è la visita al Planetario, uno dei più grandi al mondo, in cui potr partecipare ad eventi ed incontri culturali a tema.

2 - Cerco de Artajona

cerco de artajona navarra espana 2015 01 06 dd 08Foto di Diego Delso. Si tratta di una fortificazione medievale, risalente al 1085, che nonostante il passare del tempo, risulta ancora in ottime condizioni.

Posizionata nel centro della Navarra, il Cerco de Artajona è circonata da una lunga cinta muraria del XII secolo, intervallata da numerosi torri, mentre gli interni dell'edificio sono caratterizzati dalla costruzione di un tetto rovesciato. La struttura prinicipale è una chiesa-fortezza, eretta in onore di Saint Cernin, dalla facciata gotica e dalle robuste mura. Parte della cinta muraria può essere visitata gratuitamente, mentre per visitare gli interni occorre prenotare una visita al vicino centro informazioni turistiche.

3 - Gola di Lumbier

foz de lumbier wle spain 2015 2Si tratta di un canyon situato a 35 km da Pamplona, lungo e stretto che si estende per 1.300 m. La sua particolarità sta nella bellezza delle pareti verticali di roccia di cui è costituito, da dove si diramano piante e alberi, e nelle cui fessure e sporgenze, trovano nidi e dimora specie di animali unici e rari, come il grifone.

Nella Gola di Lumbier è possibile seguire alcuni percorsi segnalati per addentrarsi in quest'angolo naturale ancora tutto da scoprire, uno lungo 2,6 km è piuttosto semplice, chee segue il bordo del fiume Irati, mentre altri conducono verso i resti del Ponte de el Diablo, risalente al XVI secolo. L'area comprensiva della Gola è stata definita Riserva Naturale e per arrivarci è possibile spostarsi da Lambier, lasciando l'auto nei pressi della Gola.

4 - Grotta di Zugarramurdi

grotta zugarramurdi paura cavernaZugarramurdi è un piccolo villaggi situato nei Pireni occidentali, ai confini con la Francia. La grotta misteriosa che attrae ogni anno tanti turisti si trova a soli 400 metri dal centro abitato. In questa zona, infatti, è possibile conoscere la potenza della natura, visitando il tunnel naturale, lungo 120 metri, scavato dall'azione dell'acqua del ruscello Olabidea.

Nonostante non ci siano pitture rupestri all'interno della grotta, sulla sua storia esistono diverse leggende, che narrano di streghe, di riti pagani e di eventi ai limiti della realtà. Per saperne di più è consigliata la visita al Museo delle Streghe, in cui conoscerete tutte le storie che aleggiano attorno a questa suggestiva e ancora misteriosa grotta. Il biglietto per la grotta e il museo costa €4,50.

5 - Parco Naturale Señorío de Bertiz

entrata parque del senorio bertizFoto di Olisacu. Situato nella zona dei Pirenei occidentali della Navarra, il Parco Naturale Bertiz è la meta ideale per chi cerca un contatto diretto ed autentico con la natura. All'interno di questa vasta area, ampia 2.040 ettari, è possibile visitare un enorme giardino botanico, in cui vivono specie vegetali provenienti da diverse parti del mondo, come dalla Cina e dall'America, con più di 120 specie diverse di cespugli ed alberi. Attorno al giardino si estende poi un'area verde adatta ai picnic, nonché una mostra di sculture all'aperto e il Palazzo della Ciga, dove poter apprendere notizie ed informazioni in più sull'ecosistema del Parco.

Inoltre vi sono diversi percorsi da poter scegliere per addentrarsi nella foresta e per raggiungere il punto più alto di Bertiz, uno dei questi è riservato ai ciclisti.

6 - Chiesa di Santa Maria de Eunate

eunate ermita de santa maria 05Foto di Zarateman. Situata a 2 km da Muruzábal, la Chiesa di Santa Maria de Eunate è una delle attrazioni più affascinanti e storici della regione. Si tratta di un eremo templare la cui costruzione risale al tardo XII secolo, durante il regno di Sancho el Sabio. La chiesa è costituita da una struttura centrale a pianta ottagonale ed è circondata da una serie di 33 archi decorati. L'eremo sorge in un luogo desolato, in cui il panorama circostante rende l'atmosfera ancor più spirituale e meditativa.

Sulla sua origine circola una leggenda, secondo la quale l'edificio religioso fu opera di una regina, in cerca di un posto in cui pregare e diffondere la pace. Costo biglietto ingresso singolo €2,00, inoltre è possibile prenotare un tour guidato, in cui un esperto potrà spiegare le origine dell'antico tempio e la storia della sua architettura.

7 - Palazzo Reale di Olite

palazzo di oliteFoto di Jorab. Il Palazzo Reale di Olite è un castello costruito tra il XIII e il XIV secolo, trasformato da fortezza a residenza da Carlo III. Divenne una delle sedi principali del Regno di Navarra e la sua architettura in stile gotico lo rese subito uno dei castelli più belli della Spagna.

Alte torri e tante stanze dorate, nonché giardini esotici, zoo e corride: il castello di Olite fu sicuramente un luogo palpitante e vivace. Ancora oggi, nonostante alcune perdite e lavori di restauro, è possibile visitare il palazzo nella sua struttura originaria, in cui potrete repsirare appieno la vita di corte in epoca medievale, a pochi km di distanza da Pamplona. Il costo della visita è di €3,50. Se vi trovate in vacanza nei dintorni, da San Sebastian ci sono tour di Pamplona e del palazzo reale di Olite!

8 - Parco naturale di Bardenas Reales

bardenas reales navarra spagnaNel comune di Arguedas, Riserva Mondiale della Biosfera estesa su 41.845 ettari. Paesaggio semidesertico con terreno gessoso e argilloso. Ampie pianure si alternano a burroni, dirupi e colli, che arrivano fino a 600 metri d'altezza.

9 - Chiesa di San Pedro de la Rùa

estella chiesa san pedro de la ruaFoto di Zarateman. Risalente al XII secolo, è la chiesa più antica della città di Estella. Dell'edificio originario si conserva la zona absidale. La chiesa è composta da tre navate e presenta elementi in stile barocco e rococò.

10 - Castello di Javier

javier castello gesuitiRisalente al X secolo e situato a Javier, fu residenza di famiglie facoltose. Oggi vi sono conservate importanti opere d'arte, come una collezione di dipinti spagnoli dei secoli dal XV al XX e una collezione di kakemono giapponesi del XIX secolo.

I principali itinerari in Navarra

spagna percorso santiago pamplonaI principali percorsi che si possono effettuare per andare alla scoperta di questa regione non possono prescindere da alcuni tratti del Cammino di Santiago!

Prevedete quindi alcune soste presso Chiese e Monasteri, a riprova dell'importanza spirituale e religiosa della zona. Non può mancare la visita di castelli e fortificazioni, segno dell'importanza che il luogo ha rivestito nel corso della storia, nonché qualche attività accattivante per conoscere la natura e dilettarsi con la cucina locale. Potete quindi creare tantissimi itinerari, adatti al tipo di viaggio che state cercando e che rispecchino i vostri interessi!

  1. Navarra basic in 3 giorni: un viaggio on the road che tocca i luoghi principali della Navarra. Primo giorno a Orreaga e Roncisvalle, sera spostamento a Pamplona; secondo giorno Pamplona, Estella e Viana; terzo giorno da Sangüesa a Puente la Reina
  2. Da Pamplona a Viana in 5 giorni: qui si dedica più tempo ad ogni singolo luogo rispetto all'itinerario di 3 giorni. Primo giorno a Luzaide/Valcarlos e la sera arrivo a Pamplona; secondo giorno dedicato completamente a Pamplona; terzo giorno spostamento ad Estella e visita della città; quarto giorno Monastero di Iratxe e Viana; quinto giorno percorso da Sangüesa a Puente la Reina
  3. Tour della Navarra in 7 giorni: potrete esplorare la Navarra senza troppe rinunce. Da svolgere in auto: prima giorno a Pamplona; seconda giorno visita a Roncisvalle e pernottamento a Javier; terzo giorno visita del Parco Naturale di Bardenas Reales e pernottamento a Tuleda; quarto giorno visita della città di Tuleda e spostamento e pernottamento a Olite; quinto giorno visita della città di Olite e nella sera spostamento a Estella; sesto giorno ad Estella e nella sera spostamento a Puente la Reina; settimo giorno Puente la Reina e rientro a Pamplona

Cosa fare in Navarra: escursioni e tour

Dove si trova e come arrivare

La Navarra è una comunità autonoma della Spagna settentrionale, occupa una posizione di cerniera tra Catalogna e Province Basche.
Confina a nord con il dipartimento francese dei Pirenei atlantici, con la regione dell'Aquitania, a ovest con la comunità autonoma dei Paesi Baschi, a sud con La Rioja e a est con l'Aragona.

Per arrivare in Navarra la soluzione migliore è atterrare all'Aeroporto di Bilbao, collegato con voli diretti all'Italia - confronta i voli.
Da lì si raggiunge Pamplona in bus (tempo di percorrenza complessivo circa 2 ore e mezza).

Altrimenti si può noleggiare l'auto già all'aeroporto di Bilbao e iniziare da lì il vostro giro alla scoperta della Navarra (la distanza tra l'aeroporto e Pamplona è di 160 chilometri, circa un'ora e 45 minuti in macchina).

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 1 / 9° 10 gg / 60 mm
Febbraio 2 / 11° 9 gg / 50 mm
Marzo 4 / 15° 8 gg / 55 mm
Aprile 5 / 16° 10 gg / 75 mm
Maggio 9 / 21° 10 gg / 60 mm
Giugno 12 / 25° 6 gg / 45 mm
Luglio 14 / 28° 4 gg / 35 mm
Agosto 15 / 28° 5 gg / 40 mm
Settembre 12 / 25° 6 gg / 45 mm
Ottobre 9 / 19° 9 gg / 75 mm
Novembre 5 / 13° 10 gg / 75 mm
Dicembre 2 / 10° 11 gg / 75 mm
  • Clima: A nordovest inverni miti ed estati che non superano i 25ºC; a nordest (confine con la Francia) nevica spesso sui Pirenei e l'estate è temperata; verso sud temperature più estreme con inverni sotto 0ºC ed estati caldissime con picchi fino a 35°/40°C; la zona centrale (Pamplona) è mediamente piovosa
  • Periodo migliore: l'estate, da giugno ad agosto (massimo fino alla prima metà di settembre), essendo il meno piovoso e il più soleggiato. Anche in piena estate comunque va messa in conto qualche pioggia, e qualche notte un po' fresca nelle valli
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare, ma nella stagione invernale attrezzatevi con ombrello e impermeabile perchè piove spesso

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 643.866
  • Capoluogo: Pamplona
  • Lingue: lo spagnolo è la lingua ufficiale, mentre anche l'euskera (lingua basca) lo è nella parte nordoccidentale della Navarra. I documenti ufficiali, i segnali stradali e le località sono spesso scritti in entrambe le lingue
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: a nord ovest inverni miti ed estati che non superano i 25º; a nordest nevica spesso sui Pirenei e l'estate è temperata, verso sud temperature più estreme con inverni sotto 0º ed estati caldissime con picchi fino a 35°/40°
  • Distanza dall'Italia: 413,87 km (1 ora di volo)
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Quanto costa una vacanza in Navarra? Prezzi, offerte e consigli

olite navarre spagna castelloVisitare la regione della Navarra non è particolarmente dispendioso, soprattutto se la si raggiunge con la propria auto. Non essendoci voli diretti, infatti, la scocciatura maggiore è quella di perdere tempo negli scali... E, inoltre i voli non sono propriamente low-cost.

La regione è molto bella da girare ed esplorare in ogni angolo, per questo suggeriamo, se non partite con la vostra auto, di noleggiarne una (noleggio una settimana da €133,00).
Se invece dovete utilizzare i mezzi considerate questi riferimenti: bus per Santander €2,00 e per Bilbao €13,00.

Trovandosi lungo il Cammino di Santiago, in varie località ci sono strutture ricettive di ordine religioso decisamente economiche, ma ovviamente basic. Non manca la scelta di buoni hotel che vendono una matrimoniale sugli €80,00 (care le integrazioni: colazione €14,50, parcheggio €16,00); ma non mancano gli economicissimi ostelli (da €5,00).

Per i pasti, si possono bilanciare i conti accontentandosi, magari a pranzo, di frutta e panini in uno dei numerosi supermercati, e poi concedersi un buon pasto a cena (menù €22,50). La tendenza è quella dei pintxos, le tapas del nord della Spagna, dai prezzi variabili (da €1,00 a €4,00).

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.