lungofiume di praga

Cosa vedere a Praga in 3 giorni

lungofiume di pragaSoprannominata il Conservatorio d'Europa, ma anche la Città delle mille torri, Praga è una delle capitali europee più interessanti da visitare, complice lo strano mix tra edifici barocchi ed elementi più all'avanguardia: si passa dalla Città Vecchia, ricca di viuzze e passaggi più angusti, al Ponte Carlo, romantico di giorno quanto inquietante non appena si solleva la nebbia sulla Moldava, per poi arrivare infine alla zona della Città Nuova, con lunghi vialoni e gioventù modaiola.

Praga è una città poliedrica che saprà accontentare un po' tutti i gusti: dagli appassionati di concerti, agli amanti dei musei, dai visitatori interessati agli aspetti più culturali del trascorso cittadino, a quelli invece più propensi a scoprirne la vivacissima night life. Scopriamo insieme cosa vedere a Praga in 3 giorni.

Giorno 1

1 - Mattina: Male Namesti, Piazza del Municipio, Madonna del Tyn, Chiesa di San Nicola, Torre del Municipio e Orologio Astronomico

praga piazza principaleIl nostro weekend a Praga ha inizio nella zona del centro storico, a pochi passi dalla famosissima Piazza del Municipio. A sole due vie di distanza, si trova la piccola e appartata Piazza di Male Namesti, con abitazioni gotiche e un bel pozzo in ferro battuto: non c'è luogo migliore per fare colazione iniziando alla carica la prima giornata di esplorazione. Fermatevi a prendere un caffé e una fetta di torta al vicino Bistro Monk, un locale che prevede un'ampia scelta tra dolce e salato al costo di pochi euro.

Dopo esservi rifocillati, spostatevi verso la Piazza del Municipio dove un tempo fu incoronato Carlo IV e oggi si trovano alcune delle principali attrazioni cittadine: in primis, la famosissima Madonna del Tyn (aperta dal martedì al sabato, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00 con accesso gratuito), edificio religioso più importante della città con le due torri (quasi identiche) che dominano lo skyline. Al suo interno, si trovano meravigliose pale barocche, altari e la Crocifissione esposta nel timpano del portale nord.

Lì accanto, la Chiesa di San Nicola (aperta tutti i giorni, dalle 10:00 alle 16:00 con accesso gratuito) rappresenta un tipico esempio di barocco praghese, con la facciata monumentale e lo slancio in verticale dovuto alla mancanza di spazio a disposizione. Se già l'esterno vi stupirà per la sua bellezza, l'interno non sarà da meno con stucchi e affreschi pregevoli.

Infine, la Torre del Vecchio Municipio presenta un orologio astronomico molto curioso, preso d'assalto dai turisti che ogni ora vi si accalcano in attesa di ammirare lo spettacolo offerto dalle statuine dei 12 apostoli in movimento. Sulla Torre è inoltre possibile salire (costo salita €3,00) per gustare ancora di più la magnificenza di una delle piazze più note del mondo.

2 - Pomeriggio: Cimitero Ebraico, Sinagoga Vecchio-Nuova, Museo Nazionale Ebraico

vecchio cimitero ebraico di pragaPrima di proseguire il giro, fate una sosta presso il locale U Pivrnce, gastropub locale dal menù tradizionale ma dagli ambienti piuttosto originali (costo medio a persona: €20,00).

Dopodiché, puntate in direzione nord, verso il quartiere ebraico della città: qui, un tempo si trovava una delle più importanti comunità ebraiche d'Europa, devastata in seguito agli avvenimenti della Seconda guerra mondiale. La visita al quartiere non può che partire dal Vecchio Cimitero Ebraico, un insieme di 12.000 steli ammassate tra loro in maniera caotica, molte delle quali quasi assorbite dal terreno. Il luogo è molto toccante, forse uno dei centri ebraici più particolari che avrete mai l'opportunità di vedere. (Aperto tutti i giorni della settimana, escluso il sabato dalle 9:00 alle 18:00. Il biglietto d'ingresso costa circa €12,00 e comprende l'accesso al cimitero e ad altri luoghi legati alla comunità ebraica nelle vicinanze).

Lì vicino, si trovano inoltre la Sinagoga Vecchio-Nuova, il più antico luogo di culto ebraico in Europa, e il Museo nazionale ebraico che racchiude al suo interno più di 1.000 anni di storia raccontati con opere d'arte, oggetti sacri e diverse testimonianze audio-visive. Tutte queste attrazioni sono comprese nello stesso biglietto cumulativo.

3 - Sera: Cena, Parco di Letna

Terminata la visita, se non siete troppo stanchi, prima di cenare vi consigliamo di fare un salto al Parco di Letna, dall'altra parte del fiume: da qui si ammira uno splendido panorama, soprattutto all'ora del tramonto.

Poco distante dal parco, ritornando sulla sponda del quartiere ebraico, fermatevi a mangiare al ristorante Zlata Praha, specializzato in cucina locale con ampia proposta anche di cucina internazionale. La vista dalla terrazza del locale è davvero impareggiabile (Costo stimato per una cena: €30,00)

In sintesi:

Giorno 2

1 - Mattina: John Lennon Wall, Castello (Cattedrale di San Vito, Vecchio palazzo reale, Basilica di San Giorgio, Pinacoteca, Vicolo d'Oro, Giardini Reali)

praga zona castelloIl secondo giorno di esplorazione in città ha inizio a pochi passi dal famoso Ponte Carlo. Alla sua sinistra, si trova un ottimo caffè dove fare una colazione golosa, economica ma, al tempo stesso, salutistica (adatta anche a vegetariani e vegani): il Tricafe.

Terminato di mangiare, è tempo di attraversare finalmente il Ponte Carlo ,il più antico e bello dei numerosissimi che si trovano in città. Il Ponte presenta due file di statue di santi, tra cui la statua di San Giovanni nella parte centrale: si dice che il santo venne gettato nel fiume proprio in quel punto, poiché si rifiutava di confessare quanto la regina gli aveva rivelato.

Una volta giunti sull'altra sponda, prima di dirigervi verso la collina del castello, fate un salto veloce al John Lennon Wall: un muro coloratissimo ricco di street art dedicato alle citazioni/canzoni più celebri del cantante. Da qui, puntate poi verso l'antica zona del Castello, composta da molteplici edifici: tra questi, impossibile non visitare la Cattedrale di San Vito, la più grande cattedrale gotica del paese; il Vecchio palazzo reale, abbandonato dagli Asburgo nel XVI secolo; la Basilica di San Giorgio, dentro alla quale sono esposte diverse opere della pittura ceca del XIX secolo; ma anche la Pinacoteca del Castello, il pittoresco Vicolo d'Oro (in cui secondo leggende locali vi abitavano gli alchimisti di corte) e gli immensi Giardini reali con un belvedere sul lato nord del Castello. Il biglietto d'ingresso per queste attrazioni è cumulativo e costa circa €12,00.

2 - Pomeriggio: Chiesa di San Nicola, Piazza di Mala Strana, Museo Ceco della Musica, Collina di Petrin

interni della chiesa di san nicola pragaFoto di Jorge Royan. Prima di proseguire con il giro, fate una sosta al locale Kuchyn per pranzare a base di cibo locale e ottima birra (costo medio a persona: €20,00). Dopodiché, puntate in direzione sud prima verso San Nicola, vero e proprio capolavoro di architettura barocca praghese (aperta dalle 9:00 alle 16:00, ingresso gratuito), e poi verso la piazza di Mala Strana, cuore pulsante di questa zona cittadina collocata in leggera pendenza. Qui, si alternano facciate barocche ad altre rinascimentali in un effetto visivo davvero scenografico!

Dalla piazza, scendete verso il Museo Ceco della Musica: vi trovate nella città che ha adottato il giovane Mozart e che ha ospitato diversi musicisti promettenti nelle sue sale da concerto... e questo museo ripercorre alcuni dei momenti salienti della storia della musica a Praga. (Aperto dal mercoledì al lunedì, dalle 10:00 alle 18:00; biglietto d'ingresso pari a €5,00 a persona.) Infine, dal museo preparatevi a fare una (semplice!) scarpinata fin sulla sommità della Collina di Petrin: affacciata sulla Moldava, si tratta di un'area verde caratterizzata da orti e vigneti, oltre che da un piccolo belvedere a forma di Tour Eiffel in miniatura!

3 - Sera: Cena, Lungofiume

Poiché è stata una giornata ricca di scoperte, potrebbe essere un'ottima idea quella di fermarsi a cena in uno dei migliori ristoranti della città, il Czech Slovak Restaurant (con tanto di Lounge Bar e ottime porzioni di goulash. Costo stimato a persona: €30,00) per poi fare un'ultima passeggiata sul Lungofiume sulla via del ritorno, godendo della romantica vista della città illuminata.

In sintesi:

Giorno 3

1 - Mattina: Piazza Venceslao, Madonna della Neve, Lungofiume Masaryk, Casa Danzante, Case Cubiste

casa danzante di pragaSiamo ormai giunti all'ultimo giorno in città e non possiamo esimerci dal partire con una abbondante colazione: il Paul Broadway è il luogo ideale... accogliente, variegato ed economico. Consigliatissimi i croissant dolci e salati. Vicinissimo al bar, si trova la Piazza Venceslao, simbolo dell'indipendenza nazionale e unione tra città vecchia e città nuova. Al centro della piazza, troneggia la statua di Venceslao I, patrono della Boemia, mentre tutt'intorno si stagliano bellissimi edifici di inizio XX secolo (tra cui la Casa Peterka e le sue linee architettoniche in stile Secessione).

Dalla piazza, camminando in direzione della Moldava, raggiungete la chiesa gotica Madonna della Neve (con prezzi e orari variabili a seconda della stagione, vi invitiamo a controllare tutte le info sul sito ufficiale) e poi il lato del Lungofiume Masaryk, caratterizzato da edifici di diversi stili architettonici ma tutti in perfetta armonia tra loro.

Proseguite fino ad intravedere le forme inconfondibili della Casa Danzante, in realtà coppia di edifici con alternanza di linee curve e cemento soprannominata Fred&Ginger. All'ultimo piano, si trova un ristorante mentre al pianterreno, un piccolo bar. Proseguite diritti ancora per qualche minuto fino ad arrivare alle Case Cubiste, nei pressi di Via Svobodova. Praga è l'unica capitale al mondo ad avere sperimentato il cubismo in architettura e siamo certi che questi edifici così eclettici vi lasceranno senza parole.

2 - Pomeriggio: Museo Nazionale, Case Secessione, Torre della Televisione

museo nazionale pragaFoto di Jorge Láscar. Prima di spostarvi verso il quartiere di Vinohrady, pranzate nelle vicinanze al Restaurace Pod Vysehradem, adatto a un pranzo veloce e buono, senza spendere più di €10,00.

Successivamente prendete la metro alla fermata Palackeho Namesti per raggiungere la fermata di Pavlova. Da qui, dirigetevi al Museo Nazionale, fondato nel 1818 grazie all'impulso dei patrioti cechi. Al suo interno, troverete interessanti collezioni di minerali, documenti medievali dal valore inestimabile e una ricca sezione di zoologia e paleontologia. (Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 18:00; nel weekend la chiusura è posticipata alle 19:00. Costa biglietto €6,00).

Completata la visita ripartire alla volta delle Case della Secessione praghese, realizzando una piacevole passeggiata a tema tra la zona della Manesova e quella del parco Riegrovy. Si tratta di edifici con decorazioni ornamentali, caratterizzati da un fascino molto particolare.

Infine, con i suoi 216 metri d'altezza, la Torre della Televisione è l'edificio cittadino più alto, oltre che la migliore piattaforma panoramica da cui ammirare a 360° la bellezza di Praga al completo (aperta tutti i giorni, dalle 9:00 alle 24:00. Il costo è poco meno di €10,00 a persona).

3 - Sera: Cena, Sacro Cuore

Prima di cenare per l'ultima volta in città, incamminatevi verso il Sacro Cuore, singolare opera di un architetto sloveno che stupisce soprattutto per la sua facciata in ceramica invetriata. Lì vicino, si trova il ristorante Le Caveau con ampio menù di cucina francese e ottimo wine bar. (Costo stimato a persona: €35,00)

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Praga

Rispetto a moltissime altre capitali europee, Praga è ancora una meta abbastanza economica, sebbene la popolarità che inizia ad avvolgere la capitale ceca comporti una crescita dei prezzi di anno in anno. Qui sotto, vi abbiamo preparato una stima dei possibili costi che dovrete affrontare durante un ipotetico viaggio di 3 giorni a Praga:

  • Costi per mangiare: circa €55,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €50,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €3,00 a persona (a parte il trasporto dall'aeroporto al centro cittadino, la maggior parte dell'itinerario si svolge a piedi grazie alle dimensioni ridotte di Praga)
  • Hotel, alloggi e b&b: a partire da €36,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €15,00 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Praga: da €305,00 a persona

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Praga: è una città visitabile in ogni mese dell'anno, tuttavia per visitarla durante le giornate di sole è consigliato il periodo da metà maggio a metà settembre. Praga è visitabile anche in autunno, quando durante il ponte dei Morti le vie della città sono decorate con festoni e mostricciattoli inquietanti e all'interno del Castello si tengono numerosi eventi a tema. Scopri quando andare a Praga
  • Come arrivare: è facilmente raggiungibile grazie alla presenza dell'aeroporto internazionale, distante appena 20km dalla città e servito dalle principali compagnie aeree low cost. Per raggiungere il centro, vi basterà prendere un autobus della linea 119, 254 o 100 (da cui poter prendere la metropolitana dalla fermata di Zlicin) oppure, con gli Express Bus che dall'aeroporto vi condurranno direttamente alla stazione centrale cittadina.
  • Dove dormire: vi suggeriamo di soggiornare nei dintorni del centro storico, in particolare vicino alla Piazza del Municipio, i prezzi qui saranno leggermente più alti ma respirerete comunque un'atmosfera davvero unica, svegliandovi con il suono delle campane cittadine e le guglie di San Nicola stagliate nel cielo. Hotel e b&b a partire da €36,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: la città è visitabile a piedi, ma è comunque ben servita di mezzi pubbici, ben 3 linee metropolitane (rossa, gialla, verde), aperta tutti i giorni, dalle 5:00 alle 24:00; linee diurne e notturne di tram, attivi dalle 4:30 alle 00:15 e dalle 00:15 alle 4:30, tutti i giorni; gli autobus che garantiscono il servizio notturno. Infine, per raggiungere la sommità della collina di Petrin è disponibile un servizio di funicolare che è attivo dalle 9:00 alle 23:30, con partenze da Ujezd ogni 10-15 minuti. Il biglietto, valido per tutti i mezzi pubblici, con tariffa oraria costa 12 corone (ovvero €0,50 circa), mentre quello giornaliero costa 70 corone (poco meno di €3,00). Scopri come muoversi a Praga

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Novembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 165 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Praga

  • Cosa vedere gratis a Praga?

    Rispondi 28/08/2020
    Ecco alcune delle migliori attrazioni e attività gratuite: Piazza della Città Vecchia, Orologio Astronomico, Malà Strana, Ponte Carlo, Josefov, ...
    Vota 0 29/08/2020
  • Cosa vedere a Praga in centro?

    Rispondi 23/07/2020
    Alcune delle attrattive nei pressi del centro sono: Piazza della Città Vecchia, Orologio Astronomico, Malà Strana, Ponte Carlo, Castello e Cattedrale di San Vito, ...
    Vota 0 24/07/2020
  • Cosa vedere a Praga in 7 giorni?

    Rispondi 21/06/2020

    L'itinerario di 7 giorni consigliato è:

    • Giorno 1: complesso del Castello (cattedrale San Vito, palazzo reale, chiesa San Giorgio, Vicolo d'Oro, Torre Daliborka), Loreta, Museo della Miniatura, palazzo Sternberg (€6,00)
    • Giorno 2: chiesa di San Nicola, museo Karel Zeman, museo Kampa, collina di Petřín, torre panoramica, labirinto degli specchi, via Nerudova
    • Giorno 3: Dresda (Theaterplatz, castello+museo, Zwinger, Brühlsche Terrasse, Frauenkirche)
    • Giorno 4: cimitero ebraico, sinagoga Maisel, singoga Pinkas, sinagoga spagnola, monumento Franz Kafka, museo arti decorative, convento di Sant'Agnese
    • Giorno 5: Ponte Carlo, torre del municipio della Città Vecchia, orologio astronomico, chiesa di Santa Maria davanti al Tyn, piazza Venceslao
    • Giorno 6: Cesky Krumlov (castello, chiesa di San Vito, Galleria d'Arte Egon Schiele, antico mulino)
    • Giorno 7: Isola Slava, palazzo Žofín, casa danzante, chiesa dei Santi Cirillo e Metodio, monumento nazionale alle vittime del terrore di Heydrich, crociera sul fiume Moldava
    Vota 0 22/06/2020
  • Cosa vedere a Praga con bambini e ragazzi?

    Rispondi 15/06/2020
    Le attività e attrattive per famiglie con bambini sono: Castello (meglio il circuito B, meno lungo e quindi meno noioso per bimbi), Museo del Giocattolo, Giardini del Palazzo Waldstein, funicolare per Petrin e Torre di Petrin, Zoo di Praga e Dino Park, ...
    Vota 0 16/06/2020
  • Cosa fare la sera a Praga?

    Rispondi 02/06/2020
    le zone principali sono il Ponte Carlo, Piazza di San Venceslao, i dintorni di Piazza della Città Vecchia. Per gli amanti della musica live, i locali consigliati sono Lucerna Music Bar, JazzDock, Malostranska Beseda. Per gli amanti di club e discotece, i locali consigliati sono Duplex, Karlovy Lazne, Cross Club.
    Vota 0 03/06/2020
  • Cosa si mangia a Praga?

    Rispondi 20/05/2020
    Tra le pietanze da provare segnaliamo: Koleno (stinco di maiale), Svíčková na smetaně (arrosto di lombo di manzo), Smažený Sýr (polpette di formaggio fritte), Knedlíky (gnocchi di pane raffermo), da accompagnare a birra locale. Come dolce, non dimenticate di assaggiare il Trdelník (rotolo di pasta dolce alla cannella).
    Vota 0 21/05/2020
  • Cosa vedere a Praga in un giorno?

    Rispondi 16/05/2020

    L'itinerario di un giorno consigliato dalla community di Travel365 è:

    • Mattina: Orologio astronomico, Palazzo del Municipio, Chiesa di San Nicola, Palazzo Kinsky
    • Pomeriggio: Casa alla Campana in Pietra, Porta delle Polveri, Ponte Carlo (gratis)
    • Sera: Città nuova, Piazza Venceslao
    Vota 0 17/05/2020
Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su