Londra Bus Double Decker Strada

Come muoversi a Londra: info, costi e consigli

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 183 viaggiatori.
Come muoversi a Londra. Ecco come arrivare dall'aeroporto al centro e consigli sugli spostamenti in auto, a piedi e con i mezzi pubblici. Mappe, orari e costi di biglietti e abbonamenti.

Londra è senza dubbio una delle capitali europee più popolari e amate dal punto di vista turistico, oltre ad essere una meta evergreen adatta ad ogni stagione e ai visitatori di ogni fascia d'età. Questa metropoli così variegata e caotica ha una complessa seppur efficientissima rete dei trasporti pubblici, annoverata niente meno che tra le più estese al mondo!

Spostarsi in una città così grande può quindi rivelarsi complicato, soprattutto ad un primo impatto! Ecco quindi una guida su come muovere a Londra: info, costi e consigli!
GUARDA L'INFOGRAFICA: Come muoversi a Londra
Consigli su come muoversi a Londra a piedi o con mezzi pubblici

Consigli utili

londra inghilterra gran bretagna Le soluzioni migliori per muoversi a Londra sono metro e bus rossi di superficie. Questi due mezzi di trasporto pubblico garantiscono infatti spostamenti rapidi con costi abbastanza contenuti. Muoversi solamente a piedi è difficile, meglio farlo all'interno dei singoli quartieri.
Di certo una città così enorme può sembrare disorientante: per questo, il suggerimento è fare dei tour guidati per un primo approccio, partendo dal tour della città vecchia, o seguire quelli tematici come il tour guidato di Harry Potter o quello gettonatissimo sulle tracce di Jack lo Squartatore! In questo modo potrete individuare e segnare i principali punti di riferimento per poi muovervi con più sicurezza!

Sempre per lo stesso motivo, la soluzione ancora più ideale è il tour in bus panoramico hop on hop off, ottimo per ambientarsi in questa grande città e per raggiungere facilmente le attrazioni principali, anche grazie al biglietto che dura 24 h! E per godervi la città da un'altra prospettiva, potete prendere parte ad una crociera panoramica sul Tamigi, organizzate sia di giorno che al tramonto!

Tra gli abbonamenti/carnet vantaggiosi anche per gli adulti, vi segnaliamo: la Travelcard, valida su tutti i mezzi pubblici, per viaggiare nelle zone 1-2 oppure in tutta la zona urbana cittadina; il London Pass, per trasporti e ingressi ad un numero limitato di attrazioni e sconti; e la Visitor Oyster Card, una carta magnetica prepagata per tutti i mezzi di trasporto pubblico.

  • Soluzioni e mezzi consigliati: metro, bus rossi, bus panoramico hop on hop off, a piedi nei quartieri
  • Soluzioni e mezzi sconsigliati: auto, taxi
  • City card e abbonamenti consigliati: TravelCard (da £7,00/€8,00 - vedi dettagli); London Pass (da £84,00/€95,00 - vedi dettagli)

Come arrivare dall'aeroporto al centro di Londra

Consigli e mezzi migliori per raggiungere Londra dall'aeroportoLa capitale inglese è ben collegata alle principali città europee, con voli diretti anche dall'Italia, grazie ai 6 aeroporti presenti (Heathrow, Gatwick, Stansted, Luton, London City, London Southend).

Bisogna sapere però che, a parte il piccolo scalo di London City, tutti gli altri aeroporti sono piuttosto distanti dal centro, che potrete raggiungere con diverse soluzioni e mezzi, più o meno economici, in base anche alla distanza. Vediamo ogni aeroporto nello specifico.

Dall'Aeroporto di Heathrow al centro

  • Distanza dal centro: 24 km / tempo di percorrenza: 40 min;
  • In treno: linee Heathrow Express e Heathrow Connect / costo ticket: £21,50 (€24,00)
  • In taxi: costo medio £70,00 (€80,00) / tempo di percorrenza: 60 min
  • In bus: costo medio £5,00 (€5,50) / linea National Express
  • Transfer privato: da Heathrow a Londra centro: trasferimento condiviso

Dall'Aeroporto di Gatwick al centro

  • Distanza dal centro: 45 km / tempo di percorrenza: 50 min;
  • In treno: linee Gatwick Express / costo ticket: £17,80 (€20,00) - acquista online
  • In taxi: costo medio £60,00 (€67,00) / tempo di percorrenza: 60 min
  • In bus: costo medio £8,50 (€9,50) / linee Easybus e National Express
  • Transfer privato: transfer privato da Gatwick al centro

Dall'Aeroporto di Stansted al centro

  • Distanza dal centro:56 km / tempo di percorrenza: 55 min;
  • In treno: linea Stansted Express / costo ticket: £19,00 (€21,50)
  • In taxi: costo medio £90,00 (€101,00) / tempo di percorrenza: 60 min
  • In bus: costo medio £8,00 (€9,30) / linee Terravision, Easybus e National Express
  • Transfer privato: transfer tra l'Aeroporto di Stansted e il centro

Dall'Aeroporto di Luton al centro

  • Distanza dal centro: 56 km / tempo di percorrenza: 55 min;
  • In treno: linee Thameslink, Virgin e East Midlands Trains / costo ticket: £12,00 (€13,50)
  • In taxi: costo medio £60,00 (€67,00) / tempo di percorrenza: 60 min
  • In bus: costo medio £11,00 (€12,00) / linee Terravision, Easybus e National Express
  • Transfer privato: Trasferimento privato dall'aeroporto di Luton al centro di Londra

Dall'Aeroporto di London City al centro

Dall'Aeroporto di Southend al centro

  • Distanza dal centro: 64 km / tempo di percorrenza: 65 min;
  • In treno: linea Greater Anglia / costo ticket: £15,10 (€17,00)
  • In taxi: costo medio £140,00 (€157,00) / tempo di percorrenza: 70 min
  • In bus: costo medio £10,00 (€11,00) / National Express
  • Transfer privato: trasferimento privato dall'aeroporto di Southend al centro città

Come muoversi a piedi

londra paesaggio urbano inghilterra 1Visitare Londra a piedi può sembrare una follia.
Di certo una città così enorme a piedi può sembrare disorientante: per questo, il suggerimento è fare dei tour guidati per un primo approccio, partendo dal tour della città vecchia, o seguire quelli tematici come il tour guidato di Harry Potter o quello gettonatissimo sulle tracce di Jack lo Squartatore! In questo modo potrete individuare e segnare i principali punti di riferimento per poi muovervi con più sicurezza!

Di certo Londra è una metropoli multietnica e passeggiare per i diversi quartieri alternando zone più signorili a quartieri dall'anima underground potrebbe rivelarsi un'esperienza molto affascinante.

Inoltre, Londra è dotata di numerosissimi parchi e aree verdi che collegano tra loro quartieri diversi e che possono offrire percorsi alternativi rispetto ai grandi viali trafficati. Ovviamente, vi consigliamo di dotarvi di scarpe comode e di una cartina dettagliata della città.

Come muoversi in bicicletta

londra bici inghilterraUn altro modo divertente e, soprattutto, più green per girare Londra è la bicicletta, che, rispetto al muoversi a piedi, vi permetterà di raggiungere le attrazioni più velocemente! Inoltre, nonostante il traffico, è del tutto sicuro, grazie ai tanti percorsi che si trovano in città. La soluzione migliore è quella di seguire un tour guidato in bici per ambientarsi con la viabilità e le piste ciclabili cittadine in compagnia di una guida esperta, e poi pianificare bene l'itinerario da seguire (potete trovare tutti i percorsi sul sito ufficiale del governo di Londra).

Londra, inoltre, dispone di un ottimo sistema di bike sharing, il servizio si chiama Santander Cycles e non è richiesto alcun abbonamento: il servizio funziona tramite App da scaricare sul proprio telefono, ha disponibilità 24h su 24 e la prima mezz'ora di utilizzo del mezzo è gratuita, dopodiché ogni mezz'ora aggiuntiva costa £2,00 (€2,35). Potete trovare tutte le info a riguardo, ad esempio su come scaricare l'app, come funzionano i pagamenti e dove trovare le stazioni, sul sito ufficiale.

Con i mezzi pubblici

londra ponte tower bridgeCome dicevamo, Londra è dotata di un'efficiente rete di trasporto pubblico che permette di raggiungere velocemente ogni angolo della metropoli. I due mezzi più gettonati sia tra i turisti che tra gli abitanti del posto sono senza dubbio la metro (nata proprio a Londra) e gli autobus rossi a due piani, iconico simbolo della capitale.

Tenete presente però che Londra è molto estesa e quindi se avete poco tempo a disposizione il bus panoramico hop on hop off, è un ottimo mezzo per ambientarsi in questa grande città, oltre che molto comodo, e vi permetterà di raggiungere facilmente le attrazioni principali, anche grazie al biglietto che dure 24 h! Durante tutta la sua durata potrete tranquillamente salire e scendere a tutte le fermate, senza limiti. Se invece volete godervi la città da un'altra prospettiva, potete prendere parte ad una crociera panoramica sul Tamigi, organizzate sia di giorno che al tramonto!

Metro

metropolitana di londra tubo 1Con le sue 12 linee e le 274 stazioni, la metropolitana di Londra, meglio conosciuta come Tube, è la più antica del mondo e la più estesa di tutta Europa. Pur essendo molto affollata, soprattutto nelle ore di punta (ogni giorno può vantare all'incirca 4 milioni di passeggeri), è forse il mezzo di trasporto più comodo e rapido per spostarsi all'interno del tessuto urbano.

Per quanto riguarda le tariffe, consigliamo l'acquisto di card e abbonamenti per risparmiare! Innanzitutto procuratevi la Visitor Oyster Card, una carta magnetica prepagata per tutti i mezzi di trasporto pubblico. Potete poi optare per la Travelcard, valida su tutti i mezzi pubblici che permette di viaggiare nelle zone 1-2 o in tutta la zona urbana cittadina (zone 1-6). Ha una validità da 1 a 7 giorni. In alternativa c'è il London Pass, con trasporto illimitato e ingressi ad un numero limitato di attrazioni e sconti, con un costo variabile in base al formato (da 1 a 10 giorni).

  • Mappa scaricabile: mappa-metro-londra
  • Orari: dalle 5:00 a mezzanotte, gli orari precisi variano a seconda della linea
  • Costo ticket/corsa singola: a partire da £4,90 (€5,50)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: Travel Card da £7,00 (€8,00), London Pass da £84,00 (€95,00)

Bus

londra autobus rossiSubito dopo alla metropolitana, gli autobus rossi a due piani, chiamati anche double-deckers, rappresentano il secondo mezzo di trasporto più utilizzato nella capitale inglese. Pur essendo un'alternativa molto più economica rispetto alla Tube, è però piuttosto complicata: la rete degli autobus londinesi è fittissima e, per un turista ad un primo impatto, può davvero rivelarsi un labirinto impenetrabile.

Per quanto riguarda le tariffe, anche in questo caso consigliamo l'acquisto di card e abbonamenti per risparmiare! Innanzitutto procuratevi la Visitor Oyster Card, una carta magnetica prepagata per tutti i mezzi di trasporto pubblico. Potete poi optare per la Travelcard, valida su tutti i mezzi pubblici che permette di viaggiare nelle zone 1-2 o in tutta la zona urbana cittadina (zone 1-6). Ha una validità da 1 a 7 giorni. In alternativa c'è il London Pass, con trasporto illimitato e ingressi ad un numero limitato di attrazioni e sconti, con un costo variabile in base al formato (da 1 a 10 giorni).

  • Mappa scaricabile: mappa-bus-londra
  • Orari: tutti i giorni dalle 4:30 alla mezzanotte
  • Costo ticket/corsa singola: da £1,50 (€1,60)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: biglietto giornaliero £5,00 (€6,00); Travel Card da £7,00 (€8,00), London Pass da £84,00 (€95,00)

In auto

guidare a londraCome si può intuire, muoversi in auto a Londra è una scelta davvero sconsigliata, oltre che del tutto inutile dato il traffico onnipresente e la possibilità di spostarsi comodamente per la città con i mezzi pubblici. Accanto a questi due fattori, c'è poi da considerare anche la guida a sinistra tipica dei paesi anglosassoni che, soprattutto a chi non è abituato o non si destreggia molto bene al volante, può creare qualche difficoltà.

Se, però, non avete altra scelta, tenete in considerazione gli scrupolosi controlli londinesi (oltre 700 telecamere sorvegliano le strade cittadine) e le zone a traffico limitato!

Ultra Low Emission Zone

Per limitare il traffico nelle zone centrali della metropoli, soprattutto nei dintorni del centro storico, il governo londinese ha istituito la Ultra Low Emission Zone, ovvero un'area attiva 24h su 24 e 7 giorni su 7 (escluso il giorno di Natale) all'interno della quale i veicoli non in linea con gli standard europei sulle emissioni sono tenuti a pagare una tassa per poter circolare. La tariffa è di £12,50 (€14,50) per la maggior parte dei veicoli, per quelli pesanti la tassa è di £100,00 (€110,00).

Potete trovare maggiori info, come modalità di richiesta del bollo, mappa della zona e aggiornamenti, direttamente sul sito ufficiale del governo di Londra.

Congestion Charge Zone

Alle tariffe della Ultra Low Emission Zone si devono aggiungere inoltre quelle della Congestion Charge Zone (area coincidente per gran parte alla ULEZ e in vigore già dal 2003). In questo caso, gli orari di attivazione dell'area vanno dalle 7:00 alle 22:00, tutti i giorni fatta eccezione per il 25 dicembre, e il pagamento previsto è di £15,00 per veicolo al giorno (€16,60).

Anche in questo caso potete trovare maggiori info, come modalità di pagamento, mappa della zona e aggiornamenti, direttamente sul sito ufficiale del governo di Londra.

Soste e parcheggi

Se guidare a Londra è complicato, trovare parcheggio lo è ancora di più e può essere davvero costoso. Il nostro consiglio quindi è di controllare la presenza di parcheggi disponibili prima di mettersi in moto: la National Car Parks, per esempio, gestisce più di 100 parcheggi a pagamento a Londra e tramite sito web vi permetterà di consultare la disponibilità con un po' di anticipo e di prenotare il vostro posto auto.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Londra

Torna su