Montagna Catalogna Spagna

Catalogna, Spagna: dove si trova, quando andare e cosa vedere

Montagna Catalogna SpagnaConosciuta principalmente per il suo capoluogo, la famosissima Barcellona, la Catalogna è una regione tradizionale della Spagna fieramente orgogliosa della sua cultura unica, che custodisce luoghi meravigliosi misconosciuti al grande pubblico. Infatti, la Catalogna non è solo Barcellona, è molto di più! Oltre a città come Girona e Tarragona, molto importanti ed interessanti dal punto di vista storico e culturale, nella campagna circostante si possono scoprire pittoresche cittadine medievali, monasteri e tranquilli villaggi di campagna. La Costa Brava è invece famosa in tutto il mondo soprattutto per località di lusso come Sitges e le baie appartate di Cadaqués. Infine, dal punto di vista naturalistico, non tutti conoscono i surreali territori vulcanici della Garrotxa o i rilievi montuosi della provincia di Lleida.

Ecco una guida della Catalogna: dove si trova, quando andare e cosa vedere!

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 7.543.825
  • Capoluogo: Barcellona
  • Lingue: catalano e castigliano
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: mediterraneo lungo la costa (inverni miti e relativamente piovosi ed estati calde); continentale e arido nelle zone interne (Lleida); clima alpino con inverni sotto 0° nelle aree dei Pirenei
  • Distanza dall'Italia: 850,06 km (1 h 30 min di volo) da Roma a Barcellona
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Dove si trova

La Catalogna è una comunità autonoma spagnola situata all'estremità nord-orientale della Spagna, tra i Pirenei e il Mediterraneo. Copre un'area di 32.108,2 kmq ed è composta da quattro province: Barcellona, Girona, Leida e Tarragona. Confina a nord con la Francia (regione Occitania, da cui è separata dai Pirenei) e Andorra, a ovest con l'Aragona, ad est con il mar Mediterraneo, e a sud con la Comunità Valenzana.

Come arrivare

In aereo

I principali aeroporti italiani sono collegati con voli diretti con l'aeroporto di Barcellona-El Prat grazie a Vueling, EasyJet, Alitalia e Ryanair. Il volo ha una durata media di 1 h 30 min e i prezzi sono molto convenienti, è possibile trovare offerte anche sotto i €50,00 - Confronta i voli per Barcellona

L'aeroporto dista 12 km circa dal centro città che è raggiungibile con:

  • Aerobus bus navetta veloce (35 mini, €5,90), partenza ogni 5 min;
  • Treno (30 min, €2,00) che parte solo dal terminal T2 ogni mezz'ora;
  • Metropolitana Linea 9 (30 min, €4,50); autobus 46 (30/35 min, €2,15);
  • Taxi (15/20 min, costo medio corsa €30,00)

In bus o in treno

La compagnia Flixbus collega Milano e Barcellona con un servizio diretto o con un cambio (a Torino, Nizza o Lione). Il diretto ci impiega circa 13 h e i prezzi partono da €40,00.

In treno, i tempi di viaggio oscillano tra le 11 h e 30 min e le 22 h; i cambi da fare sono minimo due (generalmente Montpellier e/o Lione). I prezzi per la combinazione più veloce, comprando con circa un mese e mezzo di anticipo, partono da €97,00. I treni d'alta velocità Frecciarossa e Intercity consentono di viaggiare da Milano a Barcellona in circa 12 h e da Roma in più di 20 ore. Tariffe a partire da €140,00.

In auto

Raggiungere la Catalogna in auto è fattibile se avete abbastanza tempo a disposizione. Barcellona dista 875 km da Torino, 983 km da Milano e 1.360 km da Roma. Si passa dalla Liguria per poi attraversare la costa mediterranea della Francia, la Provenza, Montpellier, Perpignan e infine Girona. Entrati in Catalunya, attraverso l'Autostrada dei Fiori (A12) francese, l'autostrada del Mediterraneo vi porta dritti a Girona, ad appena 70km dal confine, Barcellona a 150 km e Tarragona a 250 km.

Il tragitto dura circa 10 h e 50 min da Milano, senza contare le pause. Il costo stimato del viaggio è di circa €180,00, di cui €97,00 in pedaggi e il resto in carburante.

In traghetto

Si può arrivare a Barcellona partendo dall'Italia con la nave, anche con l'auto al seguito. Il tragitto è in media di 19 h e 30 min da Genova con Grandi Navi Veloci. Grimaldi Lines parte, invece, da Civitavecchia, Livorno, Savona e Porto Torres, tempo medio di percorrenza 20 h. Costi medi da €120,00.

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 5 / 14° 4 gg / 40 mm
Febbraio 5 / 14° 4 gg / 40 mm
Marzo 7 / 16° 5 gg / 35 mm
Aprile 9 / 18° 5 gg / 40 mm
Maggio 13 / 21° 5 gg / 55 mm
Giugno 17 / 25° 4 gg / 30 mm
Luglio 20 / 28° 2 gg / 20 mm
Agosto 20 / 29° 5 gg / 65 mm
Settembre 17 / 26° 5 gg / 85 mm
Ottobre 14 / 22° 7 gg / 100 mm
Novembre 9 / 17° 5 gg / 65 mm
Dicembre 6 / 14° 5 gg / 40 mm
  • Clima: mediterraneo lungo la costa (inverni miti e relativamente piovosi ed estati calde); continentale e arido nelle zone interne (Lleida); clima alpino con inverni sotto 0° nelle aree dei Pirenei
  • Periodo migliore: ogni periodo può andare bene in base ai vari scopi. L'inverno è perfetto per sciare sui Pirenei, l'estate per chi vuole fare vacanze balneari, la primavera e il mese di settembre è ideale per visitare le città
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare, ottobre è il più piovoso
  • Consigli: abbigliamento comodo ed informale e, anche nella stagione calda, portare sempre qualcosa di pesante (felpa o maglioncino), la sera tira sempre una piacevole brezza anche sul mare

Le città principali

  1. Barcellona: capoluogo della regione, città viva e colorata, ricca di arte e famosa per la movida notturna. Vanta un suggestivo quartiere medievale, una sorprendente architettura modernista ed una vivace cultura urbana - scopri la nostra Guida Smart di Barcellona
  2. Girona: ultima provincia della Catalogna prima del confine con la Francia. Comoda perché qui si trova un aeroporto secondario dove atterranno di solito i low-cost, poi collegati a Barcellona con servizio navetta
  3. Cadaques: piccolo paesino che si affaccia sulla costa Brava considerato fra i più incantevoli della regione
  4. Tarragona: città molto importante della regione, famosa per il sito archeologico dichiarato patrimonio dell'UNESCO nel 2000
  5. Terrassa: comune nella provincia di Barcellona, a 28 km dal capoluogo catalano. Terrassa è famosa soprattutto per il sito visigoto-romanico di Sant Pere
  6. Lleida: il terzo capoluogo di provincia della Catalogna per popolazione. La città è sovrastata dalla Seu Vella, la vecchia cattedrale in stile gotico-romanico. La città è famosa anche per i suoi parchi come il Parc municipal de la Mitjana ed il Parque de los Campos Eliseos de Lerida
  7. Sitges: sulla costa a sud di Barcellona, località interessante per il suo centro storico, le spiagge e la vitalità che tocca l'apice nel periodo di Carnevale e in estate
  8. Besalù: paesino di 2.500 abitanti nell'entroterra della provincia di Girona. È il borgo medievale per eccellenza che conserva tutte le caratteristiche architettoniche tipiche di quel periodo
  9. Vic: pittoresca cittadina medievale adagiata lungo le rive del fiume Meder, a circa 72 km da Barcellona. La città ha due quartieri storici: l'area intorno Castillo de Montcada e intorno alla cattedrale
  10. Seu d'Urgell: pittoresca città storica incastonata in uno splendido scenario naturale con le montagne della Catalogna e i Pirenei di Andorra che fanno da sfondo. Si trova nella provincia di Lleida, a 173 km da Barcellona

10 cose da vedere: i luoghi di interesse in Catalogna

  1. Barcellona, Sagrada Familia e tesori di Gaudì: a Barcellona, famosissima grande basilica cattolica progettata da Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano - scopri cosa vedere a Barcellona
  2. Sant Miquel del Fai: antico complesso religioso immerso in una natura rigogliosa e verdeggiante, in cima a un canyon scavato da acque pluviali e fluviali, nell'omonima località. Vi si accede attraversando un ponticello romanico, la passeggiata è stupenda
  3. Zona vulcanica della Garrotxa: regione vulcanica di circa 700 kmq dove si concentrano ben 40 coni vulcanici. In provincia di Girona, costituisce uno dei territori più selvaggi e interessanti della Catalogna
  4. Parco Naturale delle Terre dell'Ebro: un'oasi di incredibile valore naturalistico e paesaggistico che rappresenta uno dei delta fluviali più interessanti d'Europa. Un mondo dove fauna e flora si incontrano in un ambiente salmastro e acquitrinoso
  5. Montagna e Monastero di Montserrat: parco naturale di straordinaria bellezza che ospita una delle mete di pellegrinaggio più famose della Catalogna, il Monastero di Monserrat che custodisce "La Moreneta" (Madonna Nera), patrona della Catalogna
  6. Sito archeologico di Tarragona: dichiarato patrimonio dell'UNESCO nel 2000, mostra una delle capitali più importanti della Spagna romana ai tempi dell'Impero Tarraco. Da vedere: un anfiteatro, un circo romano e un acquedotto. Di grande interesse, anche la Cattedrale, il Museo Archeologico e la necropoli romana e paleocristiana
  7. Isole Medas: uno dei fondali più ricchi di tutto il Mar Mediterraneo, paradiso di sub ed apneisti. Tra gorgonie, coralli e una ricca fauna marina, quello delle Medas è un arcipelago formato da ben sette isole, ognuna con peculiarità proprie
  8. Cadaques e il Cap de Creus National Park: striscia di costa protetta lungo la Costa Brava dove si trova una meravigliosa spiaggia incontaminata affacciata su acque turchesi cristalline. Le casette imbiancate che abbracciano la baia riparata ha affascinato artisti per decenni
  9. PortAventura World:divertente parco tematico con oltre 40 attrazioni e numerosi spettacoli giornalieri per tutta la famiglia; un vivace parco acquatico e, da aprile 2017, il primo parco tematico in Europa dedicato alla Ferrari - maggiori info
  10. Monastero di Santa María de Poblet: Patrimonio UNESCO, fu fondato nel XII secolo per i monaci cistercensi che ancora utilizzano lo spazio per il loro culto spirituale. All'interno della chiesa si trovano le tombe dei re d'Aragona. Il complesso ha due musei: il Museo di Poblet e il Museo del restauro. Si trova a 141 km da Barcellona

I principali itinerari in Catalogna

montagna catalogna spagna 1Città colorate e all'insegna del divertimento, mare e montagna, siti archeologici ed opere di artisti quali Dalì e Gaudì. Senza dimenticare suggestivi monasteri, avventurosi percorsi per i più sportivi e la buona tavola. Insomma, una destinazione adatta a tutti!

Le attrattive che la Catalogna offre sono davvero tante; per tal motivo è une regione che ben si presta a itinerari tematici molto diversi l'uno dall'altro.

  1. Il classico: percorre le tappe principali della regione: Barcellona, Montserrat, Manresa, Parc del Montseny, Palafrugell, Figueres, Girona
  2. Dai Pirenei al Mediterraneo: per gli amanti del trekking e delle attività a contatto con la natura, attraverso i Pirenei catalani, le province di Lleida e Girona. Tappe principali: Val d'Aran, Vall de Boí, Parco Nazionale di Aigüestortes i Estany de Sant Maurici, Seu d'Urgell, Ripoll, La Garrotxa, Besalú
  3. La costa mediterranea: per chi ama il mare, le giornate di relax in spiaggia e i borghi di mare. Tappe principali: Parco del delta dell'Ebro, PortAventura World, Tarragona, Barcellona, Costa Brava
  4. Il Patrimonio mondiale: i siti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO di tutta la regione della Catalogna: dal modernismo di Barcellona alle chiese romaniche della Vall de Boí, passando per la Tarragona romana e diverse grotte preistoriche
  5. Verso l'entroterra: la Catalogna meno conosciuta tra zone rurali, natura, terme e cultura. Tappe: Begur, Pals, Peratallada, Monells, massiccio dfi Les Gavarres, Sant Hilari Sacalm, Rupit i Pruit - Vic, Montserrat
  6. Vino e cultura: percorso che attraversa le zone vinicole del Penedés (Barcellona e Tarragona) e di El Priorat (Tarragona), alternando visite a enoteche, piccoli paesi dell'entroterra, monasteri cistercensi e i dintorni di Horta de Sant Joan
  7. Triangolo daliniano: luoghi e spazi culturali che meglio descrivono la figura del pittore surrealista: il Teatro-Museo Dalí di Figueres, la Casa Museo Salvador Dalí a Portlligalt (Cadaqués) e la Casa Museo Castello Gala Dalí di Púbol

Cosa fare in Catalogna: escursioni e tour

Quanto costa una vacanza in Catalogna? Prezzi, offerte e consigli

panoramica la cattedrale 1 1La Catalogna è una meta poco costosa; anche a Barcellona, pur essendo molto famosa e richiesta, ci sono opzioni per tutte le tasche.

In bassa stagione o viaggiando in giorni feriali (no fine settimana) si trovano voli a prezzi stracciati, di conseguenza, anche pacchetti volo+hotel davvero convenienti (volo+ostello / camping 5 giorni ad una media di €155,00).

Girare la zona autonomamente è il modo migliore per godersela e gestire il viaggio coi propri tempi. Il noleggio auto per una settimana costa a partire da €72,00. In base alla zona ci sono alloggi di vario genere: campeggi e resort sulla costa, hotel modesti o moderni e lussuosi nelle grandi città, ostelli e guest-house nei villaggi e le zone rurali.

Discorso molto simile per i pasti. Senza dimenticare, soprattutto nella città di Barcellona, l'Andar a tapear che permette (se vi limitate a quantità ridotte) di spendere davvero poco. Nei paesini, piccoli ristoranti semplici, spesso a conduzione famigliare, propongono ottimi piatti di cucina locale per €15,00; di tutt'altre cifre si parla nei ristoranti di pesce sul mare.

Immagini e video

Sagrada Familia
Sant Miquel del Fai
Zona vulcanica della Garrotxa
Parco Naturale delle Terre dell'Ebro
monastero di Montserrat
Isole Medas
Cap de Creus National Park
PortAventura World
Santa María de Poblet
1/9

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Dicembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 139 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Spagna

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su