Mini Europa Parco In Miniatura 1 Bruxelles, capitale del Belgio, è in realtà una città a misura d'uomo e perfetta da visitare in un weekend! Qui potrete godervi una passeggiata nel centro storico, assaggiare i famosi waffle o le patatine fritte rinomate in tutto il mondo, visitare meravigliosi musei e grandi parchi cittadini. Ecco il nostro itinerario di Bruxelles in 3 giorni!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bruxelles

Prima volta a Bruxelles? Lasciati guidare: per un primo approccio con la città ti consigliamo un tour a piedi della città per individuare i punti di riferimento e conoscere storie e aneddoti, o il sempreverde bus panoramico Hop-on Hop-off

Giorno 1

  • Distanza percorsa: 4,3 km
  • Luoghi visitati: Grand Place, Case delle Corporazioni e Museo del Cioccolato (biglietto ingresso €11,00), Manneken Pis, quartiere Sablon e Palais de Justice (gratis), Parco di Bruxelles e Palazzo Reale (aperto solo in agosto), Quartiere Îlot Sacré
  • Dove mangiare: Pranzo presso Chez Richard (Ottieni indicazioni), Cena presso Chez Léon (Ottieni indicazioni)

1 - Grand Place

la grand place bruxelles belgio 1 Ogni itinerario e viaggio a Bruxelles non può che iniziare da Grand Place, la piazza principale del centro storico. Raggiungerla è davvero semplice: potrete farlo a piedi se soggiornate nel centro, in alternativa con il tram linea 3 o 4 fino alla fermata Beurs.

Grand Place è circondata da meravigliosi edifici in stile gotico, tra tutti spicca sicuramente l'Hôtel de Ville de Bruxelles, il municipio cittadino, la cui torre è diventato il simbolo della piazza. Di fronte potrete invece ammirare la Maison du Roi, belissimo edificio in stile tardo gotico.

Inizia la giornata con i famosi waffle: le vie del centro storico di Bruxelles sono inondate dal profumo dei waffle, il famoso dolce belga. Inizia subito la giornata con il piede giusto, uno dei più buoni lo trovi a Maison Dandoy-Grand Place Ottieni indicazioni.

2 - Case delle Corporazioni e Museo del Cioccolato (o Museo della Birra)

bruxelles grande mercato belgio 1 Dopo aver fatto colazione con un waffle pieno di cioccolato e aver ammirato la bellezza di Grand Place, soffermati sugli edifici che circondano la piazza. Si tratta delle Case delle Corporazioni, che richiamano l'arte eseguita dai diversi artigiani che ne facevano parte, come birrai, sarti, panettieri e tanti altri.

Oggi queste case sono state riconvertite a musei e noi vi consigliamo, soprattutto se viaggiate con bambini, di visitare il Museo del Cioccolato (tutti i giorni 10:00-18:00; acquista il biglietto d'ingresso qui). Qui potrete scoprire il mondo del cioccolato, con tutte le sue fasi di lavorazione e potrete vedere anche alcuni cioccolatieri all'opera!

Opzione B al Museo della Birra (tutti i giorni 10:00-18:00; ingresso €5,00). In alternativa al museo del cioccolato, potete visitare quello della birra. Anche in questo caso, le birre belghe sono rinomate in tutto il mondo! E se siete degli amanti, spotete valutare un tour dei migliori pub con degustazione di birre belghe!

Assaggia il cioccolato belga: passeggiando per le vie della città potrai trovare tantissime botteghe e negozietti per acquistare qualche barretta da portare a casa. Al museo è possibile ance partecipare ad un laboratorio del cioccolato.

3 - Manneken Pis

manneken pis belgio bruxelles Dopo aver visitato il Museo del Cioccolato, lasciatevi Grand Place alle spalle e in pochi minuti a piedi raggiungete uno dei simboli di Bruxelles: il Manneken Pis!

Si tratta di uno dei monumenti più strani al mondo: in questa fontana, risalente al '600, c'è la statuetta di un bambino. Si tratta di una statua davvero piccola, dovrete quasi tirare gli occhi per vederla, ma è una vera e propria attrazione in città. La cosa più divertente, è che questa statuetta ha un vero e proprio guardaroba personale, che conta oltre 600 abiti! Chissà come lo troverete vestito quando sarete a Bruxelles.

Dove sono conservatai i vestiti? Gli outfit del Manneken Pis si trovano nel vicino Garde Robe Manneken Pis, un museo dedicato solamente ai suoi abiti. Valuta se visitare il museo o meno, di certo è una collezione alquanto particolare! Ingresso €5,00.

4 - Quartiere Sablon e Palais de Justice

palazzo giustizia bruxelles Per pranzo raggiungi il quartiere Sablon, l'anima artistica di Bruxelles! Qui hanno infatti sede gli antiquari più famosi della città e numerose gallerie d'arte. Dal Manneken Pis dista meno di 10 min a piedi.

Godetevi una passeggiata tra le sue meravigliose vie, visitate la bellissima chiesa Église Notre-Dame des Victoires au Sablon, in stile gotico, e il piccolo giardino di Square du Petit Sablon. Ma, soprattutto, entrate nel meraviglioso Palais de Justice di Bruxelles, uno degli edifici più belli della città grazie alla sua imponente architettura, alle scalinate monumentali, alle statue e alle meravigliose colonne presenti! L'ingresso è gratuito, quindi approfittatene.

Non perderti le pasticcerie storiche del quartiere: Sablon ospita due pasticcerie storiche. La prima è Wittamer (Ottieni indicazioni), la pasticceria più antica della capitale, mentre la seconda è Pierre Marcolini, famosa per le praline al cioccolato (Ottieni indicazioni).

5 - Parco di Bruxelles e Palazzo Reale

palazzo reale di bruxelles 1 Dopo aver passeggiato in lungo e in largo per il quartiere di Sablon, raggiungete uno degli edifici più famosi della città: il Palazzo Reale di Bruxelles. Si trova ad appena 10 min a piedi dalla Église Notre-Dame des Victoires au Sablon.

Il Palazzo Reale è la sede della monarchia belga: qui si trovano gli appartamenti reali, oltre agli uffici e alle sale per i ricevimenti dei capi di stato. Il palazzo è aperto per le visite solo ad agosto, quindi se vi trovate nella capitale in questo mese non perdete questa opportunità! La visita è gratuita e richiede circa un'ora. Se vi trovate in un altro periodo dell'anno, ammirate comunque l'imponente palazzo dall'esterno.

Approfittate poi di una passeggiata al Parco di Bruxelles, o Warandepark, un tempo era al riserva di caccia dei reali e oggi parco pubblico. Qui in estate si tengono numerosi eventi, ma è anche un punto di ritrovo per i locals e una meravigliosa area verde dove rilassarsi un po' tra una visita e l'altra.
VEDI ANCHE: Visita al Palazzo Reale: orari, prezzi e consigli

Trova la Colonna del Congresso: dirigendovi verso il quartiere di Îlot Sacré, potrete trovare questa colonna alta 47 m. Situata nell'omonima piazza, è stata costruita per commemorare il Congresso Nazionale del 1830, che creò la prima costituzione del Belgio. Ottieni indicazioni

6 - Quartiere Îlot Sacré

belgio bruxelles la grand place 3 Sarà ormai tardo pomeriggio, raggiungete il quartiere di Îlot Sacré, uno dei quartieri più caratteristici di Bruxelles. Dal Palazzo Reale, dista circa 15 min a piedi.

Qui godetevi una passeggiata nella meravigliosa Galeries Royales Saint Hubert, una galleria con la copertura ad arco in vetro dove si trovano diversi negozi di lusso, ristoranti, cioccolaterie e piccoli teatri. Cercate poi la Jeanneke Pis, ovvero la statua versione bambina del Manneken Pis, nascosta tra gli edifici del quartiere (Ottieni indicazioni). Godetevi infine una passeggiata tra le vie del quartiere, uno dei punti caldi della movida della capitale! Le vie sono infatti ricche di locali e ristoranti in cui trascorrere la serata.

Visita il Delirium: una delle birrerie più famose d'Europa, riconoscibile dal suo logo, un elefantino rosa. Qui potrete gustarvi le birre belghe ma anche quelle internazionali, la scelta è davvero vastissima, e nel locale c'è sempre musica. Il luogo ideale dove trascorrere la prima serata. Ottieni indicazioni

Giorno 2

1 - Mini Europa

mini europa parco in miniatura 1 Seconda giornata a Bruxelles, spostatevi dal centro storico per raggiungere la tranquilla zona residenziale di Laeken dove si trovano alcune delle attrazioni più famose della città! Dedicata gran parte della mattina alla Mini Europa, (da marzo a giugno e settembre 9:30-18:00, luglio e agosto 9:30-20:00, da ottobre a gennaio 10:00-18:00; acquista il biglietto d'ingresso qui). Questa area di Bruxelles è raggiungibile dalla Grand Place prendendo prima il tram linea 3 fino ad Araucaria (15 min), poi il tram linea 7 fino a Heizel (5 min).

La Mini Europa vi permetterà di visitare il Vecchio Continente in appena un paio di ore! Si tratta infatti di un parco particolarmente consigliato alle famiglie, in cui potrete visitare i monumenti europei più famosi in scala 1:25.
VEDI ANCHE: Visita alla Mini Europa: come arrivare, prezzi e consigli

Scopri lo "Spirito d'Europa": si tratta di una mostra interattiva alla fine del percorso, dove attraverso attività, giochi e quiz potrai scoprire quanto effettivamente sai dell'Europa e dei suoi paesi membri, Italia compresa!

2 - Atomium

belgio bruxelles atomium bruxelles 1 In tarda mattinata visitate invece l'Atomium, uno dei simboli di Bruxelles (tutti i giorni 10:00-18:00; acquista il biglietto d'ingresso qui). Si trova proprio accanto alla Mini Europa e, visitando il parco, avrete già avuto modo di osservarlo da diversi angoli.

L'Atomium è un'imponente costruzione d'acciaio alta 102 m, costituita da 9 grandi sfere, ognuna con 18 m di diametro. Qui potrete accedere alle diverse sfere e ammirare una splendida vista su tutta la città! La particolare costruzione risale al 1958, l'anno in cui ci fu l'EXPO a Bruxelles e, da allora, è diventata una delle attrazioni più famose della capitale.
VEDI ANCHE: Visita all'Atomium: orari, prezzi e consigli

Valuta la visita al Design Museum Brussels: nel biglietto ingresso all'Atomium è compresa anche la visita del vicino Museo del Design di Bruxelles. Se sei interessato alla visita e le tempistiche te lo permettono, non perdertelo assolutamente!

3 - Quartiere Europeo

parlamento europeo bruxelles citta Nel pomeriggio rientrate verso il centro e raggiungete il Quartiere Europeo, dove si trovano alcune delle principali istituzioni europee. Dall'Atomium, la soluzione migliore è prendere il treno diretto linea 6, dalla stazione di Heizel a Trône (25 min).

Quest'area, chiamata anche Quartier Léopold, è il luogo dove hanno sede istituzioni come la Commissione Europea e il Parlamento della UE. E' un quartiere molto vivace di giorno, mentre è più tranquillo la sera, quando tutta la movida si concentra intorno a Place du Luxembourg. Prendetevi un po' di tempo per passeggiare nel quartiere e per visitare il Parlamentarium, dove conoscere la storia dell'Europa e delle sue istituzione (lun 13:00-18:00, mar-ven 9:00-18:00, sab-dom 10:00-18:00; ingresso gratuito).

Cosa sapere per visitare il Parlamento: oltre al Parlamentarium, è possibile visitare anche il Parlamento dell'UE e assistere alle sedute plenarie. In questo caso però bisogna organizzarsi e prenotare per tempo, registrandosi direttamente sul sito ufficiale.

4 - Parco del Cinquantenario

belgio bruxelles 2 A metà pomeriggio raggiungete il Parco del Cinquantenario, o Parc du Cinquantenaire, uno dei parchi più belli di Bruxelles. Da Place du Luxembourg lo potrete raggiungere in circa 15 min a piedi.

Il Parco del Cinquantenario fu istituito nel 1880 per commemorare il 50° anniversario dell'Indipendenza del Paese. Il grande giardino è "abbracciato" dall'Arcades du Cinquantenaire, una grandissima arcata che si sviluppa a sua volta con due edifici uguali, al cui interno si trovano diversi musei. Una foto qui è d'obbligo!

Trascorri la serata nel centro storico: Dopo aver visitato il Delirium la prima sera, per questa seconda serata potrai raggiungere il dance bar con serate a tema Dali's Bar (Ottieni indicazioni), il pub irlandese Celtica (Ottieni indicazioni) o il bar sportivo The Big Game Brussels Sports Bar, con ottime birre e happy hour (Ottieni indicazioni).

Giorno 3

  • Distanza percorsa: 2,7 km
  • Luoghi visitati: Musée Royaux des Beaux-Arts de Belgique e Museo Magritte (€15,00), Concattedrale di San Michele e Santa Gudula (gratis / scavi €1,00 / cripta €3,00), Jardin botanique de Bruxelles (gratis)
  • Dove mangiare: Pranzo presso Humphrey Chez Pias (Ottieni indicazioni), Cena presso Black And White Burger (Ottieni indicazioni)

1 - Mattina al museo

bruxelles belgio europa Bruxelles è una città ricca di arte e cultura, quindi per questa seconda giornata vi consigliamo di dedicare la mattina alla visita di uno dei tanti musei presenti in città.

Noi vi consigliamo il Musée Royaux des Beaux-Arts de Belgique, ovvero il museo delle belle arti del Belgio (mar-ven 10:00-17:00, sab-dom 11:00-18:00; Belle Arti + Museo Magritte intero €15,00, ridotto €5,00; solo Museo Magritte acquista il biglietto d'ingresso qui). Situato a Mont des Arts, un piccolo quartiere dedicato ai musei, si tratta di uno dei musei più importanti del Paese, al cui interno sono esposte collezioni che vanno dal XV secolo e i giorni nostri, con oltre 20.000 operte. Con i biglietto cumulativo è compresa anche la visita al vicino Museo Magritte, dedicato a uno degli artisti belgi più famosi di sempre, che al suo interno espone circa 250 opere.

Se non siete particolarmente interessati a queste visite, ci sono altri musei da visitare in alternativa:

  • Museo del Fumetto: che racconta la lunga tradizione fumettistica belga. Uno dei personaggi più famosi è sicuramente Tintin. Tutti i giorni 10:00-18:00. Ingresso intero €10,00, ridotto €7,00;
  • Autoworld: il museo dell'auto di Bruxelles, al suo interno sono esposti numerosi pezzi, da carrozze d'epoca ad auto da corsa, fino a limousine presidenziali. Lun-ven 10:00-17:00, sab-dom 10:00-18:00, acquista il biglietto d'ingresso qui;
  • Museo di Scienze Naturali: ideale da visitare anche con i bambini, ospita mostre interattive su dinosauri, animali e la storia della terra. Mar-ven 9:30-17:00, sab-dom 10:00-18:00. Ingresso intero €13,00, ridotto €5,00.

Inizia la giornata a Koningsplein: ovvero la piazza dove si affacciano il Museo di Belle Arti e altri meravigliosi edifici. Questa un tempo era la sede del mercato principale di Bruxelles, oggi è una delle piazze più vive della città.

2 - Jardin botanique de Bruxelles

bruxelles giardino botanico Foto di LBM1948. Nel primo pomeriggio raggiungete i Jardin botanique de Bruxelles, ovvero i meravigliosi giardini botanici (da ottobre a marzo 8:30-17:15, aprile 8:30-18:15, da maggio ad agosto 8:30-20:15, settembre 8:30-19:15; ingresso gratuito). Dal Museo di Belle Arti potrete farlo tranquillamente a piedi con una passeggiata di circa 20 min tra le vie del centro storico.

Il giardino botanico di Bruxelles è una vera e propria oasi di pace nella città. Al suo interno ospita numerose piante e fiori provenienti da tutto il mondo e i giardini sono un mix di stili francese, italiano e inglese. Da non perdere l'Orangerie du Jardin Botanique, la meravigliosa struttura in vetro in stile francese, oggi diventata un importante centro culturale dove si tengono numerosi concerti, mostre d'arte e opere teatrali.

3 - Concattedrale di San Michele e Santa Gudula

bruxelles cattedrale di bruxelles Infine, concludete la giornata raggiungendo la Cattedrale più importante della città, la Concattedrale di San Michele e Santa Gudula (lun-ven 7:00-18:00, sab-dom 8:00-18:00; ingresso gratuito). Dal Giardino Botanico è facilmente raggiungibile a piedi con una passeggiata di poco più di 10 min.

La Cattedrale è dichiarata Chiesa Nazionale Belga e si presenta in stile gotico, con due grandi torre simmetriche. Al suo interno è maestosa e possente, caratterizzata da grandi archi e meravigliose vetrate colorate. Qui avrete modo di visitare anche gli scavi archeologici sotto la chiesa (ingresso €1,00) e la cripta romanica (€3,00).

Ultima serata a Bruxelles: qui sarete a pochi passi dal centro storico, dove trascorrere anche l'ultima serata a Bruxelles. E per non perdervi i locali più frequentati, vi consigliamo di prendere parte ad un Pub Crawl di Bruxelles, con tappa in 4 diversi locali e drink inclusi.

Alternativa: escursione nei dintorni di Bruxelles

bruges belgio 1 Per questa terza giornata potete anche organizzare un'escursione nei dintorni di Bruxelles. Le cosa da fare e da vedere sono davvero tante!

Noi vi consigliamo di prendere parte ad un tour guidato di un giorno a Bruges e Gand da Bruxelles, trasporto compreso! Queste sono due delle località più famose del Belgio: Bruges è una delle località più affascinanti delle Fiandre, grazie alla sua atmosfera medievale, mentre Gand è una famosa città universitaria, che unisce il suo lato festaiolo con il suo lato più romantico e medievale.

Ma le escursioni da fare da Bruxelles sono diverse. Potrete ad esempio partecipare ad un'escursione di un giorno a Lussemburgo e Dinant o visitare la località di Anversa.
VEDI ANCHE: Escursioni di un giorno da Bruxelles

Quanto costa un weekend a Bruxelles

bruxelles belgio europa capitale 3 1 Bruxelles è una città mediamente costosa, come molte delle capitali europee. Fortunatamente è collegata all'Italia da numerosi voli diretti low cost, quindi potrete trovare ottime offerte sui voli aerei (confronta i voli).

Una volta atterrati, la soluzione migliore è soggiornare nel centro storico, ma si tratta anche dell'area più costosa. Valutate quindi i quartieri più periferici, rimanendo sempre nei pressi delle fermate dei mezzi pubblici, per spostarvi con facilità. Per quanto riguarda gli spostamenti, poterte muovervi a piedi e con i mezzi per raggiungere le attrazioni più distanti. Ottima alternativa anche l'autobus turistico. Infine, fermarsi nei ristoranti per pranzo e cena ha costi elevati, in media andrete a spendere almeno €20,00 a persona per pasto.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Bruxelles:

  • Costi per mangiare: circa €50,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €20,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: prezzo medio €5,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €25,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Bruxelles: da €360,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando andare: perfetta da visitare in ogni stagione. Tieni presente che ad agosto potrai visitare anche il Palazzo Reale, mentre Bruxelles a Natale è davvero meravigliosa, grazie ai mercatini e ai numerosi eventi - scopri di più qui;
  • Dove dormire: nel centro storico e nelle vicinanze della Grand Place. Sablon e quartiere europeo per le famiglie, Îlot Sacré per i giovani. Nei quartieri limitrofi, cerca sempre un alloggio vicino alle fermate dei mezzi pubblici;
  • Muoviti a piedi e con i mezzi: nel centro potrai spostarti tranquillamente a piedi, ma per raggiungere attrazioni come l'Atomium o il Parco del Cinquantenario dovrai usare i mezzi - scopri di più qui;
  • Assaggia la cucina tipica: per pranzo o cena fermati nei Chez, ovvero i locali di cucina tipica belga. E non dimenticarti di assaggiare waffles, patatine fritte e le famose birre - scopri di più qui;
  • La mattina parti con calma: moltissime attrazioni non aprono prima delle 10:00 e, allo stesso tempo, molti dei locali, anche per fare colazione, aprono intorno alle 9:00. Se inizi a muoverti prima delle 8:00, soprattutto in estate, potrai trovare molti luoghi chiusi.