10 Cose da vedere assolutamente a Gand

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 77 viaggiatori.

patershol gandFoto di Paul Hermans. Gand è una città piccola ma piena di attrattive, il capoluogo della regione delle Fiandre in Belgio. È una città che vive una doppia anima, tra il fascino romantico e medievale del centro storico e la movida dovuta alla presenza dell'università, che richiama giovani da tutta Europa.
Il modo migliore per esplorarla è percorrere a piedi le vie del centro, ma fate attenzione a non perdere alcune delle attrazioni più importanti: ecco le 10 cosa da vedere assolutamente a Gand!

1 - Beffroi di Gand

gent belfortCol termine Beffroi si intende quella che in italiano definiremmo una torre civica. Si tratta di un campanile con la funzione di scandire i ritmi della giornata, che riporta anche un orologio sulla facciata principale.

Riconoscerete il Beffroi di Gand senza alcun dubbio dalla sua altezza: con i suoi 95 metri è la torre civica più alta del Belgio, nonché Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Non lasciatevi intimidire dall'altezza: la torre dispone infatti di un comodo ascensore che vi porterà fino in cima, su una stretta balconata da cui potrete ammirare il centro storico della città dall'alto.

Prima di andare via aspettate lo scadere di una mezz'ora: ad un piano intermedio potrete infatti ammirare il funzionamento dell'enorme carillon che governa le ben 54 campane della torre.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova nel pieno del centro storico, tra la cattedrale di San Bavone e la chiesa di San Nicola. Può essere raggiunto a piedi dalle principali attrazioni della città e col tram linea 1 dalla stazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, tranne che a Natale e Capodanno
  • Costo biglietto: €8,00

2 - Cattedrale di San Bavone

san bevone cattedraleFoto di Parsifall. La cattedrale di San Bavone è il principale edificio di culto della città. Sorge su un'ampia piazza del centro storico, ed è possibile ammirare tutto il suo fascino gotico fiammingo dall'alto del Beffroi.
La cattedrale risale alla prima metà del XIII secolo, ma fu soggetta a modifiche e migliorie fino al 1628. È proprio in questa cattedrale che venne battezzato Carlo V, imperatore del Sacro Romano Impero ma di origini fiamminghe, nato proprio nella città di Gand.

La cattedrale ospita il prestigioso Polittico dell'Agnello Mistico, un complesso pittorico dipinto su dodici tavole di quercia che completamente aperto misura più di tre metri e mezzo per quattro. Il significato complessivo dell'opera è tuttora motivo di dibattito tra gli storici dell'arte, che tuttavia si trovano concordi nel definirlo un capolavoro del suo genere.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: è raggiungibile a piedi da tutti i luoghi di interesse del centro storico, e col tram 1 dalla stazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: la cattedrale è aperta tutti i giorni, a eccezione del primo gennaio. Da novembre a marzo dalle 8:30 alle 17:00, da aprile ad ottobre dalle 8:30 alle 18:00; la domenica i visitatori sono ammessi dalle 13:00 indipendentemente dalla stagione
  • Costo biglietto: ingresso gratuito

3 - Chiesa di San Nicola

san nicola gand belgioFoto di Simona Barrella. La Chiesa di San Nicola è la più antica chiesa di culto cattolico della città di Gand, dedicata a San Nicola di Bari. Il suo campanile completa il trittico di torri campanarie medievali allineate nel centro della città, facendo seguito alle già citate torri del Beffroi e al campanile di San Bavone. Il campanile di San Nicola tuttavia è peculiare poiché non si innalza sulla facciata, come da tradizione, bensì al centro della croce latina, ed inizialmente svolgeva il ruolo di Beffroi.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova nella piazza del Grano, il principale punto di ritrovo del centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: è aperta tutto l'anno dalle 10:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: ingresso gratuito

4 - Castello dei Conti di Fiandra

castello dei conti di fiandre gandFoto di Paul Hermans. Il castello dei Conti di Fiandra, o Gravensteen, è una fortificazione di origine medievale che sorge tra i fiumi Leie e Schelda. Servì come residenza reale e prigione nel XII secolo, ma fu abbandonato per secoli e poi restaurato nel XIX secolo.

Il castello offre una visita guidata della durata di circa un'ora e mezza, in cui verrete accompagnati passo per passo da un'audio guida (disponibile anche in italiano) che vi spiegherà le peculiarità di tutti gli ambienti, interni ed esterni, e le usanze medievali in fatto di guerra, prigionia e vita a corte.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: il castello si trova nella zona più a nord del centro storico, può essere raggiunto a piedi seguendo le banchine sul fiume oppure col tram 4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, ultimo ingresso alle 17:00
  • Costo biglietto: €10,00

5 - Graslei e Korenlei

graslei korenlei gand belgioFoto di Simona Barrella. Sulle sponde del fiume Leie, tra il ponte delle Erbe e quello di San Michele sorgono due banchine gemelle, la Graslei e la Korenlei. I loro nomi significano riva delle erbe e riva del grano, a indicare come in epoca medievale fossero il fulcro degli scambi commerciali.

Lungo le due banchine sono tutt'oggi visibili le facciate delle corporazioni dei mercanti nel tipico stile fiammingo, ma oggi le due rive hanno più un valore turistico che commerciale, e ospitano alcuni dei migliori ristoranti di cucina tipica locale.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: le banchine si trovano alle spalle di Korenmarkt, e possono essere raggiunte tramite delle scale del ponte dedicato a San Michele - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibili
  • Costo biglietto: accesso gratuito

6 - Korenmarkt

korenmarktFoto di Paul Hermans. La piazza principale del centro storico di Gand è Korenmarkt, traducibile in Piazza del Grano.
È situata tra il fiume Leie e la chiesa di San Nicola, ed è circondata da numerosi edifici storici, una volta appartenenti ai commercianti e poi alla posta centrale della città.

Oggi sulla piazza si affacciano bar e ristoranti, facendone un luogo di ritrovo per turisti e cittadini. La piazza è inoltre un luogo cardine del festival musicale Gentse Feesten, che si tiene ogni anno a luglio.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare assolutamente a Gand in Belgio

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: è al centro delle attrazioni del centro storico, può essere raggiunta a piedi oppure con il tram 1 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: accesso gratuito

7 - Stadhuis van Gent

stadhuis gentFoto di Drow male. Lo Stadhuis van Gent è lo storico municipio della città di Gand. La sede del comune in realtà è costituita da due edifici risalenti ad epoche diverse, una in stile gotico e l'altra di gusto rinascimentale, che simboleggiavano la divisione dei poteri.
Osservando la maestosa facciata noterete nelle nicchie le statue dedicate ai conti di Fiandra, aggiunti solo nel Novecento, circa quattro secoli dopo l'edificazione dello Stadhuis.

Le sale interne sono caratterizzate da soffitti alti dalle travi in legno e pavimenti labirintici, ma sono visitabili solo su prenotazione nei mesi estivi. Potrete prenotare la vostra visita guidata che si tiene da maggio a settembre, solo alle ore 14:00 dal lunedì al venerdì.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: il municipio si trova nel Botermarkt, alle spalle del Beffroi, e può essere raggiunto a piedi da tutti i luoghi di interesse - Ottieni indicazioni
  • Orari: da maggio a settembre, dal lunedì al venerdì alle ore 14:00, solo su prenotazione
  • Costo biglietto: €8,00

8 - Patershol

patershol gandFoto di Paul Hermans. Il quartiere di Patershol è la meta perfetta per potersi immergere nelle atmosfere medievali di Gand. Le strade seguono gli originali tracciati medievali, diramandosi in vicoli stretti e acciottolati. I numerosi bar e ristorantini dove sedersi a gustare la ricca cucina fiamminga accompagnata dall'ottima birra locale vi stupiranno per la loro architettura, poiché ricavati all'interno di edifici storici perfettamente conservati e restaurati, che in origine servivano come botteghe per gli artigiani.
Non perdete il convento dei Carmelitani risalente al XIV secolo, oggi sede di numerose mostre.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: il quartiere si trova a nord del fiume Leie, ed è raggiungibile con il tram 4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratuito

9 - Huis van Alijn

gand huis van alijnFoto di Donar Reiskoffer. L' Huis van Alijn è un museo dedicato alla vita quotidiana nella Gand dello scorso secolo.
Il museo è ospitato nelle sale dell'antico ospedale pediatrico di Alijn, fondato nella seconda metà del Trecento, come riporta l'iscrizione ancora visibile sul cancello d'ingresso. Tra l'idea iniziale del museo e la sua effettiva apertura passò un decennio: dopo che l'ospedale fu dichiarato monumento protetto, nel 1953 si decise di farne un museo. I lavori furono portati avanti da artigiani disoccupati supervisionati dall'architetto Rob Van Belle, e il museo fu aperto soltanto nel settembre del 1962.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova a sud del quartiere Patershol, e può essere raggiunto con la linea 4 del tram, scendendo alla fermata Gent Gravensteen (Castello dei Conti di Fiandra) - Ottieni indicazioni
  • Orari: chiuso tutti i mercoledì. Nei giorni feriali è aperto dalle 9:00 alle 17:00, mentre sabato e domenica è aperto dalle 10:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: €6,00, ridotto a €2,00 per i giovani under 25

10 - Museo delle belle arti MSK

msk gand museoFoto di Paul Hermans. È uno dei musei più antichi del Belgio, che ospita una vastissima collezione di incisioni, dipinti, statue ed arazzi. L'MSK infatti conserva più di 9.000 pezzi d'arte che vanno dal Medioevo al 20° secolo, con particolare attenzione all'arte belga. Di questi, 600 sono in esposizione permanente, e la pittura fiamminga occupa un ruolo di rilievo nel patrimonio museale.

L'MSK offre inoltre diverse esperienze interattive ai suoi visitatori, con seminari, workshop e laboratori per imparare di più sulla storia dell'arte e riprodurne le opere più importanti.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova accanto al parco cittadino, 3 km a sud del centro storico. Può essere raggiunto dal centro con le linee 5 e 8, scendendo alla fermata Heuvelpoort - Ottieni indicazioni
  • Orari: chiuso tutti i lunedì; nei giorni feriali è aperto dalle 9:30 alle 17:30, mentre nei weekend dalle 10:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: €6,00, ridotto a €2,00 per i giovani under 25.

Organizza il tuo soggiorno a Gand: info su voli, hotel e tour

Gand è una città molto tranquilla che in mancanza di tempo potrete visitare anche in un solo giorno, inserendola come tappa in un tour del Belgio o come gita di una giornata dalla capitale Bruxelles. La maggior parte delle attrazioni si trovano in centro e sono visitabili a piedi, ma le zone più esterne sono ben collegate da un'efficiente rete di tram. La città non ha un proprio aeroporto, ma è facilmente raggiungibile in treno o in bus dall'aeroporto di Bruxelles, che dista 68 km dal centro.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Gand

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su