bruxelles 4

Escursioni da Bruxelles: le migliori gite di un giorno nei dintorni di Bruxelles

Cosa vedere nei dintorni di Bruxelles. Ecco le più belle gite organizzate, le escursioni e i tour da fare in un giorno o poche ore partendo da Bruxelles.

bruxelles 4Bruxelles, capitale del Belgio, è una città affascinante, ricca di storia, tutta da scoprire. Verrete subito accolti dalla maestosità di Grand Place, la piazza centrale, dai grandi parchi, dai magnifici quartieri come Ilot Sacrè o Sablon, per non dimenticare il quartiere europeo. E non dimentichiamoci delle birre e dell'ottimo cibo, come i waffle e la cioccolata o il piatto nazionale "moules-frites", composto da cozze e patatine fritte, altra specialità belga.
Inoltre, potrete fare base nella città per esplorare tutte le zone limitrofe, cosa che sarà molto semplice da fare grazie all'ottima rete ferroviaria di cui dispone il Belgio.
Ecco alcuni suggerimenti e alcune idee sulle migliori gite di un giorno nei dintorni di Bruxelles.
VEDI ANCHE: 10 Cose da Vedere assolutamente a Bruxelles Cosa vedere a Bruxelles in un giorno

1 - Bruges

bruggeBruges è una bellissima città a nord-ovest rispetto Bruxelles, da cui dista quasi 100 chilometri, circa un'ora e un quarto in macchina. Ma, il miglior modo per raggiungerla è sicuramente il treno che dalla stazione di Bruxelles vi porterà direttamente a destinazione in un'ora.

Questa città medievale è fiabesca e romantica e viene definita la "perla delle Fiandre". Il suo centro storico, Patrimonio dell'UNESCO, si sviluppa su due nuclei, il Burg e il Markt, dove si trovano le piazze principali della città. Perdetevi tra le sue vie, bevete qualcosa in uno dei tavolini che si affacciano sulle piazze e assaggiate il buonissimo cioccolato in uno dei tanti laboratori. E non dimenticatevi di fare un romantico giro in barca tra i canali di Bruges, per poterla ammirare da un altro punto di vista.

2 - Gand

gandGand si trova a metà strada tra Bruges e Bruxelles, da cui dista poco meno di 60 chilometri, circa un'ora di auto. Anche in questo caso, il miglior modo per raggiungerla è sicuramente in treno da una delle stazioni di Bruxelles. In poco meno di 40 minuti arriverete alla stazione di Gent-Sint-Pieters.

Meno conosciuta di Bruges, Gand non è da meno parlando di bellezza e fascino. Anche qui troverete palazzi medievali e romantici canali, musei e gallerie d'arte. Inoltre, il suo centro storico è l'area pedonale più grande di tutto il Belgio. Tra le cose da vedere non potete perdervi assolutamente il suo campanile, alto 91 metri e patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, la cattedrale di San Bavone e il Gravensteen, il castello dei conti di Fiandra.

3 - Anversa

anversaAnversa si trova nel nord dell'Olanda e dista 45 chilometri da Bruxelles, poco meno di un'ora in auto. Il miglior mezzo di trasporto per raggiungerla è, anche in questo caso, il treno. Da una delle stazioni di Bruxelles arriverete alla stazione di Antwerpen-Berchem in circa 45/50 minuti.

Seconda città del Belgio e suo porto principale, Anversa è una città dinamica e moderna che conserva però ancora il suo fascino medievale grazie al suo centro storico, che si sviluppa intorno a Grote Mark, la piazza del mercato. Qui troverte un mix di vita notturna, atmosfera multiculturale e meraviglie architettoniche, rendendola una delle città belghe più amate e adatta a tutti. Nella vostra visita, non dimenticatevi di visitare Grote Markt, la Cattedrale di Nostra Signora e Het Steen, una fortezza medievale che spicca sulla città.

4 - Dinant

dinantDinant si trova a sud-est rispetto Bruxelles, da cui dista quasi 100 chilometri, un'ora e un quarto in auto. Anche in questo caso ci sono dei collegamenti ferroviari diretti che dalla capitale vi porteranno subito a destinazione. In questo caso però dovrete partire dalla stazione Bruxelles-Schuman, nel quartiere Europeo.

Il paesaggio che vi troverete una volta arrivati a Dinant difficilmente lo scorderete: situata sulle sponde del fiume Mosella, la città è avvolta dalle colline rocciose che si innalzano quasi verticalmente attorno ad essa. Ma oltre alla fantastica vista, Dinant è conosciuta per essere il luogo di nascita del Sax e della birra Leffe. Vi consigliamo di visitare assolutamente la Cittadella, posta in cima alla collina, da cui potrete godere di una bellissima vista su tutta la città, senza dubbio il miglior punto panoramico. Per salire potete affrontare 408 scalini o prendere la funivia.

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione Bruxelles-Schuman e scendere alla stazione di Antwerpen-Berchem; tempo di percorrenza un'ora e mezza - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni
  • Card, ticket e tour consigliati: Lussemburgo e Dinant: tour di 1 giorno da Bruxelles

5 - Leuven

leuvenLeuven si trova nella parte orientale del Belgio ed è vicina a Bruxelles, da cui dista poco meno di 30 chilometri, circa mezzora di auto. Come per le altre destinazioni, il mezzo di trasporto migliore per raggiungerla è il treno. In soli 20 minuti arriverete da una delle stazioni di Bruxelles alla stazione di Leuven.

Leuven è principalmente una città universitaria, conosciuta soprattutto per il suo spirito vivace e innovativo e per la birra. Questa, infatti, è la casa natale della birra Stella Artois, bevuta in tutto il mondo. Inoltre, la città è ricca di birrifici, avete davvero l'imbarazzo della scelta. E tra una birra e l'altra, non dimenticatevi di visitare il magnifico municipio in stile gotico, la Chiesa di San Francesco e la Chiesa di San Michele i sou bellissimi parchi, come il Dijlepark.

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere alla stazione di Leuven; tempo di percorrenza 22 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

6 - De Haan

de haanDe Haan è una piccola cittadina che si trova sulla costa, nella provincia fiamminga delle Fiandre Occidentale, direttamente sul Mare del Nord. Dista da Bruxelles 113 chilometri, circa un'ora e mezza in auto. Può essere facilmente raggiunta con il treno da una delle stazioni di Bruxelles, scendendo a Ostende e prendendo il tram 0, che in 15 minuti vi porterà a destinazione.

Questa cittadina, con case pittoresche ed edifici in stile Belle Epoque, è un luogo perfetto per rilassarsi e respirare un po' di aria di mare. Le tante casette in stile normanno, con i tetti rossi, rendono il posto ancora più affascinante. In più, è ricca di sentieri e percorsi da fare sia a piedi che in bicicletta e a due passi troverete la Riserva Naturale De Kijkuit. Per tutte queste caratteristiche, De Haan è una delle località balneari più amate del Belgio e, pensate un po', vi soggiornò per qualche mese anche Albert Einstein. Godetevi una bella passeggiate sulle sue grandi spiagge di sabbia fine, ma attenzione al vento che a volte può essere davvero forte!

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere a Ostende; da cui prendere il tram della linea 0 e scendere a De Haan Vosseslag - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

7 - Tournai

Tournai si trova nella parte sud occidentale del Belgio, a soli 10 chilometri dal confine con la Francia, e dista 91 chilometri da Bruxelles, circa un'ora e mezza di auto. Come per tutte le destinazioni belghe, il mezzo di trasporto migliore per raggiungerla è il treno, che parono ogni 20 minuti. In soli un'ora e 20 minuti arriverete alla stazione.

Tournai, insieme ad Arlon e Tongeren, è una delle città più antiche del Belgio. Inoltre, questa fu l'unica città belga ad essere passata per qualche anno sotto il dominio inglese, durante il regno di Enrico VIII. E' chiamata anche la città dei 5 campanili per le 5 torri della Cattedrale.
Il punto centrale della città è la sua piazza triangolare, Grand Place, arricchita da diverse fontane e circondata da diversi palazzi storici, una volta sedi delle corporazioni. Inoltre, qui anche una semplice passeggiata nel centro storico si trasforma in una piccola avventura: chiedete il sacchetto-gioco all'Ufficio del Turismo e cercate di compiere la missione che vi viene richiesta, ovvero quella di liberare la città dalla sfortuna. Il sacchetto vi fornirà tutti gli strumenti necessari per riuscirci. Un modo alternativo e divertente per scoprire il luogo!

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere alla stazione di Turnai; i treni partono ogni 20 minuti, tempo di percorrenza un'ora e 20 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

8 - Aalst

Aalst è una città belga che si trova a metà strada tra Gand e Bruxelles, dalla quale dista meno di 30 chilometri, raggiungibile in 40 minuti in auto o in solo mezzora con uno dei treni diretti che partono ogni 30 minuti dalla capitale.

La città si sviluppa sulla sponda sinistra del fiume Dendre ed è conosciuta soprattutto per il suo carnevale e per essere la città natale di Pieter Daens e Luois-Paul Boon, a ciascuno dei quali è dedicato un museo.
In una giornata, tra le cose da vedere dovete assolutamente segnarvi: la Grote Markt, la piazza centrale e da secoli è il centro commerciale, amministrativo e sociale di Aalst, il campanile del Municipio è Patrimonio Mondiale dell'UNESCO; il Begijnhof Aalst, il vecchio quartiere della comunità Beguine della città, simile al più conosciuto di Bruges; e una crociera sul fiume nel cuore della città, per vederla da una prospettiva diversa.

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere alla stazione di Alost / Aalst; i treni partono ogni 30 minuti, tempo di percorrenza 33 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

9 - Namur

namurNamur si trova nella sud ovest del Belgio, a 66 chilometri da Bruxelles, poco meno di un'ora di auto. Potrete raggiungere la città comodamente in treno, con partenze ogni 20 minuti e un tempo di percorrenza di circa un'ora e 10 minuti.

Namur è una città romantica e affascinante che si sviluppa intorno al fiume Mosa. Passeggiate tra le sue viette caratteristiche, ricche di piccole boutique e ristoranti tipici e se salite fino in cima alla Cittadella potrete ammirare una bellissima vista su tutta la città. Simboli di questa città sono i personaggi celebri Djoseph et Francwès (non molto conosciuti fuori dai confini nazionali) e la lumaca, uno dei massimi prodotti locali. E si dice che anche le patatine fritte siano nate proprio qua a Numar: nel XVIII gli abitanti della città amavano mangiare i pesciolini fritti, ma un inverno fece talmente tanto freddo che il lago si ghiacciò, quindi venne l'idea di tagliare le patate in piccoli pezzi e poi friggerli.

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere alla stazione di Namur; i treni partono ogni 20 minuti, tempo di percorrenza un'ora e 10 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

10 - Ypres

ypresYpres si trova nella parte occidentale del Belgio ed è vicina al confine con la Francia. Dista 142 chilometri da Bruxelles, circa un'ora e 42 minuti di auto. Se non avete un'auto a noleggio potete tranquillamente optare per il treno, il quale vi porterà dalla capitale direttamente a Ypres in circa due ore.

Proprio per questa sua posizione di confine con la Francia, Ypres ha un pesante passato da portare sulle proprie spalle: qui, infatti, si sono combattute alcune delle battaglie più tremende e feroci della Grande Guerra, durante la quale la città venne quasi completamente distrutta e la campagna si ricoprì dei corpi dei soldati caduti in guerra. Ma, la battaglia peggiore, quella per cui Ypres divenne famosa in tutto il mondo, è quella del 14 aprile 1915, quando per la prima volta vennero usati i gas asfissianti in combattimento. Per questo motivo oggi, tutto intorno alla città, potrete trovare cimiteri e monumenti che ricordano le povere persone che hanno perso la vita durante la Prima Guerra Mondiale. Non bisogna mai dimenticare quello che è successo in passato, per evitare che gli orrori, e gli errori, si ripetano anche in futuro.

  • Come arrivare: prendere il treno dalla stazione centrale Gare de Bruxelles-Central o Bruxelles-Midi e scendere alla stazione di Ieper; i treni partono ogni 60 minuti, tempo di percorrenza un'ora e 50 minuti/2 ore - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; gli orari variano in base alle attrazioni
  • Costo biglietto: gratuito; i prezzi variano in base alle attrazioni

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su