Indice Mostra di più

Capitale della Germania, Berlino è una città dal passato travagliato, ma tra le sue vie e i suoi musei conserva un grande valore culturale, artistico e storico! Allo stesso tempo è anche una delle destinazioni più amate dai giovani per la sua scatenata movida notturna e i caratteristici quartieri. Si presta ottimamente ad ogni tipo di viaggio e di esperienza e un weekend è un tempo perfetto per visitarla.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare un itinerario di Berlino in 3 giorni!
Vedi anche: Cosa vedere a Berlino

Valuta l'acquisto di una card: per risparmiare sia su attrazioni che su trasporti, ti consigliamo l'acquisto della Berlin WelcomeCard: Isola dei musei e trasporti.

Giorno 1

  • Distanza percorsa 4,4 km
  • Luoghi visitati Porta di Brandeburgo, Reichstag (gratis), Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa (gratis), Gendarmenmarkt, Duomo di Berlino (€10,00), Torre della Televisione (ingresso prioritario da €28,00)
  • Dove mangiare Pranzo presso Steel Vintage Bikes Café (Ottieni indicazioni), Cena presso Mutter Hoppe (Ottieni indicazioni)

Inizia con una panoramica della città: per un primo approccio, una buona opzione è quella del giro in bus panoramico hop-on hop-off. In questo modo potrai prendere dimestichezza con la città e individuare i punti di riferimento per poi muoverti meglio in autonomia.

1 - Porta di Brandeburgo

porta brandeburgo berlino Un viaggio a Berlino non può che iniziare dalla Porta di Brandeburgo, o meglio la Brandenburger Tor, vero e proprio simbolo della città e della Germania. Facilmente raggiungibile da ogni punto della città, se non potete raggiungerla a piedi prendete come riferimento la fermata S+U Brandenburger Tor (metro linea U5 - Ottieni indicazioni).

La Porta di Brandeburgo fu progettata da Carl Gotthard Langhans nel 1791, presenta uno stile neoclassico ed è formata da dodici colonne sormontate dalla celebre Quadriga. E' un luogo dall'alto valore storico, dove ebbero luogo numerosi eventi, raduni e proteste nel corso della storia, soprattutto durante la Guerra Fredda e la divisione della città in due parti.

Tempo di visita: 30 min
Vedi anche: Visita alla Porta di Brandeburgo: orari, prezzi e consigli

Prima tappa: visita la mattina presto, in quanto essendo uno dei simboli di Berlino è sempre molto affollata. La mattina invece, almeno prima delle 10:00, potrai ammirarla in tranquillità e scattare bellissime foto ricordo. Poi fermati a fare colazione o a prendere un caffè take away da Adlon To Go. Ottieni indicazioni

2 - Reichstag

berlino architettura moderno 1 Per raggiungere questa tappa: 5 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Seconda tappa della giornata: il Reichstag di Berlino, o Reichstagsgebäude, ovvero il Parlamento della città. Si trova poco distante dalla porta di Brandeburgo e potrete raggiungere Platz der Republik passeggiando in mezzo ai giardini (400 m, 5 min).

Come quasi tutti i monumenti e palazzi berlinesi, anche il Reichstag è un importante luogo storico: proprio qui, ad esempio, venne celebrata la cerimonia ufficiale della Germania riunificata. Oggi, fortunatamente, una parte del parlamento è aperta al pubblico: è infatti possibile visitare la sua grande cupola di vetro. Si tratta di una delle cose più belle da fare in città. All'ingresso richiedete l'audioguida gratuita in italiano e percorrete le grandi passerelle interne ammirando la città e ascoltando la sua storia.

Tempo di visita: 1,5 ore
Vedi anche: Visita al Reichstag: orari, prezzi e consigli

Organizza la visita: la visita al Reichstag è completamente gratuita e dura 1 h. Per accedere dovrai però obbligatoriamente prenotarti sul sito istituzionale e selezionare l'orario di visita. Recati qui 15 min prima per tutti i controlli di sicurezza e porta un documento ufficiale. Info e prenotazione su sito ufficiale

3 - Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

berlino memoriale olocausto 1 Foto di Andrzej Otrębski. Per raggiungere questa tappa: 10 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Conclusa la visita al Palazzo del Reichstag, passate nuovamente vicino alla Porta di Brandeburgo per arrivare a uno dei luoghi della memoria di Berlino: il Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa, in tedesco Denkmal für die ermordeten Juden Europas. Facilmente raggiungibile a piedi dal Parlamento (900 m, 11 min).

Il Memoriale dell'Olocausto è nato in memoria delle atrocità che il popolo ebraico ha subito e si tratta di un monumento molto particolare: si estende su un'area davvero grande, dove si trovano 2.711 blocchi di cemento di altezze diverse, dai 20 cm fino ad arrivare a 5 m. Questa geometria asimmetrica crea una sensazione labirintica di smarrimento, solitudine e straniamento.

Tempo di visita: 30 min
Vedi anche: Visita al Memoriale dell'Olocausto: orari, prezzi e consigli

Un luogo che merita il giusto rispetto: questo è un luogo di memoria e ricordo, costruito per le vittime dell'Olocausto. Purtroppo, ti capiterà di incontrare turisti che saltano da un blocco all'altro, impegnati a scattarsi selfie o a fare confusione, quando dovrebbe invece essere visitato in silenzio e con rispetto.

4 - Gendarmenmarkt

berlino gendarmenmarkt sole Per raggiungere questa tappa: 10 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Il pomeriggio la visita continua con la visita della Gendarmenmarkt, una delle piazze più belle di Berlino. Anche in questo caso, potrete raggiungerla tranquillamente a piedi, con una piacevole passeggiata lungo le vie del centro storico (950 m, 10 min).

La piazza Gendarmenmarkt è un vero proprio gioiello della città e ospita alcuni palazzi meravigliosi: al centro si trova la Sala dell'Opera Schauspielhaus Berlin, mentre sui due lati svettano il Duomo Francese e del Duomo Tedesco. Scegli uno dei due da visitare: il Französischer Dom in realtà non è una vera e propria Chiesa, ma una "torre", con accesso diretto alla cupola, da cui ammirare il panorama (€6,50), il Deutscher Dom, invece, ospita una mostra permanente sullo sviluppo storico della democrazia parlamentare liberale in Germania (gratis).

Tempo di visita: 1 ora

NB: la Gendarmenmarkt rimarrà chiusa fino alla fine del 2024 a causa di imponenti lavori di ristrutturazione alla pavimentazione.

Tappa al Rausch Schokoladenhaus: dietro al Deutscher Dom si trova questo meraviglioso negozio di cioccolato, con cioccolato di tutti i tipi e le forme e dove poter anche assaggiare qualche pralina o dolce. Per non parlare della scultura di cioccolato che rappresenta la Porta di Brandeburgo! Ottieni indicazioni

5 - Duomo di Berlino

il duomo di berlino Per raggiungere questa tappa: 13 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Conclusa la visita alla Gendarmenmarkt, raggiungete il principale luogo di culto protestante di Berlino: il Berliner Dom, ovvero il Duomo (da aprile a settembre 9:00-20:00, da ottobre a marzo 9:00-19:00; ingresso intero €10,00, ridotto €7,50). Dalla piazza potrete raggiungerlo tranquillamente a piedi (1 km, 13 min).

Il Duomo si trova nell'Isola dei Musei, che ospita i musei più importanti della città. Ma oggi dedicatevi alla visita del Duomo, un luogo di assoluta bellezza. Appena entrati potrete ammirare le grandi vetrate, mentre sui pilastri centrali si trovano raffigurati i 4 grandi maestri della religione protestante e della riforma luterana: Lutero, Melantone, Zwingli e Calvino. Non perdetevi la Cappella del Battesimo, la Cripta Hohenzollern e il meraviglioso Organo a Canne, che conta ben 7.269 canne e 113 registri.

Tempo di visita: 1 ora
Vedi anche: Visita al Duomo di Berlino: come arrivare, prezzi e consigli

Ammira il panorama dal Karl-Liebknecht-Brücke: fermati su questo ponte, situato dietro al Duomo, per ammirare la vista sul fiume Sprea, sulla Torre della Televisione e sul Duomo stesso. In alternativa, puoi anche goderti una passeggiata sulla Humboldt Promenade. Ottieni indicazioni

6 - Alexander Platz e Torre della Televisione

torre televizione alexanderplatz Per raggiungere questa tappa: 7 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Infine, concludete la giornata ad Alexander Platz, dove si trova uno dei simboli di Berlino: la Torre della Televisione (marzo ad ottobre 9:00-00:00, da novembre a febbraio 10:00-00:00; ingresso intero da €18,50, ridotto da €9,50). Dal Duomo la potrete raggiungere facilmente a piedi, con una piacevole passeggiata (550 m, 7 min).

Alexander Platz è una delle piazze più famose e più frequentate, vivace a qualsiasi ora del giorno. Impossibile non vedere al centro la grande Berliner Fernsehturm, ovvero la Torre della Televisione, che con i suoi 365 m d'altezza è visibile da ogni punto della città! Qui potrete salire al suo osservatorio panoramico, situato a circa 200 m d'altezza, in prossimità della grande sfera. Ovviamente, il momento migliore per salire è al tramonto.

Tempo di visita: 1,5 ore
Vedi anche: Visita alla Torre della Televisione: orari, prezzi e consigli

Acquista l'ingresso prioritario: è una delle attrazioni più visitate di tutta Berlino, soprattutto all'ora del tramonto. Acquista in anticipo il salta fila per evitare la coda alle biglietterie. Info e costi qui

Giorno 2

  • Distanza percorsa 6,5 km
  • Luoghi visitati Potsdamer Platz, Topographie des Terrors e Check Point Charlie (gratis), Jüdisches Museum (gratis), Muro di Berlino/East Side Gallery
  • Dove mangiare Pranzo presso Westberlin (Ottieni indicazioni), Cena presso AMRIT - Berlin Kreuzberg (Ottieni indicazioni)

1 - Potsdamer Platz

berlino panorama potsdamer platz Questa seconda giornata dedicatela ad un itinerario storico di Berlino, alla scoperta di alcuni dei luoghi più importanti dal punto di vista storico. Iniziate da Potsdamer Platz, facilmente raggiungibile da ogni punto della città con i mezzi. Tenete a riferimento la fermata S+U Potsdamer Platz (metro linea U2 - Ottieni indicazioni). Da qui partono anche i tour guidati in italiano, attraverso alcuni dei luoghi più storici della città e dei monumenti più famosi.

Potsdamer Platz è la zona dei grattacieli e delle avanguardie architettoniche ma, soprattutto, il luogo simbolo della nuova Berlino riunificata. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne completamente distrutta, per poi rimanere abbandonata per tutto il periodo della Guerra Fredda. Ma, con la caduta del muro e l'unificazione di Berlino, questa zona è diventata il centro moderno della città, con grattacieli, uffici e centri commerciali.

Tempo di visita: 30 min

Tappa al Mall of Berlin: qui si trova il Mall of Berlin, uno dei centri commerciali più grandi di tutta Berlino, ricco di negozi e attività. Fermati al negozio I love Berlin per acquistare il souvenir perfetto.

2 - Topographie des Terrors e Check Point Charlie

berlino charlie checkpoint capitale Per raggiungere questa tappa: 10 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Da Potsdamer Platz raggiungete a piedi (800 m, 10 min) il museo Topographie des Terrors, uno dei luoghi commemorativi più visitati della città (tutti i giorni 10:00-20:00; ingresso gratuito). Più che un museo è un centro visite nato nel 1987 e ospitato all'interno delle vecchie celle utilizzate dalla Gestapo. Qui potrete scoprire di più sui piani e le azioni della Gestapo, delle SS e della Sicurezza del Reich durante il periodo nazionalsocialista in Germania. Potrete vedere da vicino documenti, fotografie e oggetti, tutto spiegato nei minimi dettagli dai pannelli presenti.

Dopo la visita, raggiungete il vicino Check Point Charlie (400 m, 5 min - Ottieni indicazioni), ovvero la ricostruzione del luogo di passaggio tra Berlino Est e Berlino Ovest. Oggi è un'attrazione prettamente turistica, dove sono presenti anche delle persone vestite da soldato americano e soldato sovietico, con cui scattare una foto ricordo. Ma, nel passato di Berlino, questo è stato un luogo di fondamentale importanza.

Tempo di visita: 1,5 ore
Vedi anche: Visita al Checkpoint Charlie: orari, prezzi e consigli

Ammira un pezzo del muro: fuori dal museo Topographie des Terrors si trova un lungo pezzo del Berliner Mauer, ovvero del muro che divideva a metà la città. Visita intanto questa parte, ricca di graffiti e disegni, mentre nel pomeriggio potrai ammirare la East Side Gallery.

3 - Jüdisches Museum

berlin jewish museum Foto di Jorge Royan. Per raggiungere questa tappa: 13 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Dopo pranzo, visita lo Jüdisches Museum, ovvero il museo ebraico di Berlino (tutti i giorni 10:00-19:00; ingresso gratuito). Non si trova troppo distante dal Check Point Charlie: potrete infatti raggiungerlo a piedi seguendo Friedrichstraße (1 km, 13 min).

Lo Jüdisches Museum è il più grande museo ebraico in Europa. Aperto nel 2001, si contraddistingue dagli altri musei anche per la sua particolare architettura: dall'alto, infatti, ha la forma di un fulmine. Al suo interno, invece, ci sono diverse collezioni permanenti e mostre temporanee che raccontano oltre due millenni di storia degli ebrei in Germania.

Tempo di visita: 2 ore

Alternativa se viaggi in famiglia: questo itinerario storico potrebbe risultare pesante per i più piccoli. In alternativa al Museo Ebraico potete visitare il ANOHA - Die Kinderwelt des Jüdischen Museums Berlin, un museo che ripercorre sempre la storia degli ebrei in Germania, ma in un ambiente e da un punto di vista ideale per i bambini. Si trova proprio di fronte allo Jüdisches Museum. Ottieni indicazioni

4 - Muro di Berlino/East Side Gallery

muro di berlino graffiti pittura Per raggiungere questa tappa: 20 min in metro (Ottieni indicazioni).

Infine, concludete la giornata all''East Side Gallery, ovvero parte dell'antico muro che divideva Berlino. Dal Jüdisches Museum dovrete necessariamente utilizzare i mezzi: raggiungete la metro U Hallesches Tor (10 min a piedi), salite sulla linea U1 o U3 e scendete alla fermata U Schlesisches Tor (7 min). Da qui attraversate il ponte Oberbaumbrücke e proseguite 5 min a piedi.

Il vecchio muro, che divideva Berlino in una parte sovietica e una americana, si estendeva per oltre 170 km ed era alto circa 10 m. Per anni le persone sono rimaste divise tra ovest ed est, con due stili di vita completamente diversi. Nel 1989, con la caduta del muro e la seguente riunificazione della Germania, gran parte del vecchio muro è stato distrutto: oggi rimane intatto un tratto di circa 1 km, che è stato abbellito con tantissimi disegni e murales, alcuni anche a tema politico o con provocazioni.

Per approfondire i dettagli della storia del muro e del periodo della guerra fredda, consigliamo di seguire un tour guidato in italiano, di circa 3 ore, per scoprire com'era Berlino durante il Terzo Reich e la Guerra Fredda.

Tempo di visita: 2 ore
Vedi anche: Visita al Muro di Berlino: come arrivare, prezzi e consigli

Trascorri la serata a Kreuzberg: riattraversa il ponte Oberbaumbrücke per tornare nel quartiere di Kreuzberg, uno dei quartieri più caratteristici di Berlino, oltre ad essere il simbolo del multiculturalismo e uno dei punti caldi della movida! Qui troverai numerosi locali e anche discoteche in cui passare la notte.

Giorno 3

1 - Isola dei Musei e Pergamonmuseum

berlin pergamonmuseum altar 02 Foto di Lestat. Ultima giornata a Berlino, dedicate la mattina alla visita del Pergamonmuseum, uno dei musei più importanti della Germania (tutti i giorni 10:00-18:00; ingresso intero €12,00, ridotto €6,00 - Ottieni indicazioni). Si trova nella Museumsinsel, ovvero l'Isola dei Musei, dichiarata Patrimonio UNESCO. E' facilmente raggiungibile da ogni punto della città ed è circondata da più stazioni ferroviarie e metropolitane.

Il Pergamonmuseum è sicuramente il museo più famoso dell'isola. Scelto spesso come prima opzione, al suo interno custodisce meravigliose testimonianze di diverse epoche storiche: dall'Impero Romano all'Antica Grecia, dal Medio Oriente e dall'Arte Islamica all'Asia. Uno dei punti forti della collezione è sicuramente la Porta di Babilonia!

Tempo di visita: 2 ore
Vedi anche: Cosa vedere al Pergamonmuseum: orari, prezzi e consigli

Attualmente chiuso per ristrutturazioni: allora puoi sostituire la visita con un altro dei musei dell'isola, come il Bode-Museum (biglietto €12,00) o l'Altes Museum (ingresso €12,00).

2 - Neues Museum

neues museum berlin Per raggiungere questa tappa: 1 min a piedi (Ottieni indicazioni).

L'Isola dei Musei comprende ben 5 grandi musei, ognuno dei quali incentrato su una determinata tematica. Vi consigliamo di dedicare la prima parte del pomeriggio alla visita di un altro museo: noi vi consigliamo il Neues Museum (tutti i giorni 10:00-18:00; ingresso intero €14,00, ridotto €7,00).

Il Neues Museum è un museo ideale da visitare anche con i bambini. Al suo interno sono presenti tre grandi sezioni e collezioni: il Museo Egizio, il Museo della Preistoria e la Collezione di Antichità, con importanti oggetti provenienti da vari secoli e zone. Sicuramente, una delle opere più maestose conservate qui è il busto di Nefertiti, esposto in una piccola sala dalle pareti nere e ben illuminata, dove è assolutamente vietato scattare fotografie.

Tempo di visita: 2 ore

Valuta un'alternativa: se preferisci cambiare un po' tema, puoi optare per l'Alte Nationalgalerie, con dipinti e sculture del neoclassicismo, romanticismo, impressionismo e modernismo, ed esponenti come Renoir, Monet, Manet, Cézanne, Rodin. Se preferisci l'arte contemporanea, c'è l'Hamburger Banhof, con i capolavori di Andy Warhol, Keith Haring e Anselm Kiefer, ma devi spostarti dall'Isola dei Musei verso la stazione centrale.

3 - Großer Tiergarten

siegessaule berlin tiergarten Foto di KK nationsonline. Per raggiungere questa tappa: 17 min a piedi (Ottieni indicazioni).

Per la seconda metà del pomeriggio vi consigliamo di raggiungere il meraviglioso Großer Tiergarten, il più grande e antico parco di Berlino. Si estende dietro alla Porta di Brandeburgo e potrete raggiungerlo in due modi: a piedi percorrendo il famoso viale Unter den Linden (1,4 km, 17 min), o prendendo la metro U5 dalla fermata U Museumsinsel e scendendo a S+U Brandenburger Tor (5 min).

Il Tiergarten si estende per ben 210 ettari e al suo interno si trovano sentieri, laghi e numerose attrazioni, oltre ad animali come scoiattoli e tantissime piante diverse. Si tratta di un luogo amato soprattutto dai locals, che vengono qui per un pranzo in mezzo al verde, per rilassarsi un po' o per fare un po' di sport. Al centro si trova l'imponente Siegessäule, ovvero la Colonna della Vittoria, uno dei monumenti più famosi di Berlino. Scattatevi una foto qui sotto per un ultimo meraviglioso ricordo nella capitale tedesca. Potete anche salire sulla cima (ingresso intero €4,00, ridotto €3,00).

Tempo di visita: 2 ore

Attività alternativa: in alternativa, o in base ai tempi, anche in aggiunta al Tiergarten, ti consigliamo una crociera sul fiume Sprea, che ti regalerà una splendida panoramica su tutta la città. Durata 2 h 30 min, partenza dal molo di "Stern und Kreisschiffahrt", vicino all'Isola dei Musei. Info e costi qui.

Quanto costa un weekend a Berlino

berlino citt Berlino è una città mediamente costosa, ma dove è anche possibile organizzare un viaggio low cost con alcune accortezze: il centro storico è, ad esempio, ricco di ostelli a prezzi contenuti e assaggiando lo street food tipico (il currywurst) si può risparmiare anche sui pranzi.

Il quartiere migliore in cui soggiornare è Mitte, in quanto il più centrale, ma è anche il più costoso. Per risparmiare vi consigliamo Kreuzberg e Neukoelln, ben collegati al centro. Per muovervi potrete spostarvi principalmente a piedi, ma alcune volte sarà necessario prendere la metro: corsa singola €2,80, giornaliero €7,00. Consigliato anche il bus turistico, ideale per raggiungere facilmente tutte le attrazioni e godersi un giro panoramico della città.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Berlino:

  • Costi per mangiare circa €50,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni prezzo medio €20,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti prezzo medio €5,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b da €55,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago da €25,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Berlino da €390,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Risparmia su vitto e alloggio lo street food berlinese è piuttosto ricco, pranzare con Currywurst, Bretzels e simili ti consente di risparmiare almeno il 50% sia di tempo che di denaro, specie se ti trovi in centro. Per gli alloggi, opta per gli ostelli, qui sono sopra la media europea, molto buoni, puliti ed efficienti.
  • Valuta la Berlino Welcome Card esiste sia la WelcomeCard solo trasporti, sia la WelcomeCard: Isola dei musei e trasporti che include anche i musei della Museuminsel gratuitamente.
  • Dove dormire Mitte è il quartiere più centrale ma più costoso. Alternative per famiglie sono Prenzlauer Berg, Charlottenburg e Schöneberg. Per movida e diverimento Friedrichshain e Kreuzberg. Per risparmiare, Kreuzberg e Neukoelln - scopri di più.
  • Muoviti a piedi o con i mezzi, evita l'auto i mezzi pubblici sono super efficienti, sia metropolitana U-Bahn che i treni veloci S-Bahn per le attrazioni più distanti (ticket giornaliero €7,00). In centro puoi muoverti a piedi o in bici. Sconsigliamo il noleggio auto, c'è traffico e non agevola né per costi né per tempi.
  • Occhio alle piste ciclabili ce ne sono tante, e i ciclisti vanno spediti, quindi occhio a non trovarti sulla loro traiettoria! Oppure noleggiane una e diventa uno di loro!
  • I musei sono generalmente chiusi il lunedì ci sono comunque delle eccezioni, quindi meglio sempre verificare gli orari.
  • Occhio ai semafori, non esiste il giallo non si perde tempo ai semafori, quindi appena scatta il verde non indugiare, perché qui non c'è il "momento corsa" con il giallo, e dopo il verde scatta subito il rosso e viceversa.