Visita al Muro di Berlino: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare il Muro di Berlino? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

Berlino, 9 novembre 1989: una data storica, che segna ufficialmente la caduta del Muro di Berlino, simbolo della Guerra Fredda, eretto nel 1961 per impedire la lilbera circolazione delle persone e separare la parte Ovest della città, controllata dalle forze statunitensi, francesi e britanniche, dalla parte Est, in mano sovietica.
Una viaggio nella bellissima ed eclettica città di Berlino non può dunque prescindere da una visita a questo importante monumento della storia moderna. Oggi in effetti non è rimasto molto del Muro, che è stato ufficialmente abbattuto il 3 giugno del 1990.
Degli originari 161 chilometri sono rimasti in piedi tre lunghi tratti, di cui la parte più famosa e visitata è senza dubbio la celebre East Side Gallery, una vera galleria d'arte a cielo aperto lunga 1,3 km in cui i resti del muro sono stati coperti negli anni con diversi graffiti.
Vediamo dunque i nostri consigli per visitare il Muro di Berlino.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Berlino

Come arrivare

Le parti del Muro ancora in piedi sono dislocate in diversi punti della città, tuttavia i tratti di maggiore interesse sono senza dubbio la East Side Gallery, e il tratto attorno a Bernauer Straße, dove oggi sorge il Centro di documentazione del Muro di Berlino ed è la parte che più di tutte ha mantenuto l'aspetto originale del Muro.

  • A piedi: circa mezz'ora per raggiungere la East Side Gallery partendo da Alexanderplatz - Ottieni indicazioni
  • In bus: per la East Side Gallery, prendere il 248, 165, 265. Da qui, potete prendete una delle linee S1, S2, S25 e scendere alla stazione Nordbahnhof per raggiungere la Bernauer Straße, in circa 7 minuti.
  • In metro: per raggiungere la East Side Gallery, le fermate metro più vicine sono Ostbanhof oppure Warschauer Strasse.

Costi e orari

berlin_wall_memorial_parkPer visitare le parti di Muro ancora in piedi non sono necessari biglietti, vi indichiamo invece gli orari di ingresso per visitare il Memoriale e centro di Documentazione del Muro di Berlino, sito in Bernauer Straße.

  • Orari: da martedì a domenica dalle 9:30 alle 19:00 (da novembre a marzo 9:30-18:30)
  • Ingresso: gratuito
  • Visite guidate: c'è la possibilità di effettuare visite guidate al costo di € 3,50, nonché attività didattiche per bambini.

Tour, visite guidate e biglietti online

Visitare il Muro di Berlino: Consigli utili

berlin 1138384_960_720

  1. Alzati presto: tratti di Muro come la East Side Gallery attraggono ogni giorno moltissimi visitatori, il nostro consiglio è di raggiungere questa parte di Muro la mattina presto.
  2. Prenditi tutto il tempo necessario: se desideri fare l'intero percorso del Muro, avrai bisogno di parecchio tempo a disposizione. Il nostro consiglio è di muoverti presto per dedicare almeno una giornata alla visita.
  3. Noleggia una bicicletta: per visitare più parti del Muro di Berlino, e muoverti più velocemente il nostro consiglio è di noleggiare una bici, un servizio molto diffuso a Berlino: ti consigliamo Fat Tire Bike Tours, oppure BerlinandBike.
  4. Non dimenticare la Berlin Welcom Card: si acquista presso l'Ufficio del Turismo oppure online (da €19,90, prenotala online qui), e comprende l'uso di tutta la rete di trasporti pubblici cittadini (zona AB o ABC).

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere sul Muro di Berlino in breve

muro di berlinoIl muro di Berlino è stato costruito dalla Repubblica democratica tedesca a partire dal 13 agosto 1961, ed era lungo più di 160 chilometri. Nel giugno del 1962 fu costruita una seconda cinta parallela circa 100 metri più lontano, nel territorio della Germania Est.
Oggi non è rimasto molto del Muro di Berlino, e molti pezzi sono stati danneggiati nel corso degli anni. Le parti che sono tutt'oggi visitabili sono il lungo tratto nella cosiddetta Topografia del Terrore, a metà strada tra Checkpoint Charlie e Potsdamer Platz; la celebre East Side Gallery, lungo il fiume Sprea, vicino al ponte Oberbaumbrücke; infine, una sezione in parte ricostruita a nord di Bernauer Straße, trasformata in un memoriale nel 1999.
Altri frammenti isolati, i posti di blocco come il famoso Checkpoint Charlie e un paio di torri di guardia sono ancora oggi visibili in varie parti della città.
VEDI ANCHE: visita al Checkpoint Charlie - consigli, prezzi e come arrivare

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su