Visita alla Porta di Brandeburgo di Berlino: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare la Porta di Brandeburgo di Berlino? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

un pezzo importante della storia berlinese, la porta di brandeburgoTassello importantissimo della storia tedesca, emblema di ascese stellari così come di rovinose cadute, oggi la Porta di Brandeburgo è uno dei monumenti chiave della città di Berlino, un must see per i turisti che provengono da ogni parte del mondo per ammirarne la sua magnificenza. L'attrazione - alta 26 metri per 65 di larghezza - venne costruita da Carl Gotthard Langhans tra il 1788 e il 1791, seguendo l'armonia e la compostezza dei canoni architettonici greci. Dodici colonne in stile dorico creano cinque vie di passaggio, regalando alla struttura una bellezza innata, degna di essere immortalata in una fotografia.
VEDI ANCHE: 10 COSE DA VEDERE A BERLINO
Sulla cima della Porta di Brandeburgo non si può non rimanere estasiati dalla Quadriga di Johann Gottfried Schadow che immortala Nike, la dea della Vittoria - inizialmente concepita come la rappresentazione di Eirene, la dea della pace - a bordo di un carro trainato da quattro cavalli. La storia di questo capolavoro scultoreo è stata piuttosto travagliata: derubata da Napoleone nel 1806 (e riportata in Germania otto anni dopo), la Quadriga fu danneggiata dai bombardamenti avvenuti durante il sanguinoso Secondo Conflitto Mondiale ma, dopo un restauro a dir poco certosino, è tornata a svettare dall'alto del monumento.

Come arrivare

Dal centro di Berlino, la Porta di Brandeburgo dista circa 2 km ed è raggiungibile da mezzi di trasporto pubblici e in taxi (o propria autovettura) in tempi piuttosto brevi. Discorso a parte merita il percorso pedonale, piuttosto lungo rispetto al tragitto in metro o bus, ma ugualmente fattibile e, magari, anche piacevole.

  • A piedi: bisogna porre particolare attenzione ad alcuni tratti stradali. Procedendo su B2/B5 a sudovest, la Porta si raggiunge in 24 minuti.
  • In bus: dalla stazione di Berlin Hauptbahnhof, con il bus TXL o con il numero 100 si raggiunge la Porta di Brandeburgo in 8 minuti appena (ultima fermata Brandenburger Tor). Anche il 200 e il bus N2 permettono di raggiungere l'attrazione in tempi brevi.
  • In metro: appena 3 minuti occorrono, dalla Stazione di Berlin Hauptbahnhof, per arrivare al capolinea dell'attrazione. Salite a bordo del mezzo U55.
  • In treno: i mezzi S1, S2 ed S25 coprono la distanza dall'attrazione in appena 10 minuti.
  • In automobile: muovendosi in direzione nord da Karl-Liebknecht-Str./B2/B5 verso Spandauer Str., la Porta e la sua Quadriga sono raggiungibili in 5 minuti.
  • Indicazioni stradali: https://goo.gl/maps/xB5d7CWHMAE2

Costi e orari

La porta di Brandeburgo è accessibile gratuitamente ad ogni ora della giornata, tutto l'anno. L'unico settore ad essere soggetto ad orari di apertura e chiusura è la Stanza del Silenzio, angolo di pace e meditazione posto nell'area nord dell'attrazione.

  • Orari:la Stanza del Silenzio è aperta da marzo - ottobre ore 11:00 - 18:00; novembre e febbraio ore 11:00 - 17:00; dicembre e gennaio ore 11:00 - 16:00.
  • Biglietto intero: ingresso gratuito
  • Varie ed eventuali: è presente un Info Point dove poter ottenere informazioni turistiche su Berlino e le sue principali attrazioni. E' aperto tutti i giorni dalle 09:30 alle 19:00 da aprile ad ottobre e dalle 09:30 alle 18:00 durante il resto dell'anno.

Tour, visite guidate e biglietti online

Visitare la Porta di Brandeburgo: Consigli utili

la porta by nightI consigli per godersi appieno la magnificenza della Porta di Brandeburgo potrebbero sembrare piuttosto atipici rispetto alle "dritte" fornite per visitare in totale tranquillità altre attrazioni. Presa di mira da fotografi e turisti smaniosi di regalarsi un selfie tutto "berlinese", spesso l'attrazione è "vittima" di una calca dilagante: attenzione a non calpestare i piedi di qualcuno!

  1. Recati di sera all'attrazione: la Porta di Brandeburgo è una sorta di emblema della Berlino by night. Visitarla dalle ore 22:00 in poi, specialmente in giorni feriali, è l'ideale per ammirarla sotto una nuova e più affascinante prospettiva;
  2. Occhio alla calca: durante le ore diurne, l'attrazione potrebbe non essere facilmente visitabile;
  3. Tempo minimo: occorre almeno un'ora e mezza per esplorare al meglio la Porta (che possono diventare due, se l'attrazione è oggetto di sovraffollamento);
  4. L'accesso ai disabili è garantito. Bisogna ricordare, inoltre, che attorno all'attrazione sono presenti ufficiali di Polizia, per garantire la sicurezza dei visitatori o dei semplici passanti.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere sulla Porta di Brandeburgo in breve

uno dei festival che si svolgono presso la porta di brandeburgoLa storia della neoclassica Porta di Brandeburgo è indissolubilmente legata a fatti e a personaggi chiave della storia tedesca e non solo. Fu Federico Guglielmo II di Prussia a volere la sua edificazione in segno di pace. Ben presto, tuttavia, l'attrazione divenne emblema di divisione tra le due aree di Berlino e di tensione, accentuata dalla celeberrima proclamazione della Guerra Fredda. Affiancata al Muro di Berlino, la Porta fu involontariamente protagonista indiscussa di un momento storico cruciale per il destino del mondo.
VEDI ANCHE: COSA VEDERE A BERLINO IN UN GIORNO
Leggendaria divenne l'esclamazione del Presidente USA Ronald Reagan che, il 12 giugno 1987, chiese a gran voce la distruzione dell'odioso muro. "Segretario Generale Gorbačëv, se si cerca la pace, se si cerca la prosperità per l'Unione Sovietica e per l'Europa Orientale, se cercate la liberalizzazione, vieni qui ad aprire questa porta! Mr. Gorbačëv, apra questa porta! Mr. Gorbačëv, abbatta questo muro!".
La veemente filippica di Reagan contribuì alla riunificazione delle due Germanie. Oggi, la Porta di Brandeburgo è location di eventi e festival suggestivi, nonché tappa obbligata del Capodanno berlinese. Durante la notte di San Silvestro, i cittadini si ritrovano insieme per salutare il vecchio anno e dare il benvenuto al nuovo con uno spirito positivo ed un sentito senso di comunità.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su