Visitare le Cinque Terre in un Weekend: Cosa vedere in 3 giorni

Come visitare le Cinque Terre in un Weekend? Scopri cosa vedere in 3 giorni: info su come arrivare, come muoversi, 5 Terre Card, itinerari, percorsi da vedere e luoghi dove mangiare.

Le Cinque Terre, meraviglioso tratto di costa della riviera ligure di levante, sono una zona ad alto interesse naturalistico e turistico che si comprende i comuni di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Dal 1997 fanno parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, e nel 1999 è stato istituito il Parco Nazionale delle Cinque Terre, con l'obiettivo di salvaguardare gli equilibri ecologici e tutelare il paesaggio.
Ritagliarsi un week-end per visitare questa zona è da fare almeno una volta nella vita; scoprite cosa vedere alle Cinque Terre in 3 giorni!
VEDI ANCHE: I POSTI PIU' BELLI DA VISITARE IN LIGURIA

Come Arrivare

  • Aereo: i due aeroporti più vicini sono il "Cristoforo Colombo" di Genova (dista 111 km - Voli da €88,00) e l'internazionale "G. Galilei" di Pisa (84 km - Voli da €98,50). Da lì si può noleggiare un'auto o seguire il tragitto ferroviario.
  • Treno: Che si arrivi da Nord o da Sud, la stazione di riferimento è La Spezia, da cui prendere il regionale che ogni ora ferma in tutte le stazioni delle Cinque Terre. Attenzione perché alcuni treni fermano solo a Monterosso a Mare;
  • Auto: arrivare a La Spezia in autostrada (A15 Parma - La Spezia) e prendere la Litoranea delle Cinque Terre SS 370. Dopo 15 km circa si arriva a Riomaggiore. In alternativa, prendere la A12 Genova - La Spezia e uscire a Brugnato Borghetto; da lì seguire per Soviore, Pignone, Monterosso.

Dove dormire

Suggeriamo di dormire a Vernazza, dove il costo indicativo per una camera doppia a notte è più basso rispetto a alle altre località delle 5 terre (hotel e b&b a partire da €59,00 a camera).

Da qui potrete spostarvi facilmente verso le altre cittadine: Monterosso dista 3,3 km (4 minuti coi mezzi), Corniglia 3.2 km (3 minuti), Manarola 6,5 km (14 minuti), Riomaggiore 5.9 km (10 minuti).

Mostra Mappa

Come Muoversi: a piedi, in treno o in battello?

Per muoversi nelle Cinque Terre, i mezzi più comodi sono:

  • Treno: treni regionali che ogni 20-30 minuti collegano i cinque paesi. Tempo di percorrenza tra un paese e l'altro: 2 minuti o poco più;
  • Battello: stagione aperta a partire dall'aprile di ogni anno. Per info su orari e costi: Sito Navigazione Golfo dei Poeti; il costo del biglietto varia da € 5 a € 30, per un biglietto giornaliero illimitato;
  • Bus: servizio compreso nelle Cinque Terre Card, unisce le stazioni ferroviarie o i parcheggi principali con i vari centri dei paesi;
  • A piedi o in bici: i sentieri più famosi sono il Sentiero Azzurro, che collega tra di loro tutte le Cinque Terre, e il Sentiero Rosso, traversata più lunga e faticosa.

Muoversi in automobile è particolarmente problematico a causa delle strade strette e della carenza di parcheggio. Piuttosto consigliamo gli spostamenti tramite mezzi pubblici, a maggior ragione se si acquista la Cinque Terre Card

La 5 Terre Card conviene?

04 cinque terre cardLa Cinque Terre Card può aiutare negli spostamenti, oltre che far risparmiare sull'acquisto dei singoli biglietti.
Esistono diverse varianti della Cinque Terre Card, abbinabile alla Cinque Terre Card MS, nata dalla convenzione tra il consorzio turistico e Trenitalia; per tutte le info e le fasce di prezzo consultare il sito ufficiale.

Il prezzo varia da €7,50 euro a €13,00 euro al giorno per
adulto; se si sceglie la Cinque Terre Card MS il costo sale a €16,00. Le card sono in vendita presso i Centri Accoglienza del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Itinerario di 3 Giorni: Cosa Vedere in un week-end

Mostra Mappa
Visitare le Cinque Terre non è particolarmente economico: l'alta zona turistica fa in alcuni casi lievitare i prezzi, ma per una volta vale davvero la pena fare il sacrificio. Nel nostro itinerario vi spieghiamo cosa vedere e dove mangiare senza spendere un'esagerazione.

Giorno 1: Vernazza

07 vernazzaA Vernazza impossibile non visitare il bellissimo centro storico e la piazza principale. Consigliamo una visita anche alla Chiesa di Santa Margherita di Antiochia, il Castello di Doria e il Santuario di Nostra Signora di Reggio.
Se desiderate godere di relax e uno splendido panorama, addentratevi lungo il sentiero che da Vernazza porta a Monterosso. Fate una bella passeggiate di un'ora e infine tornate indietro... per raggiungere Monterosso a piedi servono oltre circa 4 ore di cammino.
Per mangiare consigliamo la Taverna del Capitano, tra i migliori ristoranti del paese. I piatti tipici sono: lasagne al pesto, minestra di ceci, ciuppin.

In sintesi:

Giorno 2: Monterosso

06 monterosso cinque terreMonterosso è molto più turistica e meno caratteristica rispetto a Vernazza. Da non perdere la Chiesa di San Giovanni Battista, il Santuario di Nostra Signora di Soviore, la Statua di Nettuno (vicino alla spiaggia di Fegina).
Per mangiare consigliamo il ristorante Belvedere: ottimi gli antipasti di mare. Prezzi medi a testa: € 35.

In sintesi:

Giorno 3: Corniglia e Manarola

09 cornigliaDa Vernazza, spostarsi a Corniglia seguendo l'itinerario a piedi: circa 4 km di paesaggi mozzafiato, percorribili in circa 1 h e 30. Si tratta del Sentiero Azzurro; il costo del biglietto è di 5 euro, altrimenti se si ha la Card è compreso nella tariffa (verificare comunque le fonti ufficiali, perché i pacchetti cambiano di frequente). Arrivati a Corniglia, una delle località più caratteristiche delle Cinque Terre, visitare la Chiesa di San Pietro, il Belvedere di Santa Maria, il Santuario della Madonna delle Grazie.
Da Corniglia prendere il treno per Manarola: imperdibile il porto di Manarola, la Chiesa di San Lorenzo e la piazza principale.
I più coraggiosi possono concludere il tour recandosi tramite treno a Riomaggiore, dove è possibile ammirare il castello e la torre guardiola; altrimenti riposiamoci e lasciamo Riomaggiore per una visita giornaliera in altra data.

In sintesi:


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su