10 Posti da Visitare in Liguria

Cerchi guide e itinerari su monumenti,attrazioni turistiche,luoghi di interesse e cose da vedere nella Riviera ligure di Ponente e Levante? Da Vernazza,Portofino e le Cinque Terre fino al Castello di Brown: Ecco i 10 posti più belli da visitare in Liguria.

Liguria, un lembo di terra tra tra mare e montagna che si caratterizza per i colori pastello. La Liguria ha molto da offrire, sia in termini naturalistici che per quanto riguarda meravigliosi borghi da scoprire. Scegliere è difficile, ecco qualche spunto, 10 località imperdibili della Liguria: dalle 5 terre, a Portofino fino a luoghi meno conosciuti come Taggia. Prepara la valigia la Liguria ti aspetta!

1 - Vernazza, porto naturale delle 5 Terre

VernazzeVernazza è l'unico porto naturale delle 5 terre. È stato costruito tra le rocce e il suo borgo si trova tra Riomaggiore e Monterosso.
Il momento migliore per visitare Vernazza è in primavera quando le temperature liguri consentono già di godersi il clima marino ma senza la calca dei turisti. Certamente se volete godervi le sue due spiagge e il mare allora prediligete l'estate.
Vernazza può essere anche un punto di partenza per lunghe passeggiate; infatti ci sono alcuni percorsi pedonali. Da Vernazza partono i tre Sentieri Azzurre che consentono di visitare le località vicine. I colori pastello e il porticciolo incastonato nelle rocce la rendono una meta ideale per un week end romantico.

VEDI ANCHE: LE CITTA' PIU' ROMANTICHE D'EUROPA DA VISITARE

Cosa fare a Vernazza?

Visitate il Castello Dorio e la chiesa di Santa Maria d'Antiochia. Scattare meravigliose fotografie dal bastione del Belforte. Se si hanno più giorni a disposizione merita una visita il Santuario di Nostra Signora di Reggio per vedere la Madonna Nera. Non potete non mangiare il piatto tradizionale il "Tian" uno sformato di patate e acciughe e fermarvi a guardare il tramonto, con i pescatori, sotto l'antica torre.

2 - Finalborgo, provincia di Savone (Liguria di Ponente)

Finalborgo
La provincia di Savone è ricca di borghi e cittadelle uniche. Una davvero graziosa e poco conosciuta e Finalborgo che insieme a Finale Pia e Finale Marina, forma il comune di Finale Ligure. Dal 2004 è stato decretato uno dei borghi più belli d'Italia. Finalborgo ha diverse attrattive per gli amanti dello sport, quindi se siete un gruppo di amici in cerca di una vacanza tra mare, buon cibo e attività fisica questo borgo fa per te!

Cosa fare a Finalborgo?

A Finalborgo, infatti, potete fare lunghe passeggiate a cavallo, andare i bicicletta lungo i sentieri mozzafiato sulle vie del bike internazionale.
Il comune di Finale Ligure è famoso in tutto il mondo per il Climbing, praticabile in ogni momento dell'anno, ma certamente l'ideale sono i primi mesi dell'anno quando il ponente regala un clima mite e scarse piogge
Il borgo è molto animato; ogni week-end è ricco di eventi. Dai festival, alle serate medioevali, ai giri organizzati per visitare il castello. Da non perdere il concorso di musica classica palma d'oro.
Finalborgo è chiuso tra mura medioevali ben conservate e si caratterizza per i suoi carruggi che portano nella graziosa piazzetta del paese, fulcro del borgo, con i suoi negozi e botteghe artigianali. Da non perdere i maestosi palazzi barocchi e medioevali, tra cui, i più famosi: la Basilica di San Biagio ed il convento di Santa Caterina del 1360. La vostra visita dovrebbe partire dalla Porta Reale antico accesso del borgo medievale. La navata risale ala fine del seicento. Ora ristrutturata, ma conserva ancora lo stemmo sabaudo e l'immagina della Madonne pitturata per proteggere la città. Una delle caratteristiche del borgo è la Pietra del Finale (ardesia) con cui sono stati abbelliti i portoni.

3 - Portofino, in provincia di Genova

PortofinoÈ tra le mete più ambite a livello internazionale essendo considerato uno dei borghi più belli al mondo. Portofino si trova nel del Golfo del Tigullio ed è racchiuso nel Parco di Portofino. Il piccolo borgo di Portofino è meta ideale in estate per concedersi un aperitivo romantico al tramonto.

Cosa fare a Portofino?

Portofino è un borgo unico e riconoscibile grazie alle sue case colorate che formano un quadro a cielo aperto. Il borgo oltre alle bellezze naturalistiche e i negozi glam, offre anche cultura con i suoi monumenti. Dalla Chiesa di San Martino dove all'interno si possono ammirare pitture e affreschi; alla Chiesa di San Giorgio che si trova poco fuori dal centro storico di Portofino. Portofino d'estate si anima di turisti di tutto il mondo che vengono per passeggiare lungo le graziose vie del centro.
Durante il giorno consiglio una visita all'Eremo o Romitorio di Sant'Antonio di Niasca del XIII secolo. Meritano certamente una visita il Castello Brown del XVI secolo e la Batteria di Punta Chiappa, un edificio di difesa.
Il castello Brown sorge nel centro di Portofino e domina l'animata piazzetta. Dal castello si erge una graziosa terrazza a picco sul borgo ed è uno dei luoghi più di prestigio di tutta la Liguria. Utilizzato anche per matrimoni internazionali. Se volete davvero colpire la vostra fidanzata prenotate una aperitivo da sogno in questa suggestiva location in cui chiederle la mano. Il castello è comunque visitabile al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 17
Se siete amanti della natura dovete assolutamente addentrarvi nel Parco Nazionale di Porto e la sua riserva marina protetta.

4 - Genova e la città dei bambini

Genova
Genova, capoluogo della Liguria, conosciuta per il suo porto e i carruggi. Se volete trascorrere un week end con i bambini Genova è una meta ideale, non solo per l'acquario di Genova, il secondo più grande d'Europa, ma anche per la divertente Città dei Bambini presso il porto antico.
La struttura della città dei bambini è infatti un divertente museo di scienza e tecnologia dove gioco e studio si uniscono in 3.000 metri quadrati. L'esposizione ospita ben 90 attrazioni multimediali in cui i ragazzi possono, da soli o seguiti da adulti, scoprire divertendosi. Una giornata didattica ma con il sorriso!

Cosa fare Genova?

Genova però saprò stupirvi con il suo borgo antico, uno dei migliori conservati di tutta la Liguria. Da vedere assolutamente: la Cattedrale di San Lorenzo, il Palazzo Ducale e il Sistema dei Palazzi dei Rolli.
Genova è anche meta per golosi. Potete davvero pensare ad un itinerario gastronomico da fare con i vostri figli! Partite con una bella colazione in qualche barettino tra i carruggi, perdetevi tra i vicoli per sbucare al porto e mangiare la focaccia genovese. I genovesi la chiamano la "fugàssa" e per loro può essere mangiata dalla colazione alla sera. Beh… direi di provare! Il miglior modo per mangiare la focaccia è a zonzo tra i caruggi, solo ungendo il mento del vostro bambino di olio saprete di aver gustato come si deve questa prelibatezza. A sera non potrà mancare la pasta al pesto che pochi sanno che può essere fatta con diverse salse. Ce ne sono ben sei che sapranno gratificare anche i palati più difficili!
Potete poi proseguire passeggiando per il centro storico e visitare il mercato orientale dai mille colori e profumi, vi assicuro che è un tripudio di cose da vedere che i vostri bimbi non si stancheranno, ma se proprio dovesse succedere una fermata in qualche gelateria saprà fargli spuntare il sorriso!

5 - Trioria, il paese delle streghe

Trioria
Trioria è famosa per la più grossa caccia alle streghe di tutta Italia, avvenuta nel 1587. Situata in cima ad una montaga alta quasi 900 metri, è stata per secoli una fortezza inespugnabile della Repubblica di Genova. Oggi conta meno di 400 abitati e conserva ancora tutto il fascino di un paese abitato da strane creature.
Il momento ideale per visitarlo è durante il Triora l'Autunnonero Ghost Tour Triora, evento che si tiene in estate e che ti permetterà di scoprire tutti i segreti delle streghe!

Cosa fare a Triora?

La caccia alle streghe non viene più fatta, ma la fama è ancora molto forte; infatti all'ingresso del paese c'è un cartello che raffigura una strega con la scopa in mano. Insomma un bel giro da fare in compagnia dei vostri bambini, sempre che siano abbastanza coraggiosi per scovare le streghe!
Il borgo è racchiuso in un'incantevole vallata e saprà stupirvi con i suoi silenzi. L'aria è molto fresca, anche d'estate e percorrendo i diversi carruggi non potrete che trattenere il fiato.
A Triora c'è un solo ristorante, L'Erba Gatta che vi consiglio per una cena in terrazza e ammirare tutta la valle.

6 - Abbazia di San Fruttuoso, vicino a Camogli

Crosto degli abissiSan Fruttuoso è raggiungibile esclusivamente via mare, quindi è consigliabile andarci in estate o fine settembre quando la ressa è terminata. Luogo magico, ideale per un gruppo di amici che vogliono cogliere la tranquillità e le sfumature di verde di questo posto.

Cosa fare a San Fruttuoso?

Da visitare l'Abbazia di San Fruttuoso, monastero che è stato prima un covo di pirati, poi un'abitazione di pescatori. Una meraviglia incastonato tra i monti di Portofino. L'abbazia è un luogo meraviglio, unico nel suo genere . Un esempio di come l'intervento umano possa collocarsi in armonia con la natura. L'Abbazia di San Fruttuoso è aperta tutto l'anno. Il momento ideale per vederla è la seconda metà di settembre quando i colori dell'autunno conferiscono un'atmosfera magica.
Se non si dispone di una barca è comunque raggiungibile con battelli locali partendo da Portofino, ci si impiega circa 20 minuti.
Da non perdere anche il Cristo degli Abissi collocato a 17 metri di profondità dal mare. E' stato inserito in questa baia per proteggerla. Se si è amanti della natura e del trekking si può optare per una camminata sul monte di Portofino che vanta diversi percorsi naturalistici ben battuti e segnalati, quindi ideali anche per chi ama andare in bicicletta. Le soluzioni sono diverse e tutte particolarmente interessanti, pertanto vi rimandiamo ad un articolo sugli itinerari consigliati da Wimdu che offre diversi spunti per la pianificazione di una escursione.

7 - Taggia e la valle argentina

Taggia
Meta ideale con l'arrivo della primavera, soprattutto se si è amanti delle due ruote. La Valle Argentina infatti offre percorsi per motociclisti, unisce curve e gastronomia.

VEDI ANCHE: I MIGLIORI LUOGHI DA VISITARE IN MOTO IN ITALIA

Cosa fare a Taggia?

Il comune di Taggia vanta un borgo medioevale di tutto rispetto . I carruggi di Taggia sono meravigliosi e non c'è bisogno di nessun consiglio, se non quello di fermarsi in qualche ristorantino per osservarli meglio!
Tutta la valle Argentina è ricca di itinerari ed eventi per i motociclisti. Ci sono anche eventi per benedire le proprie moto. L'itinerario è fatto di curve dolci e attraversa borghi fantastici come Badalucco, Montalto, Molini di Triora, Andagna, Corte, Gratino e Realdo. La valle è ricca di boschi che permettono anche altre attività come camminate, escursioni in bici ma anche semplicemente una bella siesta! Se passate da Badalucco vanno assolutamente acquistati i fagioli di Badalucco, varietà molto pregiata che si caratterizza per la loro delicatezza avendo una buccia molto sottile.

8 - Passeggiata panoramica da Sestri Levante a Moneglia

da Sestri Levante a Monegli
Ci troviamo nella riviera di levante, in provincia di Genova, nel tratto della costa ligure tra tra Sestri Levante e Moneglia. Ideale per una scampagnata con amici per assaporare la Liguria più intima e silenziosa.

Cosa fare?

Munitevi di scarpe comode e pranzo al sacco e percorrere i piccoli centri abitati. Indispensabile una bella borraccia di acqua, dato che non ci sono fonti durante il percorso. Il panorama è splendido tutto l'anno ma durante la primavera potete ammirare la vegetazione in piena fioritura e non sarete costretti a camminare in fila indiana; infatti d'estate questo sentiero è molto frequentato.
Il sentiero può essere suddiviso in due tappe: uno da 5,5 km da Sestri Levante a Riva Trigoso e l'altro di 9,5 km da da Riva a Moneglia. Potreste decidere di farlo in un week end con sosta in un paesino Ligure per poi ripartire la mattina presto e concludere il vostro itinerario.

  • Da Sestri Levante a Riva: partite dal centro di Sestri Levante e puntate alla salita della Mandrella. Il primo tratto è piuttosto fatico poi però il sentiero si addolcisce. Seguite i cartelli per Riva. Il Panorama è spettacolare, sarete a picco sul mare e nelle giornate limpide potreste scorgere la Francia.
  • Da Riva a Moneglia: itinerario che costeggia il mare immersi nella vegetazione ligure. Immergetevi nei colori unici e nell'atmosfere contadine della Liguria dimenticata.

9 - Isola di Palmaria

Isola di PalmariaL'Isola di Palmaria si trova nel parco naturale di Porto Venere, in provincia di la Spezia.
Il parco non è di grandi dimensioni ma presenta un paesaggio meraviglioso; infatti da un parte si ha il golfo e dall'altra la macchia mediterranea.
L'isola di Palmaria è una meta in perdibile con i bambini d'estate.

Cosa fare all'isola di Palmaria?

Il golfo è ricco di grotte, in particolare segnalo la Grotta Azzurra che può essere visitata in barca o la Grotta dei Colombi visitabile mediante una corda che viene calata dalla scogliera. In compagnia dei bimbi è consigliabile la Grotta Azzurra.
Visitate li molo del Terrizzo dove si incontrano il castello di Umberto e la "Torre Scuola", fortificazione del XVII secolo. Non perdevi la Cala della Fornace utilizzata per la produzione di calce.
Tutto il parco permette piacevoli passeggiate che sono contrassegnate dai segni rossi del CAI. Scegliete quello più adatto alla vostra famiglia e partite per una bella giornata immersi nella natura!

10 - Lavagna

Lavagna Perfetta se cercate una meta per le vacanze estive con il vostro compagno. Beh Lavagna è uno dei pochissimi luoghi della Liguria non affollati d'Estate e ricca di spiagge!

Cosa fare a Lavagna?

Lavagna è in provincia di Genova ed è il luogo ideale per una fuga dalla città. Offre tutto ciò che ti serve per una vacanza estiva: mare, sole e buon cibo. Il centro di lavagna è piccolino ma con graziosi vicoli e stradine. Ricco ancora di botteghe e piccoli pescatori saprò comunque regalarvi i profumi della vecchia Liguria.
La spiaggia di Cavi a Lavagna è considerata da molti la seconda spiaggia più bella di tutta la Liguria dato che è lunga quattro chilometri e non è tutta ciottoli, ma ci sono tratti di sabbia finissima. La spiaggia di Cavi è da sempre premiata dalla Bandiera Blu. I colori del mare si contrappongono a quelli delle casette colorate costruite vicino alla costa. Unico per una vacanza romantica!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Le Cinqueterre offrono panorami naturali semplicemente incredibili. Tra i luoghi più belli che ho mai visto c'è sicuramente monterosso al Mare, dovreste inserirlo nella lista dei posti da visitare!!!

    07 Giugno 2016 17:25
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti