Alpi Neve Invernale Natura Torino

Cosa vedere a Torino in un giorno

Alpi Neve Invernale Natura TorinoTorino, capoluogo del Piemonte, è una città tutta da scoprire! Bellissima in qualsiasi stagione, le sue strade sono ricche di vita, storia e cultura, tra musei, piazze e attrazioni adatte a tutti. Con un solo giorno a disposizione bisognerà necessariamente fare delle rinunce e organizzare un itinerario dettagliato, cercando di ottimizzare gli spostamenti per non perdere tempo inutilmente.

Siete pronti a partire? Scopriamo insieme cosa vedere in un giorno a Torino!

Itinerario di un giorno a Torino


torino mole piemonte panoramaL'itinerario di questa giornata prevede le tappe principali di Torino, escludendo però musei e attrazioni che richiederebbero troppo tempo.

Iniziate la mattina dal simbolo di Torino, la Mole Antonelliana, arrivando poco prima dell'apertura (ore 9:00) e salendo solo in cima con l'ascensore (rinunciate alla visita del Museo del Cinema). Una volta usciti, raggiungete il Palazzo Reale, ma limitatevi a scoprire i meravigliosi Giardini Reali, con meravigliose viste sulla città. Spostatevi infine alla vicina Cattedrale di San Giovanni Battista, che ospita la Sacra Sindone.

Dopo pranzo raggiungete Piazza Castello e percorrete tutta Via Po fino ad arrivare a Piazza Vittorio Veneto, ma non soffermatevi troppo (avrete modo di ammirare meglio la piazza alla sera). Procedete lungo il fiume e arrivate al famoso Parco del Valentino, dove potrete godervi il resto del pomeriggio! Verso l'ora del tramonto raggiungete il Monte dei Cappuccini, uno dei luoghi più suggestivi della città, da cui ammirare il panorama!

Per la sera, rientrate in centro e questa volta fermatevi in Piazza Vittorio Veneto. Qui potrete cenare e godervi la serata in uno dei tanti locali disponibili.

  • Mattina: Mole Antoneliana (ascensore €8,00), Giardini Reali (gratis), Cattedrale di San Giovanni Battista (gratis)
  • Pomeriggio: Piazza Castello (gratis), Via Po (gratis), Piazza Vittorio Veneto (gratis), Parco del Valentino (gratis), Monte dei Cappuccini (gratis)
  • Sera: Piazza Vittorio Veneto (gratis)
  • Distanza percorsa: 7,3 km
  • Dove mangiare: Pranzo presso Piola da Cianci, Largo IV Marzo 9/B (Ottieni indicazioni) / Cena presso Poormanger, Via Maria Vittoria 36 (Ottieni indicazioni)

Prima volta a Torino? Per ottimizzare i tempi ed avere un primo approccio con la città, ti consigliamo di prenotare un tour guidato a piedi con guida locale o un giro in autobus panoramico scoperto.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio le 7 tappe principali del nostro itinerario.

1 - Mole Antonelliana

torino panorama pallone aerostaticoNon si può che iniziare la visita a Torino dalla splendida Mole Antonelliana, il simbolo della città! E a proposito di simboli, sapete che a Torino potrete bere la Mole-Cola? Si tratta di una bevanda a base di cola prodotta dal 2012 che si ispira proprio alla Mole Antonelliana, sulla latina troverete anche la sua immagine!

Ma tornando alla visita, vi consigliamo di prendere solo l'ascensore panoramico per salire fino in cima e godervi lo spettacolo! Purtroppo non c'è abbastanza tempo per visitare l'intera Mole, che la suo interno ospita il Museo Nazionale del Cinema (la visita dell'intero complesso richiede quasi una mattina). Ma prendendo l'ascensore panoramico di vetro percorrerete un tratto proprio dentro la cupola, intravedendo i cimeli più appariscenti che costituiscono la collezione del museo!

Info sulla visita: ascensore panoramica aperto mer-lun 9:00-20:00, sab fino 23:00. Solo ascensore intero €8,00, ridotto €6,00.
VEDI ANCHE: Visita alla Mole Antonelliana di Torino: orari, prezzi e consigli

Visita al museo: di norma, meglio rinunciare al museo per il tempo limitato; tuttavia, nel caso vi troviate in città per la seconda volta o voleste visitarlo comunque, ecco le info per la visita: mer-lun 9:00-20:00, sab fino 23:00, intero €11,00, ridotto €9,00, combinato Museo + Ascensore intero €15,00, ridotto €12,00.

2 - Giardini Reali

giardini reali torinoFoto di Simone Graziano Panetto. Una volta usciti dalla Mole, vi consigliamo di raggiungere i Giardini Reali, ad appena 6 min di distanza. Fanno parte del complesso del Palazzo Reale, ma possono essere visitati tranquillamente e gratuitamente, in qualsiasi periodo dell'anno!

Vi consigliamo di prendervi un po' di tempo per passeggiare nei sentieri dei giardini, e ammirare i bellissimi scorci sulla città e sulla Mole. All'interno non perdetevi la Fontana delle Nereidi e dei Tritoni. Dovrete accontentarvi di ammirare dall'esterno anche il Palazzo e l'Armeria Reale di Torino, ma ricordate che sono due attrattive di immenso valore, da non perdere assolutamente nel caso un giorno ritornaste in città!

Info sulla visita: sempre dalle 9:00, l'orario di chiusura varia in base alla stagione, dalle 16:00 in inverno alle 19:30 in estate. Ingresso gratuito.

Consulta la mappa: i Giardini Reali sono molto estesi e all'interno ospitano diverse opere, un piccolo museo a cielo aperto! Fate una foto alla mappa presente all'ingresso per potervi orientare durante la visita.

3 - Cattedrale di San Giovanni Battista

torino duomoFoto di stephane333. Una volta conclusa la visita ai giardini, la prossima tappa è praticamente attaccata: stiamo parlando della Cattedrale di San Giovanni Battista, conosciuta più semplicemente come Duomo di Torino, il luogo religioso più importante della città! Fu costruito in stile rinascimentale tra il 1491 e il 1498 ed è dedicato al Santo Patrono di Torino, San Giovanni Battista.

Ma il Duomo è famoso soprattutto per un motivo: al suo interno si trova la Cappella della Sacra Sindone. Per ovvi motivi di conservazione, la Sindone, ovvero il lenzuolo di lino che secondo il Vangelo venne utilizzato per avvolgere il corpo di Cristo deposto dalla Croce, viene conservata in un luogo chiuso e riparato. Viene mostrata a fedeli e pellegrini solo durante l'evento dell'Ostensione della Sindone.

Info sulla visita: Duomo aperto tutti i giorni 7:30-19:30, ingresso gratuito. Per vedere gli anni dell'Ostensione della Sindone, consultare il sito ufficiale.

Fermati a pranzo da Cianci: a soli 200 m dal Duomo si trova la Piola da Cianci, il luogo perfetto in cui fermarsi a pranzo. La piola è un locale tipico dove troverete piatti della tradizione gastronomica piemontese e torinese e la Piola da Cianci è una vera e propria istituzione, imperdibile!

4 - Piazza Castello e Via Po

torino palazzo madama piemonte 1Ricaricate le energie dopo un pranzo a base di piatti e prodotti tipici, preparatevi a camminare un bel po'! Partite subito facendo tappa nella vicina Piazza Castello, il cuore pulsante di Torino, la piazza principale dove si uniscono le quattro vie più importanti: via Roma, via Pietro Micca, via Po e via Garibaldi. Qui, inoltre, si trovano alcuni degli edifici più belli di tutta la città: prendetevi un momento per ammirare un'altra facciata del Palazzo Reale (opposta a quella osservata dai Giardini Reali), il Palazzo del Governo e il bellissimo Palazzo Madama. Tutti meravigliosi, purtroppo non c'è abbastanza tempo per visitarli all'interno, quindi dopo qualche foto è tempo di proseguire.

Percorrete tutta via Po, una delle vie storiche del centro che collega Piazza Castello a Piazza Vittorio Veneto. Si tratta della via più bella della città, caratterizzata da eleganti portici, numerosi locali e negozi e la sede storica dell'antica Università di Torino, fondata nel 1404! Insomma, una via ricca di storia che va assolutamente percorsa a piedi fino a Piazza Vittorio Veneto, per poi procedere sul lungofiume.

Fate scorta di cioccolato: lungo via Po si trova il negozio di cioccolato Il Gianduiotto (Via Po 32/B -Ottieni indicazioni). Si, questo delizioso cioccolatino che abbiamo tutti mangiato almeno una volta nella vita è originario del Piemonte! Quindi approfittatene e comprate un po' di cioccolato da portare a casa come ricordo.

5 - Parco del Valentino

borgo medievale al parco del valentino torinoFoto di Ingcrafter. Una volta arrivati in Piazza Vittorio Veneto, percorrete il Lungo Po Armando Diaz e in appena 10 min arriverete nel polmone verde di Torino, il meraviglioso Parco del Valentino! Si tratta di uno dei parchi più famosi di tutta Italia, ed è il luogo ideale in cui i torinesi fanno passeggiate, jogging e percorsi in bicicletta.

Ma non è finita qua: all'interno del parco si trova il Borgo Medievale, ovvero una riproduzione di un villaggio del '400, il quale venne costruito in occasione dell'Esposizione Internazionale del 1884. Prendetevi almeno un'oretta per passeggiare in questo meraviglioso parco, magari fermandovi a bere qualcosa di fresco in uno dei chioschi vicino alla riva del fiume Po.

Cerca la Panchina Innamorata: nel parco si trova una delle attrazioni più fotografate di Torino, la Panchina Innamorata. Si tratta di una scultura che rappresenta due lampioni, che sembrano abbracciati, seduti su una panchina. Ma questa non è l'unica opera nascosta nel parco, le altre le lasciamo scoprire a voi ;)

6 - Monte dei Cappuccini

alpi neve invernale natura torinoDal Parco del Valentino raggiungi poi l'ultima attrazione prima di cena: il Monte dei Cappuccini. Per salire bisogna affrontare una bella salita (dal parco 17 min a piedi), infatti tutti i mezzi pubblici fermano alla base della collina.

Ma non fatevi spaventare: una volta in cima la vostra fatica sarà ripagata, perché si tratta di uno dei punti panoramici più belli di Torino! Da qui potrete ammirare tutta la città, con la Mole che spicca sopra i tetti del centro storico, e nelle giornate limpide all'orizzonte si vedono anche le Alpi. Da qui potrete scattare la classica foto cartolina di Torino.

Visitalo al tramonto: si tratta di uno dei momenti più affollati, ma anche del più bello e suggestivo! Almeno una volta nella vita bisogna vedere un tramonto dal Monte dei Cappuccini!

7 - Piazza Vittorio Veneto

piazza vittorio torino italia plazaUna volta scesi dal Monte dei Cappuccini raggiungete nuovamente Piazza Vittorio Veneto, chiamata semplicemente Piazza Vittorio dai torinesi. Si tratta del luogo ideale in cui trascorrere la serata, prima a cena, grazie ai tanti locali nelle vie limitrofe, poi in uno dei tanti locali della piazza per un drink!

Ma fermatevi anche un secondo per ammirare la sua bellezza: si tratta della piazza più grande di Torino e una delle più grandi d'Europa, con la sua superficie di oltre 38.000 mq, su tre lati completamente porticata! Da sempre è stata un luogo importante e oggi ospita gli eventi più importanti della città, come i festeggiamenti per il Santo Patrono della città, con spettacoli di fuochi d'artificio!

Scatta una foto alla Gran Madre Di Dio: se vi mettete sul lato della piazza che si affaccia sul Po, davanti a voi, sulla sponda opposta, potrete ammirare questa Chiesa molto cara ai Torinesi. Di sera lo spettacolo è ancora più bello, quando è tutta illuminata!

Attività e idee per itinerari alternativi

superga torino italia turin 2Torino è conosciuta soprattutto per la sua meravigliosa vita culturale, sono tantissimi i musei della città!

Avendo un solo giorno a disposizione è difficile goderseli con calma, a meno che non vogliate comunque dedicare una mattina intera, ad esempio, ad un solo museo!

Se non è la prima volta che visitate Torino, vi consigliamo il famosissimo Museo Egizio (€12,00) o il Museo Nazionale del Cinema (€11,00), ideali anche se viaggiate con bambini. Altrettanto affascinanti sono il Palazzo Reale e Palazzo Madama! Fuori dal centro storico troverete il Museo dell'automobile (€12,00) in zona Lingotto e soprattutto la Reggia di Venaria Reale (da €16,00), situata fuori città, la quale richiede almeno mezza giornata sana di visita!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Torino: guida con consigli pratici sulla città

  • Tour della città in famiglia: mattina Mole Antonelliana con ascensore panoramico e Museo del Cinema. Pomeriggio Via Po, Parco del San Valentino e Borgo Medievale. Sera nel centro storico
  • Itinerario dei luoghi sconosciuti: mattina partenza da Piazza Castello, Cappella dei Mercanti e Palazzo Barolo. Pomeriggio Villaggio Leumann (10 km dal centro). Sera rientro a Torino e dopocena al Quadrilatero
  • Itinerario delle attrazioni gratuite: Mattina dall'esterno la Mole Antonelliana, Piazza Castello con i Giardini Reale, Via Po e Piazza Vittorio Veneto. Pomeriggio Parco del San Valentino e Borgo Medievale e tramonto al Monte dei Cappuccini. Sera al Quadrilatero
  • Itinerario tra i musei: mattina Mole Antonelliana e Museo del Cinema (in alternativa Museo Egizio). Pomeriggio Venaria Reale e Reggia di Venaria. Sera rientro nel centro storico di Torino

Prima di partire: consigli utili

  1. Muoviti a piedi: la soluzione migliore per ammirare il centro storico e immergersi completamente nell'atmosfera di Torino, fatta di strade porticate ed edifici eleganti. Indossate scarpe comode
  2. Valuta l'acquisto della City Card: da valutare in base all'itinerario la Torino + Piemonte Card prevede ingresso gratuito nei più importanti musei, biglietto ridotto sui principali servizi turistici e sconto sul bus turistico (24 h €38,00 - vedi dettagli)
  3. Pranza o cena in una Piola: si tratta dei locali tipici in cui assaporare gli autentici sapori piemontesi e torinesi. Una delle più famose è Da Cianci, Largo IV Marzo 9/B (Ottieni indicazioni)
  4. Valuta l'autobus turistico: se vi interessa avere più una panoramica generale della città piuttosto che fermarvi a visitare le singole attrazioni proposte, valutate allora l'autobus turistico

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Febbraio 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 48 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Torino

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su