orecchio di dionisio

Cosa vedere a Siracusa e dintorni

Cosa vedere a Siracusa? Ecco 10 attrazioni da non perdere assolutamente. Scopri cosa vedere a Siracusa e dintorni e cosa fare la sera con info e consigli utili

orecchio di dionisioSiracusa è una città siciliana, osiamo dire tra le più belle. La sua parte più storica e antica è l'Isola di Ortigia che vi stupirà senza dubbio per la bellezza degli edifici e il panoramico lungomare. Di Siracusa e Ortigia non potrete che apprezzarne la comodità, l'accoglienza, il divertimento e ovviamente il cibo, senza dimenticare i dintorni. Qui tutto è ricco di estrema bellezza, allora scoprite cosa vedere a Siracusa e dintorni.

1 - Isola di Ortigia

ortigiaL'Isola di Ortigia è la parte più antica di Siracusa, chiamata isola per il semplice motivo della sua posizione su una protuberanza del territorio siciliano che si estende dalla città verso il mare lasciando Ortigia circondata dalle acque. Il vero centro storico di Siracusa dunque si trova proprio qui, tra edifici barocchi e templi antichi, che sorgono nei vari vicoletti tra i quali, sin dall'età del bronzo ebbe inizio una storia che passa per greci, romani, bizantini, spagnoli e borbonici. Non per nulla è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità! Tanto per citare alcune delle importanti opere lasciate in eredità dai vari popoli, ricordiamo il Tempio di Apollo, il Tempio di Atena, Palazzo Montalto e il bellissimo Duomo. Non mancano poi musei interessanti per tutte le età, fontane e giardini ma soprattutto un ampio lungomare che, insieme ad acque cristalline puntellate di scogli, fa da cornice a questo meraviglioso ambiente.

  • Come arrivare: non ci sono mezzi di trasporto tra Siracusa e Ortigia, tuttavia se avete voglia di camminare distano solo 25 minuti a piedi l'una dall'altra (Ottieni indicazioni), altrimenti potete arrivare in macchina e parcheggiare al Parcheggio Talete (Ottieni indicazioni), al Parcheggio della Marina (Ottieni indicazioni), all' Autorimessa di G. La Mesa (Ottieni indicazioni) o nell'area parcheggio di Via Ruggero Settimo (Ottieni indicazioni)
  • Orari di apertura: sempre accessibile
  • Prezzi: gratis
  • Info e consigli: consigliamo di recarsi ad Ortigia sin dal mattino e di rimanervi per un'intera giornata, così da poterla esplorare tutta e nel migliore dei modi potendo anche entrare a visitare le attrazioni che più vi interessano

2 - Museo Leonardo da Vinci e Archimede

museo leonardo da vinci e archimedeIl Museo Leonardo da Vinci e Archimede si trova ad Ortigia, allestito all'interno di un edificio ottocentesco che precedentemente era un convento del ritiro per dare vita all'idea della famiglia della Niccolai Artisans of Florence, la quale ha voluto ridare vita e valorizzare i due geni e le loro macchine con riproduzioni perfette e funzionanti, ma soprattutto interattive. Si possono ammirare infatti 60 opere realizzate in legno pregiato, metallo e corde dell'epoca pensate per suscitare maggiore interesse nel visitatore e donare un'esperienza percettiva e cognitiva oltre che un percorso che abbraccia storia, scienza, meccanica e fisica. Consigliamo di inserire questo museo all'inizio o alla fine del vostro itinerario turistico, momenti in cui troverete meno visitatori, così da poterlo esplorare bene sperimentando tutte le macchine.

  • Come arrivare: il museo non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nella vicina Autorimessa G. La Mesa - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00
  • Prezzi: intero €6,50 - ridotto €4,50 per gruppi scolastici
  • Info e consigli: non si possono introdurre cibi e bevande, zaini, borse e altri oggetti ingombranti come ombrelli e passeggini che vanno lasciati all'accoglienza. E' vietato fare foto e video. Il biglietto va tenuto fino all'uscita. Sono disponibili le visite guidate da prenotare con la responsabile telefonicamente o in loco

3 - Museo del Papiro

museo del papiroIl Museo del Papiro è un altro interessante museo situato a Ortigia, fondato da Corrado Basile e Anna di Natale nel 1987, anch'esso in un ex-convento. Il museo illustra tutto ciò che riguarda il papiro, dalla manifattura ai prodotti finiti, esponendo documenti inerenti all'uso e alla lavorazione, papiri antichi, manufatti, opere in papiro e molto altro. Tra gli elementi più significativi figura una collezione di papiri risalenti a partire dal XV secolo a.C., frammenti di papiri carbonizzati durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C., papiri prodotti a Siracusa, manufatti come sandali, corde e stuoie interamente realizzati in papiro, decorazioni parietali egizie, barchette di papiro e una collezione di documenti che parlano della realizzazione del papiro sia a Siracusa che in Egitto. Il museo inoltre si occupa dello studio e della conservazione oltre che della divulgazione di testimonianze e cultura, svolgendo attività di recupero e di documentazione.

  • Come arrivare: il museo non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nell'area parcheggio di Largo della Gancia - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: aperto dal martedì alla domenica con orari variabili in base alle stagioni, per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale
  • Prezzi: intero €5,00 - ridotto €2,00 bambini under 17 - gratis under 5
  • Info e consigli: non si possono introdurre cibi e bevande, zaini, borse e altri oggetti ingombranti

4 - Acquario Tropicale

acquario siracusaL'Acquario Tropicale di Siracusa si trova a Ortigia nella zona più antica dell'isola ovvero la Fonte Aretusa, uno specchio d'acqua vicino ad un tunnel sotterraneo scavato in epoca spagnola intorno al 1600. E' proprio in questa antica galleria che a partire dal 1996 ha luogo l'esposizione dell'acquario, con un percorso sviluppato in lunghezza che inizia dal Foro Italico e finisce proprio dentro alla fonte tra papiri e papere. La sua particolarità, oltre ovviamente alla location storica, sta nell'essere l'unico in zona ad ospitare pesci provenienti dal Sud America e dall'Africa, si parla quindi di pesci tropicali coloratissimi. Non mancano però le specie più comuni del Mar Mediterraneo con particolare attenzione a quelle locali presenti nelle acque siciliane.

  • Come arrivare: l'acquario non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nell'area parcheggio di Via Ruggero Settimo - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00
  • Prezzi: intero €8,00 - ridotto €6,00 bambini 3-12 anni - gratis under 3 - scolaresche €3,00
  • Info e consigli: l'acquario ha dimensioni modeste e non vi porterà via molto tempo. Vi ci vorranno al massimo 30 minuti per percorrerlo tutto

5 - Castello Maniace

castello maniace visto dal mare Fonte: wikipedia - Autore: Simone Parisotto - Licenza: CC BY-SA 4.0 Il Castello Maniace si trova nell'estremità di Ortigia. Si tratta di una struttura enorme e maestosa risalente al periodo svevo, oggi considerato uno dei più importanti in zona e uno dei più noti castelli federiciani in Italia, oltre al fatto che vanta una lunga e complessa storia. La sua costruzione originale infatti fu voluta dal comandante bizantino Giorgio Maniace per difendere il porto di Ortigia da eventuali attacchi militari, ma la struttura vera e propria come si presenta oggi è opera dell'Imperatore Federico II di Svevia che si affidò all'architetto Riccardo da Lentini. Negli anni 300 ospitò la seduta del Parlamento siciliano, mentre nel 700 venne quasi distrutto da una violenta esplosione. Anche dopo essere stato restaurato rimase ancora una struttura militare fino alla seconda guerra mondiale, dopodiché venne chiusa la storica caserma e restaurato ancora una volta per poter essere un monumento pubblico che consente le visite e talvolta ospita spettacoli dell'Ortigia Festival.

  • Come arrivare: il castello non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nell'area parcheggio in Piazza Federico di Svevia - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:45
  • Prezzi: intero €4,00 - ridotto €2,00 ragazzi 18-25 anni - gratis under 18 e over 65
  • Info e consigli: il castello è accessibile per i disabili

6 - Duomo di Siracusa

duomo di siracusaIl Duomo di Siracusa, anche noto come Cattedrale della Natività di Maria Santissima è ovviamente la Chiesa più importante dell'intera città, così bella e antica da essere dichiarata Patrimonio dell'Umanità. E' situato anch'esso nell'Isola di Ortigia dove una volta sorgeva il principale tempio greco dedicato ad Atena in stile dorico, convertito in Chiesa con l'avvento del cristianesimo. Lo stile architettonico degli esterni è principalmente barocco e rococò con una facciata imponente e complessa costituita da colonne, statue e intagli che lasciano senza parole. Il suo interno invece conserva ancora lo stile dell'epoca greca con alcuni dettagli del Medioevo, oltre a statue dal valore artistico inestimabile spoglie e reliquie di santi, martiri e nobili siracusani.

  • Come arrivare: il Duomo non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nell'area parcheggio di Via Ruggero Settimo - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8:00 alle 19:00
  • Prezzi: gratis
  • Info e consigli: visitare con calma e dedicare almeno mezz'ora di tempo così da potersi fermare ad ammirare ogni singola opera

7 - Orecchio di Dionisio

orecchio di dionisioL'Orecchio di Dionisio è una grotta artificiale situata in una cava di pietra e scavata nel calcare. Si trova a Siracusa, poco fuori dal centro abitato, ed è alta 23 metri, larga dai 5 agli 11, con una profondità di 65 e un andamento a forma di S che le conferisce l'aspetto di un orecchio ma anche l'amplificazione acustica dei suoni. Per entrambi questi motivi prese il suo nome attuale, ma solo dopo che Caravaggio nel 1608 si fermò a visitarla rimanendo stupito dalla particolare forma tanto da chiamarla così. Quanto al nome di Dionisio, la leggenda narra che il tiranno usasse rinchiudervi i suoi nemici all'interno per poi ascoltarne dall'alto i discorsi. In realtà la reale natura della grotta sta nei suoi scavi, i quali iniziarono dall'alto e proseguirono lungo il tracciato sinuoso di un acquedotto che scendeva in profondità. Questo fu il fattore determinante di tale forma a S.

  • Come arrivare: la grotta non è raggiunta dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi in circa 20 minuti o con la propria auto lasciandola nel vicino Paradise Parking - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00
  • Prezzi: intero €10,00 - ridotto €5,00 per i gruppi
  • Info e consigli: trattandosi di un sito tra la natura sono consigliabili abbigliamento e scarpe comode

8 - Museo Aretuso dei Pupi

museo dei pupiIl Museo Aretuseo dei Pupi si trova ad Ortigia ed è stato il primo museo in Italia ad abbracciare questa tematica. E' nato da un'idea delle famiglie Vaccaro e Mauceri, entrambe legate alla tradizione dell'opera dei pupi, le quali hanno voluto allestire il museo e al suo interno anche un centro studi sull'opera siracusana, che ricordiamo fa parte dell'Unesco. Nel museo troverete ovviamente un percorso lungo la storia di tale tradizione nel quale viene mostrato ai visitatori tutto ciò che riguarda i pupi. Si tratta di appena due sale, ma l'esposizione è davvero ricca e comprende una biblioteca con oltre 200 volumi sul teatro dei pupi e sulla storia di Siracusa, una videoteca con registrazioni di spettacoli, un'audioteca con oltre 150 CD musicali con i brani utilizzati durante le rappresentazioni e un'emeroteca con riviste, cartoline e altro materiale di vario genere.

  • Come arrivare: il museo non è raggiunto dai mezzi pubblici quindi è consigliabile arrivare a piedi o con la propria auto lasciandola nell'area parcheggio di Largo della Gancia - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: da lunedì a sabato dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00
  • Prezzi: €2,00
  • Info e consigli: il museo non richiede molto tempo per la visita in quanto abbastanza piccolo, ma mette a disposizione visite guidate di vario genere ad esempio visite di spiegazione del materiale presente all'interno, visite ai laboratori di costruzione e visite dietro le quinte del teatro. Inoltre organizza spettacoli di pupi siciliani, mostre e convegni d'approfondimento

9 - Aretusa Park

aretusa parkL'Aretusa Park è un parco acquatico e tematico situato poco distante da Siracusa, precisamente a Melilli. Il parco comprende ovviamente scivoli, piscine e vari giochi d'acqua e attraverso i suoi viali sviluppa il tema dei dinosauri e dei pirati. Il parco non è enorme come i più importanti parchi d'Italia, ma ospita una gran quantità di attrazioni divertenti e di servizi che lo rendono più completo possibile. Al suo interno infatti si trovano un totale di 17 attrazioni e 5 aree baby, corredate da 7 aree relax e 4 punti ristorazione con ristoranti e bar. E' anche presente un'area lounge più modesta e tranquilla dove rilassarsi lontani dagli schiamazzi.

  • Come arrivare: in 17 minuti d'auto tramite Viale Scala Greca, parcheggiando nel parco - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:30
  • Prezzi: biglietti a partire da €6,00 in base all'età, al tempo di permanenza, al giorno e al periodo scelto, per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale
  • Info e consigli: il parco è adatto ad adulti e bambini di qualsiasi età. E' possibile pranzare in uno dei punti ristorazione, ma ciò non vieta di introdurre all'interno il proprio cibo

10 - Parco Archeologico della Neapolis

teatro greco siracusa 1 Fonte: wikipedia - Autore: Andrew Malone - Licenza: CC BY 2.0 Il Parco Archeologico della Neapolis è un'area naturale ricca di reperti archeologici appartenenti a diverse epoche della storia di Siracusa. Per questo gran numero di monumenti e oggetti molto rilevanti è considerata una delle zone archeologiche più importanti della Sicilia e dell'intero Mediterraneo, nonché la più vasta. La sua realizzazione è stata portata avanti dalla Soprintendenza della Sicilia Orientale con i fondi economici della Cassa per il Mezzogiorno tra il 1952 e il 1955, anni durante il quale vennero effettuati scavi ed emersero numerosi ritrovamenti. Al suo interno si trovano la Chiesa San Nicolò ai Cordari, la Piscina Romana, l'Anfiteatro Romano di Siracusa, l'Arco Trionfale di Augusto, i Sarcofagi di pietra romani, Case Ellenistiche, l'Area di Ierone, il Teatro Greco e la Grotta del Ninfeo. Inoltre l'intera area vanta una folta vegetazione variegata tra la quale spiccano maggiormente ulivi, cipressi, pini, palme da datteri, ficus e alberi di carrubbo.

  • Come arrivare: si raggiunge in 10 minuti a piedi da Siracusa e 4 minuti in auto. E' possibile lasciare la macchina al Parking Paradise - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:30
  • Prezzi: intero €10,00 - ridotto €5,00 per under 14
  • Info e consigli: la visita dell'intero sito può durare diverse ore ed essendo nella natura si consigliano scarpe ed abbigliamento comodi

Cosa vedere nei dintorni: 5 luoghi di interesse vicino Siracusa

  1. Noto: è un borgo storico, definito anche capitale del barocco e dichiarato per i suoi eleganti edifici Patrimonio dell'Umanità. Inoltre in estate potrete farvi coinvolgere dal Festival OltreNoto e dalla festa Effetto Noto che si svolgono con musica e artisti di strada in tutte le vie del paese (36 min in auto - 32 km)
  2. Marzamemi: è un pittoresco paesino marittimo molto gettonato dai turisti sia per i suoi colori che per le bellissime spiagge bagnate da un mare splendido. Dal 28 al 30 giugno potreste partecipare al Festival del Pesce azzurro e assaporare tantissime prelibatezze della cucina siciliana (49 min in auto - 54 km)
  3. Riserva di Vendicari: è un'oasi faunistica paradisiaca prediletta sia da chi vuole rilassarsi, sia da chi vuole esplorare, sia da chi vuole praticare sport. La riserva offre infatti moltissime spiagge di ovvia bellezza, diversi sentieri naturalistici e la possibilità di fare snorkeling e immersioni (38 min in auto - 43 km)
  4. Fontane Bianche: è una meta turistica molto amata soprattutto da chi cerca relax e comfort. Le spiagge, inutile dirlo, sono bellissime come del resto in tutta la zona e inoltre qui si trova tutto il necessario per trascorrere le proprie giornate di mare e nottate divertenti. (22 min in auto - 15 km)
  5. Avola: meta ricca di arte, spiagge, feste e cultura culinaria. Avola durante l'estate è la protagonista di molti eventi, il più importante si svolge l'ultima domenica di luglio in onore di Santa Venera, poi si prosegue con varie sagre come quella del pesce spada, quella della mandorla e quella del tonno alla ghiotta, ma soprattutto il Med Festival Cous-Cous Fest (28 min in auto - 25 km)

Cosa fare la sera: quartieri e locali più belli della movida

Siracusa in fatto di divertimenti ne ha per tutti i gusti. La scelta è tra pub, cocktail bar e lounge bar, e tra karaoke, band dal vivo o ballare con i dj set. La maggior parte dei locali si concentrano nel centro di Ortigia, ma se ne trovano anche tra Ortigia e Siracusa. Insomma la città non vi farà mai annoiare, e inoltre si farà apprezzare per la varietà di cibo offerto. Ecco quali sono i migliori locali:

I migliori locali

  1. Cocus Club: è un locale al di fuori del centro di Siracusa e di Ortigia, nel quale trascorre un'intera serata, a partire dalla cena con ottime proposte tipiche fino al dopo cena con dj set e animazione sorseggiando ottimi drink e scatenandosi in pista. Il locale è molto gettonato nel weekend, soprattutto quando organizza eventi a tema che abbracciano sia la parte culinaria che la festa vera e propria
    Indirizzo: Viale Ermocrate, 85 - Ottieni indicazioni / Pagina Facebook
    Prezzo medio di una consumazione: €5,00
  2. Cortile Verga: è un locale situato in pieno centro a Ortigia, arredato in stile vintage ma con un tocco elegante in una location storica con un'atmosfera unica. E' ideale per cenare con una vasta scelta di piatti moderni e per trascorrere un'intera serata in compagnia di cocktail fuori dal comune, rivisitati, alternativi e creativi. E' il ritrovo di molti giovani attratti dallo stile diverso e particolare del locale stesso e della sua proposta
    Indirizzo: Via della Maestranza, 33 - Ottieni indicazioni / Pagina Facebook
    Prezzo medio di una consumazione: €6,00
  3. Boats: un altro locale nel cuore di Ortigia, autentico e dallo stile misto tra vintage e underground, molto apprezzato e amato dai giovani soprattutto per la sua proposta. Offre un menù a base di pesce e un'ampia scelta di cocktail creativi e liquori di ogni genere accompagnati da dj set e musica live sempre in perfetta sintonia con la filosofia del locale
    Indirizzo: Via dell'Apollonion, 5 - Ottieni indicazioni / Pagina Facebook
    Prezzo medio di una consumazione: €5,00
  4. Melody Pub: è un pub situato a Siracusa nel quale è possibile ovviamente cenare ma anche trascorrere un'intera serata. Il suo menù è ricco di enormi panini super farciti e con qualsiasi accostamento di ingredienti, accompagnati da contorni fritti e da ottimi calici di vino, ampia scelta di birre e varietà di cocktail classici e non. Organizza spesso serate festive alternando karaoke e live band
    Indirizzo: Viale Scala Greca, 207 - Ottieni indicazioni / Pagina Facebook
    Prezzo medio di una consumazione: €8,00
  5. Barcollo: è un bar di Ortigia dall'ambiente casual adatto a tutti e con un ampio giardino che consente piacevoli consumazioni all'aperto. E' specializzato in aperitivi ma offre anche la possibilità di cenare e di divertirsi dopo cena con musica live e dj set. E' un bel punto di ritrovo per i giovani di tutte le età, vanta un listino drink ricco, variegato e moderno, stuzzichini creativi e abbondanti e ottimi piatti
    Indirizzo: Via Pompeo Picherali, 10 - Ottieni indicazioni / Pagina Facebook
    Prezzo medio di una consumazione: €7,00

Organizza il tuo soggiorno a Siracusa: info e consigli utili

Come in tutto il Meridione, i prezzi a Siracusa sono tendenzialmente bassi e rispettano la media del Sud Italia. Trascorrere ad esempio una settimana a Siracusa in alta stagione, quindi luglio o agosto, vi farà spendere intorno ai €280,00 per una camera doppia standard di un hotel non distante dal centro storico e con colazione inclusa. Per una cena si spende intorno ai €15,00 a testa, e che cena! Mentre per le attività e i tour si parte da €20,00 a testa. E se volete comprare dei souvenir da portare a casa? Cartoline, magneti, magliette e quant'altro sono a buon prezzo come tutto il resto!

  • Periodo consigliato: Siracusa è bella tutto l'anno. Luglio e agosto sono i periodi più indicati per godersi il mare e trovare sagre e feste anche nei dintorni. Dal 13 al 20 luglio ad esempio si svolge l'Ortigia Film Festival. Aprile e maggio invece sono perfetti per scoprire la città senza dover necessariamente soffrire il caldo. In questi mesi le temperature vanno dai 16 ai 32°C
  • Consigliato per: famiglie con bambini, giovani e coppie poiché tutti apprezzeranno le bellissime spiagge di Siracusa. I più piccoli potranno diversirsi all'Aretusa Park e alla Riserva di Vendicari che è ideale anche per ragazzi e adulti. In particolare i giovani troveranno una vasta scelta di locali pomeridiani e serali
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte
  • Come arrivare e come muoversi: l'aeroporto più vicino è il Fontanarossa di Catania che dista dalla stazione di Siracusa 73 chilometri (circa 50 minuti). Per visitare la città si consiglia di muoversi a piedi nel centro storico dell'Isola di Ortigia e con l'auto tra Siracusa e Ortigia o nei dintorni - Confronta i voli per Catania - da €42,00
  • Card, ticket e tour consigliati:

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su