Salerno Lungomare 1

Cosa vedere a Salerno in un giorno

Aggiornato a Agosto 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 45 viaggiatori.

Salerno Lungomare 1Salerno è una vera e propria perla della Campania, porta d'accesso a due delle più belle zone della regione, la Costiera Amalfitana e il Cilento. Spesso sottovalutata e non inclusa negli itinerari tradizionali, la città costiera si è recentemente riconquistata la considerazione che merita grazie a uno splendido evento che ha luogo nel periodo natalizio, da novembre a gennaio, le cosiddette Luci d'Artista.

Ma Salerno ha molto alto da offrire, a cominciare da un fantastico lungomare (uno dei più belli d'Italia), testimonianze della dominazione normanna e longobarda, una tradizione gastronomica ampia e golosa. Ecco quindi cosa vedere a Salerno in un giorno.

Itinerario di un giorno a Salerno: Mattina

Mostra Mappa

1 - Lungomare Trieste, centro storico e Via Mercanti

salerno lungomare 1Non c'è modo migliore per iniziare la scoperta di Salerno che partire dalla sua passeggiata in riva al mare, chiamata Lungomare Trieste. È uno dei simboli della città, è molto frequentata sia dai cittadini che dai turisti poiché è il luogo di ritrovo di giovani, sportivi e famiglie.

Salendo per Via Velia, raggiungi Piazza Flavio Gioia (conosciuta anche come "La Rotonda") e ti ritroverai nel centro storico di Salerno, visitabile anche con un tour a piedi privato con guida per essere sicuri di vedere tutte le attrazioni più importanti nonostante il poco tempo a disposizione!

Via Mercanti è la strada principale di questa zona della città, dove anticamente avevano luogo gli scambi commerciali più importanti. A oggi, si presenta ricca di vetrine, ristoranti, bar e antiche botteghe artigiane.

2 - Museo della Scuola Medica Salernitana

Su Via dei Marcanti si trova uno dei musei più importanti della città, quello della Scuola Medica Salernitana (aperto martedì e mercoledì 9:30-13:00; giovedì, venerdì e sabato 9:30-13:00 e 17:00-20:00; domenica 10:00-13:00, ingresso €3,00). Si trova all'interno dell'antica chiesa di San Gregorio e si chiama "museo virtuale" poiché utilizza moderne tecnologie informatiche per presentare una delle più antiche istituzioni mediche d'Europa.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 550 m / 7 min
  • Luoghi visitati: Lungomare Trieste (gratis), centro storico e Via Mercanti (gratis), Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana (€3,00)

Itinerario di un giorno a Salerno: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Cattedrale di Salerno

cattedrale di salerno 1Foto di Mentnafunangann. Prima di proseguire la tua giornata a Salerno, fermati a pranzo da Ristorante il Duca, con una spesa media di €20,00. Qui potrai gustare ottimi piatti della tradizione locale.

Proseguendo per alcuni minuti a piedi nel centro storico, raggiungi il Duomo di Salerno, conosciuto anche come Cattedrale di San Matteo, che ospita anche la cripta del Santo (Basilica giorni feriali 8:30-20:00, festivi 8:30-13:00 e 16:00-20:00; Cripta giorni feriali 9:00-19:45, festivi 8:30-13:00 e 16:00-18:00; Cappella del Tesoro il 21 di ogni mese 9:00-13:00; ingresso gratuito, Cripta €1,00). Si tratta dell'edificio religioso più importante della città. La Cripta custodisce le spoglie di San Matteo evangelista, patrono di Salerno. Fanno parte del complesso anche un campanile arabo-normanno, eretto nella metà del XII secolo, e la Cappella del Tesoro con alcune reliquie gotiche e sculture raffiguranti santi salernitani.

2 - Giardino della Minerva, Villa Comunale

giardino della minerva salerno 01Foto di Miguel Hermoso Cuesta. Il pomeriggio a Salerno rispecchia l'anima rilassata della città, con la visita a due luoghi incantevoli che regalano tranquillità e serenità. La prima tappa è il Giardino della Minerva, a 10 min a piedi dal Duomo (gli orari variano ogni mese dell'anno, consulta il sito ufficiale; ingresso €3,00). Si tratta dell'Orto Botanico della Scuola Medica Salernitana, istituito in epoca medievale a scopo didattico e dedicato agli studenti della medesima scuola. Conserva non solo erbe aromatiche, ma anche piante officinali, spezie e coltivazioni di agricoltura biologica. Prenditi del tempo per scoprire tutte le specie presenti e fai una pausa presso la tisaneria del Giardino.

Raggiungi poi la Villa Comunale (tutti i giorni 8:00-24:00) rappresenta uno dei principali spazi verdi della città, nonché una delle sedi delle Luci d'Artista: qui viene infatti allestita gran parte delle luminarie natalizie che compongono l'evento.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,5 km / 21 min
  • Luoghi visitati: Duomo (gratis, Cripta €1,00), Giardino della Minerva (€3,00), Villa Comunale (gratis)
  • Dove pranzare: Ristorante il Duca, Via Giovanni da Procida, 27 - Ottieni indicazioni

Itinerario di un giorno a Salerno: Sera

Mostra Mappa

1 - Castello Arechi e cena

salerno castello vistaFonte: wikimedia commons. Per terminare la giornata a Salerno con una splendida vista sulla città e sull'intero golfo, prendi nel centro storico l'autobus 19 fino alla fermata Strada Per Croce - Castello.

Raggiungerai così in poco tempo il Castello Arechi, la fortezza medievale che domina Salerno da 300 metri di altezza. Un tempo fortezza, oggi si presenta come un grande complesso monumentale che spesso ospita, in alcuni saloni, convegni e cerimonie private, oltre a un parco naturalistico, la sede dell'Enoteca Provinciale, un punto ristoro e due musei (che purtroppo in una sola giornata non è possibile visitare). Goditi, prima di salutare la città, un ultimo sguardo sui dintorni e sul mare che la bagna, magari all'ora del tramonto!

Una volta ammirato il tramonto, riprendi l'autobus 19 per tornare in città e raggiungi la zona vicino al mare. Qui concludi la giornata cenando presso Portovecchio, un ristorante con rivestimenti di legno e dettagli marinari che serve ottime pizze e piatti di pesce. Spesa media di €25,00.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 6,5 km / 1 h 32 min
  • Luoghi visitati: Castello Arechi (gratis)
  • Dove cenare: Portovecchio, Via Molo Manfredi, 38 - Ottieni indicazioni

Prima di partire: consigli utili

  • Quando andare: Salerno è godibile tutto l'anno grazie al suo clima mite, che però può diventare rovente in estate. Ti consigliamo di scegliere le stagioni intermedie e, se vuoi ammirare le Luci d'Artista, da novembre a gennaio.
  • Come arrivare: si trova lungo la SS18. Facilmente raggiungibile in auto (da Sorrento 55 km, 1 h; da Napoli 54 km, 44 min; attenzione al traffico estivo, molto intenso soprattutto a luglio e agosto) o in treno (Stazione Centrale Salerno).
  • Come muoversi: le principali attrazioni di Salerno si concentrano presso il Lungomare e nel centro storico, si visitano entrambi comodamente e piacevolmente a piedi. Indossa, in ogni caso, delle scarpe comode.
  • Abbigliamento: siccome ti sposterai principalmente a piedi, soprattutto all'interno del centro storico, ti consigliamo di scegliere un abbigliamento comodo e informale.

Cosa non vedere: le attrattive a cui è meglio rinunciare

  1. Complesso Monumentale di Santa Sofia, in quanto il tempo a disposizione non è abbastanza, ma da visitare assolutamente con più giorni a disposizione
  2. Acquedotto Medievale, distante rispetto all'itinerario proposto
  3. Pinacoteca Provinciale Salerno, galleria d'arte da visitare se si hanno più giorni a disposizione, in quanto la visita richiede almeno un'ora

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Salerno

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su