Marsiglia Porto Vecchio Notre Dame 1La Provenza è una delle più incantevoli ed antiche provincie della Francia: offre un clima piacevole tutto l'anno ed è ricca di storia e di opere d'arte uniche al mondo. E' in grado di offrire dei panorami unici non solo marittimi, ma anche scorci che raccontano della suo lungo passato che accolse gli antichi Greci, un lungo processo di romanizzazione e che furono la meta preferita dei tanti re francesi.

Le sue città e i suoi luoghi emblematici raccontano di una terra unica al mondo, perciò scoprite con noi cosa vedere in Provenza: città e attrazioni da non perdere!

Città e attrazioni principali

1 - Marsiglia

marsiglia porto vecchio notre dame 1 1Anche detta la "Napoli di Francia", Marsiglia venne incoronata Capitale Europea della Cultura nel 2013 ed è una delle città più note della regione che vanta una lunga storia.

E' caratterizzata da viuzze e piazze del centro storico e il Quartiere Le Panier, la famosa Cattedrale di Notre-Dame de La Garde da cui si ammirare uno splendido panorama sulla città e sul Mediterraneo, e la Chiesa della Vieille Charité, uno dei più bei complessi architettonici della Francia e dell'Europa. Da non perdere anche il clima autentico del Porto Vecchio, con i famosi mercati di pesce, ristoranti e caffè tipici. Infine da non perdere anche la Cattedrale de la Major, che affascina e incuriosisce con i suoi splendidi marmi bianchi e verdi e i suoi 146 metri di altezza. Si consiglia di visitarla in primavera per godere appieno della natura provenzale che sboccia in tutto il suo splendore.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Marsiglia

2 - Nizza

nizza bello sud della francia 1Situata sul mare, Nizza è sicuramente una famosa località balneare che richiama ogni anno tantissimi turisti. Ma non solo: qui troverete anche arte e cultura!

L'attrattiva principale è la sua splendida passeggiata Promenade des Anglais: lunga 7 chilometri ed frequentatissima quasi tutto l'anno da turisti, ciclisti e amanti dello jogging. Da non perdere la vieux Nice, ovvero il suo centro storico con i suoi vicoletti stretti che danno su Cours Saleya, la piazza più famosa della città dove potrete notare i dettagli storici e architettonici oppure acquistare dei prodotti tipici al Mercato. Molto bella anche la Cattedrale Saint-Reparate (gratis), eretta durante la seconda metà del XVII secolo ed emblematica dell'architettura barocca ed ispirata, al suo interno, alla Basilica di San Pietro a Roma.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Nizza

3 - Avignone

palais des papes avignone francia 1Nei secoli passati era anche nota come la "Città dei Papi" per la presenza del famoso palazzo costruito nel periodo della "cattività avignonese". Proprio la costruzione del Palazzo dei Papi (€10,50) rappresenta il lascito più importante, ma non perdetevi anche una vista al Piccolo Palazzo (€3,00) un museo poco distante dal Palazzo dei Papi che vanta opere di grandi artisti, tra cui alcune del Botticelli. Il Museo Angladon (€6,00) ospita una galleria di opere dal 1700 al 1900, in particolare opere di Degas, Manet, Cézanne, Picasso, Van Gogh e Modigliani.

Se poi avete l'opportunità di visitarla nel mese di luglio potrete godetevi il famoso Festival di Avignone! Non tutti sanno che Avignone è anche una capitale gastronomica nonché centro per la produzione del Cotes du Rhone (Costa del Rodano), uno dei vini migliori in Europa. Immancabile infine una capatina a la Place de l'Horloge, la piazza più importante di Avignone, con la sua nota giostra di cavalli in vecchio stile.

4 - Aix-en-Provence

aix en provence citta vita di strada 1Aix-en-Provence ha anch'essa un forte legame con il mondo dell'arte: fu la città di Cezanne e di cui ne celebra gli scorci più belli nei suoi famosi quadri.

Questa città si dirama dal Corso Mirabeau, un lungo viale alberato che divide la parte vecchia da quella più recente; sempre sul Corso Mirabeau troverete La Rotonde, una grande fontana edificata nel 1860 e che salta subito all'occhio per la maestosità con le sue tre statue, Giustizia, Arte e Agricoltura che elegantemente la ornano e l'hanno resa famosa. Nelle vicinanze non può mancare un caffè da gustare presso il Café des Deux Garçons, una vera istituzione di Aix. Visitate poi la Cattedrale del San Salvatore (gratis), l'Hotel de la Ville con la sua Torre dell'Orologio e le stradine circostanti che danno sulle graziose piazzette caratterizzate da fontane e mercatini dove si potrà trovare ogni genere di prodotto.

5 - Arles e Parco naturale della Camargue

arles anfiteatro francia romanoArles è una città famosa per essere stata la casa di Van Gogh durante gli ultimi anni della sua vita. I monumenti più importanti sono l'Anfiteatro romano (€6,50) dichiarato Patrimonio UNESCO e il Teatro Romano (€6,50) antichissima struttura che ospitava circa 10.000 spettatori. Da scoprire assolutamente anche i luoghi che ispirarono il noto pittore, il caffè Van Gogh in Place de Forum e la famosa casa gialla a Place Lamartine.

Arles è inoltre il punto di partenza perfetto per visitare la Camargue, in particolare il Parco Naturale Regionale omonimo: è un posto quasi paradisiaco e che sembra trovarsi lontano migliaia di chilometri dal centro abitato per le sue peculiarità estremamente selvagge. Si tratta di ettari natura selvaggia e incontaminata che abita in paludi, stagni e risaie; potreste imbattervi in fenicotteri rosa che stanno indisturbati nelle acque illuminate dal tramonto rosso acceso, oppure in cavalli bianchi che vivono quasi allo stato brado, ma anche in tori che pascolano nella brughiera.

6 - Aigues Mortes

camargue aigues mortes torre 1Aigues-Mortes fu fatta costruire anticamente per volere del Re Luigi IX con lo scopo di procurarsi uno sbocco sul Mediterraneo per organizzare una crociata in Palestina.

Una delle attrazioni più interessanti di questa cittadino è la Porte de La Gardette con a fianco la Tour de Costance, torre usata inizialmente come forno per il pane, successivamente come oratorio ed infine come prigione (qui venne tenuta prigioniera Marie Durand). Se poi avete voglia di ammirare il panorama di Aigues dovete assolutamente recarvi sulla parte superiore della torre. Da vedere sono anche le sue famose saline: sono conosciute come le più antiche della Francia e di tutto il Mediterraneo e si possono visitare con un giro in trenino della durata di un'ora (€8,20).

7 - Valensole e Campi di lavanda

provenza valensole lavanda profumo 1Tra le attrattive più interessanti e tipiche di questa zona francese c'è la zona di Valensole: i suoi splendidi campi di lavanda si estendono per tantissimi chilometri e sono famosi in tutta Europa. Fino a metà luglio si possono osservare queste splendide distese che vanno dal lilla al viola più intenso, fino al momento in cui il clima sarà estremamente caldo e secco. I coltivatori permettono ai tanti visitatori di entrarvi gratuitamente ed esplorarli, senza ovviamente cogliere piante o danneggiarle.

Da non perdere anche il borgo di Valensole, molto particolare ed unico con le sue piccole botteghe e distillerie dove gli artigiani vendono ad esempio i sacchettini profumati alla lavanda per la biancheria, l'olio essenziale di lavanda, ma anche prodotti di bellezza. Se poi volete entrare nel vivo delle tradizioni legate a questa profumata pianta, la terza domenica di luglio il borgo di Valensole si anima per la Festa della Lavanda: le stradine del borgo si riempiono di bancarelle che propongono diversi prodotti tipici e le donne indossano gli abiti tradizionali delle lavandaie distribuendo mazzolini profumati.

8 - Martigues e Parco nazionale dei Calanchi

martigues quai brescon et canal saint sebastienFoto di Airair. Martigues è una delle località più affascinanti della Provenza, nota come la "cittadina sospesa sull'acqua" perché bagnata da un grande stagno e dal lato opposto dal Mar Mediterraneo, le varie aree della città sono quindi unite da ponticelli e canali (Canale di Caronte e Canale di San Sebastiano) tra cui spiccano anche le case dei pescatori dai tenui colori pastello e le piccole barche ormeggiate lungo la famosa Isola Brescon.

A 40 km a est di Martigues si estende il famoso Parco Nazionale dei Calanchi, unico parco nazionale d'Europa che raccoglie al suo interno l'ecosistema terrestre, marino e periurbano e proprio per questo motivo ospita una straordinaria biodiversità, ben 140 specie terrestri animali e vegetali protette, e circa 60 specie marine. Avventurarsi nel parco significa ammirare il paesaggio dai sentieri disseminati tra i monti che si affacciano sul litorale ritagliato dai calanchi, ma anche il canyon sottomarino e le isole. L'attrattiva più bella sono ovviamente i calanchi calcarei, tra i più famosi ci sono quello di Devenson, di En-Vau, Morgiou, Sormiou o di Sugiton.

9 - Orange

le theatre antique d orangeFoto di Gromelle Grand Angle. Orange è famosa non solo per la sua buona gastronomia e il clima piacevole, ma anche per la numerose testimonianze che la legano alla storia degli antichi Romani.

Troverete ad esempio l'Arco di Trionfo (gratis) e il Teatro Antico (€9,50): si tratta di due monumenti dichiarati patrimonio dall'UNESCO, il primo venne costruito per celebrare l'imperatore Tiberio e la vittoria della Seconda Legione Gallica che fondò Orange. Il Teatro fu eretto nell'Era Cristiana ed è un gioiello di acustica grazie alle nicchie e alle 76 colonne che assorbivano il suono. Vale la pena anche fare un giro per il centro storico di Orange, dove troverete il Museo di Arte e Storia e la Chiesa di Nostra Signora di Nazareth. Ad Orange dovete assaggiare assolutamente due vini straordinari, il Cote du Rone e lo Chateneuf du Pape, famosi in tutto il mondo.

10 - Castello di Les-Baux-de-Provence

les baux de provenceFoto di PierreSelim. Les Baus de Provence è una meta poco conosciuta ma che vanta una lunga e importante storia che vede contrapporsi questo antico villaggio francese con la rivale Barcellona.

Non perdetevi il Castello, costruito nel punto più alto di tutto il villaggio e da cui si ammira un panorama splendido sulla vallata circostante. Nel sentiero per il castello si trovano poi la Casa del Re (oggi però diventato ufficio turistico), la Cappella dei Penitenti Bianchi, con scene pastorali provenzali, il Museo dei Santons e la piccola chiesa di St-Vincent. Questa località prende il nome dalla tipica colorazione rossa della sua terra ricca di bauxite, il minerale da cui deriva appunto il nome Les Baux de Provence.

11 - Gole del Verdon

francia gorges du verdon 1Le strade di Francia non sono state mai così appassionanti. Venticinque km di terra franata. Altezze che variano da 1.000 a 1.500 metri.
Pareti a strapiombo sporgenti su canyon sensazionali. Questo e molto altro sono le gole del fiume Verdon. E pensare che fino all'inizio del 900 tutto questo spettacolo era ancora inesplorato, sconosciuto, ignorato. Dimenticato. Confine naturale tra le Alpi della Provenza, le Gorges du Verdon costituiscono una delle più straordinarie curiosità geologiche in Europa.
Le Gole del Verdon, scavate nell' altopiano calcareo di Haut- Var, nelle limpide acque del Verdon, rappresentano un mondo magico. Originate dal percorso del fiume Verdon, compongono il canyon più grande d'Europa e uno dei più importanti al mondo. Situate nella provincia a sud-est della Francia, la Provence, costituiscono un paradiso per i perlustratori ed escursionisti, che visitano questo luogo dal panorama mozzafiato in camper, a piedi o in moto.
Qui presentiamo gli itinerari percorribili più noti ed apprezzati.

I principali itinerari in Provenza

valensole francia provenzaLa Provenza è una regione così ricca di attrazioni e paesaggi che può esser visitata in lungo e in largo, secondo le proprie preferenze! Per questo è anche adattabile a diversi tipi di itinerari di diversa durata.

Per chi ama il mare c'è da rilassarsi in Riviera, chi preferisce la natura bucolica può optare per gli imperidibli campi di lavanda ed infine, per gli amanti del vino non mancano i luoghi dove assoporare la tradizione vinicola e storica provenzale.

  1. Week-end in Riviera: itinerario che parte da Cannes, prosegue per Nizza e finisce a Monaco e dintorni, per concedersi un week-end di relax lungo la Riviera francese
  2. Strada della Lavanda: quattro giorni per visitare le più belle città in cui perdersi nei campi di Lavanda e girasole, si parte da Moustiers-Sainte-Marie, si prosegue a Vansole, Gordes e si arriva a Sault
  3. La via dei Vini: una settimana alla scoperta delle aree di produzione dei vini della Provenza, si parte a Toulon, poi si prosegue a Bandol, Cassis, Marsiglia, Aix-en-Proivence fino ad arrivare a Bordeaux

Cosa fare in Provenza: escursioni e tour

Viaggiare informati: info utili e documenti necessari

  • Abitanti: 4.935.576
  • Capoluogo: Marsiglia
  • Lingue: francese
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: clima mediterraneo, estati calde e inverni miti; temperatura minima inverno 4°, massima estate 33°
  • Distanza dall'Italia: 900 km (1 ora e mezza di volo) da Roma al capoluogo
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Dove si trova e come arrivare

La Provenza è situata nella parte meridionale della Francia, precisamente a Sud-est ed è confinante con l'Italia a est, mentre a Sud è bagnata dal Mar Mediterraneo; è inoltre suddivisa in 3 grandi aree: l'Alta Provenza, la Provenza cristallina e la Bassa Provenza.

Dall'Italia ci sono diversi voli diretti con atterraggio previsto all'aeroporto di Nizza o all'aeroporto di Marsiglia, i due aeroporti che servono la regione della Provenza. Il volo da Roma per Nizza ha la durata di 1 ora e 15 minuti, per Marsiglia dura 1 ora e 25 min - confronta i voli

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.