Aya Sofia Istanbul Persone PiazzaPensando a Istanbul viene in mente la classica immagine da cartolina con le forme dolci delle moschee stampate in un tramonto rosso mozzafiato, dando vita all'idea di una città fiabesca. Vi assicuriamo che è tutto vero! Il fascino immenso dei suoi edifici in stile bizantino e i colori dell'artigianato locale nel Grand Bazaar donano ad Istanbul un'atmosfera magica, tipica del Medioriente. La Moschea Blu e la Basilica Santa Sofia, tanto per citarne alcune, sono i più grandi simboli della città ed esprimono tutta l'arte ottomana e islamica anche attraverso una serie di mosaici colorati.

Ecco l'itinerario di Istanbul in 7 giorni!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Istanbul

Giorno 1

basilica santa sofiaLa visita di Istanbul inizia dal Palazzo Topkapi (mer-lun 9:00-18:00, consigliato il tour guidato con biglietto d'ingresso). Si tratta di un'enorme struttura immersa in ampi giardini che ospita l'ex residenza del sultano ottomano, la zecca imperiale e delle chiese. In pochi passi raggiungerete la Basilica Santa Sofia (mar-dom 9:00-18:00) tra le più famose e fotografate chiese di Istanbul, il più grande esempio di architettura bizantina ricca di mosaici al suo interno.

Da lì a pochi passi vi consigliamo il ristorante Green Corner (60,00 TRY, €8,50).
Dopo pranzo sarete vicini alla Basilica Cisterna (lun-dom 9:00-17:30), una cisterna sotterranea di 140x70 m con 12 file di 28 colonne decorate e non in stile bizantino. Da lì a poco si trova la Moschea Blu (lun-dom 8:30-16:45, potete unire il tour guidato Moschea Blu con la città vecchia o Moschea Blu e Santa Sofia), altro grande capolavoro bizantino il cui nome deriva da 21.043 piastrelle di ceramica turchese.

Concludete la giornata in Piazza Sultanahmet con cena turca al Teras Restaurant (70,00 TRY, €8,70) poi godetevi la serata nella principale piazza del centro storico.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,1 / 13 min
  • Luoghi visitati: Palazzo Topkapi (100,00 TRY/€14,00), Basilica di Santa Sofia (100,00 TRY/€14,00), Basilica Cisterna (20,00 TRY/€2,90), Mosche Blu (gratis), Piazza Sultanahmet (gratis)
  • Spesa giornaliera: €50,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Green Corner (Ottieni indicazioni), Cena presso Teras Restaurant (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

gran bazarLa giornata inizia dal Museo del Mosaico (lun-dom 9:00-18:00), con grande collezione di mosaici bizantini, testimonianza degli splendori di Costantinopoli. Si prosegue a piedi verso il Museo di Arte Islamica (mart-dom 9:00-17:00) dove invece è esposto materiale etnografico, tappeti e gioielli che rappresentano la cultura orientale islamica.

In seguito ci si sposa nel quartiere Eminonu col tram 1 fino a Cemberlitas e si pranza con un buon kebab al Dönerci Şahin Usta (35,00 TRY, €5,00).
Dopo pranzo entrate nel famoso Grand Bazaar (lun-dom 10:00-18:00), il mercato coperto più grande d'Europa: godetevi un luogo magico ricco di colori e profumi tra negozi di spezie e artigianato locale, molto carino il tour di shopping di mezza giornata per un'esperienza unica che vi impegnerà tutto il pomeriggio.

Proprio dietro al Gran Bazar si trova Beyazit Square, la piazza della libertà, dove suggeriamo per cena l'Hasanpaşa Konağı, un ottimo pub con vasta scelta (50,00 TRY, €7,20). Subito dopo trascorrete la serata tra le vie dell'adiacente quartiere Laleli scegliendo tra i tanti locali notturni, pub e cocktail bar.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 2,6 km / 34 min
  • Luoghi visitati: Museo del Mosaico (30,00 TRY/€4,30), Museo di Arte Islamica (20,00 TRY/€2,90), Grand Bazaar (gratis), Beyazit Square (gratis), Laleli (gratis)
  • Spesa giornaliera: €20,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Dönerci Şahin Usta (Ottieni indicazioni), Cena presso Hasanpaşa Konağı (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

crociera sul bosforoLa giornata inizia da Yeni Camii (lun-dom 6:00-18:00), denominata anche Moschea Nuova in quanto è nata "solo" nel '500, rispetto alle più storiche moschee della città. Da lì a pochi passi si trova il Bazar Egiziano (lun-dom 8:00-19:00), orientato per lo più alla vendita di spezie e cibo, il cui nome deriva dall'essere stato realizzato con i proventi delle tasse dell'Egitto.

Per pranzo consigliamo l'Hamdi Restaurant con cucina tipica (65,00 TRY, €9,30).
Dopo pranzi dirigetevi a piedi verso il molo Eminonu e da lì imbarcatevi per una suggestiva crociera di mezza giornata sul Bosforo. Attraverserete lo stretto di Istanbul che collega il Mediterraneo e il Mar Nero, ovvero la frontiera tra Europa e Asia, ammirando la splendida costa e le bellezze della città da un'altra prospettiva (tour e crociere partono da €10,00 e durano circa 4 ore, disponibili anche crociere serali con cena).

Rientrati in città, dal molo col tram 1 arrivate a Cemberlitas e a piedi spostatevi al Pierre Loti Roof Pub, un elegante locale con terrazza e suggestiva vista sulla città dove cenare e trascorrere la serata tra musica e intrattenimento (120,00 TRY, €17,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 2,3 km / 31 min + crociera di 4 ore sul Bosforo
  • Luoghi visitati: Yeni Camii (gratis), Bazar Egiziano (gratis), crociera sul Bosforo (tour €40,00)
  • Spesa giornaliera: €65,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Hamdi Restaurant (Ottieni indicazioni), Cena presso Pierre Loti Roof Pub (Ottieni indicazioni)

Giorno 4

piazza sultanahmetLa mattina si parte dal Museo Miniaturk (lun-dom 9:00-18:00). E' situato un po' distante dal centro storico perciò il miglior modo per raggiungerla è in taxi, altrimenti con gli autobus 47C e 47E fino all'omonima fermata, ma impiegando molto tempo. E' un parco di miniature in scala 1/25 con 105 modelli di strutture situate a Istanbul e dintorni, ideale per trascorrere una mattinata diversa e divertente.

Uscendo fermatevi a pranzo allo Sahil Restaurant (15,00 TRY, €2,10).
Pomeriggio prendete l'autobus 44B da Sunnet Koprusu a Koprubasi per visitare la Chiesa Theotokos Pammakaristos (lun-dom 9:00-17:00), imponente edificio ottomano oggi diventato museo in quanto è la struttura che possiede il maggior numero di mosaici. Subito dopo spostatevi da Sehit Yilmaz a Beyazit col bus 90B e visitate la Moschea di Solimano (lun-dom 5:00-22:30), moschea imperiale con un grande ed elegante cortile.

Per la sera spostatevi in Piazza Sultanahmet col tram 1 da Beyazit a Sultanahmet e cenate al Fatih Belediyesi Sultanahmet Sosyal Tesisleri (50,00 TRY, €7,20), poi rilassatevi anche per questa serata nella piazza più suggestiva della città e dall'atmosfera unica.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 10,3 km / 2 h 19 min
  • Luoghi visitati: Miniaturk (20,00 TRY/€2,90), Chiesa Theotokos Pammakaristos (5,00 TRY/€0,70), Moschea di Solimano (gratis), Piazza Sultanahmet (gratis)
  • Spesa giornaliera: €20,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Sahil Restaurant (Ottieni indicazioni), Cena presso Fatih Belediyesi Sultanahmet Sosyal Tesisleri (Ottieni indicazioni)

Giorno 5

torre di galataQuesta giornata è dedicata alla parte nuova di Istanbul, raggiungibile col tram 1. Karakoy è un quartiere giovane e moderno, ricco di caffè e negozi. A pochi passi si trova la Torre di Galata (lun-dom 9:00-20:00, visitabile con un interessante tour a piedi), edificazione medievale in pietra che con i suoi 67 metri d'altezza regala una bellissima visuale. A 15 min c'è il Museo dell'Innocenza (mar-dom 10:00-18:00), un museo letterario ispirato all'omonimo romanzo dello scrittore turco Pamuk, che racconta la vita della borghesia di Istanbul.

Per pranzo fermatevi nel vicino Cuma Cafe (40,00 TRY, €5,70).
Il pomeriggio prendete il tram 1 da Kabatas Tramvay a Tophane per raggiungere il Dolmabahçe Palace (mar-dom 9:00-16:00, visitabile anche con un tour di mezza giornata per conoscere al meglio la storia) e visitate l'enorme palazzo del sultano suddiviso in tre edifici (uomini, donne e vita di corte). E' l'unica struttura con interni ottomani ed esterni rococò.

Per cena spostatevi con la funivia 1 da Kabatas a Taksim e fermatevi da Musafir (40,00 TRY, €5,70). Concludete la giornata scoprendo la movimentata Piazza Taksim, cuore pulsante della movida della Istanbul moderna.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 5,3 km / 1 h 16 min
  • Luoghi visitati: Karakoy (gratis), Torre di Galata (25,00 TRY/€3,50), Museo dell'Innocenza (50,00 TRY/€7,20), Dolmabahçe Palace (60,00 TRY/€8,50), Piazza Taksim (gratis)
  • Spesa giornaliera: €35,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Cuma Cafe (Ottieni indicazioni), Cena presso Musafir (Ottieni indicazioni)

Giorno 6

torre di leandro istanbulIn questa giornata si va alla scoperta della parte asiatica di Istanbul. Dai moli Eminonu, Besiktas e Kabatas partono giornalmente diversi traghetti per Uskudar. Una volta lì prendete un'imbarcazione per la Torre di Leandro (lun-dom 9:15-19:00) situata su un isolotto a 200 metri dalla costa dove potrete godere di altre opere d'arte bizantine e di una vista a 360° su entrambi i lati di Istanbul.

Ritornate sulla terra ferma e fate una bella passeggiata sul lungomare fermandovi per un pranzo veloce con vista al Büfe Taner (22,00 TRY, €3,10).
Al termine prendete la metro Marmaray fino a Kadikoy, altro quartiere della zona asiatica, moderno e colorato, ricco di negozi e locali. Qui le cose da fare sono infinite: shopping di oggetti e prodotti tipici, relax in un caffè, o prendere parte a diverse esperienze come il tour gastronomico alla scoperta dei sapori dello street food locale.

Per terminare la giornata fate ritorno nella parte europea con la metro Marmaray fino a Uskudar, poi il traghetto fino a Kabatas. Qui fermatevi a cena al Terrace Restaurant per un altro pasto tipico e con vista (40,00 TRY, €5,70).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 18,8 km / 3 h 55 min (compresi tragitti in traghetto)
  • Luoghi visitati: Uskudar (gratis), Torre di Leandro (30,00 TRY/€4,30), Kadikoy (gratis), Piazza Taksim (gratis)
  • Spesa giornaliera: €20,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Büfe Taner (Ottieni indicazioni), Cena presso Terrace Restaurant (Ottieni indicazioni)

Giorno 7

isole dei principi mar di marmara 1Per l'ultima giornata a Istanbul vi consigliamo una gita fuori porta, una meravigliosa crociera alla scoperta delle isole dei Principi (da €42,00), un arcipelago di 9 isole situate nel Mar di Marmara, difronte alla costa del versante asiatico.
I traghetti partono da ogni molo della città (7,00 TRY, €1,00). Al mattino si parte alla volta della più grande, Buyukada, approdando ad Adelario di Erfurt, dove scoprirete che non ci sono auto e dovrete procedere in bicicletta o carrozza per scoprire edifici ottomani e natura.

Per pranzo consigliamo l'Orasi Burasi, nei pressi del molo (50,00 TRY, €7,20).
Nel pomeriggio spostatevi nella vicina Heybeliada e dal molo partite alla scoperta di meravigliosi paesaggi naturali, con vegetazione mediterranea e mare blu all'orizzonte. Trascorretevi il resto della giornata poi rientrate ad Istanbul.

Anche per l'ultima sera consigliamo Piazza Taksim e la sua movida. Stavolta per cena suggeriamo il Falafel House per fare il pieno di questa prelibatezza mediorientale e non solo (35,00 TRY, €5,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: tour della durata di 9 ore, partenza alle 8:45
  • Luoghi visitati: Isole dei Principi, con isole Buyukada e Heybeliada (traghetto a tratta 7,00 TRY/€1,00; tour a partire da €40,00)
  • Spesa giornaliera: €50,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Orasi Burasi (Ottieni indicazioni), Cena presso Falafel House (Ottieni indicazioni)

Quanto costa una settimana a Instanbul

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €120,00 €140,00 €25,00 €65,00 €350,00 €50,00
Medio €300,00 €210,00 €50,00 €65,00 €625,00 €89,00
Lusso €600,00 €350,00 €100,00 €65,00 €1.115,00 €159,00

NB: I costi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi a persona.

notte cami hagia sophia istanbul 2Istanbul è una città tendenzialmente economica dove, in base ovviamente alle proprie necessità di viaggio, è possibile fare soggiorni davvero low cost.

Si trovano infatti facilmente voli low cost tra i €50,00 e i €100,00, camere a partire da €10,00 a notte e ristoranti con un costo medio inferiore ai €10,00, oltre al fatto che i trasporti sono super economici, molte attrazioni sono gratuite o comunque hanno un costo basso, e tour ed esperienze hanno prezzi molto accessibili.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Istanbul: primavera, estate e inizio autunno sono i periodi migliori, in particolare da maggio a ottobre, con temperature tra i 20° e i 30° e pochissima pioggia - scopri di più
  • Come arrivare: collegata all'Italia da Turkish Airlines, Pegasus e Alitalia, ha 2 aeroporti ben collegati alla città. Gli aeroporti sono l'Istanbul Airport a 40 km dalla città (bus IST20, 1 h 45 min, 18,00 TRY/€2,50) e il Sabiha Gökçen Airport a 45 km (Havabus, 2 h, 18,00 TRY LT/€2,50)
  • Dove dormire: Sultanahmet per la vicinanza a tutte le attrazioni, Karakoy e Kabatas per la movida. I quartieri nella zona asiatica sono i più economici, ma anche i più distanti dai principali punti d'interesse
  • Come muoversi: a piedi nei quartieri come Sultanahmet o quelli della movida. Per muoversi tra i quartieri è necessario affidarsi ai mezzi (metro e tram, corsa singola 4,00 TRY/€0,60) - scopri di più
  • Moneta locale: Lira Turca (TRY) / €1,00 = 7,00 TRY
  • Fuso orario: GMT+3 (+2h rispetto all'Italia)
  • Requisiti d'ingresso: passaporto o carta d'identità valida per l'espatrio purché sia in condizioni di perfetta integrità e con una validità residua di almeno 5 mesi; visto turistico non necessario per soggiorni fino a 90 giorni
  • Card e pass consigliati: Istanbul City Card, per autobus, metro, tram e traghetti (da €10,00 - vedi dettagli); Istanbul City Pass, con diverse attrazioni, durata tra 3 e 7 giorni (da €115,00 - vedi dettagli)
  • Info sulla sicurezza: sebbene la Turchia è impegnata in operazioni militari ai confini con Siria e Iraq (zone ovviamente sconsigliate dalla Farnesina), Istanbul è invece molto distante da tali aree e non c'è un rischio terroristico accertato anche se in passato si sono verificati alcuni attacchi. Come in ogni grande città però, bisogno mantenere un comportamento attento e rispettoso della cultura e delle tradizioni. Tutta la Turchia è una zona molto sismica.