Visita al Grand Bazaar di Istanbul: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare il Grand Bazaar di Istanbul? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

Se avete pianificato un viaggio nella capitale turistica della Turchia, non potete assolutamente mancare una visita al Grand Bazaar di Istanbul. Il mercato coperto più grande d'Europa vi sorprenderà con colori e profumi simbolo della città a cavallo tra oriente e occidente, dove l'islamismo incontra il cristianesimo e il mondo arabo perfettamente convive con le civiltà europee.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Istanbul

Come arrivare

Il Grand Bazaar è situato su una collina del centro di Istanbul, ad ovest di Sultanahmet e ha circa 22 ingressi, ognuno affacciato in diverse strade. Prendendo come riferimento la Moschea Blu di Istanbul, potete raggiungere un ingresso in pochi minuti a piedi o in autobus.

  • A piedi: 950 metri dalla Moschea Blu, circa 15 minuti per via Peykhane Cd e Yeniceriler Cd - Ottieni indicazioni
  • In bus: circa 10 minuti dalla Moschea Blu. Prendete il bus T1 in direzione Bagcilar alla fermata Sultanahmet e scendi a Cemberlitas.

Costi e orari

spezie grand bazaarNonostante il Grand Bazaar di Istanbul sia uno dei suoi luoghi più visitati, non si tratta di un mero monumento ma di un mercato attivo. Per questo, l'ingresso è gratuito dal lunedì al sabato.Il Grand Bazaar resta chiuso tutte le domeniche e nei giorni festivi, che cambiano di anno in anno

  • Orari: aperto tutti i giorni dalle dalle 08:30 alle 19:00, chiuso la domenica e tutti i giorni di Bayram religiosi
  • Biglietto intero: ingresso libero

Tour, visite guidate e biglietti online

  • Tour di un giorno nella Istanbul classica - da €70,00 a persona, guarda l'offerta
  • Istanbul highlight di mezza giornata - da €55,00 a persona, guarda l'offerta
  • Shopping tour di mezza giornata al Gran Bazaar - da €30,00 a persona, guarda l'offerta

Visitare il Grand Bazaar: Consigli utili

piatti turchi istanbulCome abbiamo detto, il Grand Bazaar è un mercato attivo. La sua massima attività si sviluppa la mattina, quindi è il momento più affollato ma anche più folkloristico per visitarlo.

  1. Alzatevi presto: oltre ad essere in pieno fervore la mattina, il Grand Bazaar dispone di oltre 4.000 negozi dislocati in circa 60 strade coperte. La visita richiede tempo: potrete decidere di dedicargli anche un'intera giornata o quasi.
  2. Contrattate: se avete deciso per un acquisto di valore, preparatevi a contrattare sul prezzo. Non solo per non essere imbrogliati ma anche perché qui è usanza fare così: non contrattare il prezzo col mercante è quasi un segno di maleducazione. Al contrario, è mancanza di rispetto contrattare il prezzo se l'oggetto è di poco valore.
  3. Attenzione ai borseggiatori: essendo gremito di turisti, il luogo è ben popolato anche dai borseggiatori. Prestate la massima attenzione ai vostri effetti personali ed evitate di utilizzare le tasche sul retro dei pantaloni o di tenere zaini sulle spalle.
  4. Preparatevi alla meraviglia: il Grand Bazaar è un'esplosione di colori e profumi che sapranno sorprendervi e meravigliarvi in ogni angolo.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere sul Grand Bazaar in breve

scarpe turche istanbulLa costruzione del Grand Bazaar inizia 8 anni dopo che Maometto II conquista Costantinopoli, facendola diventare Istanbul. Nel quindicesimo secolo si trattava di un piccolo mercato specializzato in materiali edili. Nel corso dei secoli, il Grand Bazaar ha fagocitato i quartieri limitrofi, creando vie tematiche dove trovarono posto le vecchie botteghe degli artigiani: nacquero così zone dedicate interamente agli orafi, ai tessuti, ai tappeti e alle ceramiche.

Durante il sultanato di Solimano il Magnifico, nel sedicesimo secolo, le botteghe vennero unite da porticati a cui furono aggiunte tettoie che portarono alla costruzione dell'odierno mercato coperto.
Una delle particolarità del Grand Bazaar è che potete girarlo liberamente, senza un percorso predefinito, anche se alcune vie possono risultare più interessanti, come ad esempio Cevahir Bedesteni, Kalpakcilarbasi caddesi e Sipahi caddesi.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Istanbul in un giorno

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su