Aerial View Galata Tower 1 Foto di a_mededkov. Istanbul è quella città dove Oriente e Occidente si uniscono, dove le attrazioni e cose da fare non finiscono mai. Una destinazione ricca di storia, fascino e bellezza! Una città grande e caotica, che ad un primo impatto potrebbe lasciare disambientati, ma che poi vi ruberà il cuore. Se avete poco tempo da dedicare alla città, ecco tutti i nostri consigli per organizzare un itinerario di Istanbul in un giorno!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Istanbul

Itinerario di un giorno a Istanbul


istanbul vista citta Dedicate la prima parte della giornata al quartiere Sultanahmet, e più precisamente alla piazza Sultanahmet Meydanım, dove si trovano la meravigliosa Basilica di Santa Sofia, vero e proprio simbolo della città, e la Moschea Blu, uno dei luoghi più famosi! Successivamente, concludete la mattina visitando la Basilica Cisterna poco distante.

Dopo un veloce pranzo dirigetevi subito verso il Palazzo Topkapi (l'deale sarebbe trovarsi all'ingresso per le 14:00, acquistando in anticipo l'ingresso prioritario)! La visita vi porterà via dalle 2 alle 3 h, così vi rimane ancora un po' di tempo per visitare il Gran Bazaar, uno dei luoghi più caratteristici di Istanbul!

Se rimanete in città la sera vi consigliamo di rimanere nella zona della piazza Sultanahmet Meydanım, ricca di locali in cui cenare e dove trascorrere la serata. In alternativa, potete optare per una crociera con cena e intrattenimento sul Bosforo, il fiume che attraversa Istanbul!

  • Mattina: Moschea Blu (gratis), Basilica di Santa Sofia (100,00 TL/€13,50), Basilica Cisterna (30,00 LT/€3,20)
  • Pomeriggio: Palazzo Topkapi (100,00 LT/€13,00) e Harem (70,00 LT/€9,00), Grand Bazaar (gratis)
  • Sera: piazza Sultanahmet Meydanım (gratis) / In alternativa, crociera sul Bosforo (da €35,00)
  • Distanza percorsa: 3,6 km
  • Dove mangiare: Pranzo presso Saltanat Fish & Kebab House, Alemdar Çatalçeşme Sokak (Ottieni indicazioni) / Cena presso Hanzade Terrace Restaurant, Emin Sinan, Piyer Loti Cd (Ottieni indicazioni)

Prima volta a Istanbul? Per ottimizzare i tempi ed avere un primo approccio con la città, ti consigliamo di prenotare un tour gratuito della città con guida locale o un giro in autobus panoramico scoperto.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio le 5 tappe principali del nostro itinerario.

1 - Moschea Blu

moschea blu istanbul persone zona Iniziate la giornata dalla piazza Sultanahmet Meydanım, dove si affacciano alcune delle attrazioni più belle della città! Una di queste è la meravigliosa Moschea Blu, in turco Sultan Ahmet Camii, uno dei simboli di Istanbul e una delle attrazioni più visitate.

Con la sua grande cupola centrale e gli alti minareti, questa Moschea domina lo skyline della città. Un edificio imponente, elegante e maestoso, che racchiude un fascino e una storia unici! Inaugurata nel 1617 durante il mandato di Mustafa I, I'interno della Moschea è rivestito da oltre 20 mila piastrelle in ceramica, tutte colorate, principalmente di colore blu. Da questa caratteristica deriva anche il suo nome! Vi consigliamo di inserirla come prima attrazione nel vostro itinerario, in quanto avrete più probabilità di incontrare meno persone e godere al meglio della sua bellezza! Aperta tutti i giorni 8:30-11:30, 13:00-14:30 e 15:30-16:45, ven dalle 13:30; ingresso gratuito.

Attenzione alle regole per la visita: per visitare l'interno della Moschea vi sarà chiesto di togliere le scarpe e avere ginocchia e spalle coperte. Le donne dovranno avere anche il capo coperto. Se non avete nulla a disposizione, all'ingresso vi daranno tutto l'occorrente.

2 - Basilica di Santa Sofia

hagia sophia turchia istanbul Dalla Moschea Blu dovrete solamente attraversare la piazza Sultanahmet Meydanı e il Sultan Ahmet Park e in appena 3 min arriverete ad un altro indiscusso simbolo di Istanbul: la Basilica Santa Sofia, o in turco Ayasofya Camii.

Si tratta di una delle più grandi opere architettoniche al mondo, di una bellezza davvero unica! Costruita inizialmente come Basilica per volere dell'imperatore bizantino Giustiniano, Mehemet il Conquistatore la trasformò poi in Moschea, apportando diverse modifiche alla costruzione originale. Questo è il motivo per cui oggi si possono ammirare diversi minareti. Nel 1935 divenne ufficialmente un museo per poi ritornare, nel 2020, nuovamente una Moschea. L'interno è ricco di meravigliosi mosaici, tutti provenienti dall'epoca bizantina, uno spettacolo unico. Aperta da metà aprile a fine ottobre tutti i giorni 9:00-19.00, restanti mesi mar-dom 9:00-17:00, lun chiuso; ingresso 100,00 TL (€13,50).

Regole per la visita: bisognerà coprire spalle e ginocchia e le donne dovranno coprire il capo. Anche in questo caso, la Moschea metterà a vostra disposizione il materiale necessario. NB: le porte vengono chiuse ai visitatori durante i momenti di preghiera

3 - Basilica Cisterna

cisterna istanbul cisterna basilica 1 Concludete la mattinata con la visita della Basilica Cisterna, un luogo alquanto insolito e affascinante. Anch'essa si trova in piazza Sultanahmet Meydanı, ad appena 100 m di distanza dalla Basilica di Santa Sofia.

Questo luogo venne costruito nel 532 d.C. per volere dell'imperatore bizantino Giustiniano con la funzione di deposito d'acqua, in modo da portarne in tutta la città. Venne aperta al pubblico e alle visite solo nel 1987 e, ad oggi, è una delle attrazioni più visitate in città! Per accedervi dovrete percorrere una piccola scala che vi porterà in un vero e proprio tempio sommerso, caratterizzato da un soffitto a volta e ben 336 colonne, uno spettacolo affascinante che non ci si aspetta! Aperta tutti i giorni 9:00-19:00; ingresso 30,00 LT (€3,20).

Valuta una visita guidata: questo è un luogo davvero affascinante e ricco di storia, di aneddoti e curiosità da conoscere. Vi consigliamo di partecipare ad una visita guidata con ingresso prioritario della durata di 30 min, ideale per chi ha solo un giorno in città! Info e costi qui

4 - Palazzo Topkapi

istanbul tacchino bosforo oriente Dopo pranzo, raggiungete l'antica residenza dei sultani ottomani. Stiamo parlando del Palazzo Topkapi, situato sulla cima di una collina dalla quale si poteva tener d'occhio ogni minimo spostamento in città e sul fiume. Potrete raggiungerla dalla Basilica Cisterna in appena 10 min a piedi.

Si tratta di un'attrazione davvero molto estesa, che si presenta come una cittadella fortificata. Al suo interno ci sono numerose stanze da non perdere: fiore all'occhiello sono sicuramente l'Harem e il Tesoro Imperiale, dove sono conservati ed esposti abiti, armi e oggetti preziosi appartenuti ai vari sultani che qui hanno vissuti. Tra questi, potrete ammirare il Pugnale del Topkapi e il Diamante Kasicki da 86 carati. Da metà aprile a fine ottobre 9:00-19:00, restanti mesi fino 17:00, mar chiuso; ingresso al Palazzo 100,00 LT (€13,00), all'Harem 70,00 LT (€9,00).

Acquista l'ingresso prioritario con audioguida: in questo modo potrete saltare la fila e godervi il percorso stabilito dall'audioguida, che vi racconterà la storia del palazzo in sole 2 h (soluzione perfetta considerando il poco tempo a disposizione). Info e costi qui

5 - Grand Bazaar

gran bazar istanbul 1 Infine, impossibile lasciare Istanbul senza visitare uno dei suoi luoghi più caratteristici e coinvolgenti: stiamo parlando del Grand Bazaar, il grande mercato della città! Lo potrete raggiungere tranquillamente a piedi dal Palazzo Topkapi in appena 20 min a piedi. In alternativa, potete prendere il tram linea T1 da Sultanahmet a Beyazıt-Kapalıçarşı (15 min).

Il Grand Bazaar di Istanbul è il mercato coperto più grande al mondo, oltre ad essere uno die più antichi! Da sempre questo luogo è uno dei centri della vita economica e sociale della città. In questo dedalo di stradine e bancarelle potrete trovare davvero di tutti, da tappeti a libri, da gioielli a vestiti tradizionali, da spezie a street food tipico.

Contratta più che puoi: se volete fare acquisti, allora "contrattare" è la parola d'ordine. I prezzi sono infatti un po' più alti del dovuto per i turisti, quindi contrattando potrete acquistare le merci al loro vero valore!

Attività e idee per itinerari alternativi

galata istanbul marino torre Istanbul è ricca di cose da vedere. Tra i musei più famosi, troviamo sicuramente il Museo Archeologico (30,00TL/€3,20), tra i più grandi e importanti del suo genere nel mondo. La visita richiede minimo 2/3 h. Per conoscere meglio la storia e l'arte locale, potete visitare anche il Museo di storia islamica della scienza e della tecnologia (18,00 TL/€1,90) o il Museo d'arte Turca e Islamica (20,00TL/€2,20). Anche in questo caso, la visita dura in media 2 h.

Tra i palazzi, meraviglioso anche il Palazzo Dolmabahçe (60,00 TL/€6,50), richiede minimo 3 h. Mentre fra gli altri edifici religiosi che meritano una visita citiamo la Moschea di Ortaköy (gratis), situata sul fiume; la Chiesa di San Salvatore in Chora (54,00 TL/€5,90), uno dei migliori esempi dell'arte bizantina del mondo; e la Moschea di Solimano Il Magnifico (gratis), la prima Moschea imperiale della città.

Infine, meritano una visita anche gli altri quartieri di Istanbul, come il quartiere europeo, in cui si trova la Torre di Galata che offre una vista spettacolare (25,00 LT/€2,70), il quartiere di Fatih, considerato il centro gastronomico della città, infine il quartiere greco di Fener.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Istanbul

  • Tour della città in famiglia: mattina Moschea Blu, Basilica di Santa Sofia e Gran Bazaar. Pomeriggio Ponte di Galata e Torre di Galata e crociera sul Bosforo (1 h 30 min). Sera Sultanahmet
  • Itinerario delle attrazioni gratuite: mattina Moschea Blu, Gran Bazaar e Bazaar delle Spezie. Pomeriggio Moschea di Solimano Il Magnifico, Ponte di Galata e Istiklal Caddesi. Sera Piazza Taksim
  • Giornata tra musei: mattina visita Musei Archeologici di Istanbul. Pomeriggio Moschea Blu e Museo di arte turca e islamica. Sera tour di Sultanahmet e cena con una famiglia locale (inizio ore 18:00, durata 3 h 30 min)

Prima di partire: consigli utili

  1. Muoviti a piedi: se la vostra giornata si concentra a Sultanahmet, come nell'itinerario suggerito, allora potrete muovervi tranquillamente a piedi. Le attrazioni sono vicine tra loro e ci vogliono pochi minuti per raggiungerle
  2. Organizza bene l'itinerario: con così poco tempo a disposizione, avere un itinerario ben organizzato è essenziale, soprattutto per non perdersi tra le vie e sprecare tempo prezioso negli spostamenti. In alternativa, potete optare per una visita guidata giornaliera con una guida locale. Info e costi qui
  3. Vestiti in modo adeguato: per visitare le moschee è necessario indossare un abbigliamento rispettoso del luogo, con spalle e gambe coperte, sia uomini che donne. Nelle moschee le donne dovranno anche coprire il capo
  4. Attenzione agli orari di preghiera: in questo momento le moschee vengono chiuse e non è possibile visitarle. I momenti di preghiera sono 5 in una giornata, di cui uno anche all'ora di pranzo. Inserite quindi le visite durante la mattina o a metà pomeriggio
  5. Acquista i biglietti salta fila: dove possibile approfittate degli ingressi prioritari, in un giorno il tempo è poco e non potete perderlo in fila alle biglietterie. Attenzione anche ai rivenditori non autorizzati