Le 10 città più importanti d'Egitto

Quali sono le città più belle d'Egitto? Ecco la classifica delle 10 città più importanti: scopri le destinazioni principali da visitare in Egitto

L'Egitto è un paese ricco di meraviglie. Sono tante le città importanti dell' Egitto, città dalla grande storia o dai panorami naturali unici, che offrono numerose cose da vedere. Ecco una panoramica delle 10 più importanti!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente in Egitto

Il Cairo

cairoIl Cairo, la capitale dell'Egitto, con i suoi 10 milioni di abitanti è una delle città africane più popolose. Situata sulle rive del Nilo, la parte più antica della città si trova ad est del fiume, ed è stata costruita seguendo il modello di Parigi, ed è quindi caratterizzata da grandi viali e spazi aperti. Tra le città più antiche al mondo (la sua fondazione risale all'epoca faraonica) Il Cairo fa del Museo Egizio la sua principale attrazione. All'interno dell'edificio sono custoditi tra i tesori più rari al mondo, per non parlare dell'impressionante quantità di testimonianze della civiltà egizia. Il più famoso tra questi è sicuramente il tesoro trovato nella tomba di Tutankhamon, che comprende manufatti di valore inestimabile.

Nella zona antica della città è possibile ammirare i resti della città di Babilonia, sede di moti edifici di carattere religioso. Caratteristico il bazar di Khan El Khalili dove è possibile trovare ogni tipo di merce caratteristica dell'Egitto, dalle stoffe multicolori agli oggetti di vetro, fino ad arrivare alla riproduzione di reperti archeologici.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Il Cairo

Alessandria d'Egitto

stanley bridge 1443797_960_720Alessandro il Grande, Cleopatra, Giulio Cesare e Tolomeo hanno fatto di Alessandria d'Egitto il loro palcoscenico. Al centro del mondo per diversi secoli, ancora oggi la città ricopre un ruolo importante nei traffici del mediterraneo e nella realtà economica del paese, alla quale partecipano i suoi 4.984.387 abitanti. Alessandria è sede della più grande biblioteca al mondo, ricostruzione di quella orginale istituita all'inizio del III secolo avanti Cristo. L'edificio, che conta ben sette livelli, ospita anche un Planetario, il Museo della Scienza, e oltre 8 milioni di volumi.

Culla di meraviglie storiche, ad Alessandria è possibile visitare anche il Pilastro di Pompei, resti di un tempio romano-egizio, l'anfiteatro romano e il Museo Greco-Romano, che ospita la ricostruzione del tempio dedicato al dio-coccodrillo.
Di particolare interesse è l'isola di Pharos, dove propabilmente si ergeva il famoso Faro, ora sede del Castello di Qaitbay: costruito ad opera del Sultano Ashraf, al fine di proteggere la città dagli attacchi Ottomani.

Giza

egypt 2267089_960_720Giza conta all'incirca 2.782.658 abitanti, ed è una delle città più suggestive al mondo. La città è la sede della Necropoli Egiziana (una delle sette meraviglie del mondo antico) che comprende le tombe dei faraoni Cheope, la Piramide di Chefren e quella di Macerino, erette tra il 2613 e il 2498 a.C. Nella parte orientale è poi possibile ammirare la suggestiva Sfinge, eretta per vegliare sul sonno eterno dei suoi sovrani, ai cui piedi è presente la Stele di Thutmosi IV dove è impressa la storia del Faraone.

Oltre alla maestose piramidi, Giza vanta la presenza di numerosi musei, tra cui il Museo della Barca Solare, che contiene un'antica imbarcazione egiziana, probabilmente sepolta per accompagnare il Faraone nel suo ultimo viaggio, e diversi altri siti archeologici, tra i quali è veramente facile perdersi.
Caratteristici della zona sono i famosi bazar siti intorno all'area delle piramidi, dove è possibile trovare di tutto: prodotti alimentari in primis.

Shubra El- Kheima

shubraShubra El-Khei conta una popolazione di 1.099.354 abitanti, che ne fanno la quarta città in Egitto per grandezza: ma in realtà costituisce l'espansione del Cairo verso nord. Abitata principalmente dai lavoratori delle fabbriche circostanti, Shubra è la sede di uno dei monumenti più affascinanti ma meno noti di tutto l'Egitto: il palazzo Muhammad Ali Pasha o Palazzo Shubra. Completato nel 1821 il palazzo, che in origine contava ben 13 edifici, è caratterizzato da uno stile che mescola decorazione islamiche e quelle europee.

  • Periodo migliore: novembre, quando il tempo è mite e soleggiato.
  • Attrazioni principali: Asfour Crystal Showroom, palazzo di Mohammed Ali
  • Voli low cost: Voli per Il Cairo (12km) a partire da €175,87 - guarda le offerte
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €29,00 a camera - guarda le offerte

Porto Said

portosaidPorto Said conta 603.787 abitanti, e sorge su una lingua di terra tra il lago Manzale, il Mediterrano e l'imboccatura del canale di Suez. Rispetto al resto dell'Egitto la città può essere considerata "nuova", in quanto fu fondata nel 1859, ma vanta comunque numerose costruzioni antiche, che concorrono allo stile distintivo della sua architettura. Snodo importante dell'esportazione di prodotti egiziani, la città riserva molte attrazioni, che incantano i turista e gli stessi egiziani e ne hanno fatto la meta estiva per eccellenza.

Dotata di una grande vita notturna, grazie ai numerosi locali e pub, e punto focale dello shopping, visto che è zona franca da tasse, Porto Said vanta anche numerose mete culturali, sia antiche che più moderne. Sede del Museo Nazionale, che vanta nelle sue stanze l'esposizione di alcuni reperti di ere preistoriche dell'Antico Egitto, la città è stata anche lo scenario della guerra anglo-francese per la gestione del canale del Suez, e le macerie sono ancora visibili in diverse zone della città.

Suez

suezSuez è una città di 744.189 abitanti, sita sul Golfo di Suez, nei pressi dell'omonimo canale. La città vanta delle radici molto antiche, ma venne completamente distrutta ed abbandonata in seguito alla Seconda guerra arabo-israeliana del 1967, per poi essere ricostruita dopo la riapertura del canale nel 1975, la sua principale attrattiva turistica.

Questa grandiosa opera, eseguita dal diplomatico francese Ferdinand de Lesseps ed inaugurata il 17 novembre del 1869, collega il mar Mediterraneo con il mar Rosso. Attraverso di esso transitano oggi parecchie tonnellate annue di semilavorati, acciaiosi e ricambi industriali, e numerossisime navi da crociera, dirette verso l'interno dell'Egitto. Suggestivo è il panorama della quale si può godere durante l'attraversata, caratterizzato da una riva sinistra completamente desertica, in contrasto con la riva destra, sede di numerose attività e zone verdi.

  • Periodo migliore: da metà maggio a metà ottobre, visto il clima mite, caratterizzato però da un mare ancora fresco, soprattutto nel mese di maggio.
  • Attrazioni principali: canale di Suez
  • Voli low cost: Voli per Il Cairo (150km) a partire da €175,87 - guarda le offerte
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €90,00 a camera - guarda le offerte

Sharm el-Sheikh

underwater 408904_960_720Sharm el-Sheikh è una delle maggiori località turistiche egiziane. Posta nella parte meridionale della penisola del Sinai e bagnata dal mar Rosso, la città è un grande centro, costituito per lo più da villaggi e residence turistici. Qui, risiedono soltanto 73.000 persone, per lo più provenienti da altre zone e residenti a Sharm per lavoro. Circondata dalla barriera corallina, che è possibile ammirare scegliendo tra una delle tante escursioni disponibili, la città è la meta preferita dagli amanti del mare, che qui hanno la possibilità di ammirare la stupenda fauna marina sia passeggiando sulla spiaggia (non è raro notare murene, polpi o pesci variopinti vicini alla riva) che grazie ad una delle tante escursioni, organizzate praticamente da tutti.
VEDI ANCHE: quando andare a Sharm - info clima e periodi da evitare

Assuan

assuanAssuan è una città di 200.000 abitanti, fondata tra il 246 e il 222 a.C, ad opera di Tolomeo III. Come altre zone dell'Egitto fa del turismo il carro trainante della sua economia, alimentato dalla presenza in zona del tempio di Phile e quello di Abu Simble. Adiacente al centro abitato sorge il Museo Nubiano, la necropoli fatimita e, l'attrazione più "chiacchierata" della zona, l'obelisco incompiuto: opera scolpita all'interno di un unico enorme blocco granitico, e mai portata a termine.

Luxor

luxorLuxor è situata sulla riva est del Nilo, e sorge sull'antica Tebe, la capitale dei faraoni. Oggi la città conta 506.588 abitanti, e può essere considerata una vero e proprio museo a cielo aperto. Luxor ingloba infatti alcune delle meraviglie dell'Egitto tra cui i Colossi di Memnone, posti a guarda del complesso funerario del faraone Aneonhotep, maestosi tempi, statue, edifici, piramidi e le due valli dei re e delle regine, dove si trovano decine di tombe, tra cui quella di Ramses, con i geroglifici di grande suggestione e magnificamente conservati da millenni.

Altra caratteristica di Lux è la presenza dei mercati all'aperto, che ne fanno una tipica città del medio oriente, anche se animata da ristoranti e locali notturni, gestiti per la maggior parte da occidentali.

Edfu

edfuEdfu si trova sulla riva occidentale del Nilo, fra Esna e Assuan, dove l'antico sacro fiume forma un'ampia ansa, che regala una vista di notevole bellezza. La notorietà della città è dovuta alla presenza del tempio dedicato al Horus, il protettore di Edfu, che è ad oggi il secondo tempio per dimensioni meglio conservato in tutto l'Egitto.

La città, che conta solo 133.772 abitanti, oggi si estende su quello che era il lago sacro del tempio, vive di turismo, e presenta dei panorami egiziani tipici, fatti di palmeti, dal deserto e dalle aride montagne di granito.

  • Periodo migliore: tra novembre ed aprile, quando il clima, che in estate supera i 40°, diventa mite
  • Attrazioni principali: tempio di Horus
  • Voli low cost: voli per Luxor (110km) da €363,10 - guarda le offerte
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €24,00 a camera - guarda le offerte

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti