panorama catania etna

Cosa vedere a Catania in 3 giorni

Cosa vedere a Catania in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Catania in un weekend!

panorama catania etnaCittà portuale della Sicilia orientale situata ai piedi dell'Etna e affacciata sul Mare Ionio, Catania è un vero gioiello barocco dove trascorrere un lungo week end. Palazzi nobiliari, chiese, piazze, mercati popolari e mare limpido ma anche prelibatezze culinarie che vi faranno innamorare di questi luoghi. Pronti ad organizzare il vostro fine settimana in Sicilia Orientale? Ecco cosa vedere a Catania in 3 giorni.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Catania Top 10 Posti da Visitare in Sicilia

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Catania: ogni periodo è buono per un fine settimana in questa città. Primavera e autunno però sono le stagioni migliori, le temperature miti consentono di visitare Catania e i suoi dintorni e godere anche un po' del mare. Chi ama il folclore, invece, dovrebbe recarsi a Catania i primi giorni di febbraio in occasione della Festa di Sant'Agata. Scopri il periodo migliore per andare a Catania, il clima e i consigli mese per mese
  • Come arrivare: Catania è dotata di uno scalo internazionale, l'aeroporto Fontanarossa, a 7 km dalla città. È possibile raggiungere il centro in diversi modi, i bus della linea AMT ALIBUS partono ogni 25 minuti, sono attivi dalle 5:00 alle 24:00 e la singola corsa, della durata di circa 25 minuti, costa €4,00 (il biglietto si fa direttamente a bordo). In alternativa si può prendere un taxi che impiega da 15 a 25 minuti a seconda del traffico ed ad un costo di circa €25,00. Catania dispone anche di una stazione centrale dei treni e ci sono diversi collegamenti dalle principali città italiane sebbene la durata del viaggio sia piuttosto lunga e comprenda anche il passaggio in nave (Es: Milano - Catania impiega quasi 13 ore).
    Voli a partire da €35,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire: Catania è una città piena di locali, negozi e alloggi; il consiglio è di trovare una sistemazione centrale dalle parti di Piazza Duomo, di Via Garibaldi, Via Vittorio Emanuele o Via Mario Rapisardi in modo da potervi spostare a piedi un po' ovunque
    Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: il modo migliore per spostarsi a Catania è a piedi dal momento che la maggior parte dei musei e delle attrazioni si trovano nel centro.
    È anche possibile usare i bus della linea Amt soprattutto per raggiungere località come Acitrezza e Acicastello (il biglietto giornaliero costa €2,50 mentre quello normale con validità 90 minuti costa €1,00). Scopri come muoversi a Catania - info, costi e consigli

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Parco Bellini, Anfiteatro Romano, La Collegiata Piazza dell'Università

chiese barocche cataniaVi suggeriamo di iniziare la visita di Catania con una buona colazione alla pasticceria Savia (costi da €3,00 a €6,00) per assaggiare uno dei più buoni cannoli della città. Da qui visitate i vicini Giardini del Parco Bellini, un vero e proprio polmone verde cittadino dedicato al grande musicista. Ricordatevi di salire la grande scalinata che porta all'ingresso del parco per ammirare l'orologio botanico.

Imboccate, poi, la via Etnea una delle strade più belle, realizzata nel XVIII secolo e recentemente ripavimentata con pietra lavica. La prima piazza che incontrerete è quella di Stesicoro dove si trova l'Anfiteatro Romano costruito nel II secolo, uno dei più grandi dopo il Colosseo e l'Arena, anche se oggi purtroppo è visibile esternamente solo una piccola porzione.

Poco più avanti fate una sosta alla Basilica della Collegiata in tipico stile barocco, molto bella esternamente ma vale la pena entrare per visitarla anche all'interno (orari da mar-dom dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00). In pochissimi minuti arriverete nella grande Piazza dell'Università con i 4 lampioni in bronzo che custodiscono 4 leggende. Terminate qui il giro mattutino e fermatevi per un buon pranzo a base di piatti siculi e catanesi.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza del Duomo e Castello Ursino

piazza del duomo catania Fonte: wikipedia - Autore: Luca Aless - Licenza: CC BY-SA 4.0 Dopo esservi rifocillati alla Trattoria Sicilia (prezzi €10,00-30,00) dirigetevi alla vicinissima Piazza del Duomo con al centro la Fontana dell'Elefante. Girandovi di 360° troverete davanti a voi il bellissimo ed imponente Duomo di S. Agata (aperto i giorni feriali dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00, nei giorni festivi dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:00) capolavoro in stile tardo barocco che merita una visita di 10 minuti. Una volta usciti dalla Cattedrale ammirate laPorta Utzeda, la Fontana dell'Amenano e il Palazzo degli Elefanti (sede del Comune) che si trovano sempre all'interno della piazza.

Terminate il pomeriggio con la visita del Castello Ursino (1 ora circa), uno degli edifici più importanti della città che ospita il Museo Civico di Catania con all'interno reperti di inestimabile valore (orari lun-dom 9:00-19:00, ingresso intero €6,00, ridotto €3,00).

3 - Sera: Cena, locali in piazza Bellini

Per cena vi suggeriamo di andare al Ristorante Canni & Pisci-Meat & Fish (prezzi menù fisso €25,00 o €30,00) che oltre ad avere una cucina squisita si trova in una location particolare: la stalla di un palazzo nobiliare. Infine, se non siete stanchi dirigetevi alla vicina Piazza Bellini dove si trovano diversi locali della movida catanese come ilMezzaparola e Il Fondo Bianco.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Parco Bellini, Via Etnea , Anfiteatro Romano, Palazzo Toscano Palazzo Minoriti La Collegiata Piazza dell'università, Piazza del Duomo, Fontana dell'Elefante, Duomo di Sant'Agata, Porta Utzeda, Fontana dell'Amenano, Palazzo del Municipio e Palazzo degli Elefanti, Castello Ursino
  • Card, ticket e tour consigliati: Catania: tour a piedi privato di 2 ore
  • Dove mangiare: Colazione presso la Pasticceria Savia (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Trattoria Sicilia (Ottieni indicazioni), Cena presso Canni & Pisci- Meat &Fish (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Teatro Massimo Bellini, Palazzo Biscari, Mercato Piscaria

catania teatro bellini interno Fonte: wikipedia - Autore: Superbizzu - Licenza: CC BY-SA 3.0 Per iniziare il vostro secondo giorno a Catania vi suggeriamo una buona colazione al Caffè Opera nella Piazza del Teatro Massimo Bellini. Poi, se possibile, effettuate una visita all'interno dell'edificio per ammirare la Sala storica con quattro ordini di palchi, il loggione e il museo teatrale dedicato a Vincenzo Bellini (orari mar-mer-giov dalle 9:00 alle 12:00, ingresso €6,00).

Da qui in 3 minuti a piedi raggiungete Palazzo Biscari, uno dei più belli di Catania: lussuoso, elegante, affrescato internamente. Vi consigliamo la visita delle sale aperte al pubblico che può essere effettuata tutti i giorni dalle 7:00 alle 13:00 e dalle 15: alle 19:00 (ingresso gratuito).

Per concludere la vostra mattinata raggiungete il vociante e variopinto mercato della Piscaria, in Piazza Alonzo di Benedetto, dietro al Duomo: qui i banchi rimangono aperti finché c'è pesce e non potrete che restare affascinati da odori, colori e urla della gente.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Via Crociferi, Monastero dei Benedettini

Monumenti di CataniaSe la vista di tutto questo pesce vi ha messo appetito vi consigliamo di fermarvi per pranzo al Mm Street Food un localino con tavolini anche all'esterno che offre ottimi panini con pesce fresco, fritture e alcuni piatti della tradizione siciliana (pranzo da €10,00 a €15,00). In meno di 10 minuti a piedi, poi, raggiungete Via dei Crociferi, una delle strade più antiche di Catania che in 200 metri racchiude 4 chiese simbolo del barocco.

Da Piazza San Francesco d'Assisi attraversate l'Arco trionfale di San Benedetto, ammirate l'omonima Chiesa (orari mar-ven-sab dalle 10:00 alle 17:00, ogni prima domenica del mese dalle 11:00 alle 17:00 ingresso €5,00) collegata al convento e poi visitate la Chiesa di San Francesco Borgia (orari Lun e mer dalle 13:30 alle 19:00; mar- gio- sab dalle 9:00 alle 13:00; ven dalle 9:00 alle 19:00 ingresso gratuito). Poco lontano da qui si trova il Collegio dei Gesuiti (momentaneamente chiuso al pubblico) e la Chiesa di San Giuliano.

Dopo aver attraversato la salita di Sangiuliano vi troverete al Convento dei Crociferi con annessa la Chiesa di San Camillo, famosa per la Madonna con bambino su tavola. Per terminare la visita pomeridiana percorrete Via dei Gesuiti e raggiungete il Monastero dei Benedettini, uno dei complessi monastici più grandi d'Europa con un meraviglioso giardino pensile e che oggi ospita l'Università di Scienze Umane (orari da lun-dom dalle 9:00-17:00. Ad agosto dalle 11:00 alle 18:00).

3 - Sera: Cena e serata in via Santa Filomena

Per cena vi consigliamo un'altra zona della movida catanese nei dintorni di Via Santa Filomena: il Sale Art Cafè consente di mangiare ammirando alcune esposizioni d'arte (prezzi dai €15,00 ai €40,00). Se volete terminare la serata bevendo un buon cocktail o una birra vi suggeriamo il vicino Mr Hyde, in via Filomena 30 aperto fino a tardi.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione e visita di Aci Trezza

faraglioni acitrezza Fonte: wikipedia - Autore: Giuseppe Pappa - Licenza: CC BY-SA 4.0 Per l'ultimo giorno vi suggeriamo una gita fuoriporta in due località molto belle e distanti da Catania solo 12 Km.
Innanzitutto cominciate la giornata con una buona colazione al Chiosco Dusmet (€3,00 caffè e pasta), poi, se non possedete l'auto, raggiungete l'attigua Piazza Borsellino da dove partono gli autobus. Prendete il n.534 (giorni feriali uno ogni ora in ogni direzione, mentre nei festivi soltanto uno ogni due ore, costo €1,00) che in circa 40 minuti vi conduce alla fermata di Via Livorno ad Aci Trezza.

Una volta scesi raggiungete subito il Museo Casa del Nespolo che consente di immergersi nella storia di Acitrezza tra tradizioni e vita dei pescatori (orari lun-dom ore 09:30 - 13:00 e 17:00 - 21:00; costo €1,50). Terminata la visita che vi porterà via non più di 20 minuti raggiungete l'attigua Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista, l'edificio religioso principale del paese e la Casa dei Pescatori che riporta all'esterno una scena tratta da "I Malavoglia".

A questo punto trasferitevi sul vicino Lungomare dei Ciclopi, uno dei tratti di costa più belli e particolari della Sicilia orientale da dove potrete ammirare i faraglioni in pietra lavica chiamati Isole dei Ciclopi. Chi volesse può scoprire da vicino la Riserva naturale prenotando una visita presso il Centro Visite AMP Isole Ciclopi.

2 - Pomeriggio: pranzo e visita di Acicastello

castello aci castello Fonte: wikipedia - Autore: gnuckx - Licenza: CC BY 2.0 Per pranzo fermatevi al Anchovy Fish Bar, un posto semplice dove fare street food (panino al tonno €12,00) ma vicinissimo al mare e con piatti di pesce squisiti: vi verrà voglia di mangiare tutto. Dopo esservi riposati percorrete la passeggiata che in 20 minuti a piedi vi consentirà di arrivare ad Aci Castello e visitate subito il bellissimo Castello Normanno che si trova in posizione privilegiata. La vista panoramica che avrete da qui vale l'ingresso (costo €3,00; orari lun-dom ore 09:00 - 13:00 e 15:00 - 17:00 durante i mesi invernali; 09:00 - 13:00 e 15:00 - 19:00 nei i mesi primaverili; 09:00 - 13:00 e 16:30 - 20:30 in estate). Prima di ritornare a Catania concedetevi la granita siciliana accompagnata da brioche al Bar Sicilia in via Savoia, una delle migliori della zona. Riprendete il bus dalla fermata del Lungomare Cristorforo Colombo e tornate in città per trascorrere l'ultima sera.

3 - Sera: Cena e dopocena in centro

Per l'ultima cena Catania vi suggeriamo la Trattoria Da Nuccio (portate principali da €12,00 a €18,00), nel centro della città, che serve ottimi piatti di pesce a prezzi competitivi. Se, infine, volete concludere la serata in qualche locale consigliamo il vicinissimo Bar Cuore che dispone anche di tavoli all'esterno e spesso nel fine settimana organizza eventi con dj e musica.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Catania

Catania è una città che offre diverse possibilità ed è quindi accessibile a tutte le tasche. Per mangiare ci sono molti locali: trattorie, posti per street food a ristoranti rinomati. Spostandosi per lo più a piedi il costo per i trasporti è contenuto e anche le spese per le visite sono piuttosto ridotte. La maggior parte delle attrazioni sono ad ingresso gratuito e laddove si paga in biglietto il costo è piuttosto irrisorio. Anche per quanto riguarda gli alloggi ci sono diverse proposte; potrete scegliere semplici ma confortevoli b&b o hotel lussuosi dotati di ogni comfort.

  • Costi per mangiare: circa €40,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €20,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €10,00,a persona (€8,00 biglietto a/r aeroporto-citttà, €2,00 bus a/r Catania-Acicastello)
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €39,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €15,00 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Catania: da €290,00 a persona

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su