View Wawel Castle Cracow City Krakow Poland Reflected Vistula River Sunny Summer Day 1 Foto di benevolente82. Il Castello di Wawel, nella meravigliosa città di Cracovia, è il monumento più visitato della città, oltre ad essere un vero e proprio simbolo per tutta la Polonia. A pochi passi dal centro storico, situato sulla cima di una collina da cui si ammira uno splendido panorama, è un vero e proprio complesso con diversi edifici e sezioni da visitare, a cui dedicare almeno mezza giornata.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare al meglio la visita al Castello di Wawel!

Orari e prezzi

cracovia wawel castello 3 1 Il complesso del Castello di Wawel è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì mattina. Le sezioni da visitare sono davvero tante: troviamo infatti il Palazzo Reale, al cui interno si trovano gli Appartamenti Reali, il Tesoro della Corona dell'Armeria, l'esposizione permanente Art of Orient, The Lost Wawel e Wawel Recovered, e infine la Torre Sandomierska; la Cattedrale del Wawel, insieme al museo dedicato a Giovanni Paolo II; e la Grotta del Drago. Attenzione: la Torre Sandomierska e la Grotta del Drago sono attrazioni ad apertura stagionale!

Per quanto riguarda i biglietti, ogni sezione ha un proprio biglietto d'ingresso. E' importante quindi individuare le aree che volete visitare e poi procedere con l'acquisto degli ingressi. Troviamo principalmente due complessi: il primo è il Palazzo Reale, al cui interno si trovano diverse sezioni ed esposizioni, tutte con un proprio biglietto; la seconda è la Cattedrale, nel cui biglietto è però compresa anche la visita al Museo della Cattedrale.

  • Orari: lun 9:30-13:00, mar-dom 9:30-17:00
  • Miglior orario per evitare code: all'orario di apertura
  • Costo biglietto: variabili in base alle esposizioni e sezioni del Castello
Settore/Area del complesso Intero Ridotto*
Sale dello Stato 31,00 PLN (€6,70) 21,00 PLN (€4,50)
Appartamenti Reali 30,00 PLN (€6,50) 20,00 PLN (€4,30)
Armeria 15,00 PLN (€3,25) 10,00 PLN (€2,20)
Art of the Orient 15,00 PLN (€3,25) 10,00 PLN (€2,20)
The Lost Wawel 15,00 PLN (€3,25) 10,00 PLN (€2,20)
Wawel Recovered 10,00 PLN (€2,20) 5,00 PLN (€1,10)
Torre Sandomierska 5,00 PLN (€1,10)
Cattedrale del Wawel e museo 14,00 PLN (€3,00) 8,00 PLN (€1,70)
Grotta del Drago 7,00 PLN (€1,50)

Organizza al meglio la visita: se hai poco tempo da dedicare all'attrazione o non sai bene come organizzarti viste le tante sezioni da vedere, ti consigliamo di partecipare al tour guidato del Castello con accesso prioritario, dove sarai accompagnato da una guida attraverso tutte le aree principali.

Biglietti online e visite guidate

Cosa vedere e come visitare il Castello di Wawel

cracovia polonia wawel castello Il Castello di Wawel si trova sull'omonima collina, sulla sponda del fiume Vistola, che attraversa la città. Questa collina è abitata fin dal Paleolitico e, da sempre, rappresenta un punto focale della vita della città. Il castello venne inizialmente costruito come residenza ufficiale del Re di Polonia.

Per raggiungere la grande piazza centrale del castello, dove poi si sviluppano i diversi edifici, vi basterà salire lungo una scalinata che passa a fianco al Palazzo Reale.

Come già anticipato, è importante sapere che il complesso del castello si compone di diversi edifici e punti d'interesse! Potrete quindi decidere se visitare solo alcune aree o se dedicargli una visita approfondita. In questo caso, valutate bene le tempistiche. Il Castello di Wawel si divide principalmente in tre grandi parti: il Palazzo Reale, la Cattedrale e la Grotta del Drago. Il Palazzo Reale presenta diversi percorsi espositivi, ognuno con un proprio biglietto, mentre con la visita alla Cattedrale potrete visitare anche il suo museo. Infine, la Grotta del Drago è un'attrazione stagionale! Vediamo le diverse parti nel dettaglio.

Palazzo Reale

cracovia wawel castello polonia Costruito nel XI secolo, il Palazzo Reale è la prima residenza dei re della Polonia. In seguito perse il suo status, quando la capitale venne trasferita a Varsavia. Rimane comunque uno dei punti chiave della storia del Paese e oggi è un vero e proprio simbolo della città!

Per visitarlo non c'è un unico percorso da seguire, ma ci sono invece diversi percorsi espositivi, ognuno dei quali incentrato su una determinata tematica. Ecco quali sono:

  • Sale dello Stato: percorso che permette di visitare diverse sale del castello, in cui è possibile ammirare gli arredamenti del XVI secolo, dipinti e ritratti, tappeti e oggetti di varia natura. Tra le più belle, la Sala dei Deputati e la Sala dei Senatori
  • Appartamenti Reali: sono gli appartamenti personali dei re e monarchi che hanno vissuto all'interno del Castello. Ospitano dipinti, una collezione di porcellane di Meissein e tavoli d'argento. Si possono visitare prendendo parte ad una visita guidata
  • Tesoro della Corona dell'Armeria: percorso espositivo all'interno dell'antica armeria, dove potrete osservare da vicino gioielli, armature e armi, come la spada Szczerbiec, utilizzata durante le cerimonie di incoronazione dei re polacchi
  • Museo d'Arte Orientale: mostra permanente ospitata nelle sale più antiche del Castello. Qui sono esposti tappeti, meravigliose sete e numerosi oggetti di ceramica cinese e porcellana giapponese. Un must per gli amanti dell'arte orientale
  • The Lost Wawel: esposizione permanente ospitata nei resti della Rotonda dei Santi Felice e Adautto, nelle antiche cucine e nella rimessa per carrozze. Qui vengono esposti diversi oggetti della vita nel castello rinvenuti dagli scavi archeologici
  • Wawel Recovered: esposizione dedicata a tutti i lavori avvenuti nel corso degli anni per salvare il Castello del Wawel, soprattutto dopo tutte le occupazioni che il Paese ha subito. Qui potrete scoprire le varie fasi di vita del Castello, fino ai giorni nostri
  • Torre Sandomierska: una delle due torri dell'artiglieria del castello, risalente al 1460 e costruita a scopo difensivo. Nella bella stagione è aperta al pubblico, dalla sua cima si può ammirare una splendida vista di tutta la città.

Cattedrale di Wawel e Museo della Cattedrale

wawel cracovia polonia monumento La seconda grande area del Castello è quella composta dalla Cattedrale di Wawel e dal suo museo, entrambi visitabili con un unico biglietto.

La Cattedrale di Wawel, dedicata ai Santi Stanislao e Venceslao, oltre ad essere un simbolo della storia della Polonia, è anche considerata il centro spirituale del Paese. Qui, un tempo, si tenevano anche le incoronazioni dei sovrani polacchi. Al suo interno non potete assolutamente perdervi una visita alla Cappella di Sigismondo, uno dei monumenti architettonici più importanti della città. I lavori durarono dal 1519 e dal 1533 e fu voluta e finanziata da Sigismondo I Jagellone. La sua tomba è ospitata all'interno della cappella, insieme a quelle del re Sigismondo II Augusto e di Anna Jagellona, regina di Polonia.

Il Museo della Cattedrale, invece, fu inaugurato nel 1978 da Karol Wojtyla, prima ancora che diventasse il Papa Giovanni Paolo II. Al suo interno sono esposti diversi oggetti religiosi e reliquie reali provenienti dal tesoro della Cattedrale di Wawel e dalla Biblioteca Capitolina. Dal 2008, tre anni dopo la morte di Paolo Giovanni II, sono inoltre esposti alcuni oggetti e ricordi appartenuti al Papa!

Caverna del Drago

drago wawel Foto di Diether. Infine, fuori dalle mura del castello e vicino alla sponda del fiume, si trova la Caverna del Drago, un luogo ricco di storia e leggenda! Questa è un'attrazione stagionale, aperta solo nei mesi estivi, quando potrete scendere sotto terra per circa 20 m e visitare la famosa grotta. Fuori dalla grotta si trova invece la statua del Drago Waweliano, alta circa 6 metri e costruita dall'artista Bronisław Chromy. Ma la cosa più interessante è che la statua è alimentata da gas naturale, permettendo così al drago di sputare vero e proprio fuoco ogni 5 minuti! Si tratta di una delle attrazioni più fotografate di tutta Cracovia!

Secondo la leggenda, infatti, all'interno di questa grotta viveva il Drago di Wawel, o Smok Wawelski, che terrorizzava il paese, divorando animali e abitanti. In molti provarono a sconfiggerlo o a ucciderlo, senza alcun successo. Un giorno, però, un calzolaio di nome Skuba ebbe una grande idea: portò in sacrificio al drago una pecora ripiena di zolfo. Il drago la divorò ma poi rimase con una grande sete, dovuta dallo zolfo. Uscì dalla grotta e assetato bevve quasi tutte l'acqua del fiume Vistola, fino a scoppiare. Il villaggio tornò così a vivere in pace!

Dove si trova e come arrivare

  • A piedi: in Wawel 5. Facilmente raggiungibile a piedi dalla Basilica di Santa Maria (1 km, 12 min) o dal quartiere Kazimierz (1 km, 13 min) - Ottieni indicazioni
  • In bus: fermate bus di riferimento Stradom, linee 610, 662 e 904 (5 min a piedi dal Castello) e fermata Starowiślna, linee 610, 662, 669 e 904 (9 min a piedi dal Castello)
  • In tram: fermata di riferimento Wawel, numerose linee del tram (1, 2, 3, 4, 6, 8, 10, 13, 14, 18, 20, 24, 50, 64 e 74). Dalla stazione ferroviaria centrale Kraków Główny, tram linea 10 (5 min)

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Acquista la city card: se sei interessato a visitare altri musei o attrazioni della città, puoi acquistare la Krakow Card e risparmiare sugli ingressi (da €19,47 - vedi dettagli);
  2. Biglietto prioritario: acquista il biglietto con ingresso prioritario per evitare le interminabili code e partecipa ad un tour guidato per scoprire tutti i segreti del castello. Info e costi qui;
  3. Occhio alle restrizioni: è vietato introdurre oggetti ritenuti potenzialmente pericolosi, materiali infiammabili e tossici. Borse ingombranti, valigie, ombrelli devono essere depositati nel deposito bagagli;
  4. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di mezza giornata per la visita. Il tempo di visita cambia molto in base a tutte le sezioni che vuoi visitare;
  5. Ammira il castello dal fiume: il Castello del Wawel si trova su una collina che affaccia direttamente sul fiume. Non perderti una crociera sul fiume Vistola per ammirare il castello da un'altra prospettiva. Info e costi qui

Cenni storici e curiosità: cosa sapere in breve

cracovia castello fortezza giardino Il Castello di Wawel, in polacco Zàmek na Wawelu, è una delle attrazioni da non perdere a Cracovia. Costruito nel XVI secolo per volere di Sigismondo I il Vecchio, in realtà la prima fortificazione risale già al VIII secolo. Ma il suo vero splendore e la sontuosa residenza rinascimentale che ancora oggi possiamo ammirare e visitare nacque proprio con Sigismondo I.

Nel corso dei secoli il Castello ebbe una storia travagliata: venne prima abbandonato, in seguito alla decisione di rendere Varsavia capitale della Polonia, saccheggiato dall'esercito prussiano e anche occupato dagli austriaci. Nella Seconda Guerra Mondiale, invece, divenne la residenza ufficiale del Governatore Generale della Polonia Occupata. Oggi, invece, è diventato uno dei simboli della Polonia e una delle attrazioni più visitate in città!