The Proposal Quando si visita New York, la maggior parte delle persone si ferma a Manhattan, il principale e più famoso distretto della città. In realtà, la metropoli comprende altri distretti e uno di questi è Brooklyn, che sorge all'estremità meridionale di Long Island ed è il più popoloso. Di certo non ha tutte le attrazioni di Manhattan, ma ci sono molte cose che meritano assolutamente una visita! Inoltre, rappresenta una buona zona in cui soggiornare, grazie ai buoni collegamenti e ai prezzi più economici.

Allora scopriamo insieme tutto quello che c'è da sapere su Brooklyn, a New York: dove si trova, come arrivare e cosa vedere!

Dove si trova e come arrivare

  • A piedi: da Manhattan, si può raggiungere a piedi attraversando il Ponte di Brookyln. Una volta giunti nel distretto, si possono visitare a piedi i singoli quartieri, poi bisogna spostarsi con i mezzi - Ottieni indicazioni
  • In bus: distretto servito da numerose linee. Ideali per muoversi tra le principali attrazioni, da Manhattan consigliato raggiungere Brooklyn in metro - scopri di più
  • In metro: servito da numerose linee. Dal Rockefeller Center, metro diretta linea F fino a York St, stazione di Dumbo, uno dei quartieri più famosi (18 min). Da Wall Street, linea diretta 2 o 3 fino a Clark St, a Brooklyn Heights (4 min)

10 cose da fare e vedere a Brooklyn

1 - Ponte di Brooklyn

Ponte iconico di New York, ormai uno dei suoi simboli, che collega i distretti di Manhattan e Brooklyn. In parte pedonabile, regala meravigliose viste su New York - scopri di più.

2 - Brooklyn Botanic Garden

Il polmone verde di Brookyln. Con 21 ettari e oltre 10.000 specie di piante, è diviso in aree tematiche ed è ricco di eventi in ogni stagione - scopri di più.

3 - Brooklyn Museum

Situato all'ingresso del Botanic Garden, è uno dei musei d'arte più importanti al mondo, secondo per grandezza in tutta New York! Al suo interno troverete collezioni d'arte antica e moderna e mostre temporanee di fama mondiale.

4 - Prospect Park

Meraviglioso parco cittadino che si trova vicino al Botanic Garden. Presenti campi da gioco, una dimora storica, un lago e il Prospect Park Zoo, da visitare con i bambini.

5 - Dumbo

Quartiere situato tra il Manhattan Bridge e il Ponte di Brooklyn, è conosciuto per il Manhattan Bridge Photo Spot, un punto dal quale scattare l'iconica foto del Ponte di Brooklyn incorniciato dagli edifici in mattoni rossi.

6 - Brooklyn Hights

Il quartiere più famoso nonché il primo in cui si arriva attraversando il Ponte di Brooklyn. Da non perdere una passeggiata al Brooklyn Bridge Park, con una meravigliosa vista su Manhattan, e il New York Transit Museum.

7 - BoCoCa

Un'area che comprende tre diversi quartieri, Boerum Hill, Cobble Hille e Carroll Gardens; caratterizzata da un mix di vecchi negozi e ristoranti, che vi faranno fare un salto indietro nel tempo.

8 - Williamsburg

Una delle zone più vivaci e alla moda di Brookyln. Si tratta del quartiere hipster per eccellenza, ricco di artisti, locali alternativi e negozi di design. Da non perdere il Domino Park, parco ricavato da una ex raffineria di zucchero.

9 - Bushwick

Insieme a Williamsburg, rappresenta il lato artistico di Brooklyn. E' un quartiere ricco di street art, locali ricavati da antichi edifici commerciali e numerosi negozi, consigliato agli amanti di musica e arte di strada.

10 - Coney Island

Il quartiere del divertimento di Brooklyn! Situato sul mare, presenta un luna park con numerose giostre (apparso in numerose serie tv e film), un acquario, una grande spiaggia e un molo. Imperdibile per una giornata di divertimento.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

dumbo ponte di manhattan nyc 1 Brooklyn è il distretto più popoloso di New York, situato sulla sponda opposta del fiume rispetto a Manhattan e confinante a nord con il Queens. La sua storia inizia nella prima metà del '600, quando qui si insediarono i primi coloni olandesi, ma venne annesso alla città di New York nel 1898, quando la popolazione votò per unirsi con Manhattan, Bronx, Queens e Richmond. Nonostante l'unione, il distretto continua a mantenere una propria identità.

Se siete già stati a New York o volete risparmiare sul pernottamento, Brooklyn è una buona alternativa in cui cercare un alloggio, soprattutto nei quartieri intorno al Ponte di Brooklyn. Da qui potrete prendere la metro e raggiungere Manhattan in appena 5 min.

Se invece soggiornate a Manhattan e volete visitare Brooklyn in giornata, potete muovervi autonomamente o prendere l'autobus turistico (alcuni percorrono anche tratte in tutti i distretti). Sicuramente, se visitate New York durante il periodo natalizio, non potete perdervi il tour di Natale di Brooklyn: è proprio qui che si trova Dyker Heights, con le case super illuminate che vediamo nei film e nelle serie tv"

Tour, visite guidate e biglietti online