Cosa vedere a Siracusa in 3 giorni

Cosa vedere a Siracusa in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Siracusa in un weekend!

Un viaggio sulla costa orientale della Sicilia non è completo senza una visita alla magnifica città di Siracusa. Questa bellezza costiera è nota sia per il suo patrimonio storico e artistico sia per il suo centro storico dal fascino ammaliante: l'Isola di Ortigia.

Sono davvero molti i siti archeologici e quelli culturali da vedere in questa zona, ed i visitatori restano incantati dal mare cristallino e dall'aria mediterranea che si respira in questa città, antico cuore della Magna Grecia e patria di Archimede.

E' importante organizzare un weekend in questo gioiello della Sicilia nel migliore dei modi, per non perdersi proprio nulla di ciò che ha da offrire.
Ecco cosa vedere a Siracusa in 3 giorni!

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Siracusa: in generale si consiglia la bella stagione, ovveri da aprile a novembre, evitando se possibile il mese d'agosto, per la maggiore affluenza di turisti
  • Come arrivare: l'aeroporto più vicino è quello di Catania, a circa 64 km e per raggiungere la città è possibile utilizzare auto a noleggio, bus (circa €6,00) o treno (circa €7,00)
  • Dove dormire: per essere avvolti da un'atmosfera senza tempo, è consigliabile dormire sull'Isola di Ortigia
  • Come muoversi: il centro e l'Isola di Ortigia sono facilmente visitabili a piedi. In alternativa: i mezzi pubblici o il servizio Siracusa d'amare, tre linee che toccano i principali punti di interesse monumentale della città aretusea.

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Isola di Ortigia, Tempio di Apollo, Piazza Archimede, Tempio di Minerva

panoramica ponte umbertino per ortigia siracusaFonte: wikipedia - Autore: UminDaGuma - Licenza: CC BY 2.0Niente di meglio che iniziare l'esplorazione dal nucleo storico di questa città: muovetevi a piedi verso l'Isola di Ortigia, paradiso ricco di storia e dalla personalità carismatica.
Varcate il Ponte Umbertino e vi ritroverete faccia a faccia con il maestoso Tempio di Apollonio, in Piazza Pancali (visitabile all'esterno): è il tempio dorico più antico della Sicilia, risalente al VI secolo a.C.

Fate colazione presso il Café d'Ortigia (con circa €3,00/€4,00 potrete gustare caffè e cornetto o una deliziosa granita siciliana).

Curiosate poi nel poco distante mercato di Ortigia, tra frutta, pesce appena pescato e infinita tipicità. Da lì proseguite su Corso Matteotti per raggiungere Piazza Archimede ed ammirare la celebre Fontana Diana. Scendete poi lungo Via Roma, per raggiungere il Tempio di Minerva,(aperto tutti i giorni alle 8:00-19:00, €2,00) anch'esso di ordine dorico, datato nel V secolo a.C, oggi inglobato nelle mura della Cattedrale, luogo invece di culto cristiano.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza Minerva, Piazza Duomo, Fonte Aretusa, Piazza Federico di Svevia, Castello Maniace

antica fortezza sulla costa di ortigiaFermatevi per una sosta presso Monzù Sicily proprio lì accanto, e gustatevi piatti della tradizione siciliana, con vista su Piazza Minerva (un buon primo con dolce, vino e caffè vi costerà circa €20,00 a testa).
Ammirate le architetture di Piazza Duomo per raggiungere quindi la Fonte Aretusa, una leggendaria fonte d'acqua dolce la cui storia si lega alla leggenda di Alfeo ed Aretusa, personaggi della mitologia greca.

Dopo aver assorbito miti e fascino della fonte, seguite il lungomare e dirigetevi verso l'estremo sud della penisola. Passate attraverso Piazza Federico di Svevia per poi puntare verso il Castello Maniace (aperto alle 8:30-15.45, €4,00) un'antica e maestosa fortezza posta strategicamente sulla punta di Ortigia, risalente al XIII secolo.

3 - Sera: Cena, Ortigia in versione serale

sirracusa ponte umbertino di sera siracusaRitornate verso Piazza Federico di Svevia, per cenare presso La Taberna Sveva, una cena a base di pesce sarà un'ottima conclusione della prima giornata di esplorazione specialmente se accompagnata da un buon vino siciliano (per antipasto, primo piatto, vino, caffè e dolce spenderete circa €30,00).

Ripercorrete poi con estrema lentezza i vicoli della magnifica Ortigia illuminati dalle romantiche luci della sera e non dimenticate di provare un cannolo siciliano alla ricotta da I Cannoli del Re (€2,00 piccolo o €3,50 grande).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 2,2 km / 27 min
  • Luoghi visitati: Tempio di Apollonio (gratis), Piazza Archimede (gratis), Tempio di Minerva (€2,00), Piazza Minerva (gratis), Piazza Duomo (gratis), Fonte Aretusa (gratis), Piazza Federico di Svevia (gratis), Castello Maniace (€4,00)
  • Card, ticket e tour consigliati: Siracusa: tour a piedi di Ortigia e Neapolis
  • Dove mangiare: Colazione presso Café D'Ortigia (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Monzù Sicily (Ottieni indicazioni), Cena presso Taberna Sveva (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Latomia dei Cappuccini

siracusa latomia dei cappuccini caveFonte: wikipedia - Autore: Davide Mauro - Licenza: CC BY-SA 2.5Iniziate la giornata con una favolosa vista mare e godetevi una rilassante colazione presso I Fratelli Drago, per un cappuccino e cornetto alla ricotta (circa €3,00), prima di tuffarvi nell'esplorazione della Latomia dei Cappuccini (dal lunedì al venerdì 9:30- 13:30, sabato e domenica solo visita guidata su prenotazione dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30. Ingresso €5,00).

E' la più grande tra le latomie di Siracusa, ovvero cave di pietra, dal greco latomíai ovvero lâs, pietra, e tomíai da témnein, tagliare. Utilizzata sin dal VI secolo a.C. come cava per monumenti e abitazioni della città, si è trasformata nei secoli in una vera e propria prigione di guerra, per poi diventare un luogo di culto.

Sono ancora oggi visibili in diverse punti le grotte e gli ipogei funerari testimonianza che il luogo fu utilizzato anche come cimitero cristiano e necropoli pagana. Il suo nome deriva dal fatto che fu donata dall'Università di Siracusa ai Frati Cappuccini nel 1582, i quali costruirono un convento proprio sopra la latomia.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Parco Archeologico Neapolis, Teatro Greco, Anfiteatro Romano, Orecchio di Dioniso

siracusa chiesa di san giovanni al parco neapolisFonte: wikimedia commons - Autore: sailko - Licenza: CC BY-SA 3.0Spostatevi poi verso l'interno della città, per dedicatevi un pranzo naturale a Olivia Natural Bistrot (provate le sue pizze con ingredienti biologici e di stagione, circa €9,00).

Immancabile se ci si trova a Siracusa una visita presso l'adiacente, immenso Parco Archeologico della Neapolis (aperto alle 08:30-17:00. Ingresso €10,00): questo splendido gioiello archeologico include al suo interno alcuni dei più importanti reperti della Siracusa greca e romana e per la quantità e la rilevanza dei monumenti che ospita è ritenuta una delle zone archeologiche più importanti di tutta la Sicilia.

Resterete a bocca aperta davanti al Teatro Greco, costruito nel V secolo a.C. rifatto nel III secolo a.C. e ristrutturato in epoca romana. Emozionatevi pensando alle antiche vicende dell'Anfiteatro Romano, della prima età imperiale.
E incuriositevi ascoltando le storie nascoste tra le latomie, cave di pietra usate un tempo anche come carceri: all'interno delle latomie del Paradiso si aprono le grandi cavità rocciose del celebre Orecchio di Dionisio.

3 - Sera: Cena, lungomare, Porto di Siracusa

barche al tramonto nel porto di siracusaFonte: wikimedia commons - Autore: Andrew Malone - Licenza: CC BY 2.0Per godere di tutto lo splendore del litorale siracusano spostatevi verso il lungomare in direzione del porto a circa 20 minuti a piedi di distanza (oppure in bus, €1,20).

Un tramonto su uno dei tratti di mare più belli della Sicilia riempirà i vostri occhi di magia.

Fermatevi per cena presso il Ristorante Hotel Sbarcadero e fate scorta di deliziose fritture di pesce, tonno fresco e spaghetti ai ricci di mare (una cena complete a partire da circa €40,00/€50,00) e godetevi qualità e panorama. Ascoltate poi il ciondolio delle barche nel Porto di Siracusa, e godetevi l'aria frizzante sul viso, ottima conclusione della vostra seconda giornata in città.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Catacombe di San Giovanni, Santuario della Madonna delle Lacrime

catacombe di siracusa labirintoFonte: wikipedia - Autore: sailko - Licenza: CC BY-SA 3.0Aprite l'ultima giornata di scoperta di Siracusa con le calorie della Pasticceria Bar Leonardi, da non perdere per gli amanti della pasticceria siracusana (una ricca colazione con brioche o pasticceria mignon o torte fatte in casa circa €3,00/€5,00).

Godetevi quindi una visita guidata alle suggestive Catacombe di San Giovanni (tutti i giorni 09:30.12:30/14:30-17:30. Ingresso: €8,00).

Le catacombe vennero iniziate nel IV secolo, sulla base della struttura di un acquedotto greco ed ospitano diverse tipologie di strutture funerarie. Formano un vero e proprio labirinto sotterraneo e sono a dir poco suggestive.

A poca distanza dalle catacombe si erge il Santuario della Madonna delle Lacrime (07:00-20:00, gratis), costruito in memoria della miracolosa lacrimazione di un effigie in gesso raffigurante il Cuore Immacolato di Maria, e divenuto un importante luogo sacro della città.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Costa Bianca del Plemmirio

costa sud orientale del plemmirio siracusaFonte: wikimedia commons - Autore: Сицилия - Licenza: CC BY-SA 3.0Pranzate al Caffé San Giovanni Sicily, a due passi dal santuario, è un bistrot moderno con un dehor all'aperto, che vi saprà deliziare con specialità dolci e salate (pranzate per circa €10,00).

Freschi e rigenerati affrontate quindi il vostro pomeriggio, che vi porterà alla scoperta di uno dei panorami più belli della costa siciliana:Plemmirio.

Il parco del Plemmirio è un'area protetta a circa 15 km a sud di Siracusa (arrivateci con il bus 23, €1,20/giornaliero €2,50), che bisogna assolutamente visitare per avere un assaggio della natura meravigliosa e degli scorci di mare che queste latitudini offrono.

La spiaggia è stata nominata una tra le più belle d'Italia. Si trova su un tratto di costa della penisola della Maddalena, denominato Costa Bianca del Plemmiro ed i suoi fondali sono riserva naturale, incredibilmente ricchi di flora e fauna. Un paradiso per gli amanti di snorkeling ed immersioni, ma anche chi ama godersi scenari costieri e l'aria tipica del Mediterraneo. Rientrate quindi a Siracusa per la vostra ultima serata di questo splendido weekend.

3 - Sera: Cena, Siracusa di sera

ortigia di sera illuminataFonte: wikimedia commons - Autore: Tore Urnes - Licenza: CC BY 2.0Godetevi la cena con un'ottima pizza presso la Pizzeria Piano B, una delle più importanti e premiate di tutta la Sicilia (pizze di qualità eccelsa, circa €9,00/€13,00).

Usciti dalla pizzeria sazi e soddisfatti avventuratevi tra le luci e le ombre della città, passeggiando tra le sue vie, avvicinandovi ai ponti Umbertino e Santa Lucia che la collegano a Ortigia e respirando a pieni polmoni tutto l'incanto che Siracusa sa trasmettere anche la sera. Uno sguardo all'Isola di Ortigia illuminata ed ai riflessi delle luci della città sulle onde, lasceranno un ricordo indelebile nella vostra mente

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Siracusa

viuzza caratteristica di ortigia siracusaFonte: wikimedia commons - Autore: Alfonso Messina Siracusa - Licenza: CC BY-SA 4.0Un weekend a Siracusa può essere un perfetto momento di svago e cultura che non comporta costi esorbitanti. La città offre moltissime soluzioni di alloggio per ogni fascia di prezzo ed è facilmente visitabile a piedi, grazie alle sue corte distanze, riducendo quindi anche il costo dei trasporti.

Molte attrazioni sono inoltre abbastanza economiche e la bellezza che trasuda da ogni angolo della città è piacevolmente gratuita. Vediamo nel dettaglio quanto costa un week-end a Siracusa:

  • Costi per mangiare: circa €45,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €10,00 a persona al giorno seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €10,00 a persona complessivi per il weekend
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €3,00 a persona al giorno (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Siracusa: da €254,00 a persona (voli e/o transfer esclusi)
Scopri la Guida Smart di Siracusa

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Siracusa

Torna su