scorcio di gela Fonte: wikipedia - Autore: Giovanbattista Brancato - Licenza: CC BY 2.0

Gela: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Gela e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Gela

scorcio di gela Fonte: wikipedia - Autore: Giovanbattista Brancato - Licenza: CC BY 2.0 Gela, nel sud della Sicilia, è una cittadina antichissima con una lunga storia alle spalle che ha subito molteplici cambiamenti grazie ai quali oggi può vantare un bel patrimonio artistico, culturale e religioso. Per visitare e scoprire Gela vi basterà qualche giorno, quindi meglio essere preparati per non farsi sfuggire nulla. Ecco cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera a Gela!
VEDI ANCHE: i posti più belli da visitare in Sicilia I borghi più belli della Sicilia

10 cose da vedere a Gela in un Weekend

1 - Duomo di Gela

Il Duomo di Gela, conosciuto anche con il nome di Chiesa Madre è ovviamente il sito religioso più importante e significativo della cittadina dedicato a Maria Ss. Assunta in Cielo. Questa struttura è derivata dalla precedente e primitiva Chiesa di Santa Maria de' Platea, dalla quale ha mantenuto lo stile architettonico è neoclassico in perfetta sintonia con le altre attrattive del centro storico. Il suo esterno presenta statue e colonne, due iscrizioni religiose, un ingresso principale e altri due secondari sui lati mentre all'interno si trovano ampie navate, un grande organo, diverse opere d'arte e ornamenti dorati sul soffitto.

  • Come arrivare: si trova in pieno centro storico, perciò si raggiunge facilmente in pochi minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

2 - Chiesa di Sant'Agostino

La Chiesa di Sant'Agostino è la più antica Chiesa di Gela e la seconda più visitata. Risale infatti al 1439 quando venne costruita in onore di San Giuseppe con annesso convento. Come il precedente Duomo di Gela, anche la Chiesa di Sant'Agostino rispetta lo stile neoclassico che domina la cittadina, con la sua facciata esterna sopra la quale si erge una statua di San Giuseppe e ancora più in alto la cella campanaria. All'interno invece è presente un'unica navata, diverse colonne, l'acquasantiera in marmo del 1541 e vari dipinti del '700.

  • Come arrivare: si trova ai margini del centro storico, ma comunque molto vicina da raggiungere a piedi dai principali punti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

3 - Mura Timoleontee di Caposoprano

Le Mura Timoleontee sono conosciute anche come fortificazioni greche di Gela e rappresentano un importantissimo sito archeologico che testimonia la strategia difensiva che accerchiava tutta la collina sulla quale sorgeva l'antica città greca di Gela, anche se quest'ultima venne comunque distrutta interamente nel 282 a.C. Attualmente le mura costituiscono un grande parco situato tra la zona moderna di Gela e la costa, dopo la casuale scoperta da parte di un contadino che aveva acquistato quel terreno coperto di dune di sabbia per farne un orto mentre poi si accorse che nel suolo si nascondeva molto di più.

  • Come arrivare: sono situate fuori dal centro storico, in località Caposoprano, quasi all'uscita di Gela, raggiungibili in 30 minuti a piedi dal centro o 10/15 minuti d'auto in base a dove vi trovate - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: €4,00

4 - Chiesa di San Giacomo

La Chiesa di San Giacomo non è una delle principali Chiese di Gela ma sicuramente un'altra struttura artistica che vale la pena di una visita veloce. La sua architettura è molto semplice, sia all'interno che all'esterno, ma subito dà ai visitatori un impatto positivo, piacevole e artistico. Al suo interno domina l'arte moderna in un ambiente luminoso, mentre il suo esterno viene definito quasi spoglio in quanto la struttura è stata innalzata per diversi metri ma poco decorata e le poche decorazioni presenti sono state attuate in maniera molto fine e delicata da sembrare inesistenti.

  • Come arrivare: in posizione centralissima, quindi a pochi minuti a piedi dagli altri principali siti del centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperta
  • Costo biglietto: gratis

5 - Palazzo Pignatelli

Il Palazzo Pignatelli è uno degli edifici più storici di Gela anche se da sempre è destinato all'uso pubblico. Il palazzo è infatti l'eredità lasciata a Gela dalla famiglia Pignatelli ed in particolare da Anna Maria Pignatelli, principessa di Roviano, che nel 1842 nominò come suo unico erede il Cardinale Sforza il quale la aiutò nell'istituzione di un convitto per l'educazione religiosa e civile dei giovani proprio in quell'edificio. Oggi il palazzo è sede degli uffici del centro per l'impiego di Gela ma di tanto in tanto ospita mostre ed eventi culturali nel suo grande atrio quindi, se vi trovate a Gela, vale la pena informarsi se al momento sono presenti mostre e quant'altro!

  • Come arrivare: situato nel centro storico, si raggiunge in pochi minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto solo lunedì', mercoledì e domenica dalle 10:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: gratis

6 - Ex Palazzo Ducale

Come già si percepisce dal nome, il Palazzo Ducale ha un passato importante legato alla storia di Gela anche se, come molti altri edifici storici e culturali, attualmente viene utilizzato per l'esposizione di mostre e per ospitare eventi di carattere sociale come congressi, conferenze stampa e serate musicali. Questo è certamente un aspetto che crea discordanza sul palazzo, in quanto viene definito dai visitatori stessi un'opera d'arte dal grande potenziale ma sfruttata in modo poco adeguato. Un aspetto invece da sottolineare è la bellissima vista dall'alto che offre sul mare!

  • Come arrivare: è situato ai margini del centro storico, ma facilmente raggiungibile a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

7 - Acropoli di Gela

Le Acropoli di Gela sono conosciute anche come Acropoli di Molino a Vento e costituiscono l'area nella quale sorgeva la primissima cittadina di Gela. Al suo interno vi sono infatti le tracce di un antico villaggio risalente all'età del bronzo antico che al tempo era formato da capanne delle quali ovviamente oggi ne rimangono i resti insieme a innumerevoli tombe di pietra, templi arcaici, diverse colonne ed una grande platea. Tale villaggio fu in seguito conquistato dai greci provenienti da Rodi e Creta comandati da Antifemo ed Entimo che si espansero in tutto l'area che oggi è occupata dalle cosiddette Acropoli di Gela.

  • Come arrivare: si trova a 5 minuti a piedi dal centro storico e qualche minuto in auto dalle principali zone di Gela - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: gratis

8 - Lungomare Federico II di Svevia

mare 2Il Lungomare Federico II di Svevia è una lunghissima e suggestiva via che affianca tutta Gela, permettendovi di fare una passeggiata duratura e nel frattempo ammirare il bellissimo mare che bagna la spiaggia di Gela. Durante il percorso camminerete tra palme e strutture turistiche ma purtroppo la struttura in sé lascia un po' a desiderare poiché spesso trascurata e non curata come meriterebbe. Tuttavia, nonostante questo, rimane uno dei punti più belli della città. Molto apprezzabile anche la Spiaggia di Gela, dove grandi e piccini possono rilassarsi e fare il bagno.

  • Come arrivare: costeggiando tutta Gela, si riesce a "sbucare" sul lungomare da qualsiasi punto de paese, ad esempio dal centro storico a piedi si impiegano appena 5 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

VEDI ANCHE: Le spiagge più belle della Sicilia

9 - Museo Archeologico Regionale

Essendo Gela un luogo antichissimo non poteva non esserci un museo che racchiuda tutta la sua storia. Nel Museo Archeologico Regionale si trovano infatti 4200 reperti tra i quali oggetti di vario genere in pietra, ceramica, bronzo e molto altro, tutti provenienti dalle Acropoli di Gela e dagli scavi di Caposoprano e risalenti dalla Preistorià fino al Medioevo con una maggioranza dell'epoca greca. Il museo è molto grande e per ospitare al meglio tutta la collezione si dispone su due piani seguendo un ordine cronologico. Pezzi in evidenza e di maggiore importanza sono sicuramente l'elmo corinzio, le ceramiche greche a figure nere e a figure rosse, i resti della nave mercantile greca conosciuta come "relitto di Gela", i dettagli architettonici provenienti da vari templi e l'ampia collezione di monete greche.

  • Come arrivare: un po' fuori dal centro storico, ma facilmente raggiungibile in pochi minuti d'auto o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:30
  • Costo biglietto: €4,00

10 - Riserva naturale orientata Biviere di Gela

riserva 1Biviere di Gela è un lago molto grande nei pressi di Gela nella cui zona settentrionale si estende questa bellissima riserva naturale orientata che ospita diverse specie di uccelli e una grossa quantità di piante mediterranee. Tra le piante presenti dominano il timo ed il rosmarino, mentre in primavera iniziano a crescere anche molte orchidee selvatiche. Quanto alle specie animali invece, la lista è decisamente più lunga ma ad esempio potrete osservare fischioni, codoni, mestoloni, marzaiole, moriglioni, morette tabaccate, aironi (tra i quali bianchi, rossi e cenerini), garzette, sgarze ciuffetto, upupe e falchi di palude. La riserva è inoltre molto completa di servizi, quali il parcheggio all'ingresso, aree attrezzate, guide turistiche, sentieri ben battuti e attrezzature di vario genere.

  • Come arrivare: poco fuori Gela, raggiungibile in 15 minuti d'auto - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:30
  • Costo biglietto: €5,00

Cosa vedere a Gela in un giorno: itinerario consigliato

Se per visitare Gela avete a disposizione soltanto un giorno, allora vi consigliamo innanzitutto di evitare la Riserva naturale orientata di Biviera di Gela che, tra tutte le attrazioni suggerite, è quella che richiede un maggior tempo di visita e l'ex Palazzo Ducale in quanto, come già detto, ospita degli uffici e occasionalmente delle mostre e quindi si rischierebbe di togliere del tempo a tutte le altre cose. Altra premessa da fare è l'estensione a forma allungata di Gela, per la quale ci si potrebbe trovare a dover andare avanti e indietro tra le varie attrazioni nel caso in cui non si organizzi il giro in modo ottimale.

  • ​​Mattina: partite dalle Mura Timoleontee di Caposoprano subito dopo aver fatto colazione nel vicino bar Re Nero. Dopo le mura ed il suo parco iniziate a dirigervi verso il centro storico fermandovi per una visita veloce alla Chiesa di San Giacomo, la quale non richiede molto tempo e in seguito recatevi sul Lungomare Federico II di Svevia e godetevi la passeggiata, fino a raggiungere l'Athena Ristorante-Pizzeria per consumare il vostro pranzo.
  • Pomeriggio: terminato il pranzo è giunto il momento di raggiungere il centro storico che si trova da lì a poco e visitare in ordine il Duomo di Gela, la Chiesa di Sant'Agostino, il Museo Archeologico Regionale e le Acropoli di Gela, così da impegnare tutto il pomeriggio finché non sarà arrivata l'ora di cena, per la quale vi consigliamo il Disiù Bistrot Siciliano che si trova da lì a poco.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Re Nero
  2. Mura Timoleontee di Caposoprano - orari: tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00 - costo biglietto: intero €4,00 ridotto €2,00
  3. Chiesa di San Giacomo - orari: sempre aperta - costo biglietto: gratis
  4. Lungomare Federico II di Svevia - orari: sempre aperto - costo biglietto: gratis
  5. Pranzo presso Athena Pizzeria-Ristorante
  6. Duomo di Gela - orari: sempre aperto - costo biglietto: gratis
  7. Chiesa di Sant'Agostino - orari: sempre aperta - costo biglietto: gratis
  8. Museo Archeologico Regionale - orari: tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:30 - costo del biglietto: intero €4,00 ridotto €2,00
  9. Acropoli di Gela - orari aperto da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 17:00 - costo del biglietto: gratis
  10. Cena presso Disiù Bistrot Siciliano

Dove mangiare a Gela: i migliori ristoranti

  • Rossini Risto Pub cucina principalmente a base di pesce con piatti creativi e pietanze tipiche siciliane, inoltre vanta una gran varietà di vini
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Via Gioacchino Rossimi, 47 Ottieni indicazioni / tel: 3489167082
  • Disiù Bistrot Siciliano cucina siciliana con piatti raffinati dai sapori tradizionali e autentici, finemente composti e decorati
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Vico Santa Lucia, 9 Ottieni indicazioni / tel: 3493732165
  • Miseria e Nobiltà osteria dall'ambiente rustico con cucina siciliana soprattutto di carne che utilizza ingredienti freschi e locali
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Corso Vittorio Emanuele, 291 Ottieni indicazioni / tel: 3494908582

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Gela

discoteca 1Seppur Gela sia una piccola cittadina, i locali per trascorrere una piacevole serata o tutta la notte non mancano. A Gela infatti potrete scatenarvi e ballare in una delle sue discoteche o godervi un'atmosfera più tranquilla nella quale sorseggiare qualcosa di diverso fino a tarda notte.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Gela: info e consigli utili

  • Come arrivare: il modo migliore e più rapido di raggiungere Gela è con l'auto grazie alle diverse strade che la collegano ad ogni direzione, come la statale 117 arrivando da Catania (distante 1 ora e 30 minuti), la statale 115 arrivando da Agrigento (distante 1 ora e 11 minuti) e la E45 se si arriva da Modica (distante 1 ora e 19 minuti)
  • Come muoversi: è preferibile visitare Gela a piedi in quanto gli autobus non sono mai puntuali e precisi e le principali attrazioni del paese si trovano a distanze ragionevoli percorribili anche a piedi seguendo un ordine ben preciso per riposarsi tra un punto e l'altro
  • Dove parcheggiare: il centro storico di Gela è ZTL ma al di fuori e nelle immediate vicinanze ai principali siti della città si trovano i parcheggi Caposoprano (Ottieni indicazioni) e Arena (Ottieni indicazioni), entrambi a pagamento ma abbastanza economici
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €49,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Manfria (dista 15 minuti in auto), Caltagirone (dista 41 minuti in auto), Licata (dista 39 minuti in auto).

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su