Aci Trezza: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 143 viaggiatori.
Cosa vedere a Aci Trezza e dintorni: itinerari di un weekend e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Aci Trezza

Islands Of The Cyclops At Dawn Sicily Italy Creative Commons By GnuckxFoto di gnuckx. gt;Splendida località siciliana è divenuta famosa grazie a "I Malavoglia", il romanzo più noto di Giovanni Verga.

Ma il paesaggio è il vero protagonista. A pochi metri dalla riva si ergono maestosi, in mezzo al mare, i faraglioni, possenti scogli di origine vulcanica.
Mentre, proprio di fronte al caratteristico porticciolo di Aci Trezza, a controllare il continuo viavai di pescherecci, sorge l'Isola Lachea che, assieme ai faraglioni, forma il cosiddetto Arcipelago dei Ciclopi.

E' una terra ricca di sapori. Evento di primaria importanza dal punto di vista gastronomico è sicuramente la Sagra del pesce spada, organizzata ogni anno a luglio.

Ecco una piccola guida su Aci Trezza: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera!

10 cose da vedere a Aci Trezza in un weekend

1 - Area marina protetta, Isole Ciclopi

isole ciclopiFoto di gnuckxE' un piccolo paradiso naturalistico dove è possibile fare tantissime attività: piacevoli escursioni, belle nuotate, bagni di sole, immersioni...e tanto altro ancora.

Prima di avventurarvi, è consigliabile fare tappa al Centro Visite dell'Area Marina Protetta, sulla via principale di Aci Trezza, in quanto rappresenta un valido punto di riferimento per i visitatori della Riviera dei Ciclopi.
Qui infatti vengono fornite utili informazioni, si prenotano visite, viene distribuito materiale informativo e promozionale e, soprattutto, sono rilasciate autorizzazioni per le attività di fruizione (permessi pesca sportiva, autorizzazione locazione e noleggio di unità navali, autorizzazione pesca professionale, autorizzazione immersioni individuali, autorizzazione al trasporto collettivo etc...).

La struttura è dotata di un'aula didattica, un laboratorio multimediale, una sala conferenze ed una biblioteca con oltre 600 testi e supporti multimediali su argomenti inerenti il mare e la sua protezione.

  • Come arrivare: da Aci Castello, 6 minuti in auto tramite SS114; a piedi circa 20 minuti. Da Aci Trezza 4 minuti di automobile tramite la Provinciale; a piedi una decina di minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: Info, regolamento e prenotazione visite guidate, visitare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: info e prenotazione visite guidate sul sito ufficiale
  • Card, ticket e tour consigliati: snorkeling alle Isole Ciclopi

2 - Museo Casa del Nespolo

museo casa del nespoloFoto di Giovanni.grassoPiccolo museo realizzato all'interno di una tipica abitazione siciliana dove, si dice, Giovanni Verga abbia ambientato le vicende narrate ne "I Malavoglia".

L'ingresso è costituito da un arco di pietra lavica che dà su un orticello affiancato da due stanze. Partendo dalle vicende dei Malavoglia descrive la vita dei pescatori del luogo; una delle stanze è dedicata a "La Terra Trema", il film girato da Luchino Visconti; mentre l'altra stanza raccoglie alcuni strumenti di vita quotidiana usati dai pescatori ed alcune fotografie scattate durante le riprese del film di Visconti.

La casa è stata sistemata in modo tale che potrebbe essere la perfetta location per una fiction.

3 - Faraglioni

faraglioni di aci trezzaFoto di Giovanni.grassoPossenti scogli di pietra lavica che si innalzano nel mare a pochi metri dalla riva.

I Faraglioni sono i protagonisti di uno dei passi più famosi dell'Odissea.
Il mito racconta infatti che l'astuto Ulisse, dopo esser sfuggito alla cattura da parte del Ciclope, scatenò la sua ira furiosa al punto che Polifemo scagliò enormi macigni al largo, allo scopo di affondare l'imbarcazione su cui gli uomini di Ulisse si allontanavano dall'isola.
Questi proiettili di roccia conficcandosi nel fondale diedero origine ai faraglioni che oggi attirano migliaia di turisti ad ammirarli. Oggi costituiscono l'arcipelago Isole Ciclopi, che da il nome all'omonima area marina protetta.

Dalla costa la vista è molto suggestiva, soprattutto al tramonto. Molto emozionante avvicinarsi addirittura ai Faraglioni, a bordo di barche condotte da anziani pescatori che, al costo di pochi euro, accompagnano i turisti per mare.

4 - Chiesa di San Giovanni Battista

busto di giovanni verga ad aci trezzaFoto di Giovanni.grassoE' la chiesa principale del paese.
Vanta una bellissima facciata in stile barocco, un portale neo-classico, due campanili e un finestrone maestoso. L'interno è a navata unica e decorato da stucchi che circondano quattro cappelle laterali.

Venne ricostruita dopo il terribile terremoto del 1693 che colpì la Val di Noto.

  • Come arrivare: pochi minuti a piedi dal centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: 8:00-12:00 e 16:00-20:00. Nei mesi di luglio, agosto e settembre, 17:00-20:00
  • Costo biglietto: gratis

5 - Isola Lachea

acitrezza faraglioni dei ciclopi panoramaFoto di Carlo PelagalliE' conosciuta come l'Isola delle Capre di Omero (libro IX dell'Odissea), assieme ai faraglioni, forma il cosiddetto Arcipelago dei Ciclopi.

Misteriosa e selvaggia, è il posto migliore dove potersi immergere in acque pulite e trasparenti e su un fondale mozzafiato.

Purtroppo non esiste un servizio organizzato per raggiungere l'isoletta, ma ci si può comunque arrivare: i più sportivi possono optare per una bella nuotata o una pagaiata in canoa, mentre la maggior parte dei turisti si lascia trasportare da antiche imbarcazioni in legno guidate da "trezzoti" o da anziani pescatori.

6 - Casa dei Pescatori

to è un paese dove la pesca è considerata un vero e proprio stile di vita.
E' così tanto radicata nella cultura locale che è stato aperto un centro ricreativo per i pescatori, considerati speciale categoria di lavoratori. Si trova a pochi passi dalla Casa del Nespolo, è un vero e proprio ritrovo nel cuore della città.

All'interno vi è un vasto archivio fotografico; mentre, all'esterno della struttura, c'è un alto rilievo dell'artista Mimmo Lazzaro e datata 1939, che ritrae una scena tratta dal romanzo "I Malavoglia".

  • Come arrivare: 1 minuto a piedi dalla Chiesa di San Giovanni; 30 metri sulla Via Provinciale - Ottieni indicazioni
  • Orari: info reperibili direttamente in loco
  • Costo biglietto: gratis

7 - Lido dei Ciclopi

acitrezza sunsetFoto di gnuckxSplendido lido, forse il migliore della costa ionica. E' l'area balneare più quotata della zona.

Fanno da sfondo la vegetazione tropicale e il mare verde smeraldo dalle acque cristalline. Ci sono molti alberi che garantiscono ombra ed una piacevole brezza.

Il panorama è unico e il sito è pulito e ben tenuto. Vi è la presenza di diversi accessi alla spiaggia. Sono presenti numerosi servizi a pagamento (servizi igienici, solarium, bar).

  • Come arrivare: da Aci Castello: 3 minuti in auto tramite via Provinciale o 15 minuti a piedi percorrendo lo stesso tragitto; da Aci Trezza si raggiunge a piedi in pochi minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: spiaggia libera. Prezzo variabile se si usufruisce di stabilimento o di altri servizi offerti in loco
  • Card, ticket e tour consigliati: da Catania: tour guidato della Riviera dei Ciclopi

8 - Basalti Colonnari al porto

acitrezza porto faraglioni e basalti colonnariFoto di Carlo PelagalliSi trovano lungo il molo di Aci Trezza, sono formazioni di rocce effusive generate dal vulcano Etna, immerse in una vera oasi verde con flora e fauna lussureggianti.
Questo miracolo naturalistico è protetto in un sito, nei pressi del porto storico della località, denominato Antico scalo dei Malavoglia e del geosito dei Basalti colonnari di Acitrezza.

Relativamente all'origine di queste formazioni, è in atto una vera e propria disputa. I geologi, infatti, avendo osservato la cospicua presenza di affioramenti di dimensioni limitate, che testimoniano un più rapido raffreddamento roccioso, hanno ipotizzano che l'origine sia avvenuta sotto uno strato argilloso di più modesto spessore o negli interstizi più interni delle lave a cuscino.
Qualunque sia la verità geologica, si tratta di uno spettacolo naturale davvero molto suggestivo ed inconsueto.

9 - Castello Normanno di Aci Castello

aci castello normannoFoto di gnuckxA poco più di 2 km da Aci Trezza sorge Aci Castello, antico borgo marinaro posto a 15 metri s.l.m.

L'elemento più caratteristico di Aci Castello è il Castello Normanno che domina la piazza principale del paese, delimitata da una lunga balconata da cui è possibile ammirare il mare sottostante e la suggestiva Riviera dei Ciclopi. Il castello, costruito con pietra lavica proveniente dall'Etna, sorge su un promontorio di roccia lavica a picco sul mare.
Al castello si accede solo dalla piazza, attraverso una scalinata in muratura.

Intorno al 1170 il borgo venne completamente distrutto da un terribile terremoto; solo nel 1530 fu ricostruito e ripopolato. Nel corso degli anni, la località, pur mantenendo le sue antiche origini, si è via via trasformata in un prestigioso luogo balneare, meta di numerosi turisti.

10 - Escursione "Barca Ulisse"

acitrezza vistaFoto di Emilioba93Ad Aci Trezza non si può non fare almeno un'escursione in barca in mare.

"Barca Ulisse" comprende due itinerari differenti tra cui scegliere.
Il primo consente di visitare il Castello Normanno di Aci Castello, Casa del Principe, le Grotte di Ulisse, il porticciolo di Ognina, l'Isola Lachea e i faraglioni; l'altro, invece, si dirige verso la baia di Capo Mulini, il faro Sant'Anna, la Riserva Naturale Orientale la Timpa, il Mulino di Santa Maria La Scala, i Bìbasalti colonnari della Timpa e Santa Tecla.

  • Come arrivare: a pochi metri dal parcheggio pubblico di Via Lungomare Dei Ciclopi - Ottieni indicazioni
  • Orari: info direttamente in loco
  • Costo biglietto: €10,00

Cosa vedere a Aci Trezza in un giorno: itinerario consigliato

vista isola lacheaIniziate con una golosa colazione alla Pasticceria Caffè & Dolcezze (€2,80). Visitate il famoso castello costruito dai Normanni nel 1076 che domina la piazza e regala un meraviglioso panorama sulla suggestiva Riviera dei Ciclopi.
Tramite Via Re Martino e SS114 raggiungete Lido dei Ciclopi (1,5 km, 18 min a piedi e 1 minuto in auto). Dedicate il resto della mattinata tra sole e mare in questa che è la zona balneare più quotata.

Pranzo al Ristorante Vecchia Marina A' Urnazza (€14,00).
Fate un'escursione in mare con Barca Ulisse. Una fantastica esperienza che vi permetterà di ammirare da vicino i famosi Faraglioni, le Grotte di Ulisse, l'Isola Lachea e molto altro.
Rientrati, fate una passeggiata sul lungomare per ammirare la strana conformazione dei Basalti Colonnari; addentratevi nel paese e visitate la Casa del Nespolo, piccolo museo allestito all'interno di una tipica abitazione siciliana che ripercorre le vicende de "I Malavoglia".
Nella vicina Casa dei Pescatori potete ammirare vecchie fotografie ed ascoltare i racconti di mare di qualche anziano pescatore. Dedicate una visita alla chiesa di San Giovanni.

Cenate in riva al mare alla Trattoria Casa del Nespolo (€25,00).

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Pasticceria Caffè & Dolcezze
  2. Castello Normanno (9:00-13:00 e 15:00-17:00 nei mesi invernali; 9:00-13:00 e 15:00-19:00 in primavera; 9:00-13:00 e 16:30-20:30 nei mesi estivi, €3,00; €1,50 per gli over65; ragazzi 7/10 anni €1,00)
  3. Lido dei Ciclopi
  4. Pranzo presso Ristorante Vecchia Marina A' Urnazza
  5. Escursione in mare "Barca Ulisse" (la crociera dura un paio d'ore circa; partenze con cadenza variabile in base alla stagionalità, da €10,00; bambini da €5,00)
  6. Casa del Nespolo (9:30-13:00 e 17:00-21:00 ,€1,50)
  7. Casa dei Pescatori
  8. Chiesa di San Giovanni (8:00-12:00 e 16:00-20:00. Nei mesi di luglio, agosto e settembre, 17:00-20:00, gratis)
  9. Cena presso Trattoria Casa del Nespolo

Dove mangiare a Aci Trezza: i migliori ristoranti

  1. Trattoria I Malavoglia da Paolino: ristorante sul lungomare di Acitrezza con vista porticciolo dove gustare pesce freschissimo.
    Prezzo medio a persona: €35,00
    Indirizzo e contatti: Via Lungomare Dei Ciclopi, 167 (Ottieni indicazioni) / tel: 3403360301
  2. Anchovy Fish Bar: piccolo locale con pochi posti a sedere che propone originali panini di mare e cuoppi di fritto
    Prezzo medio a persona: €13,00
    Indirizzo e contatti: via Provvidenza (Ottieni indicazioni) / tel: 0957116047
  3. Trattoria Casa del Nespolo: locale informale che propone cucina semplice da gustare in riva al mare. Pesce freschissimo.
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: via Provinciale, 274 (Ottieni indicazioni) / tel: 331 2708729

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Aci Trezza

isole ciclopiFoto di gnuckxCatania è senza dubbio la più movimentata delle città siciliane, la città che non dorme mai con i suoi innumerevoli bar del centro storico sempre pieni a tutte le ore, una movida principalmente universitaria e un'offerta di locali molto orientata ad un pubblico abbastanza giovane.

Nel periodo estivo, la movida over 25 si sposta però tutta ad Aci Trezza con aperitivi in spiaggia in uno dei tanti bar, club e locali molto fashion.

Per quanto riguarda la notte il must è invece il Banacher ad Aci Castello. Tra palme ed alberi in stile caraibico ci si può scatenare in pista fino all'alba soprattutto il mercoledì e il venerdì, le serate di punta.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Caffè del Porto: locale molto carino sul lungomare, perfetto per il pre e post dinner. Cocktail, birre e taglieri.
    Indirizzo: via Lungomare dei Ciclopi, 211 (Ottieni indicazioni)
  • Jenko: lounge bar con piattaforma posta direttamente sulla scogliera di Acitrezza. Abbastanza fuori dal centro, è un posto molto tranquillo e intimo.
    Indirizzo: via Lachea, 17 (Ottieni indicazioni)
  • Banacher: la discoteca più famosa della zona; punto di riferimento della night-life siciliana, tra i luoghi di ritrovo più prestigiosi in Europa.
    Indirizzo: via Vampolieri, 2 (Ottieni indicazioni)

Organizza il tuo soggiorno a Aci Trezza: info e consigli utili

  • Come arrivare: in auto portatevi sulla SS114 e dirigetevi verso Sud; superato Acireale, troverete le indicazioni per Aci Trezza. Dalla stazione di Catania Centrale potete prendere l'autobus urbano 534 della società AMT
  • Come muoversi: la strada principale è via Provinciale. Ci si sposta principalmente lungo questa strada a piedi o in auto
  • Dove parcheggiare: tutti i parcheggi sono a pagamento (€0,75 1h, €2,40 mezza giornata, €3,80 intera giornata). I principali si trovano in via Gibuti, via Livorno e presso lo scalo di Alaggio di piazza Verga
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €62,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Aci Castello, Catania, Taormina, Aci Reale, Etna

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Sicilia

Torna su