Dom Architettura Viaggio 1

10 Posti da Visitare in Lombardia

Dom Architettura Viaggio 1Viaggiare è il modo migliore per scoprire il vero significato di bellezza, ma non è sempre necessario affrontare lunghi viaggi in paesi sperduti e remoti del mondo. Il nostro paese è pieno di meraviglie spettacolari, a partire dalla Lombardia, considerata la regione più importante d'Italia.
territorio. Terra di conquista di Galli, Barbari, Longobardi, Francesi e Spagnoli, questa regione riserva grandi sorprese, fra aree protette e meraviglie storiche sparse su tutto il territorio.
Ecco allora 10 posti assolutamente da non perdere se vi trovate in Lombardia.

1 - Milano

milano 2La città di Milano non ha bisogno di presentazioni, è una città dal fascino unico, ricca di arte, movida e opportunità. E' la capitale italiana dell'economia e della moda, mentre in ambito culturale è il principale centro italiano dell'editoria ed è ai vertici del circuito musicale mondiale.
Il Duomo è sicuramente il principale simbolo della città, pertanto vi consigliamo di concedergli una visita approfindita, salendo fin sopra le terrazze per ammirare un panorama da sogno (si consiglia di acquistare il biglietto online). Fra le altre attrattive iconiche citiamo il Castello Sforzesco, il Teatro alla Scala, la bellissima Galleria Vittorio Emanuele II, la Basilica di Sant'Ambrogio, e soprattutto la Chiesa di Santa Maria delle Grazie che al suo interno custodisce il famoso Cenacolo di Leonardo.

Un altro sito di notevole interesse è il Cimitero monumentale che ospita le tombe dei cittadini milanesi più illustri, e ancora lo Stadio Giuseppe Meazza, noto come "La Scala del calcio", infine citiamo l'Arco della Pace, uno dei maggiori monumenti neoclassici della città. Tra i musei, spiccano per importanza la Pinacoteca e l'Osservatorio di Brera.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Milano assolutamente

2 - Mantova

mantova 2Eletta nel 2016 Capitale Italiana della Cultura, mentre nel 2017 insieme ad altre province lombarde è stata premiata come Regione Europea della Gastronomia sotto il nome di Lombardia Orientale. Nello stesso anno, secondo Legambiente, è stata la città italiana migliore per qualità dell'ambiente e della vita. Tutto questo porta i turisti a volerla visitare durante un tour della Lombardia.
Da visitare assolutamente a Mantova: il Duomo, la Basilica di Sant'Andrea e la Rotonda di San Lorenzo sono le chiese più importanti della città, mentre tra le architetture civili meritano una tappa Palazzo Gonzaga, che per estensione dei tetti è il secondo in Europa superato solo dal Vaticano, e Palazzo Te con la famosa sala di Amore e Psiche. Per le strade e le piazze di Mantova ci sono numerose dimore storiche, tra queste anche la Casa di Rigoletto e quella del Mantegna. E ancora in Piazza delle Erbe si trova il Palazzo della Ragione e il Palazzo del Podestà con la Torre dell'Orologio.
Vi consigliamo inoltre di provare la cucina locale, fra i prodotti tipici troverete il pane, i salumi, gli agnolini in brodo, i risotti e la famosa sbrisolona.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Mantova e dintorni

3 - Bergamo

bergamoBergamo è un mix perfetto tra storia e modernità, scandito dalla divisione della città in zona bassa e zona alta. Quest'ultima infatti ospita la maggior parte dei monumenti più significativi e storici, mentre la Città Bassa è stata resa più moderna da alcuni interventi di urbanizzazione. Le due porzioni sono divise da mura dichiarate Patrimonio UNESCO dal 2017.
Piazza Vecchia è la parte più frequentata di Bergamo Alta, con la Fontana Contarini, il Palazzo della Ragione e la Torre civica, detta Il Campanone, che ancora oggi alle 22:00 scocca 100 colpi, quelli che in passato annunciavano la chiusura notturna dei portoni delle mura. Tra le chiese più importanti vi citiamo il Duomo di Sant'Alessandro, la Cappella Colleoni e la Basilica di Santa Maria Maggiore che ospita la tomba del musicista Gaetano Donizetti.
La Città Bassa è attraversata dal Torrente Morta ed è la sede del Comune, della Prefettura e della Provincia. Piazza Matteotti è il fulcro di questa zona, e il Sentierone è il viale più conosciuto, qui si affacciano il Teatro Gaetano Donizetti e la Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Bergamo assolutamente

4 - Pavia e dintorni

pavia 1La provincia di Pavia regala luoghi unici e suggestivi, la città capoluogo si trova lungo le rive del fiume Ticino, poco a nord dalla confluenza di quest'ultimo nel Po.
Tra le principali attrazioni del suo patrimonio artistico si annoverano il Castello Visconteo, la Basilica di San Pietro in Ciel d'Oro, la Pinacoteca Malaspina e il Duomo.
Il turismo enogastronomico e culturale trova anche nei dintorni delle destinazioni perfette. Tra queste c'è Vigevano, centro industriale di importanza nazionale. In passato era la "capitale della scarpa", produceva decine di milioni di scarpe e le esportava in tutto il mondo. Oggi qui si trova il Museo internazionale della calzatura. Altre mete caratteristiche dell'Oltrepò Pavese sono i borghi, come Varzi, che attira i visitatori amanti del buon cibo per provare il salame di Varzi DOP, in alcune occasioni è possibile anche visitare qualche cantina adibita alla stagionatura dei salami. Ma anche Zavattarello, uno dei Borghi più belli d'Italia, che con il suo castello è legato alla potente famiglia dei Dal Verme. Dalla sua terrazza si può ammirare un panorama mozzafiato del territorio circostante.
VEDI ANCHE: Pavia: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

5 - Franciacorta

franciacorta La Franciacorta è quella fascia collinare situata tra Brescia e l'estremità meridionale del Lago d'Iseo, perfetta da visitare in primavera, approfittando di uno dei tanti tour organizzati disponibili. Ricca di vigneti dove poter bere dell'ottimo vino e gustare i piatti tipici della zona, è una tappa obbligata per un itinerario enogastronomico.

Fra i comuni da visitare vi consigliamo Adro, Passirano, Cologne. Sono di tradizionale vocazione vitivinicola, e insieme a tanti altri costituiscono un percorso che porta tra antiche abbazie, palazzi, castelli, torri medievali ed altre architetture, ponendo sempre particolare riguardo verso le cantine pregiate all'interno delle quali viene prodotto lo Spumante Franciacorta.
Tra i vini e i prodotti locali da provare assolutamente ci sono il Quartirolo Lombardo DOP, il Taleggio DOP, l'Olio Extravergine di Oliva Laghi Lombardi DOP e poi il Curtefranca DOC. Mentre di piatti tradizionali vi citiamo i Missoltini Casonsèi, appetitosi pesciolini di lago, il manzo all'olio e la tinca al forno, accompagnati con la polenta sono il top.

6 - Lago di Como: Como, Bellagio, Varenna, Cernobbio, Menaggio

lago di como 2Il Lago di Como si trova a un'ora da Milano ed è facilmente raggiungibile tramite comodi tour giornalieri che permettono di ammirare tutte le principali località che vi si affacciano.

Sono tanti i paesi e i borghi che sorgono sulle sponde del lago, uno più bello e caratteristico dell'altro. A partire da Como stesso, con il Duomo che è una delle maggiori cattedrali del nord Italia, e poi il Tempio Voltiano, il Lungolago e Villa Olmo. Da qui inoltre partono la maggior parte dei tour in barca e i taxi boat per le località vicine, tra queste Bellagio e Menaggio. Bellagio è considerato il borgo più bello del lago, qui da visitare le meravigliose Villa Serbelloni e Villa Melzi con i loro giardini incantevoli. Menaggio invece è l'ideale per chi ama le escursioni grazie ai boschi verdi della Val Sanagra, ma non da meno è il borgo che si dispiega sul romantico Lungolago. Imperdibili anche Varenna e Cernobbio. La prima è perfetta da visitare con il proprio partner, qui infatti si trova la famosa Passeggiata degli Innamorati, mentre a Cernobbio ci sono altre sontuose ville.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere nei pressi del Lago di Como

7 - Lago d'Iseo: Iseo, Monte Isola, Lovere, Sulzano

lago d iseoDurante il vostro tour della Lombardia, una tappa fondamentale quanto il Lago di Como è il Lago d'Iseo. In particolare i comuni di Iseo, Lovere e Sulzano. Non perdete anche la singolare e meravigliosa Monte Isola, una montagna verde al centro del lago che si può girare a piedi in due ore o in una in bici. Si trova proprio qui la fantastica passerella di Christo, "The Floating Piers", una delle opere più incredibili degli ultimi tempi. In cima all'isola inoltre c'è il Santuario della Madonna della Ceriola. Monte Isola è un vero e proprio borgo abitato da poco più 1600 persone, si raggiunge in traghetto da Iseo, Lovere o da Sulzano.
Lovere, in provincia di Bergamo, sorge racchiuso da mura su una collina e la sua posizione regala ai turisti dei panorami suggestivi sul lago. Questo borgo merita di essere visitato in particolare nel periodo natalizio quando diventa "il Borgo della luce", sulle facciate dei palazzi vengono proiettate immagini sacre legate alla Natività. Sulzano invece offre scenari molto vari, dalle spiaggette, al borgo antico, dalla montagna incontaminata ai punti panoramici da cui ammirare la Pianura Padana. Ma anche due itinerari di trekking, il Verde e il Rosso.

8 - Lago di Garda: Tremosine, Limone sul Garda, Sirmione

lago di garda 4Altri posti meravigliosi ce li regala il Lago di Garda, tra paesaggi da cartolina e borghi colorati affacciati sull'acqua è la meta perfetta per le vacanze estive. A partire da Tremosine, con la Strada della Forra, considerata da Winston Churchill l'ottava meraviglia del mondo. Si tratta di una tortuosa lingua incastonata nella roccia che offre a chi ha la fortuna di percorrerla l'impressione di entrare nella pancia della montagna, collega il lago ai borghi gardesani. All'interno del paese di Tremosine da vedere c'è la Chiesa di San Giovanni Battista e sono ben visibili e conservate le trincee della Prima Guerra Mondiale.
Da Limone sul Garda parte la pista ciclabile più bella d'Europa, inaugurata nel 2018, per gli appassionati è "la ciclabile dei sogni". Oggi Limone è tra le località più frequentate della riviera bresciana, famosa per le limonaie e la longevità dei suoi abitanti, ebbene sì lo dice la scienza, qui si vive di più.
Un'altra chicca che vi consigliamo è Sirmione, una piccola cittadina in provincia di Brescia dove potrete vedere il Castello Scaligero, le Grotte di Catullo e Jamaica Beach, una delle spiagge più famose della città.
VEDI ANCHE: cosa vedere sul Lago di Garda

9 - Valcamonica e Parco dello Stelvio

parco dello stelvioQuesta incantevole parte della Lombardia è ottima da visitare sia in inverno grazie ai numerosi impianti sciistici, sia in primavera per gli amanti delle passeggiate a contatto con la natura. Ma è una meta perfetta anche per gli appassionati di archeologia, ci sono infatti numerose incisioni rupestri riconosciute Patrimonio UNESCO dal 1979. La vallata di Valcamonica si trova nella Lombardia orientale, delimitata dalle province di Sondrio, Bergamo e Brescia e dal Trentino a est.

Nel territorio sono presenti diversi parchi d'interesse naturalistico nazionale o regionale, tra questi il Parco nazionale dello Stelvio. Qui è presente una ricca fauna, si possono ammirare infatti molti animali che spesso non disdegnano incursioni anche in zone antropizzate, dai camosci agli stambecchi, dagli uccellli come gufi e civette ad anfibi e pesci negli stagni e nei torrenti.
Esistono numerosi centri-visita attrezzati da cui è possibile accedere al parco, quelli di interesse lombardo sono: il Punto informazioni Torre Alberti di Bormio, la Pro Loco di Valdidentro e il Punto informazioni Pontedilegno.

10 - Valtellina: Livigno, Bormio e Aprica

livigno 2Per immergervi ancora nelle aree naturali della regione, vi consigliamo infine la Valtellina. Area alpina corrispondente a monte del Lago di Como. Il settore alimentare e quello vinicolo sono molto forti in questa zona, tra i prodotti più noti che qui vengono prodotti/consumati citiamo la bresaola, i pizzoccheri e il vino rosso Valtellina superiore DOCG.

Tra i comuni da visitare assolutamente c'è Livigno, un paradiso per gli amanti degli sport ad alta quota, sia in estate che in inverno. Ma non è tutto! Livigno è un luogo ideale anche per lo shopping, si trovano infatti boutique esclusive e botteghe tradizionali in cui effettuare acquisti duty-free. Altro luogo da non perdere è Bormio, famosa per le sue rinomate terme. Si presenta come un piccolo borgo fatto di casette di legno e strette viuzze, ma sono presenti anche 18 piste sciistiche che si estendono per oltre 50 km. Merita un tappa anche Aprica, dove si celebra a fine febbraio una festa folcloristica con protagonisti scampanatori in costume locale.

Organizza il tuo viaggio: come arrivare e dove dormire

La Lombardia, come abbiamo potuto vedere, si presta a svariate tipologie di viaggio, si può scegliere di visitare nel giro di una settimana dalle città d'arte alle aree naturali. Per raggiungere la regione sono disponibili tre aeroporti principali: Bergamo-Orio al Serio, Milano-Linate e Milano-Malpensa (voli a partire da €51,00 - guarda le offerte).

Se la vostra idea di viaggio è stare lontani dal caos delle città e godervi la natura, alloggiate in una località sulle sponde di qualche lago. Come magari Varenna sul Lago di Como, o Limone sul Garda (trovi le migliori offerte su booking).

Per un viaggio che ricopra un po' tutto, dalle città storiche ai luoghi naturali, potete affidarvi ai mezzi di trasporto pubblico della regione. Atterrate e alloggiate inizialmente a Milano (alloggi da €45,00 a notte), poi potete raggiungere le altre città con i treni regionali di Trenord, con i bus interurbani o con un'auto a noleggio.

Infine, per una vacanza in montagna, scegliere località come Tirano o Chiavenna (alloggi da €50,00 a notte).

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 29 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Lombardia

Inserisci una domanda
Commenti sull'articolo
  • Ettore Ancona
    Ettore Ancona 03 Maggio 2016 17:13

    La Certosa di Pavia è uno spettacolo bellissimo

    Rispondi
  • Emilio Pucci Pucci
    Emilio Pucci Pucci 17 Dicembre 2017 07:48

    Non immaginavo che in Lombardia, sede d'importanti aziende e luogo di grandi metropoli ci fosse così tanto verde; inoltre grazie per l'aiuto! L'articolo mi servirà per prendere spunto per un lavoro scolastico!

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su