Bormio, Lombardia (Valtellina): cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Aggiornato a Marzo 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 87 viaggiatori.

BormiopanoramicviewFoto di Jules Nidi. Bormio è un piccolo ma affascinante centro, al confine meridionale del Parco Nazionale dello Stelvio e della Valtellina. E' celebre per le sue rinomate terme e per essere un importante centro sciistico.
I centri termali sono ben tre: gli storici Bagni Vecchi, che risalgono all'antica epoca romana, il resort di lusso a 5 stelle Bagni Nuovi e infine Bormio Terme, con le sue piscine interne e all'aperto, acquascivoli per bambini e spa "thermarium" per adulti.

E' una destinazione fantastica durante tutto l'anno e non solo per le sue sorgenti termali calde ma anche per i passi di montagna apprezzati dai ciclisti e motociclisti, numerosi sentieri escursionistici e altro ancora. Per la tua vacanza in Valtellina, ecco una guida di Bormio: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera.

10 cose da vedere a Bormio in un Weekend

1 - Kuerc

piazza kuerc e torre della bajona di bormioSignifica "coperchio" in dialetto valtellinese ed è, insieme alla Torre della Bajona che lo sovrasta, uno dei simboli di Bormio.

Si presenta come una tettoia ad anfiteatro al cui interno ci sono delle panche. È risalente al XIV secolo ed è sempre stato il luogo dove avvenivano le adunanze e si amministrava la giustizia: sulle sue colonne, infatti, venivano esposti i decreti e le sentenze. Alla sua sinistra sono ancora presenti il basamento della berlina dove una volta venivano incatenati i condannati. Sul retro è ancora possibile leggere una scritta che testimonia l'antico passato di Contea: "Libertate quam maiores peperere studeat servare posteritas" (i posteri si impegnino a conservare la libertà che gli antichi conquistarono).

  • Come arrivare: in pieno centro storico, a circa 700 metri dalla stazione, percorribili in 10 minuti a piedi, attraversando via Roma - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

2 - Chiesa Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio

collegiata di bormioFoto di Elch33Dedicata ai Santi Gervasio e Protasio, figli gemelli di San Vitale e Santa Valeria, protettori del paese, la chiesa è di origine medievale e risale all'824 d.C., anche se subì una completa distruzione 1621 da parte degli spagnoli. Fu poi terminata la sua ricostruzione nel 1641 con l'attuale conformazione.

È l'edificio religioso più antico della cittadina e si affaccia sulla piazza principale, al suo interno sono presenti antichi affreschi, alcuni risalenti al 1393, ed è arricchita da otto cappelle laterali, alcune delle quali custodiscono le insegne con gli stemmi delle nobili famiglie di Bormio.

  • Come arrivare: zona pedonale nel centro storico, si affaccia su piazza Kuerc. Tutte le linee di autobus urbane fermano davanti al municipio - Ottieni indicazioni
  • Orari: da lunedì a venerdì dalle 7:30 alle 18.45, sabato e domenica dalle 7:30 alle 19:15
  • Costo biglietto: gratis

3 - Chiesa del Sassello

È conosciuta anche come Chiesa della Pazienza e la sua consacrazione risale al 1405. A questa chiesa sono attribuiti diversi miracoli tra cui uno molto particolare e curioso: si narra che nel 1687, una donna a cui era stata diagnosticata una brutta malattia, decise di ritirarsi in solitudine in un luogo appartato e nascosto della Val di Rezzalo, lontana dal marito. Anche nutrendosi solo di bacche e neve, dopo diversi giorni venne comunque ritrovata sana e salva. La donna raccontò di avercela fatta grazie alle preghiere rivolte alla Madonna del Sassello. Il modo migliore per poter visitare la chiesa è percorrendo la passeggiata delle quattro Chiese che parte proprio dalla Piazza del crocifisso di Combo, a Bormio.

  • Come arrivare: zona pedonale nel centro storico, a circa 450 metri da piazza Kuerc, in 6 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: da lunedì a venerdì dalle 7:30 alle 18:45, sabato e domenica dalle 7:30 alle 19:15
  • Costo biglietto: gratis

4 - Torre della Bajona o Torre delle Ore

piazza cavour bormioFoto di JussarianInsieme al Kuerc è uno dei simboli di Bormio e domina la piazza principale della cittadina. Il nome della torre si riferisce alla grande campana che un tempo faceva parte della costruzione, il cui suono convocava il Consiglio maggiore che reggeva il contado e i raduni del popolo. Le grandi dimensioni servivano a far arrivare il suono anche a grande distanza, come nelle vallate circostanti, in modo che tutti potessero essere richiamati alle adunanze amministrative.
Non solo, il suono della campana avvertiva anche in occasione di feste popolari, in caso di incendio o di invasione nemica. Una leggenda racconta che i rintocchi troppo vigorosi e duraturi, segnale dell' avvicinamento delle truppe viscontee, fecero poi cadere la campana, che si frantumò al suolo.

  • Come arrivare: pieno centro storico, si affaccia sulla piazza Kuerc. Si trova a circa 700 metri dalla stazione, percorribili in 10 minuti a piedi, attraversando via Roma - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile all'esterno, non è visitabile all'interno
  • Costo biglietto: gratis

5 - Torre Alberti

torre alberti a bormioChiamata anche Torre Marioli o Torre di Dossiglio, domina la zona pedonale del centro storico, precisamente si trova in via Roma. La sua costruzione risale al XIII secolo, realizzata in pietra grigia a vista e alta 24 metri. Anticamente al suo interno aveva delle stanze, che hanno ospitato molte personalità in visita alla cittadina, come Bianca Maria Sforza e Ludovico il Moro. In passato svolse anche la funzione di caserma degli Alpini e scuola, ad oggi è invece sede del Punto Informazioni del Parco Nazionale dello Stelvio.

  • Come arrivare: zona pedonale nel centro storico, a circa 550 metri dalla stazione delle autolinee, in 8 minuti a piedi a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile all'esterno, non è visitabile all'interno
  • Costo biglietto: Gratis

6 - Terme di Bormio: Bagni Nuovi e Bagni Vecchi

piscina esterna ai bagni vecchi di bormio in invernoFoto di GhisolabellaI Bagni Vecchi sono antichi bagni romani e grotte vecchie di secoli che utilizzano le proprietà benefiche di sorgenti millenarie, offrono l'opportunità di fare un vero e proprio tuffo nella storia di oltre duemila anni fa. Mettono a disposizione sei settori con differenti percorsi termali, ed hanno una piscina panoramica all'aperto a picco sulla cittadina e sulla vallata.

I Bagni Nuovi, invece, di più recente costruzione, sono composti da quattro settori con percorsi termali diversi e una sauna rivestita in cirmolo dei primi dell'Ottocento.

Bormio Terme è il centro termale in pieno centro con una piscina da 25 metri, vasche dove rilassarsi, un acquascivolo di 60 metri, bagni turchi, biosauna e saune.

  • Come arrivare: Bagni nuovi e vecchi sono collegati da una navetta gratuita che parte da piazza Kuerc. Bagni Vecchi - Ottieni indicazioni Bagni Nuovi - Ottieni indicazioni. Bormio Terme è nel centro storico, a 900 metri dalla stazione delle autolinee, 10 min a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: Bagni Vecchi dalle 10:00 alle 20:00, venerdì, sabato, ponti e festività dalle 10:00 alle 22:00. Bagni Nuovi dalle 11:00 alle 22:00. Bormio terme dalle 10:00 alle 18:00, chiuso il martedì
  • Costo biglietto: Bagni Vecchi e Bagni Nuovi giornaliero €48,00 da lunedì a giovedì, €54,00 da venerdì a domenica, ponti e festività. Bormio Terme ingresso giornaliero adulto €21,00 bassa stagione, €26,00 alta stagione

7 - Parco Nazionale dello Stelvio

strada del passo dello stelvioSi tratta dell'area protetta più estesa d'Italia tra le provincie di Sondrio, Brescia, Trento e Bolzano. Il parco custodisce oltre cento ghiacciai e una grande varietà di ambienti naturali, oltre duemila specie di fiori e piante, animali selvatici come cervi, caprioli, marmotte, camosci e stambecchi, oltre all'aquila reale che è anche simbolo del parco. Sono disponibili tantissime tipologie di escursioni offerte dal parco, da affrontare in autonomia oppure accompagnati dalle guide.
E' aperto tutto l'anno e sono presenti ristori, rifugi alpini e bivacchi che possono accogliere i visitatori.

  • Come arrivare: il territorio di Bormio fa già parte del Parco Nazionale dello Stelvio, che non ha un vero e proprio ingresso. Si possono ottenere indicazioni sui percorsi al Punto Informazioni del Parco Nazionale dello Stelvio, che ha sede nel centro storico presso la Torre Alberti, a circa 550 metri dalla stazione delle autolinee, in 8 minuti a piedi a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Museo Civico di Bormio

È un piccolo ma prezioso museo composto da 27 stanze e situato presso il Palazzo De Simoni, nel centro storico di Bormio. In mostra ci sono oltre 4.000 oggetti che raccontano la cultura, l'artigianato, il lavoro, il folklore e la vita religiosa del territorio. È possibile conoscere gli strumenti di bottega del falegname e del ciabattino, gli attrezzi usati nella lavorazione del latte e quelli per il lavoro nei campi.
Da non perdere anche la grande diligenza che fino al 1915 è stata in servizio attraverso il passo dello Stelvio, e le collezioni di vecchi sci.

  • Come arrivare: è zona pedonale, da piazza Kuerc dista 350 metri, 6 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: dal 27/12 al 15/4 da lunedì a sabato ore 15:30 - 18:30, chiuso il 1° gennaio; dal 16/4 al 14/6 martedì, giovedì e sabato ore 15:30 - 18:30; dal 15/6 al 15/9 tutti i giorni ore 10:00 - 12:30 e 15:00 - 19:00, chiuso il lunedì mattina; dal 16/9 al 23/12 martedì, giovedì e sabato ore 15:30 - 18:30
  • Costo biglietto: intero €3,00

9 - Bormio Ski

pista stelvio bormio skiLa stazione sciistica di Bormio mette a disposizione 16 impianti con 20 piste per un totale di circa 50 km da quota paese di 1.225 metri fino ai 3.012 metri di Cima Bianca.
Fa parte dell'impianto la pista Stelvio, appuntamento fisso della Coppa del Mondo di sci Alpino con la discesa libera di fine dicembre. Le piste sono servite da moderne infrastrutture e si rivolgono a tutti, da chi pratica sci agonistico a chi affronta piste di media difficoltà e campi scuola per i principianti. Inoltre, godono di ottima manutenzione e sono servite anche da un impianto di innevamento artificiale.

  • Come arrivare: il servizio di skibus (gratuito per chi possiede la tessera valida Bormio Skipass) permette di raggiungere le ski aree di Santa Caterina, Bormio e Cima Piazzi-San Colombano. La partenza dello skibus e la Cabinovia Bormio-Bormio 2000 o Funivia Bormio 2000 (comprese nello skipass) per raggiungere le piste si trovano in Via Battaglion Morbegno, 25 (dove c'è anche la biglietteria). Tutte le linee urbane gratuite di Bormio effettuano una fermata qui. È possibile anche scaricare una mappa delle piste di Bormio - Ottieni indicazioni
  • Orari: indicativamente dal 30 novembre al 13 aprile (condizioni di innevamento permettendo) dalle 8:30 alle 17:00
  • Costo biglietto: skipass adulto giornaliero €42,00; Cabinovia + Funivia (andata e ritorno) €17,00

10 - Laghi di Cancano

panorama dei laghi di cancanoFoto di pacjQuesti laghetti, di San Giacomo e Cancano, sono stati creati nel secolo scorso con lo scopo di produrre energia elettrica. Si trovano nella meravigliosa Valle di Fraele ed hanno permesso di creare un ambiente unico dove passeggiare a piedi, fare trekking oppure escursioni mountain bike tra i boschi valtellinesi. Vi sono diversi segnavia che costeggiano il lago che regalano panorami pazzeschi, varie aree attrezzate per pic-nic ​​​​​​nella natura e punti di ristoro in cui è possibile gustare piatti tipici.
L'area è facilmente accessibile, ideale anche per le famiglie e per chi ha voglia di trovare un po' di tranquillità.

  • Come arrivare: è disponibile un servizio navetta dalle 9:00 alle ore 17:30, per fare il giro dei laghi, al costo di €1,00 a tratta, parte dal parcheggio della Palazzina A2A, i biglietti possono essere acquistati anche sul bus. Dall'autostazione di Bormio anche i bus della società Perego che portano ai laghi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sono sempre accessibili
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Bormio in un giorno: itinerario consigliato

La mattina iniziate dal centro storico. E' interamente pedonale e racchiude tutti i principali punti di interesse, quindi ti consigliamo di prendertela comoda e fare una bella passeggiata. Dirigetevi verso la Torre Alberti per poi raggiungere la Torre della Bajona, passando per il Kuerc (a 5 minuti a piedi) e fermandoti per una visita alla Chiesa Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio (nella stessa piazza). Attraversando il fiume Adda arriverai in 10 minuti alla Chiesa del Sassello. Le chiese sono aperte alle 7:30-18.45, sabato e domenica fino alle 19:15.

A pranzo mangiate al ristorante La Rasiga, in pieno centro storico. Passate un pomeriggio rilassante presso i Bagni vecchi di Bormio (dalle 10:00 alle 20:00, venerdì, sabato dalle 10:00 alle 22:00). E' raggiungibile con la comoda navetta gratuita che parte da piazza Cavour.

Una volta rilassati, con la navetta gratuita, raggiungete la zona più vicina alle piste da sci, dove trovare locali e divertimenti per la sera. Cenate e trascorrete il dopocena al Be White Après Ski & Restaurant, una delle location più trendy di Bormio, proprio ai piedi delle piste di Bormio 2000.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Centro storico
  2. Torre Alberti (non è visitabile all'interno)
  3. Torre della Bajona (non è visitabile all'interno)
  4. Kuerc
  5. Chiesa Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio
  6. Chiesa del Sassello
  7. Pranzo presso Ristorante La Rasiga (Ottieni indicazioni)
  8. Bagni Vecchi (10:00 alle 22:00)
  9. Cena presso Be White Après Ski & Restaurant (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Bormio: i migliori ristoranti

  1. Ristorante La Rasiga: cucina tipica valtellinese, pizzoccheri, sciatt, carne di cervo con polenta
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Via Guglielmo Marconi, 6 - Ottieni indicazioni / tel: (+39) 0342901541
  2. Ristorante Vecchia Combo: piatti tipici di Bormio e valtellinesi, a conduzione famigliare
    Prezzo medio a persona: €35,00
    Indirizzo e contatti: Piazza Santuario, 4 - Ottieni indicazioni / tel: (+39) 0342901568
  3. Ristorante Al Filò: cucina tipica ma con rivisitazioni ricercate
    Prezzo medio a persona: €40,00
    Indirizzo e contatti: Via Dante, 6 - Ottieni indicazioni / tel: (+39) 0342901732

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Bormio

bormio panoramicaFoto di Jules NidiBormio è una piccola cittadina di montagna ma, nonostante le dimensioni ridotte, ha un carattere giovane e dinamico. Sono infatti molteplici gli eventi, sia invernali che estivi, organizzati per intrattenere turisti e cittadini. I locali della movida si trovano in pieno centro, ma anche nei pressi degli impianti di risalita verso gli impianti sciistici.

I migliori pub, locali e discoteche

  • 30m² L'Aprés Ski: ai piedi delle Piste di Bormio 2000, happy hour con dj set e serate a tema / Indirizzo: Via Battaglion Morbegno, 21 - Ottieni indicazioni
  • Zeta Pub Bormio: happy hour, serate con musica dal vivo, piatti tipici, cocktail / Indirizzo: Via Funivia, 47 - Ottieni indicazioni
  • Clem Pub Bormio: locale storico della movida cittadina con cucina / Via Fiera, 4 - Ottieni indicazioni

Organizza il tuo soggiorno a Bormio: info e consigli utili

  • Come arrivare: da Milano autostrada 36 per Colico - statale 38 "dello Stelvio" - Sondrio - Tirano - Bormio; in treno fino a Tirano (30 km), poi servizio di autobus Tirano-Bormio in circa 40 minuti (Ottieni indicazioni)
  • Come muoversi: a piedi, il centro storico è interamente pedonale. Ci sono 4 linee di autobus urbani e un servizio navetta gratuito per le terme e altri punti di interesse
  • Dove parcheggiare: nei pressi del centro ci sono parcheggi gratuiti e a pagamento, come quello in Piazza V Alpini (Ottieni indicazioni)
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €100,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Livigno (36,4 km), Tirano (40,8 km), Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio (25,5 km), St. Moritz (93,9 km)

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su