La Morra Langhe Italia Vino Uva Le Langhe Piemontesi sono uno dei paesaggi più belli del Piemonte e suo patrimonio enogastronomico: colline e distese di vigneti, boschi e valli, castelli e borghi storici. Un luogo ideale dove trascorrere un weekend lontano dal traffico e dalla città, completamente immersi tra natura e tradizioni! Il momento migliore per visitarle è sicuramente l'autunno, quando tutto il paesaggio si tinge di colori caldi.
Ecco tutti i nostri consigli su cosa vedere nelle Langhe Piemontesi!

Le località e i borghi più belli

1 - La Morra

langhe la morra La Morra, senza ombra di dubbio, è uno dei borghi più belli e affascinanti delle Langhe. Situato tra Barolo e Grinzane Cavour, si tratta anche in un ottima base, in quanto non troppo distante da Alba.

La Morra è un piccolo borgo dai numerosi riconoscimenti: dal 2014 è Patrimonio UNESCO facendo parte del sito I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato, allo stesso tempo è Bandiera Arancione per il Touring Club, definendolo uno dei borghi più belli d'Italia. Passeggiando nel centro storico sembra di essere tornati indietro nel tempo e dal Belvedere di La Morra si può ammirare un panorama spettacolare su tutti i dintorni. Imperdibile una tappa alla Panchina Gigante Rossa, chiamata anche la panca della serenità, una panchina dalle dimensioni più grandi del normale dove sedersi e ammirare il paesaggio.

2 - Verduno

belvedere di verduno5 Foto di Andrea Marchisio. Verduno è un borgo d'altri tempi, dove il tempo sembra essersi fermato. Circondato da meravigliose colline e vigneti, regala una vista spettacolare su tutte le Langhe. Occupa anche un'ottima posizione: a pochi km da Alba e da La Morra.

Il borgo si sviluppa intorno al castello, oggi diventato un albergo e ristorante. L'angolo più bello del borgo è pero Piazza Erbosa, completamente pedonale e raggiungibile da Piazza Castello. Se visitate Verduno nella prima settimana di settembre, non potete assolutamente perdervi i festeggiamenti della festa padronale. Infine, vi consigliamo di scattarvi una foto alle Matite Colorate Verduno, installazione situata all'inizio di un vigneto.

3 - Barolo

langhe unesco barolo piemonte 1 Barolo è uno dei borghi più famosi delle Langhe, luogo in cui viene prodotto il famoso vino Barolo. Si tratta di una località perfetta in cui trascorrere un giorno completamente immersi nel verde, visitando i musei e partecipando a visite guidate in cantina per scoprire tutti i segreti su questo famosissimo vino!

Nel centro storico non potete assolutamente perdervi una visita al WiMu Museo del Vino a Barolo, il più innovativo museo del vino in Italia, inaugurato nel 2010 all'interno del Castello dei Marchesi Falletti, ormai simbolo del borgo. Imperdibile anche una visita al particolare Museo dei Cavatappi, con oltre 500 tipologie esposte! Infine, fuori dal centro storico, a circa 3 km di distanza, si trova uno dei simboli delle Langhe: la Cappella di SS. Madonna delle Grazie, o Cappella del Barolo, una piccola chiesetta tutta colorata, unica nel suo genere in Italia!
VEDI ANCHE: Barolo: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

4 - Serralunga d'Alba

serralunga d alba 2 Foto di Rufus46. Serralunga d'Alba è uno dei borghi più particolari che potrete visitare nelle Langhe: l'intera località si sviluppa intorno al suo castello e alla sua possente torre. Si trova tra Alba e Barolo, tra i due torrenti Talloira, completamente circondata da vigneti.

L'attrazione principale è sicuramente il suo castello, il Castello di Serralunga. Considerato uno degli esempi meglio conservati di castello nobiliare trecentesco del Piemonte, un tempo usato anche come roccaforte militare, è aperto al pubblico tramite visite guidate. Se dopo la visita volete godervi un buon bicchiere di vino, il piccolo e caratteristico centro storico è ricco di enoteche e aziende agricole, dove è possibile assaggiare anche prodotti tipici del territorio.

5 - Barbaresco

barbaresco cn Foto di Matteo Aresca 05. Come per il Barolo, anche questo nome non sarà nuovo agli amanti del vino: Barbaresco è infatti un borgo conosciuto per essere il luogo di origine e produzione del suo vino omonimo. Anche la posizione è unica: da un lato i vigneti delle Langhe, dall'altro il Fiume Tànaro.

Oltre al vino, simbolo del borgo è la sua alta torre, la Torre di Barbaresco. Ben visibile già da lontano, mentre si percorre la strada per raggiungere il borgo, questa torre risale al dodicesimo secolo. Si tratta di uno dei punti panoramici più belli di tutte le Langhe: dalla terrazza situata sulla cima si può ammirare una vista spettacolare su tutti i dintorni! E, dopo aver ammirato il paesaggio dall'alto, nel centro storico troverete tantissime aziende ed enoteche dove assaggiare il vino.

6 - Neive

neive langhe Foto di Tomatis Davide. Neive è un meraviglioso borgo settecentesco che si trova nella parte delle Langhe Occidentali, tra Barbaresco e Castiglione delle Lanze. Eletto tra i borghi più belli d'Italia, è una tappa assolutamente da non perdere in un weekend delle Langhe.

Con i suoi meravigliosi colori caldi che richiamano le vigne in autunno, il borgo è ricco di dimore e luoghi pieni di storia. Non potete assolutamente perdere la visita alla Dimora dei Conti di Castelborgo, che oggi ospita una casa vinicola. La dimora più antica è invece Casa Cotto, mentre se volete solo fermarvi un attimo ad ammirare il panorama circostante, subito fuori dal centro potrete rilassarvi sulla Panchina Gigante Verde Smeraldo di Neive.

7 - Grinzane Cavour

castello di grinzane cavour Foto di Sbisolo. Situato a pochi km da Alba , lungo la strada che porta a Barolo, Ginzane Cavour è un borgo-castello davvero unico in Piemonte. Con meno di 2.000 abitanti, si visita praticamente in qualche ora, ma è una tappa davvero imperdibile. Il borgo si chiama così in onore di Camillo Benso Conte di Cavour, che fu il Sindaco della località per ben 17 anni!

Oggi il Castello di Grinzane Cavour oggi è aperto ai visitatori: al suo interno ospita infatti un museo e un negozio di vini piemontesi, ovvero la prima Enoteca Regionale del Piemonte. Il museo è invece uno dei musei etnografici di tradizione vitivinicola più completi della regione.

8 - Castiglione Falletto

castiglione falletto langhe Foto di Phyrexian. Castiglione Falletto si trova nelle immediate vicinanze di Barolo, La Morra e Alba e, probabilmente, la sua origine risale già all'epoca romana, come testimonia una lapide funeraria ritrovata nella zona.

Questo borgo è conosciuto principalmente per il meraviglioso castello, la cui presenza è già testimoniata da documenti del XI secolo. Nel corso dei secoli ha cambiato diversi proprietari, passando per un periodo anche sotto il dominio dei Savoia. Dal 2005 è aperto al pubblico, che può visitare i suoi grandi saloni decorati e le grandi terrazze, con una splendida vista sulle Langhe. Inoltre, il comune comprende anche un tratto della Strada del Barolo, meravigliosa strada che attraversa colline e vigneti, imperdibile soprattutto in autunno per i suoi colori!

9 - Monforte d'Alba

monforte alba langhe Foto di Mænsard vokser. Dichiarata Patrimonio dell'Unesco, Monforte d'Alba è circondata da meravigliosi vigneti, e si trova tra Barolo e Roddino. Si visita tranquillamente in qualche ora ed è una tappa imperdibile se vi fermate nelle Langhe un weekend. Inoltre, si tratta di uno dei borghi più belli del Piemonte!

Questo borgo conserva il classico impianto medievale, anche se le origini risalgono probabilmente addirittura al Neolitico! Passeggiando tra le sue vie storiche, dall'intramontabile fascino medievale, non potete assolutamente perdere una visita al Palazzo Scarampi, costruito nel XVIII secolo e che sorge nel territorio dell'antico castello dell'XI secolo. Bellissimo anche l'oratorio di Sant'Agostino e San Bonifacio, in stile barocco con un grande portale in bronzo. Per ammirare il panorama, infine, vi consigliamo di salire sulla Torre Campanaria, una volta torretta di avvistamento dei signori di Monforte.

10 - Santo Stefano Belbo

santo stefano belbo cn Foto di Frukko. Infine, da non perdere il borgo di Santo Stefano Belbo, il comune più orientale e a minore altitudine della provincia di Cuneo, situato proprio ai margini delle Langhe. Si tratta di una piccola località, che si estende per appena 23 kmq su un territorio ricco di colline.

Santo Stefano Belbo è il luogo giusto in cui scoprire l'aspetto più culturale e letterario delle Langhe. Qui si trova infatti la Fondazione Cesare Pavese, nata con lo scopo di divulgare, valorizzare e preservare l'eredità umana e culturale di Cesare Pavese, uno dei maggiori intellettuali italiani del XX secolo! Nel borgo vengono infatti organizzati dalla numerosi tour guidati alla scoperta dei luoghi del romanzo "La luna e il falò".

Cosa vedere: posti nascosti e attrazioni

1 - I Castelli

Le Langhe sono ricche di meravigliosi castelli, quasi uno in ogni borgo. Visitarli è come fare un salto indietro nel tempo. Molti oggi ospitano musei ed eventi culturali.

2 - Sacro Monte di Crea

Sacro Monte Italiano situato su una delle più alte colline del Monferrato. Composto dal Santuario, da 23 cappelle e da 5 romitori, custodisce meravigliosi affreschi ed è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO

3 - Sorgenti termali di Acqui

Famosa località termale delle Langhe. Qui, in prossimità delle sorgenti d'acqua calda, sono nati numerosi stabilimenti, ideali per godersi qualche ora di totale relax

4 - La Cappella del Barolo

Piccola chiesetta del 1914 che, dopo anni di abbandono, nel 1999 è diventata una delle attrazioni principali e uno dei luoghi più fotografati delle Langhe, grazie al restauro degli artisti Sol LeWitt e David Tremlett

5 - La Morra e la Panchina Gigante Rossa

Conosciuta anche come "La panca della serenità" e situata nella frazione Santa Maria. Vero e proprio simbolo, dopo la sua costruzione sono state aggiunte altre 25 panche giganti su tutto il territorio

6 - Distilleria Romano Levi

Distilleria poco fuori Nievi, che dal 1925 produce una grappa unica al mondo. E' possibile partecipare a visite guidate e degustazioni delle migliori grappe

7 - Altalena Gigante

Situata nella località di Cossano Belbo, una meravigliosa altalena colorata in cui dondolare su e giu ammirando il paesaggio circostante

8 - Rocche dei Sette Fratelli

Una vera e propria voragine scavata nella roccia, situata nella località di Treiso. Questo luogo fu d'ispirazione per alcuni dei romanzi dello scrittore, traduttore e drammaturgo Beppe Fenoglio

9 - Beata Maria Vergine del Carmine

Chiesetta nella località di Carmine, conosciuta per i suoi colorati muri esterni, sempre opera di David Tremlett

10 - Sacrario Partigiano di Bastia Mondovì

Santuario situato sulle colline delle Langhe, regalando così una splendida vista su tutti i dintorni e sul Monviso. Al suo interno, ospita le spoglie di circa 800 caduti nella guerra di liberazione

I Castelli delle Langhe
Sacro Monte di Crea
Sorgenti termali di Acqui
La Cappella del Barolo
La Morra e la Panchina Gigante Rossa
Distilleria Romano Levi
Altalena Gigante situata nella localitÓ di Cossano Belbo
Rocche dei Sette Fratelli
Beata Maria Vergine del Carmine
Sacrario Partigiano di Bastia Mondový
1/10

Cosa vedere in un weekend: itinerario consigliato

langhe piemonte paesaggio Iniziate questo meraviglioso weekend nelle Langhe da Verduno, situata ad appena 10 km da Alba. Dedicategli la mattina, visitando le sue viette e ammirando il panorama dal Belvedere. Per pranzo dirigetevi verso La Morra, facendo prima una tappa alla Panchina Gigante Rossa. Una volta giunti a La Morra, dedicate il pomeriggio al borgo, per poi fermarvi anche a dormire.

Per il secondo giorno, lasciate La Morra alle spalle e raggiungete la famosa località di Barolo, facendo prima una tappa all'imperdibile Cappella delle Brunate. Dopo aver scattato qualche foto, dirigetevi a Barolo, dove in mattinata potrete visitare il Museo del Vino (€9,00), ospitato all'interno del Castello. Il pomeriggio vi consigliamo di visitare il borgo e godervi una visita guidata con degustazione di vini in una delle tante aziende che si trovano negli immediati dintorni (costo medio da €10,00 a €25,00 in base alla cantina). Pernottate sempre a Barolo.

Ultimo giorno nelle Langhe. Partite la mattina per raggiungere Castiglione Falletto, che potrete visitare in una o due orette. In tarda mattinata raggiungete Monforte d'Alba, circondata da numerosi vigneti. Visitate il borgo e fermatevi qui a pranzo, per poi raggiungere Serralunga d'Alba, con un'imperdibile visita al suo castello (€6,00). Concludete questo weekend rientrando ad Alba, dove potrete fermarvi a cena e godervi un po' della sua vita notturna.

Quanto costa un weekend nelle Langhe

langhe unesco barolo piemonte vino 2 Le Langhe Piemontesi sono una zona non del tutto economico. L'autunno è anche la stagione più cara, si tratta infatti del periodo più turistico. Per risparmiare e trovare ottime offerte vi consigliamo di organizzarvi per tempo, prenotando qualche mese prima.

Per quanto riguarda i costi, in media si va a spendere tra i €20,00 e i €30,00 a persona per pranzare o cenare nei ristoranti dei borghi. Le visite guidate con degustazione in cantina hanno invece un costo che varia da €10,00 a €25,00 a persona. Il lato positivo è che molte attrazioni sono gratuite: la natura stessa è la grande protagonista della zona, che regala grandi emozioni e meravigliosi paesaggi.

Infine, per organizzare un itinerario nelle Langhe la soluzione migliore è noleggiare un'auto. La zona infatti non è ben coperta dai mezzi pubblici, che collegano solo alcuni borghi principali, ma le corse non sono numerose. Noleggiando un'auto potrete muovervi in tranquillità e seguendo i vostri ritmi. Le Langhe piemontesi sono un luogo che va visitato assolutamente con calma e godendosi tutta la sua bellezza!

  1. Costi per mangiare: circa €60,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  2. Costi per musei e attrazioni: circa €20,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  3. Trasporti: circa €50,00 a persona complessivi per il weekend
  4. Hotel, alloggi e b&b: da €50,00 a camera - guarda le offerte
  5. Svago: da €15,00 a persona al giorno (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  6. Costo complessivo di un weekend: da €340,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Cosa fare nelle Langhe Piemontesi: attività, escursioni e tour

Dove si trovano

Le Langhe sono un meraviglioso territorio, culla di tradizioni e patrimonio enogastronomico, che si estende nella parte meridionale del Piemonte, tra le province di Cuneo e Asti. In questo territorio, fatto di dolci colline e vigneti, si trovano alcuni dei borghi più belli del Piemonte!

Prima di partire: consigli utili

  • Come arrivare: dal Sud o Centro Italia, la soluzione migliore è in aereo fino a Torino, da qui noleggiare un'auto
  • Dove dormire: i migliori borghi in cui soggiornare, sia per l'ottima posizione, sia per la loro bellezza e offerta turistica, sono Barolo, La Morra e Grinzane Cavour - confronta gli alloggi su booking
  • Come muoversi: in auto, la soluzione migliore per spostarsi senza orari e vincoli, godendo al massimo delle bellezze del territorio e potendo raggiungere diversi punti panoramici anche al tramonto o all'alba. Noleggio giornaliero da €30,00
  • Quando organizzare un viaggio: il periodo migliore è sicuramente l'autunno, quando i paesaggi e i vigneti si tingono di colori caldi e potrete assistere al fenomeno del foliage. Ottima anche l'estate, per il gran numero di eventi e il verde dei paesaggi