Civita

Civita di Bagnoregio: Cosa vedere e Come arrivare

Scopri cosa vedere a Civita di Bagnoregio e dintorni e perché è chiamata anche la città che muore. Ecco come arrivare e raggiungere uno dei borghi più belli d'Italia

CivitaImmaginate una piccola cittadella arroccata su uno sperone, dove l'unico modo per raggiungerla è a piedi su un ponte. Non è una città incantata ma Civita, frazione di Bagnoregio in provincia di Viterbo.
VEDI ANCHE: PAESI ITALIANI POCO CONOSCIUTI DA VISITARE

Perché è chiamata "La Città che muore"?

Casa di CivitaCivita di Bognoregio è chiamata la città che muore per le condizioni in cui riversa. Costruita su uno sperone, ogni giorno potrebbe essere l'ultimo per ammirarla.
La città è stata costruita dagli Etruschi 2.500 anni fa che scelsero appositamente una posizione strategica.
Civita di Bognoregio si trova in cima ad un colle tra due vallate al di sotto delle quali scorrono due torrenti (Rio Chiaro e Rio Torbido) che nel corso dei decenni hanno eroso la roccia su cui è stata edificata la città. In passato Civita aveva ben cinque vie di accesso ed era ben collegata con Bagnoregio. Nel 1764 però alcun aree si sgretolarono e i bombardamenti della seconda guerra mondiale distrussero ogni via d'accesso. Oggi vi è un nuovo ponte che collega la città ma è percorribile esclusivamente a piedi.

Visita di uno dei borghi più belli d'Italia

CivitaCivita di Bognoregio è stato nominato uno dei Borghi più belli di Italia e considerando che potrebbe già domani non esserci più merita davvero una visita.
Una volta che si è superato il ponte sospeso di 300 metri ci si addentra nel bellissimo borgo. La passeggiata sul ponte è già di per sé un'esperienza tra il panorama meraviglioso e le vertigini!
VEDI ANCHE: I BORGHI PIU' BELLI D'EUROPA
La prima cosa che si può ammirare è la Porta di Santa Maria ornata da una una coppia di leoni che stringono due teste umane. Superata la porta ci si affaccia sulla piazza principale dove si affaccia la maestosa chiesa romanica di San Donato all'interno della quale è custodito il crocifisso ligneo. La Piazza San Donato è il fulcro del borgo: ogni anno, da giugno a settembre, si tiene il Palio della Tonna in cui si sfidano le contrade al dorso di asini. Al vincitore del palio viene dato un drappo dipinto da un artista locale.
Il borgo è visitabile in un giorno, oltre alla piazza principale meritano sicuramente i palazzi rinascimentali Colesanti, dei Bocca e degli Alemanni che si trovano nelle viuzze di Civita.
Il borgo è tutto da vedere! Passeggiare per i vicoli per fotografare le tradizionali case in tufo con decorazioni originali o i balconcini medievali. A rendere tutto ancor più vivace, la rassegna estiva di Civit'arte, un festival nazionale di musica, arte e teatro.
Il borgo potrebbe sembrare povero di attrattive ma così non è. C'è da vedere il piccolo museo della storia contadina ricavato nelle grotte sotterranee, di epoca Etrusca, dell'antica Civitas. L'ingresso del museo costa 1 euro e si possono vedere gli utensili usati per fare il vino e l'olio.

Come arrivare

PonteCome già detto per entrare nel borgo di Civita di Bagnoregio c'è un'unica via: il ponte sospeso a 300 metri.
Il ponte è un veccho viadotto che collega la frazione Civita alla vicina Bagnoregio. Il percorso a piedi dura pochi minuti ma potrebbe essere faticoso per anziani e bambini, considerando anche l'altezza. Consigliate comunque scarpe comode.
Per arrivare al borgo occorre quindi arrivare prima a Bagnoregio dove ci sono parcheggi. Da qui parte una navetta che porta i turisti all'imbocco del ponte. La navetta ha un costo di soli 1 euro per andata e ritorno.
Se si vuole arrivare a ridosso del ponte con la propria auto, bisognerà seguire le indicazioni per Civita; i parcheggi all'ingresso del ponte però sono scarsi occorre quindi una buona dose di fortuna.
La città di Bagnoregio dista 30 km da Viterbo e 110 km da Roma nord. Si può raggiungere in auto con l'autosole A1 uscita al casello di Orvieto, e proseguire per Castiglione Teverina e seguire le indicazioni per Bagnoregio.

Cosa vedere nei dintorni di Civita di Bagnoregio

Civita 4Nei dintorni di Bagnoregio c'è tutta la Tuscia da esplorare!
Vi consiglio una gita che parte dalla città che muore fino al Lago di Bolsena per ammirare il territorio affascinante calcato da rigogliosa natura e visitare la Chiesa del Miracolo e uno dei più bei panorami della teverina sul lungolago.
Non vi fate sfuggire una gita in battello sul lago di Bolsena e nemmeno il centro storico di Bolsena, borgo famoso per la sua Cappella del Miracolo Eucaristico dove le pietre furono bagnate dal sangue (miracolo avvenuto nel 1263).

Hotel e Tour

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su