Cipro Petra Tou Romiou 2Conosciuta anche come l'isola di Afrodite, Cipro è un crocevia tra occidente e oriente. È famosa non solo per le spiagge dorate e il mare cristallino, ma anche per essere ricca di storia e cultura.
Sia l'isola che la sua capitale sono divise in due parti dalla Green Line, che separa la Repubblica di Cipro (dipendente dalla Grecia) dalla Repubblica Turca di Cipro del Nord. Grazie alla sua rilevanza strategica, ha subito i tentativi di dominazione di molti popoli: sull'isola sono infatti presenti tracce delle dominazioni romane e bizantine, ma anche resti di basi militari britanniche nelle aree di Akrotìrion e Dekèleia.

Ecco cosa vedere: attrazioni, spiagge e itinerari consigliati

Cose vedere a Cipro: attrazioni e luoghi di interesse

1 - Buyuk Han, Nicosia

buyuk han nicosia 1Foto di Paul Lakin. Il Buyuk Han si trova nella zona nord di Nicosia ed è il caravanserraglio più grande dell'isola. È un'opera architettonica di grande valore la cui costruzione risale al 1572 ad opera degli Ottomani. All'epoca serviva a fornire ristoro ai mercanti, che al loro arrivo, trovavano non solo una locanda in cui mangiare ma anche una fontana dove praticare abluzioni, la moschea dove pregare e alcuni spazi per riposare.

All'interno di quella che oggi ha l'aspetto di una fortezza ci sono negozi, bar e ristoranti, gallerie di artigiani di manufatti tipici, dipinti e ceramiche. Questo edificio è molto suggestivo anche di notte, grazie a una particolare illuminazione e agli eventi che vengono organizzati al suo interno, tra cui spettacoli di musica dal vivo e danza folkloristica.
VEDI ANCHE: 10 Cose da Vedere assolutamente a Nicosia (Cipro)

  • Come arrivare: in Arasta Sokak, nella zona turca di Nord Nicosia; a 300 metri (4 min a piedi) da Ledra Street Border Crossing - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

2 - Moschea Selimiye o Cattedrale di Santa Sofia, Nicosia

selimiye mosqueFoto di Adam Jones. L'ex Cattedrale di Santa Sofia ospita oggi i minareti della Moschea di Selimiye, nella parte turco-cipriota di Nicosia. L'accesso al luogo di culto è consentito solo se scalzi, le donne devono inoltre avere il capo coperto in segno di rispetto. Prima di essere una moschea, l'edificio gotico era una cattedrale cattolica realizzata durante il regno dall'Arcivescovo latino Eustorge de Montaigu nel 1208 d.C., ma ha subito nel corso degli anni diverse distruzioni e ricostruzioni.

Nel 1570 i turchi invasero l'isola e la cattedrale diventò una moschea, il cui nome rende omaggio al sultano ottomano Selim II, che guidò l'impero durante la conquista di Cipro. All'interno dell'edificio si può notare come le vetrate e i dipinti colorati tipici dell'arte cristiani non siano più presenti, a favore di pareti bianche e moquette rossa.

  • Come arrivare: in Selimiye Meydani, nella zona turca di Nord Nicosia; a 450 metri (6 min a piedi) da Ledra Street Border Crossing - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

3 - Monti Troodos e il Kykkos Monastery

kykkos monastery entrance troodos mountainsFoto di Oceco. Sull'isola di Cipro si trova anche una catena montuosa che, tra il silenzio delle foreste, custodisce un Patrimonio dell'Umanità UNESCO. In località Monti Troodos, infatti, si trovano dieci chiese bizantine, costruite tra l'XI e il XVI secolo. Per vederle tutte sono necessari più giorni e sicuramente un mezzo proprio, ma almeno un paio sono alla portata di tutti.

Ogni chiesa ha le sue caratteristiche speciali, l'affascinante Kykkos Monastery, ad esempio, è legato a una leggenda relativa all'icona della vergine Maria dipinta dall'Apostolo Luca che si trova al suo interno. Pare che il governatore bizantino dell'isola Manuel Voutomitis si perse nel bosco durante una battuta di caccia e arrivò proprio nelle vicinanze del monastero. Qui, fece la conoscenza di un eremita, Isaia, che viveva nel monastero. Abituato a non avere contatti con le persone, l'eremita non rispose alla richiesta d'indicazioni di Voutomitis, che lo trattò male. Quando quest'ultimo, però, si ammalò gravemente, chiese a Dio cosa poteva fare per guarire. La soluzione fu quella di scusarsi con Isaia consegnandogli proprio l'icona della Madonna che era custodita nel palazzo imperiale di Costantinopoli.

  • Come arrivare: i Monti Troodos sono nella regione centro-occidentale, a meno di 100 km dalla capitale Nicosia. Il monastero di Kykkos si trova nella Marathasa Valley, a 13 km dal villaggio di Pedoulas. Si arriva con un mezzo proprio - Ottieni indicazioni
  • Orari: da giugno a ottobre dalle 10:00 alle 18:00, da novembre a maggio dalle 10:00 alle 16:00
  • Costo biglietto: €5,00

4 - Città fantasma di Famagosta

cipro famagosta st peter paulFamagosta è una delle principali città della Repubblica Turca di Cipro del Nord e una meta turistica imperdibile. L'antichissima storia della città affonda le sue radici nelle comunità preistoriche che si insediarono sull'isola, successivamente raggiunte da numerosi popoli e culture nel corso dei secoli: greci, persiani, macedoni, egiziani, romani, bizantini, veneziani e ottomani. Incontri e scontri hanno lasciato testimonianze nell'aspetto del centro urbano creando qualcosa di davvero unico, a cominciare dalla grande piazza di Yirmisekiz Ocak Meydani con la grande statua di bronzo di Kamal Ataturk, il padre della Turchia moderna.

Ciò che colpisce maggiormente, però, sono le grandi mura che circodano tutto l'abitato antico, salendo su di esse è possibile godere di alcune delle viste più spettacolari e romantiche sulla città. Frutto dell'occupazione veneziana dell'isola, le mura sono state innalzate nel corso del XVI secolo per difendere il centro dalle incursioni dei pirati saraceni. Da segnalare anche la fortezza di Otello, in passato un castello dell'epoca delle Crociate, poi inglobata nella cerchia muraria.

  • Come arrivare: da Nicosia con l'autobus della compania KIBHAS ( 1 h 10 min, 11,50 Lire Turche, €1,65 a persona) oppure in auto in 1 h 14 min (70 km) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

5 - Paphos e il Kato Paphos Archaeological Park

cipro paphos tombe dei rePaphos è una località situata all'estremità sud-occidentale dell'isola ricca di siti archeologici che narrano storie e leggende dei popoli di passaggio a Cipro: greci, romani, bizantini, franchi, veneziani e ottomani. Paphos è stata dichiarata Patrimonio Mondiale UNESCO nel 1980 e proprio a questo luogo è legata la leggenda della nascita di Afrodite. I Bagni di Afrodite, una piscina naturale in cui pare che la dea fosse solita immergersi, custodiscono acque che, ancora oggi, sembra siano un potente elisir di bellezza.

Le necropoli conosciute come le "Tombe dei re" sono state in passato il luogo di riposo eterno di funzionari di alto rango, sepolti vicino al mare per essere i primi a salire sul traghetto di Caronte. Presso il complesso monumentale del porto si trova anche il parco archeologico di Kato Paphos, con i resti di quattro lussuose ville romane risalenti al periodo dal II al IV secolo d.C.

  • Come arrivare: con gli autobus OSYPA dalle principali località turistiche fino alla stazione di Kato Paphos; per muoversi nell'area è preferibile un'auto a noleggio - Ottieni indicazioni
  • Orari: Paphos è sempre accessibile; il Kato Paphos Archaeological Park è aperto tutti i giorni, dal 16 settembre al 15 aprile dalle 8:30 alle 17:00; dal 16 di aprile al 15 di settembre dalle 8:30 alle 19:30
  • Costo biglietto: Kato Paphos Archaeological Park €4,50

6 - Limassol e il parco archeologico di Kourion

cipro limassol citta vistaSulla costa di Limassol si trovano sia siti archeologici che mare e spiagge, nonché occasioni di divertimento e relax con ristoranti e locali. Da questo luogo passarono i crociati diretti in Terrasanta, poiché la città si affaccia sulla Baia Akrotiri, uno dei quartier generali dei Templari. È la seconda città per numero di abitanti dopo Nicosia e ospita un castello medievale della fine del XII secolo con meravigliose sale e un museo di reperti dell'epoca. Pare inoltre che nella sua cappella avvennero le nozze tra Riccardo Cuor di Leone e Berengaria di Navarra.

Nel centro storico c'è il Museo Archeologico che conserva ceramiche, statue in terracotta e altri manufatti che coprono un periodo che va dal neolitico all'epoca romana. Anche il sito archeologico di Kourion conserva rovine di epoca romana e bizantina, con meravigliosi mosaici, tra cui quello della Casa di Achille, raffigurante il momento in cui Odisseo svela la vera identità di Achille alla corte del re Lycomedes a Skyros. Nel periodo estivo qui si svolgono tanti eventi e spettacoli teatrali, nel contesto scenografico unico dell'anfiteatro del II secolo a.C. che può ospitare fino a 3500 persone.

  • Come arrivare: da Nicosia con gli autobus di Cyprusbus (1 h 45 min, a tratta €7,00) o in auto in 1 h (90 km) - Ottieni indicazioni
  • Orari: la città è sempre accessibile: il parco archeologico di Kourion è aperto dal 16 settembre al 15 aprile tutti i giorni dalle 8:15 alle 17:15, dal 16 aprile al 15 settembre tutti i giorni dalle 8:15 alle 19:40
  • Costo biglietto: parco archeologico di Kourion €4,50

7 - Museo Archeologico di Cipro a Nicosia

cyprus museumFoto di Héctor Ochoa 'Robot8A'. Il Museo Archeologico di Cipro a Nicosia raccoglie la storia dell'isola e soprattutto testimonia la sua importanza come punto strategico culturale del mondo antico. Composto da 14 sale, il Museo offre al visitatore un percorso in ordine cronologico che attraversa diverse epoche, dal periodo neolitico a quello bizantino.

Molto interessanti sono le collezioni di statue votive in terracotta che risalgono al 600-500 a.C. e che provengono dal santuario del villaggio di Ayìa Irìni in Turchia. Al piano seminterrato ci sono invece alcune tombe scolpite con i rispettivi sarcofagi, sia in pietra che in argilla.

  • Come arrivare: nel centro storico di Nicosia, nella parte greca; a 900 metri (12 min a piedi) da Ledra Street Border Crossing - Ottieni indicazioni
  • Orari: martedì, giovedì e venerdì dalle 8:00 alle 16:00, il mercoledì dalle 8:00 alle 17:00, il sabato dalle 9:00 alle 16:00 e la domenica dalle 10:00 alle 13:00. Chiuso il lunedì.
  • Costo biglietto: €4,50

8 - Museo Bizantino di Cipro a Nicosia

byzantine museum ciproFoto di NicosiaRepublicCyprus. Nasce con lo scopo di salvare le icone bizantine dal degrado e dai traffici illegali e ad oggi conserva la più vasta e significativa collezione dell'arte bizantina di Cipro. Nel museo sono esposte circa 230 opere e 48 icone risalenti al periodo tra il IX e il XIX secolo suddivise in tre ampie sale strutturate in ordine temporale.

In questo modo è possibile notare l'evoluzione delle icone e le influenze che subirono dal Rinascimento italiano e veneziano. In mostra ci sono anche affreschi, utensili ecclesiastici, manoscritti e frammenti di sette mosaici del VI secolo che provengono dall'abside della chiesa di Panagia Kanakarias a Lytrangomi.

  • Come arrivare: nel centro storico di Nicosia, nella parte greca; a 850 metri (10 min a piedi) da Ledra Street Border Crossing - Ottieni indicazioni
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 16:30, sabato dalle 9:00 alle 13:00
  • Costo biglietto: €4,00

Le 10 spiagge più belle di Cipro

1 - Aphrodite Beach, Pafos

cipro roccia di afrodite panoramaConosciuta anche come Petra Tou Romiou, viene chiamata "la spiaggia di Afrodite" poiché, secondo la mitologia greca, è proprio in questo tratto di mare che la dea della bellezza e dell'amore scelse di emergere dalle acque.

La spiaggia si trova nella località di Pafos ed è uno dei punti più fotografati dell'isola anche se succede raramente che sia affollata. L'enorme roccia che domina la spiaggia fu, sempre secondo il mito, la prima casa terrestre della dea greca.

  • Dove si trova: località Pafos, a sud-ovest dell'isola. Si trova lungo la statale, c'è un comodo parcheggio libero dove lasciare l'auto. La spiaggia vera e propria si raggiunge tramite un sottopassaggio pedonale - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax
  • Tipologia: prevalentemente sassi, con qualche tratto di sabbia scura

2 - Coral Bay, Peyia

coral bay cyprus panoramioFoto di Богдан Митронов-Слоб…. Coral Bay fa concorrenza ad Aphrodite Beach per il titolo di spiaggia più bella di Cipro. Oltre a essere meravigliosa, è anche attrezzata e facilmente raggiungibile.

È composta da sabbia dorata e si trova in un'insenatura, grazie al mare calmo e cristallino e alla posizione riparata, è particolarmente apprezzata dalle famiglie con bambini ma non solo, i sub frequentano questo tratto di mare grazie ai magnifici siti di immersioni al largo della baia.

  • Dove si trova: nel distretto di Pafos, è servita da un parcheggio gratuito ed è facilmente raggiungibile tramite la E701 e girando in Coral Bay Ave - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, immersioni
  • Tipologia: scogli e sabbia dorata

3 - Spiaggia di Nissi, Agia Napa

cipro ayia napa spiaggia di nissi 2Nissi Beach è la spiaggia dedicata ai giovani. Si estente per circa 500 metri con un piccolo prolungamento rappresentato da una stretta lingua che collega la terraferma a un isolotto disabitato.

Formata da finissima sabbia, è situata in località Agia Napa, la zona ricca di divertimenti e occasioni di trasgressione di Cipro. Ad Aya Napa, infatti, sono presenti molti beach bar famosi per gli sfrenati party che, dal tardo pomeriggio fino a notte fonda, intrattengono locali e turisti. Il paesaggio che si nota dalla spiaggia è di una bellezza mozzafiato, inutile ribadire che le acque che la lambiscono sono incredibilmente trasparenti, ma l'atmosfera potrebbe non essere gradita a chi cerca la tranquillità a il relax.

  • Dove si trova: Agia Napa, nella zona sud-est dell'isola. È raggiungibile a piedi, in autobus (da Paralimni, Protaras o Agia Napa bus intercity 101, da Larnaca bus intercity 711, a tratta €4,00) e in auto (tramite la A3 e la E326 arrivando da Larnaca, Nicosia e Pafos, la E306 e poi la A3 se si arriva da Protaras) attraverso la strada principale di accesso all'Ayia Napa, è ben segnalata - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: movida
  • Tipologia: sabbia dorata

4 - Konnos Bay, Protaras

cipro baia di konnos baia beach 1Si trova all'estremità orientale di Agia Napa, è piccola e raccolta, ben lontana dai chiassosi party dei beach club. Localizzata in una splendida baia nel parco nazionale di Cape Greco, è composta da fine sabbia dorata e bagnata dal solito mare limpido e azzurro.

Di grande rilievo è lo scenario naturale, con i promontori rocciosi che circondano la baia ricoperti di pini marittimi, il loro verde crea un contrasto armonioso con il colore dorato della sabbia e l'azzurro del mare. Consigliata agli amanti della natura, è adatta anche alle famiglie poiché sono presenti diversi servizi e per le sue calme e sicure acque. In alta stagione può essere particolarmente affollata.

  • Dove si trova: in auto da Protaras seguire Protaras Avenue - Kavo Greco Avenue e continuare su Kavo Greko Road, prendere la seconda uscita alla rotonda e continuare dritto su Konnos Beach road; da Agia Napa proseguire verso est e verso Cape Greco, continuando dritto su Konnos Beach road; da Larnaca la A3 verso Agia Napa); con l'autobus intercity 102 da Paralimni ad Agia Napa (ferma anche a Protaras), fermata Konnou 1 (€5,00) - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, natura
  • Tipologia: sabbia dorata

5 - Lady's Mile Beach, Tserkezoi

chypre limassol lady s mile plage panoramioFoto di rene boulay. Si trova lungo la costa di Limassol nei pressi del porto cittadino ed è la spiaggia più lunga di Cipro, con i suoi otto chilometri totali.

È quindi ideale per chi ama le passeggiate in riva al mare, è formata da sabbia e sassi e rappresenta il luogo perfetto per concedersi qualche momento di relax a fine giornata, magari con una bella cena a base di pesce in uno dei ristorantini vista mare che si trovano lungo la costa.

  • Dove si trova: lungo la costa di Limassol, vicino al porto. Si arriva in auto da Limassol e Nicosia tramite la A1, da Pafos tramite la A6. Prendere l'autobus è sconsigliato poiché non ci sono fermate nelle vicinanze - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax
  • Tipologia: sabbia e sassi

6 - Pissouri Beach, Pissouri

pissouri beach 1Foto di Valentina Powers. La baia di Pissouri si trova più o meno a metà strada tra Pafos e Limassol, la sua spiaggia è mista e composta da sabbia di colore beige con sassi e ciottoli colorati.

Puoi rilassarti nei tratti attrezzati o liberi, oppure inerpicarti in cima alle vicine scogliere di Cape Aspro, per avere una visuale della baia ancora più spettacolare, dall'alto. In una zona della spiaggia nascosta da alcune rocce è frequente la pratica del naturismo.

  • Dove si trova: a metà strada tra Pafos e Limassol. Si arriva in auto da Limassol e Nicosia tramite la A1, da Pafos tramite la A6. L'autobus intercity 70 porta da Limassol alla spiaggia (€4,00 a tratta) - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax/natura/nudismo
  • Tipologia: sabbia beige mista a sassi e ciottoli

7 - Blue Lagoon, Akamas

laguna blu cavo greko cipro blu 1Si raggiunge a piedi, in quad oppure in barca ed è una delle meraviglie di Cipro, apprezzata soprattutto dagli amanti dello snorkelling.

Il nome della spiaggia è dovuto alle diverse tonalità di azzurro e di blu che il mare assume, con le sue acque estremamente limpide. La spiaggia fa parte del parco di Akamas, un contesto naturale magnifico che deve comparire su ogni itinerario alla scoperta delle spiagge più belle dell'isola.

  • Dove si trova: a ovest di Akamas, nella zona di Pafos, da qui si raggiunge in auto tramite la strada principale B6, da Nicosia seguire la A1 verso sud, imboccare la A6 a Limassol e poi proseguire sulla B6 raggiunta Pafos - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax
  • Tipologia: sabbia dorata/scogli/sassi

8 - Lara Beach, Pafos

lara beach i miss you panoramioFoto di somiz. Anche questa spiaggia è piuttosto difficile da raggiungere, ma merita gli sforzi per farlo. La baia è divisa in due parti, sud e nord, e quest'ultima risulta essere quella più conosciuta e più grande. Questa parte di spiaggia è scelta dalle tartarughe caretta caretta per depositare le proprie delicate e importanti uova. Se scegli di visitarla fai molta attenzione: se vedi in alcuni punto della spiaggia delle gabbiette, non toccarle e soprattutto non spostarle, si tratta di strumenti di protezione delle uova delle tartarughe.

  • Dove si trova: nella zona di Pafos, si raggiunge in auto tramite la E701 - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax/natura
  • Tipologia: sabbia dorata

9 - Fig Tree Bay, Protaras

fig tree bay napa cipro ocean mare 1Fig Tree Bay si trova lungo la costa orientale di Cipro, nei pressi di Protaras. La spiaggia è sabbiosa, facile da raggiungere e delimitata da alcune rocce.

Si tratta di una zona di costa molto amata e frequentata dagli amanti degli sport acquatici, tra cui spicca lo snorkelling ma non mancano servizi e attrezzature per praticare anche altre discipline. La zona è inoltre ben servita da bar, ristoranti e negozi.

  • Dove si trova: costa occidentale, nella zona di Protaras. Si raggiunge in auto da Nicosia tramite la A3 direzione Cape Greco - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: snorkelling/sport acquatici
  • Tipologia: sabbia dorata

10 - Golden Beach, Dipkarpaz

golden beach cyprus 1Foto di Ghazal Arfaei. Indicata per coloro che non amano il turismo di massa e le folle di persone, questa spiaggia si trova nella parte turca dell'isola. La natura, in questa zona, è rimasta selvaggia e solitaria.

La spiaggia si presenta con sabbia sottile e molto bianca, è lunga circa 10 km e inutile dire che il mare è azzurro e cristallino. A proteggere la spiaggia c'è una folta vegetazione, formata principalmente dalla tipica flora mediterranea, con ginepri e piante di lentisco. È la meta perfetta per chi ama la massima tranquillità, da cercare nel pieno della natura.

  • Dove si trova: Cipro Nord, zona turca dell'isola, nella zona di Dipkarpaz. Arrivarci è un po' complicato, essendo in una zona remota di Cipro, si consiglia si arrivare ad Agia Napa e di proseguire verso nord tramite la A3 fino a Dörtyol, poi proseguire seguendo le indicazioni per Geçitkale, infine dirigersi verso Dipkarpaz - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax/natura
  • Tipologia: sabbia bianca

Cosa vedere in 3 giorni

Cipro è un'isola piuttosto grande, chiaramente in soli 3 giorni occorre fare delle rinunce, ma è comunque un periodo sufficiente per godere sia dell'aspetto balneare che di quello culturale.
Ecco alcuni consigli su come distribuire le varie attrazioni e attività con 3 giorni a disposizione:

  • Giorno 1 (Nicosia): Museo Archeologico di Cipro, Shacolas Tower Museum and Observatory, Museo Bizantino di Cipro, Buyuk Han, Moschea di Selimiye
  • Giorno 2: spiaggia di Afrodite, spiaggia di Lara
  • Giorno 3: Famagosta (centro storico, Moschea Lala Mustafa Pasha cami, rovine del Castello di Otello), Agya Napa (Pantachou Beach e Love Bridge)

Cosa vedere in 7 giorni

Una settimana è un periodo sufficiente per tuffarsi nella realtà cipriota e scoprirne entrambi i volti, senza mancare di dedicare del tempo alle spiagge.
Ecco l'itinerario di 7 giorni consigliato:

  • Giorno 1 (Nicosia): tour privato con una persona del posto
  • Giorno 2: Museo Bizantino di Cipro, Nicosia turca, Buyuk Han, Moschea di Selimiye
  • Giorno 3: Monastero di San Herakleidios, Agios Nikolaos tis Stegis, monastero St John Lampadistis, Monastero di Kykkos
  • Giorno 4: Famagosta (centro storico, Moschea Lala Mustafa Pasha cami, rovine del Castello di Otello), Agya Napa (Pantachou Beach e Love Bridge)
  • Giorno 5 (Paphos): Tombe dei Re, Parco Archeologico di Paphos, Vrisoudia ΙΙ Beach e SODAP Beach, Coastal Broadwalk
  • Giorno 6 (Kourion e Limassol): parco archeologico di Kourion, Akti Olympion B beach, tour di benvenuto di Limassol con un locale
  • Giorno 7: Kyrenia (centro storico e castello), Alagadi Turtle Beach

Organizza il tuo soggiorno a Cipro: consigli, voli e hotel

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €175,00 €150,00 €100,00 €30,00 €455,00 €65,00
Medio €350,00 €280,00 €100,00 €30,00 €760,00 €108,00
Lusso €490,00 420,00 €100,00 €30,00 €1.040,00 €148,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Cipro non è un'isola costosa, quindi è perfetta per chi vuole organizzare una vacanza low cost. Inoltre, dall'Italia, soprattutto durante la stagione estiva, ci sono numerosi collegamenti aerei.
Per quanto riguarda l'alloggio, avrete l'imbarazzo della scelta tra hotel, b&b e appartamenti. Se volete autonomia e una sistemazione economica, vi consigliamo di scegliere un appartamento.
Infine, anche mangiare fuori costerà davvero posto, in media andrete a spendere tra i €10,00 e i €20,00 in base al locale che sceglierete. Se scegliete pranzi veloci, i prezzi si abbassano ancora.
Nonostante la divisione e le tensioni che in passato si sono verificate tra il governo greco e quello turco, l'isola è sicura e, per attraversare la linea verde che divide la parte greca da quella turca, è sufficiente avere il passaporto valido

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Cipro: se la tua vacanza prevede unicamente sole e spiaggia, allora scegli il periodo tra giugno e metà ottobre, in alternativa la primavera o l'autunno possono andar bene.
  • Come arrivare: l'aeroporto si trova a 40 chilometri dalla capitale Nicosia, che potrete raggiungere grazie allo Kapnos airport shuttle bus (50 minuti, €8,00 a tratta) o in taxi (30 minuti, costo medio €40,00)
  • Dove dormire: la soluzione migliore è Nicosia. Se vi interessa principalmente mare, vi consigliamo località balneari come Larnaca e Pafo. Se invece cercate principalmente vita notturna e divertimento, la città giusta è Agia Napa
  • Come muoversi: per gli spostamenti interni non ci sono treni, la soluzione migliore è noleggiare un auto direttamente in aeroporto, i prezzi sono davvero molto economico e vi basterà la patente italiana. Attenzione però: la guida è a sinistra
  • Un'isola divisa in due: Cipro è divisa in due parti, una parte greca e una turca. Nicosia è l'unica capitale al mondo divisa in due. Lungo la città corre la linea verde instaurata dall'ONU per dividere questo Paese. Potrete tranquillamente soprassare questa linea, dovrete solo passare alcuni controlli, assicuratevi solo di avere sempre i documenti e il passaporto. E quando noleggiate un'auto, assicuratevi di avere il permesso per sconfinare anche nella Cipro turca, vi basterà chiedere direttamente allo sportello del noleggio in aeroporto. Non ci sono situazioni di pericolosità, ovviamente è sempre richiesta un po' di cautela e un atteggiamento responsabile soprattutto nella Cipro del Nord, la parte turca. Prima di partire e durante il vostro viaggio, tenetevi sempre aggiornati sul sito ufficiale della Farnesina sezione Cipro