Cosa vedere a San Marino in un giorno

Devi trascorrere mezza giornata o un intero giorno a San Marino e vuoi consigli sull'Itinerario da seguire? Scopri come arrivare e dove parcheggiare, cosa fare e cosa vedere in un giorno, dove fare shopping e cosa comprare a San Marino!

san marino copertinaUna giornata a San Marino? Perchè no! In un solo giorno riuscirete a cogliere la bellezza di questo luogo. San Marino è un piccolissimo stato ed il paesaggio che le campagne emiliane regalano durante il tragitto per raggiungerlo valgono già la pena del viaggio. Pronti a partire?

VEDI ANCHE: QUAL E' LO STAO PIU' PICCOLO AL MONDO?

Come arrivare e dove parcheggiare

Posta nell'Italia centrale, a 10 km in linea d'aria dal mare Adriatico, San Marino è facilmente raggiungibile grazie ad agevoli collegamenti stradali con l'Italia. Potrete utilizzare diversi mezzi di trasporto per arrivare. Nello specifico:

  • Auto: Autostrada A14 Bologna-Ancona; uscita dal casello Rimini Sud - Superstrada Rimini-San Marino SS72 oppure Autostrada A14 Bologna-Ancona; uscita dal casello Rimini Nord - SP "Marecchiese" n° 258.

    Parcheggio: Ne esistono ben 12. Il P9 è coperto, mentre il P10 è adatto anche per camper. Tariffe: 1 ora €1,50; 5 ore €4,50; giornaliero €8,00, più il costo per la navetta che porta in città (€ 2/persona)
  • Treno: Arrivare fino alla stazione ferroviaria di Rimini. Una volta giunti a Rimini con il treno, bisogna prendere l'autobus.
  • Autobus: Linea Rimini-San Marino, 5 € a tratta - Tre opzioni: stazione ferroviaria di Rimini, Arco d'Augusto (tutto l'anno), Piazza Tripoli (in estate).

Cosa vedere e cosa fare: Itinerario di un giorno

San Marino è davvero un gioiellino incastonato sul Monte Titano e vale davvero la pena passarci una giornata. Ma cosa ammirare in così poco tempo? Vi suggeriamo 4 imperdibili attrazioni.

I Tappa: Palazzo Pubblico

piazza libertaÈ il cuore della vita politica e della storia di San Marino. Il Palazzo Pubblico si erge sul cosiddetto "Pianello", ovvero Piazza della Libertà. L'inaugurazione della struttura, in pietra estratta dal Monte Titano, ebbe luogo il 30 Settembre 1894: oratore della cerimonia fu Giosuè Carducci. In seguito il palazzo venne stato restaurato e ristrutturato dal celeberrimo architetto Gae Aulenti. Sul lato sinistro si eleva la Torre campanaria. All'interno, le pareti del palazzo sono tappezzate di trofei, iscrizioni, stemmi, fregi, busti di uomini illustri anche non sammarinesi (tra cui spicca quello di Carducci) ma che hanno segnato la storia del Paese. Il suo più grande tesoro è però l'Aula del Consiglio al piano superiore, alla quale si accede tramite un imponente scalone. Qui, dal 1848, si riuniscono i 60 parlamentari del Titano. Sulla parete in fondo alla sala troneggia l'immagine del Santo fondatore, circondato dalla sua gente mentre la ammonisce "Relinquos vos liberos ab utroque nomine" ("vi lascio liberi da ambedue gli uomini", sottintendendo le figure del Papa e dell'Imperatore). Nella Piazza della Libertà si erge l'omonima statua (che ovviamente non è la stessa che risiede a New York e nemmeno ci assomiglia), donata dalla contessa Otilia Heyroth Wagener nel 1876.

  • Dove si trova: Piazza libertà
  • Tariffe: € 3, ridotti € 1,50 (per gruppi di almeno 25 persone e gruppi scolastici).
  • Orari:
    dal 02 gennaio al 07 giugno: ore 9.00 - 17.00;
    dall' 08 giugno al 13 settembre: ore 8.00 - 20.00;
    dal 14 settembre al 31 dicembre: ore 9.00 - 17.00.
    chiuso nei giorni: 1 gennaio, pomeriggio del 2 novembre e 25 dicembre.

II Tappa: Museo della tortura (alternativa 1)

museo tortura internoSe non siete deboli di stomaco e nemmeno facilmente impressionabili, non perdetevi questo museo. Da quel che si dice ha fama di essere uno dei più inquietanti del mondo. Si snoda su tre piani, collegati tra di loro da una scala a chiocciola, e mostra ai visitatori diversi metodi di tortura, alcuni dei quali decisamente agghiaccianti... Sedia inquisitoria, spaccaginocchio, ghigliottina, banco di stiramento...Il Museo di San Marino raccoglie più di 100 congegni, risalenti al XVI° e XVII° secolo, o ricostruzioni dell'800 e del 900. Merita una visita perché, rispetto a collezioni analoghe, questo museo conserva anche strumenti meno noti, quali: la gatta da scorticamento, i ragni spagnoli, la forcella dell'eretico. Insomma una serie di "opere creative" partorite dalla parte oscura del cervello umano...

  • Dove si trova: a Lato Porta San Francesco, Tel. 0549-991215
  • Tariffe: interi 8,00€, ridotti 6,00€, gruppi 4,00€.
  • Orari:
    estivo: 10/20 da lunedì a domenica
    dicembre: 10/19 da lunedì a domenica
    novembre e gennaio: 10/19 da venerdì a domenica

II tappa: Museo delle curiosità​ (alternativa 2)

museo curiositaUn'alternativa decisamente più allegra rispetto al Museo delle Torture. Qui vi attendono oltre cento curiosità conservate in una collezione unica nel suo genere: strabilianti invenzioni, personaggi insoliti e oggetti rari! Inoltre, per stupire ancora di più i visitatori, nei mesi estivi è attivo un servizio di trasporto speciale che collega il museo ai parcheggi più distanti dal centro storico. E voi direte: e allora? Beh, ma la navetta non è un veicolo qualsiasi, bensì una tradizionale corriera Ford del 1913, tutt'ora funzionante.

  • Dove si trova: presso la Salita alla Rocca 26, Tel. 0549 992437.
  • Tariffe: interi 7,00€, ridotti 4,00 €, gruppi 3,50 €.
  • Orari: variabili, telefonare prima della visita.

III Tappa: le Tre Torri

san marino torriSan Marino si gira tutta a piedi. Indossate, quindi, scarpe comode perché ci sono moltissime salite e altrettanti scalini. La fatica sarà però ripagata da splendidi scorci. Potrete scattare un'infinità di bellissime fotografie. Sarà come essere nel Medioevo con un tocco di modernità. Il simbolo della città, che troverete anche sulle monete e sulla bandiera della Repubblica, sono le Tre Torri, costruite circa dieci secoli fa a scopo difensivo. Le prime due sono più grandi e visitabili all'interno, mentre la terza è più che altro un torrione. Quest'ultima non è aperta al pubblico e si puo' vedere soltanto dall'esterno. Visto che il nostro tour si snoda attraverso una sola giornata, consigliamo di ammirarle solamente da fuori. La prima torre, detta Guaita, è la più grande delle tre e sorge senza fondamenta sul Monte Titano. Da essa si gode di una vista impagabile: da un lato la Riviera Romagnola, dall'altro la seconda torre. In realtà si tratta di un vero e proprio castello visto che al suo interno annovera anche una chiesetta e le prigioni. Le tre le torri sono collegate tra di loro attraverso un percorso molto suggestivo. Vi sembrerà davvero di tornare indietro del tempo e con un pizzico d'immaginazione penserete quasi di vedere cavalieri e dame. La seconda torre, la Fratta, sorge nel punto più alto del Monte Titano e offre un panorama splendido sulle verdissime valli circostanti. Gli strapiombi sono vertiginosi e, dall'alto della torre, sembra di rimanere sospesi nel cielo. Al suo interno vi è il Museo delle Armi Antiche. Dalla sua vetta si possono ammirare le altre due torri. Infine, attraverso un bellissimo percorso all'interno di un boschetto, si giunge alla terza torre, detta del Montale. Non potendo accedervi, la vostra fantasia darà il meglio di sè e vi farà immaginare di tutto, in particolar modo dopo aver appreso che essa conteneva una prigione profonda 8 metri...

  • Dove si trovano: I Torre in Via Salita alla Rocca, II Torre in Via Salita alla Cesta
  • Tariffe: Ingresso singolo €3, Ingresso cumulativo €4.50
  • Orari:
    dal 02 gennaio al 07 giugno: ore 9.00 - 17.00;
    dall' 08 giugno al 13 settembre: ore 8.00 - 20.00;
    dal 14 settembre al 31 dicembre: ore 9.00 - 17.00.
    chiuso nei giorni: 1 gennaio, pomeriggio del 2 novembre e 25 dicembre.

Dove mangiare

Ecco 5 ristoranti e locali consigliati per mangiare a San Marino:

1 - Tiro a Volo:

  • Tipologia: RistoBar economico - adatto per colazioni, pranzi e cene
  • Indirizzo e Contatti: Via dei Giacinti, 24 - Serravalle, Tel. 337 1007077

2 - Il Loco self-service:

  • Tipologia: ristorante economico - adatto per pranzi veloci
  • Indirizzo e Contatti: Via Basilicius, 18 - San Marino Città, Tel. 0549 990598

3 - Parco Verde

  • Tipologia: pizzeria/ristorante - adatto per pranzi e cene
  • Indirizzo e Contatti: Strada Di Montecerreto, 51 - Acquaviva, Tel. 0549 992695

4 - Pizzeria dell'Angelo

  • Tipologia: pizzeria/ristorante - adatto per pranzi e cene. Presenti menu biologici, per celiaci, vegetariani e vegani.
  • Indirizzo e Contatti: Via Tre Settembre, 65 - Dogana, Tel. 0549-909903, www.ristorantedellangelo.net

5 - Ristorante Righi

  • Tipologia: ristorante di classe - adatto per cene romantiche
  • Indirizzo e Contatti: Piazza Libertà, 10, tel. 0549 991196

Shopping a San Marino: cosa comprare?

San Marino è una meta imperdibile per gli shopping addicted di ogni tipo. Vi attendono outlet, centri commerciali, mercatini e belle vetrine: c'è solo l'imbarazzo della scelta! Certo, merito anche di un carico fiscale più leggero. Non a caso, fare acquisti qui può essere più conveniente che in Italia.

Ecco i "prodotti" più ricercati da chi viene da oltre confine:

  • abbigliamento,
  • calzature,
  • profumi e cosmetici,
  • elettronica,
  • strumenti musicali.

Ma non è tutto! Dal 1995 la Repubblica di San Marino ha istituito il Marchio di Origine e Tipicità per tutelare, valorizzare e promuovere la produzione artistica e tradizionale. Nel suo centro storico vi sono numerosi negozi e botteghe con prodotti locali e tradizionali sammarinesi. Ceramiche dipinte a mano, oggetti d'arte lavorati in ferro, legno e materiali preziosi, pizzi, ricami e stampe su tela. E poi gustose produzioni dolciarie, come le Tre Torri, il dolce tipico di San Marino. Niente male per una località così piccola, non trovate?


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti