Acropoli Partenone Atene Grecia

Quando andare in Attica: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 22 viaggiatori.

Acropoli Partenone Atene GreciaL'Attica è una regione della Grecia centrorientale, caratterizzata da un territorio prevalentemente montuoso, ma con aree pianeggianti a ridosso della costa, che danno vita anche a numerosi porti naturali. È una zona spesso citata poiché comprende Atene, la capitale del Paese, e i suoi sobborghi.

Scegliere il periodo giusto in cui visitarla diventa fondamentale al fine di godersi meglio il viaggio. Ecco tutto quello che dovete sapere su quando andare in Attica: clima, periodo migliore e consigli mese per mese!

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 5 / 12° 13 gg / 60 mm
Febbraio 5 / 13° 10 gg / 50 mm
Marzo 7 / 16° 10 gg / 40 mm
Aprile 10 / 20° 8 gg / 30 mm
Maggio 14 / 26° 6 gg / 20 mm
Giugno 18 / 31° 4 gg / 10 mm
Luglio 21 / 33° 2 gg / 10 mm
Agosto 21 / 33° 2 gg / 10 mm
Settembre 17 / 29° 3 gg / 10 mm
Ottobre 13 / 23° 5 gg / 70 mm
Novembre 10 / 18° 10 gg / 60 mm
Dicembre 7 / 14° 12 gg / 70 mm
  • Periodo migliore: la primavera e l'autunno sono i periodi migliori per viaggi culturali, lontano dalla calura estiva; l'estate, invece, è l'ideale per scoprire la costa e le sue spiagge
  • Periodo da evitare: l'inverno, poiché caratterizzato da temperature che possono essere rigide e da molti giorni di pioggia

L'Attica è una regione della Grecia che, come la maggior parte del Paese, gode di un clima mediterraneo. Le sue estati, infatti, sono molto calde, con punte che possono superare i 40° nei mesi di luglio agosto. Tuttavia, le zone costiere beneficiano della brezza marina, essendo bagnate dal Mar Egeo, che rende piacevoli i soggiorni anche nei mesi più caldi. Gli inverni, invece, possono vedere temperature basse, intorno ai 2/3°, anche se le nevicate non sono frequenti.

Quando conviene andare in Attica: il periodo più economico

La Grecia, e dunque anche l'Attica, è una destinazione generalmente economica, con un costo per la vita quotidiana solitamente più basso rispetto alla media europea. Tuttavia, per la sua peculiarità territoriale, l'estate è il periodo più costoso. Probabilmente, il periodo più economico è quello invernale, ma alcune località balneari sarebbero precluse.

Per questo, per una vacanza che possa godere di un ottimo rapporto qualità-prezzo, consigliamo la primavera o l'autunno.

Attica in Primavera

acropoli partenone atene grecia 1La primavera è forse la stagione migliore per visitare la Grecia e l'Attica: le giornate, infatti, raggiungono temperature miti e piacevoli, ma non eccessivamente calde e i giorni di pioggia sono ridotti al minimo. Questa situazione climatica consente di strutturare itinerari che includano Atene, con la sua Acropoli e il quartiere della Plaka, e Capo Sounion, con il tempo di Poseidone, che invece d'estate sono impraticabili.

Inoltre, cadendo quasi sempre la Pasqua nei mesi primaverili, è anche possibile assistere alle varie processioni del giovedì Santo, che vengono svolte in moltissime località della regione, e al rituale benedizione del mare, che invece interessa maggiormente i piccoli borghi di pescatori.

Attica in Estate

aegina grecia isola turismo mare 1L'estate è la stagione in cui si concentra il maggior numero di visitatori e turisti che, pur non disdegnando le bellezze e i tesori culturali della regione, raggiungono l'Attica soprattutto per le sue località costiere e le numerose isole. Le temperature sono molto alte, ma le località balneari godono di una piacevole brezza che invoglia a trascorrere lunghe giornate in spiaggia.

Per questo motivo, l'itinerario estivo non può non includere la Riviera d'Atene, con le località di mare che si estendono dalla capitale fino a Sounion, includendo Glyfada, elegante sobborgo non numerosi locali alla moda. Ma imperdibili sono anche le isole del Golfo Saronico, come Hydra, Spetses, Egina e Poros.
Inoltre, in estate, si tiene il famosissimo Festival di Atene ed Epidauro, uno dei più attesi dal Paese! Si tratta di un festival artistico e culturale che attira personaggi nazionali e internazionali.

Attica in Autunno

egina grecia 1Foto di Kell Kell. L'autunno, così come la primavera, diventa indubbiamente il periodo migliore da dedicare alla visita dei siti culturali, grazie all'arrivo delle temperature miti, che consentono di salire anche sul Partenone di Atene senza rischiare colpi di sole. Inoltre, il protrarsi dell'estate, solitamente fino alla fine di ottobre, invita anche a svolgere attività balneari nelle località della Riviera o sulle isole.

E, a proposito di isole, vi invitiamo a sceglierne proprio una a settembre, ovvero Egina, che in questo periodo rende protagoniste le sue piantagioni di pistacchi, organizzando festival e visite, durante le quali si potranno assaggiare i prodotti tipici della località.

Attica in Inverno

illuminazione atene tempesta grecia 1L'inverno è la stagione peggiore per visitare l'Attica, sia per temperature che per giorni di pioggia. Inoltre, essendo le località balneari il punto di forza della Regione, appare naturale che nei mesi invernali ci sia un calo drastico dei visitatori.

Tuttavia, può essere un'occasione interessante per scoprire le tradizioni natalizie ortodosse, molto diverse da quelle cattoliche. I greci, infatti, non contemplano né Babbo Natale, né l'albero di Natale: al suo posto vengono decorati modellini di barche in legno con addobbi natalizi. Così, a dicembre e gennaio, per esempio, può essere interessante visitare i piccoli paesini che mantengono vive le tradizioni.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: a causa delle temperature che possono essere rigide, consigliamo di mettere in valigia capi pesanti, cappello e guanti
  • In estate: se siete nelle grandi città, consigliamo capi estremamente comodi e leggeri per visitare i siti archeologici. Per chi è nelle località balneari, è utile mettere in valigia anche un coprispalle o un giubbino leggero per la sera, oltre a costume e attrezzatura da snorkeling
  • In autunno e in primavera: in queste stagioni è possibile che le temperature cambino durante la giornata, quindi consigliamo di vestirsi a strati: capi leggeri da indossare durante il giorno e giacche più pesanti di sera

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Grecia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su