Kawah Ijen: il Vulcano dalla Lava Blu

Aggiornato a Aprile 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 176 viaggiatori.

Blue Sulfur FlamesFoto di Seshadri.K.S. L'Asia vi attrae? Siete appassionati di arcipelaghi? Vi piacciono le curiostà? Allora l'Indonesia e il complesso vulcanico di Kawah Ijen, con il misterioso fenomeno della lava blu, è ciò che fa per voi.
Questo particolare complesso vulcanico, che ha acquisito notorietà grazie a un reportage di National Geographic, si trova in Indonesia nella Reggenza di Banyuwangi, nella parte orientale dell'isola di Jawa, ed è situato all'interno della caldera Ijen, larga circa 20 chilometri.

Il Mistero della Lava Blu

Lava bluFoto di Seshadri.K.S. Molti geologi, vulcanologi, escursionisti o semplici turisti visitano ogni anno il complesso vulcanico di Kawah Ijen (2.148 m di altitudine), per restare poi indelebilmente segnati dalla bellezza e della particolarità del luogo: ma perché si parla di mistero della lava blu? A cosa è dovuto questo fenomeno?
VEDI ANCHE: 7 MERAVIGLIE DEL MONDO NATURALE
Se di giorno Kawah Ijen erutta una lava dal colore rosso intenso, nel corso della notte si assiste a uno spettacolo del tutto atipico: con l'oscuirtà, la lava del complesso vulcanico assume un colore blu fluorescente.
Ciò accade a causa dell'alta quantità di zolfo presente sia nella composizione della lava stessa che all'esterno: alla fuoriuscita, il gas condensa in zolfo liquido, il quale scorre lungo le pareti del vulcano dando origine a questo insolito spettacolo.
VEDI ANCHE: I VULCANI PIU' PERICOLOSI DEL MONDO
Ma non è tutto: oltre alla lava di colore blu, la combustione del gas porta allo sviluppo di fiamme altissime, fino a 4 metri.
Il gas emanato è potenzialmente mortale per gli uomini, per cui gli esperti vulcanologi mettono in guardia chiunque voglia recarsi in questo magico luogo invitando a informarsi e a prendere coscienza dei pericoli che si possono correre, oltre che le dovute precauzioni.

Come raggiungere il cratere

EscursioneRecarsi sul cratere è possibile, ma bisogna porre la massima attenzione e portare con sé maschere antigas e altre specifiche protezioni.
Per raggiungere il cratere, a circa 2.883 m di altitudine, è previsto un percorso di trekking dalla durata di circa due ore e di media difficoltà: la fatica è certamente ripagata dalla bellezza e dalla particolarità del paesaggio.

Il lago acido più grande del mondo

lago acidoFoto di Okkisafire. Sulla sommità del complesso vulcanico di Kawah Ijen è presente un lago craterico noto per essere il più grande lago acido del mondo: le sue acque infatti contengono altissimi livelli di acido solforico.
VEDI ANCHE: I LAGHI PIU' GRANDI DEL MONDO
Ogni giorno una squadra composta da uomini e donne lavora per estrarre lo zolfo presente, rischiando continuamente la morte a causa della presenza di gas e vapori altamente tossici: si stima che ciascuna di queste persone trasporti quotidinamente sulle proprie spalle materiale per un peso totale di circa 70 kg. Lo zolfo viene poi rivenduto all'industria petrolchimica.
L'acidità del lago ha un impatto sugli ecosistemi fluviali nelle vicinanze, tra cui il fiume Banyupahit.

Hai trovato qualcosa che non va?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti

Inserisci una domanda
Commenti sull'articolo
  • Daniele Torre
    Daniele Torre 02 Maggio 2016 17:14

    Ma quanto Ŕ immensa la natura?

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su