Turks e Caicos, Caraibi: dove si trovano, quando andare e cosa vedere

Turks e Caicos, Caraibi: dove si trovano, cosa vedere e periodo migliore per visitarle. Ecco tutto quello che devi sapere per la tua vacanza: info su ore di volo, prezzi, documenti e requisiti di ingresso.

tramonto ai caraibiProbabilmente quando sentite parlare di mare cristallino, palme, villaggi di pescatori e città dagli edifici coloniali, il primo pensiero va alle isole caraibiche, ambitissime sia dagli appassionati di snorkeling e sport acquatici che dai tipi meno avventurosi, amanti invece delle giornate in spiaggia tra sole e cocktail. Tuttavia, anche nei Caraibi esistono luoghi totalmente inaspettati, luoghi che sanno stupire per la loro unicità: è questo il caso delle isole di Turks e Caicos, così diverse dalla maggior parte degli atolli bagnati dal Mar dei Caraibi. Se non ne avete mia sentito parlare né avete la minima idea di come arrivarci, questo articolo è quello che fa per voi: vi racconteremo nello specifico dove si trovano, come raggiungerle dall'Europa, oltre ad aver selezionato per voi alcuni dei principali punti d'interesse che vale la pena visitare una volta giunti sulle isole.
VEDI ANCHE: le isole più belle dei Caraibi Antille Francesi - dove sono e quando andare Crociera ai Caraibi - quando andare, prezzi e itinerari Quando andare ai Caraibi - periodo migliore e mesi da evitare

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 32.000
  • Capitale: Cockburn Town
  • Lingue: inglese
  • Moneta locale: dollaro statunitense (€1,00=1,14 USD)
  • Clima: tendenzialmente umido e caldo per circa 12 mesi, con temperature che possono variare dai 19° ai 35° C nell'arco dell'anno
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Requisiti d'ingresso: Passaporto, biglietto aereo di ritorno o di proseguimento del viaggio
  • Distanza dall'Italia: poco più di 8.500 km (11 ore di volo, di più considerando eventuali scali)

Dove si trovano

Mostra MappaTurks e Caicos costituiscono un arcipelago corallino caraibico situato nell'Oceano Atlantico. L'arcipelago è composto da due macrogruppi di isole: l'isola Grand Turk e l'isola Salt Cay; quello delle Caicos invece raggruppa 28 isolette e atolli da sogno sia piccoli che un po' più grandi. Trattandosi di una dipendenza d'oltremare del Regno Unito, la lingua ufficiale è l'inglese, mentre il sistema legale vigente è basato sul Common Law stabilito dalla madrepatria. In particolare, l'isola di Grand Turk è il centro politico, amministrativo e culturale dell'intero arcipelago ed è sempre qui che si trova la capitale, Cockburn Town, sede del governo dal 1766.

Come arrivare

  • Da Milano o da Roma: non esistono voli diretti dall'Italia per le isole Turks e Caicos. Quello che vi consigliamo noi è di prendere un volo diretto per gli Stati Uniti (magari proprio a New York) e poi da qui prendere un secondo volo che colleghi il continente con l'aeroporto di Grand Turk (il più grande dell'arcipelago) o altri aeroporti di altre isole più piccole. Considerando i possibili scali, quindi, il viaggio potrebbe durare dalle 13 alle 20 ore a seconda della coincidenza. Voli da Roma a New York a partire da €275,00 - Voli da Milano a New York a partire da €304,00
  • Dalle principali capitali europee: stessa cosa vale per i collegamenti garantiti dalle principali capitali europee. Per esempio, partendo da Londra con British Airways è possibile raggiungere New York in 8 ore, per poi prendere un volo diretto a Grand Turk direttamente dalla Grande Mela.

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 20 / 27° 8 gg / 55 mm
Febbraio 20 / 27° 6 gg / 45 mm
Marzo 20 / 28° 7 gg / 35 mm
Aprile 21 / 29° 8 gg / 45 mm
Maggio 22 / 30° 11 gg / 45 mm
Giugno 23 / 31° 11 gg / 40 mm
Luglio 24 / 32° 11 gg / 35 mm
Agosto 24 / 32° 12 gg / 45 mm
Settembre 23 / 32° 13 gg / 70 mm
Ottobre 23 / 31° 14 gg / 90 mm
Novembre 22 / 29° 10 gg / 120 mm
Dicembre 21 / 27° 8 gg / 100 mm
  • Clima: è prevalentemente caldo e umido per tutto l'anno, con l'alternanza di due stagioni, quella più afosa da maggio a ottobre (in cui si verificano maggiori precipitazioni) e quella più "fresca" da dicembre a marzo. Le temperature sono abbastanza elevate, tanto che la media giornaliera in estate è pari ai 28° C e di 23° C durante i mesi invernali. Tuttavia, la presenza di brezze provenienti dagli Stati Uniti possono abbassare le temperature percepite, rendendo il clima piacevole quasi tutto l'anno. Anche l'acqua del mare di conseguenza mantiene una temperatura piuttosto alta che coincide ai 28° C di media. Infine, tenete conto che le precipitazioni sono più contenute qui che nel resto dei Caraibi, con una media di 120mm d'acqua caduta nel mese più piovoso (che pare essere novembre). Prestate comunque attenzione al rischio di uragani tropicali che possono colpire con forza e all'improvviso durante le giornate estive.
  • Periodo migliore: da gennaio ad aprile, quando il clima è piacevole senza rischi di piogge o caldo eccessivo.
  • Periodo da evitare: da agosto a ottobre, quando possono verificarsi con facilità depressioni e uragani tropicali.
  • Consigli: è necessario portare in valigia sia vestiti leggeri adatti alle giornate di sole in spiaggia, sia qualche capo più pesante (jeans, felpa, maglioncino) per la sera o i periodi di maggiore umidità. Non dimenticate a casa nemmeno un foulard per i giorni più ventosi, un k-way o un impermeabile, la protezione solare, il repellente per gli insetti e... ovviamente tutto il necessario per immortalare ogni momento della vostra vacanza da sogno.

In quale isola andare?

L'arcipelago è costituito nel complesso da una quarantina tra isole e atolli, ecco le tre principali:

  1. Grand Turk: è l'isola principale delle Turks. Qui si trova l'aeroporto che permette maggiori collegamenti con il continente, inoltre sempre qui si trova la capitale, Cockburn Town e i più importanti locali di divertimento notturno. Scegliere di visitare Grand Turk significa optare per un luogo autentico, in cui riescono a coesistere spiagge bianche come il borotalco, ristoranti di tipica cucina creola, musei ma anche tanto intrattenimento.
  2. Salt Cay: è l'altra grande isola che compone il gruppo delle Turks. Più tranquilla rispetto alla sua "vicina", Salt Cay è una piccola oasi di pace, molto ricercata per gli appassionati dei siti naturalistici ma anche di whale watching, qui infatti è possibile avvistare le megattere, le stesse che in alcuni mesi dell'anno emigrano verso Groenlandia e Islanda.
  3. Providenciales: è una piccola isola situata tra New York e la Repubblica Domenicana. Ve la consigliamo soprattutto se avete voglia di ritirarvi dal resto del mondo almeno per qualche ora. Le sue spiagge sono le più belle di tutto l'arcipelago, inoltre sull'isola si possono affittare delle meravigliose ville con vista sul mare (se viaggiate in gruppo può essere un'ottima soluzione).

8 cose da vedere: spiagge e luoghi di interesse

  1. Grace Bay Beach: è una delle spiagge più popolari dell'isola di Providenciales, da sempre molto ricercata per l'acqua color smeraldo, il reef poco distante dalla riva e i 6km di sabbia bianchissima.
  2. Half Moon Bay: dopo Grace Bay Beach, è la seconda spiaggia più amata dai turisti di Providenciales, raggiungibile via mare. In molti infatti optano per il noleggio di un kayak, con il quale esplorare il litorale nei dintorni.
  3. Mudjin Harbour: è un piccolo promontorio di Middle Caicos che divide in due l'insenatura. La particolarità del posto, facilmente raggiungibile anche in auto, è lo stato selvaggio che lo caratterizza (non dimenticate in albergo la macchina fotografica o ve ne pentirete).
  4. Taylor Bay Beach: nel centro di Providenciales, è un luogo paradisiaco che non vorrete più lasciare. Non è raro avvistare razze nelle vicinanze della riva.
  5. Gibbs Cay: questa spiaggia di Grand Turk è molto frequentata, tuttavia la quantità di turisti non va a minare affatto la bellezza del luogo, caratterizzato dalla sabbia bianca e morbida e dall'acqua trasparente. Anche qui c'è la possibilità di avvistare razze.
  6. Chalk Sound: si tratta di una laguna di Providenciales in cui i colori del mare e quelli del cielo sembrano fondersi insieme. Se siete indecisi su dove soggiornare in quest'isola dalle mille sfumature, optate a occhi chiusi per una villa affacciata sulla laguna.
  7. Leeward Beach: molto simile a Grace Bay Beach che si trova nelle vicinanze, è in realtà molto meno affollata. Consigliatissima per gli appassionati di snorkeling.
  8. Sapodilla Bay: questa spiaggia ha tutto ciò che possiate desiderare di un soggiorno ai Caraibi, mare stupendo, palme, fondali bassi per i primi metri, moto d'acqua, natura rigogliosa.

Cosa fare a Turks e Caicos: escursioni e tour

Quanto costa una vacanza a Turks e Caicos? Prezzi, offerte e consigli

mare dei caraibi 1Sebbene le isole Turks e Caicos non siano tra le mete caraibiche più ambite (a differenza delle Bahamas, Cuba e altre località più rinomate), la presenza del dollaro statunitense come valuta ufficiale rende i costi della vita leggermente più alti rispetto a quanto si potrebbe pensare, sebbene scegliendo di mangiare spesso street food o in ristoranti non troppo chic i costi del cibo risultino comunque abbordabili (pari a €10,00/15,00 a pasto). Per quanto riguarda gli alloggi, sono molto in voga i villaggi turistici con la formula all inclusive, sebbene siano comunque disponibili altre opzioni più economiche (appartamenti, B&B, ecc.). Inoltre, il fatto che solo 8 isole su oltre 40 siano abitate richiede anche eventuali costi per escursioni e/o trasferimenti via mare in caso abbiate voglia di esplorare un po' i dintorni. I costi principali del viaggio saranno quelli dei biglietti aerei: ecco perché vi consigliamo di ricercare con largo anticipo un'offerta vantaggiosa senza attendere improbabili sconti dell'ultimo minuto.

  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €100,00 a camera - guarda le offerte
  • Voli low cost:a partire da €600,00 - guarda le offerte
  • Volo + hotel:15 giorni / 10 notti da €2.700,00 a persona - guarda le offerte
  • Preventivo personalizzato: per un preventivo personalizzato, chiama la nostra agenzia di riferimento al numero 092481826, su Facebook o invia una email a castelviaggi@libero.it

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su