paesaggio natura scogliera bianca

Scala dei Turchi, Realmonte (Agrigento): info, immagini e come arrivare

Spiaggia di Scala dei Turchi ad Agrigento (Realmonte), Sicilia: dove si trova, info e consigli su come arrivare. Storia, immagini e dove dormire nei dintorni

paesaggio natura scogliera biancaLa Scala dei Turchi, sita a Realmonte in Provincia di Agrigento, poco lontana dalla Valle dei Templi, è una delle mete predilette delle estati meridionali, grazie alla sua conformazione dalle linee morbide, tondeggianti ed irregolari e al colore della sua "fredda" falesia in marna bianca.
E' composta da roccia sedimentaria argillosa e calcarea, che conferisce alla falesia il caratteristico colore bianco e la bassa temperatura al tatto. La scogliera si raggiunge tramite un percorso di enormi gradoni, in cima ai quali i turisti sono soliti "accamparsi" per prendere il sole o ammirare lo stupendo panorama che affaccia sull'altrettanto affascinante costa di Agrigento.
VEDI ANCHE: le spiagge più belle della Sicilia Spiagge più belle in Sicilia Occidentale

Come arrivare

  • Dal centro di Realmonte: tramite Via Pier Santi Mattarella e Strada Provinciale 68/SP68. Distanza di 4,6 km, 8 minuti in auto e 55 a piedi - Ottieni indicazioni
  • Da Agrigento: dista 16,2 km da Agrigento e si raggiunge in poco più di 20 minuti in automobile, imboccando la SS115/SS640 da Via Francesco Crispi - Ottieni indicazioni

Purtroppo non sono disponibili mezzi pubblici, bisogna utilizzare un mezzo proprio o prendere un taxi.

Come scendere alla scala dei Turchi

Mostra MappaGiunti nei pressi dell'imponente falesia potrete parcheggiare lungo i margini della strada (nelle sezioni provviste di segnali di sosta consentita), oppure spingervi poco oltre per trovare aree di sosta e comodi parcheggi a pagamento (Parking Scala dei Turchi, Ottieni indicazioni - da €5,00 al giorno). Una volta parcheggiata l'auto potrete raggiungere uno dei punti di accesso.

  1. Lido Scala dei Turchi (a circa 500 metri dalla falesia): è il più vicino, offre una gradinata che scende fino alla spiaggia. Purtroppo l'accesso non è comodissimo per via dei tanti gradini da fare - Ottieni indicazioni
  2. Lounge Beach Scala dei Turchi (a circa 800 metri dalla falesia): ci sono meno gradini da fare e sono più bassi, ma una volta scesi alla spiaggia bisogna camminare di più per raggiungere la falesia - Ottieni indicazioni
  3. Majata Beach (a circa 1 km dalla falesia): non vi sono gradini ma si cammina direttamente sulla spiaggia - Ottieni indicazioni

L'accesso è libero e gratuito in tutti e tre i punti.

Chiusura per messa in sicurezza e riapertura 2019

Fra il 2017 e il 2019 il tratto di spiaggia immediatamente prima della falesia (quello che la collega i tre punti di accesso) è stato chiuso a causa di alcuni lavori di messa in sicurezza. Inizialmente era stata montata una passerella sul mare per consentire l'accesso, ma è stata rimossa poco dopo. Durante questo periodo l'unico modo per raggiungere la falesia senza incorrere in multe o sanzioni era partendo da Lido Rossello, tramite un cammino di circa 10 minuti che prevedeva anche un tratto in acqua (alta fino alle ginocchia).

Fortunatamente, a partire dalla stagione estiva 2019 il sito è riaperto ai visitatori. Pertanto ad oggi è possibile accedere normalmente dai punti sopra indicati.

Spiaggia libera, Lidi e Stabilimenti Balneari

paesaggio natura scogliera bianca 1La spiaggia di sabbia bianca, fanghi naturali ed acqua fredda è libera e gratuita.

E' possibile, tuttavia, appoggiarsi agli stabilimenti balneari poco lontani dalla falesia, nei pressi di Realmonte, che mettono a disposizione sdraio e ombrelloni.

Dove dormire nei dintorni: hotel, camping e b&b

E' possibile soggiornare a due passi dalla suggestiva Scala dei Turchi, usufruendo di un pacchetto "all inclusive" adatto a famiglie, coppie, gruppi organizzati. Ecco le strutture suggerite:

Cosa fare e vedere nei dintorni

templi valle tempio archeologia

  • Visita alla Valle dei Templi di Agrigento: una delle tappe obbligate, può essere visitata anche di sera e di notte, per poterne assaporare appieno fascino e mistero sotto i raggi della luna. Dista appena 16 minuti in auto (12 km) dalla Scala dei Turchi
    Valle dei Templi e Giardino della Kolymbethra: tour privato da €50,00 - Valle dei Templi: biglietto d'ingresso e audioguida da €21,00
  • La Casa Natale di Luigi Pirandello: gli amanti della cultura e della letteratura "made in Italy" non resteranno a bocca asciutta. Dista appena 7 km la casa natale di Pirandello. Pagando un esiguo biglietto di ingresso (intero €4,00, ridotto €2,00), è possibile visitare questo piccolo museo grazie al quale potremo immergerci in toto nella vita dell'uomo e dello scrittore Pirandello. La visita, coadiuvata da personale disponibile e preparato, dura circa un'ora (per maggiori informazioni: http://www.lavalledeitempli.it/Casa_Museo_Pirandello). Dista appena 14 minuti in auto (8,3 km) dalla Scala dei Turchi.

Immagini e Video della Scala dei Turchi

Immagini e video della Scala dei Turchi
Immagini e video della Scala dei Turchi
Immagini e video della Scala dei Turchi
Immagini e video della Scala dei Turchi
Immagini e video della Scala dei Turchi
1/5

Curiosità: Storia e origini del nome

La Scala dei Turchi deve il suo nome alle incursioni dei pirati saraceni, apostrofati anche come "turchi" (un epiteto per nulla legato all'odierna Turchia, ma piuttosto alle origini arabe dei pirati), che erano soliti approdare in questa zona ritenuta porto sicuro e saccheggiare i centri ad essa limitrofi.

Consigli utili

  • Bambini e anziani: Scala dei Turchi è abbastanza difficoltosa da raggiungere, pertanto si sconsiglia la visita a bambini molto piccoli, anziani e soggetti cardiopatici. Al di là della spiaggia, salire e scendere dalla scogliera può essere pericoloso a causa della forte scivolosità di alcuni punti.
  • Cosa portare: oltre al costume da bagno, sono raccomandate le scarpe da mare antiscivolo (in special modo per chi intende arrivare da Lido Rossello). Data l'impossibilità di piantare ombrelloni, non dimenticare crema solare e cappellino.
  • Divieti e multe: nonostante la messa in sicurezza, la spiaggia antecedente alla falesia continua ad essere soggetta a crolli, pertanto può capitare che venga chiusa in alcune giornate. Sono previste multe pari a €50,00 per chiunque provi a scavalcare la barriera. Infine, anche chi danneggia le sedimentazioni di marna rischia di essere sanzionato (€150,00 per chi prova a piantare ombrelloni nella roccia, fino a €500,00 per chi stacca pezzi di roccia per portarli via come souvenir).
  • Accesso per animali: non ci sono divieti per cani, pertanto la spiaggia è accessibile anche agli amici a 4 zampe.
  • Tempo di visita: si consiglia di dedicare un paio di ore; non è il tipo di spiaggia in cui trascorrere un'intera giornata di mare. Se volete trascorrere tutto il giorno, meglio stanziare presso i lidi (Majata/Rossello).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Tiziana Serelli
    Tiziana Serelli 11 Maggio 2019 12:00

    Buongiorno Travel365,
    a Luglio sarò una settimana in Sicilia Occidentale e sto organizzando cosa vedere nella zona. Tra le tante cose ho deciso di visitare la Scala dei Turchi. Vorrei sapere se mi conviene portare le scarpe da scoglio? Ho visto da qualche foto online che l'anno scorso c'era una passerella sul mare, quest'anno ci sarà pure?

    Rispondi
    Travel365
    Travel365 18 Giugno 2019 12:05

    Buongiorno Tiziana,
    hai fatto un'ottima scelta, la Sicilia è fantastica d'estate; ne approfittiamo per consigliarti un paio di spiagge da non perdere: www.travel365.it/spiagge-sicilia-occidentale.htm .

    Per la Scala dei Turchi noi ti consigliamo di portare sempre con te le scarpe da scoglio anche se il passaggio via mare che porta alla passerella non è più presente. Ci risulta che grazie gli ultimi lavori di messa in sicurezza del costone eseguiti dal comune hanno riportato tutto alla normalità, quindi la passerella sul mare non sarà più necessaria per raggiungere la Scala dei Turchi.

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su