10 Cose da vedere assolutamente a Salerno

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 187 viaggiatori.

Salerno è una di quelle città un po' sottovalutate, ma che grazie alle sue bellissime luci natalizie è stata riscoperta anche per il resto che ha da offrire: storia, mare e una posizione invidiabile tra la Costiera Amalfitana e il Cilento. La città fu particolarmente florida durante la dominazione longobarda, quando diventò capitale di un territorio che comprendeva buona parte dell'Italia meridionale, il Principato di Salerno. Testimonianze del passato longobardo si possono trovare nei monumenti che caratterizzano il centro storico e nel Castello di Arechi, che domina la città. A Salerno, inoltre, venne istituita la prima istituzione medica d'Europa all'inizio del Medioevo, la Scuola Medica Salernitana.

Se vuoi scoprire la città campana senza perderti nessuna delle sue attrazioni principali, ecco le 10 cose da vedere assolutamente a Salerno. mappa principali attrazioni e monumenti di salerno

1 - Castello Arechi

salerno vista castelloFonte: wikimedia commons. Fortezza medievale che domina la città e l'intero golfo da 300 metri d'altezza, il Castello Arechi è stata la dimora scelta dal principe longobardo Arechi II quando fece trasferire la capitale del ducato da Benevento a Salerno. Di origine romana, la fortezza è stata rinforzata proprio dal principe fino a diventare un castello praticamente inespugnabile.

Ad oggi si presenta come un grande complesso monumentale che spesso ospita, in alcuni saloni, convegni e cerimonie private, oltre a un parco naturalistico, la sede dell'Enoteca Provinciale e un punto ristoro. Presso il castello ci sono anche due musei, quello Medievale e quello Multimediale, dove è possibile ammirare armi, ceramiche, vetri, metalli, monete e utensili rinvenuti su tutto il territorio salernitano. Inutile sottolineare come anche il panorama che si ammira vale la visita.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: raggiungibile in pochi minuti con l'auto oppure con il bus 19 dal centro fino all'apposita fermata Strada Per Croce-Castello - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-sab 9:00-17:00, dom fino le 15:30
  • Costo biglietto: intero €4,00, ridotto €2,00 (gruppi oltre 15 persone e ragazzi tra 18 e i 25 anni), gratis fino a 18 anni e over 65

2 - Il Giardino della Minerva e Scuola Medica Salernitana

giardino della minerva salernoFoto di Miguel Hermoso Cuesta. La Scuola Medica Salernitana è stata la prima università di Medicina d'Europa. Già intorno all'anno 1000, infatti, chi si occupava di medicina a Salerno aveva già sperimentato e trovato alcuni rimedi alle più comuni malattie dell'epoca, tanto da venire considerati i primi professori di medicina del mondo moderno. In realtà si trattava di rimedi alquanto pratici, come coprirsi, bere latte, stare a letto e al caldo, mangiare cibo leggero e riposarsi per guarire dalla febbre. Questi primissimi consigli medici derivavano soprattutto dall'esperienza delle donne salernitane.

Nel centro di Salerno c'è anche il Giardino della Minerva, un luogo perfettamente conservato e visitabile: proprio qui la Scuola Medica Salernitana insegnava agli allievi l'uso delle erbe officinali e per questo viene considerato come il primo orto botanico d'Europa.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Giardino a 8 min a piedi dal centro storico, bus linee 1 e 26, fermata De Renzi 62 - Ottieni indicazioni / Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana in Via Mercanti, a piedi o autobus 43, fermata Duomo - Ottieni indicazioni
  • Orari: Giardini mar-dom 9:30-16:30, fino alle 19:30 o 20:00 nei mesi estivi. Museo mar-mer 9:30-13:00, gio-sab 9:30-13:00 e 17:00-20:00, dom 10:00-13:00
  • Costo biglietto: entrambi €3,00

3 - Complesso Monumentale di Santa Sofia

salerno complesso di santa sofiaFoto di Luca Aless. Il complesso comprende non solo un antico monastero risalente al X secolo, realizzato ad opera dell'Ordine Benedettino in onore di Santa Sofia, ma anche l'ex Chiesa di Santa Sofia. Se prima ospitava i monaci che l'hanno costruito, in seguito il monastero fu dimora delle suore dello stesso ordine. Nel 1592 fu poi affidato ai Padri Gesuiti ed ebbe la funzione di scuola, Papa Clemente XVI soppresse poi l'ordine nel 1778 e affidò la struttura ai Carmelitani. Nel 1807, nel periodo napoleonico e fino al 1938 divenne tribunale civile e poi una scuola statale, per venire successivamente definitivamente abbandonato per diversi anni.

Recentemente restaurato, l'edificio ha riconquistato l'antica bellezza e può oggi sfoggiare uno stile neoclassico che lo rende location ideale per eventi, mostre e manifestazioni.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a pochi minuti a piedi dal centro storico percorrendo Via dei Canali oppure con l'autobus 43, fermata Abate Conforti - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-ven 8:00-12:00 e 16:00-19:00
  • Costo biglietto: gratis

4 - Duomo di Salerno

cattedrale di salernoFoto di Mentnafunangann. Conosciuto anche come Cattedrale di San Matteo, questo edificio religioso è dedicato a Santa Maria degli Angeli e all'Apostolo Matteo. L'attuale costruzione sorge sopra quella che fu una Chiesa paleocristiana, a sua volta eretta sulle rovine di un tempio romano.

La sua facciata barocca nasconde un quadriportico che è l'unico esempio italiano insieme a quello di Sant'Ambrogio a Milano. Gli interni riflettono i vari ampliamenti e le modifiche avvenute negli anni, la Cripta custodisce le spoglie di San Matteo evangelista, patrono di Salerno. Fanno parte del complesso anche un campanile arabo-normanno, eretto nella metà del XII secolo, e la Cappella del Tesoro con alcune reliquie gotiche e sculture raffiguranti santi salernitani.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova in pieno centro storico, ma si può raggiungere anche con l'autobus 43 fino a Piazza Alfano I - Ottieni indicazioni
  • Orari: Cattedrale lun-sab 8:30-20:00, domenica e festività 8:30-13:00 e 16:00-20:00; Cripta lun-sab 9:00-19:45, domenica e festività 8:30-13:00 e 16:00-18:00; Cappella del Tesoro 21 di ogni mese 9:00-13.00
  • Costo biglietto: Cattedrale gratis, Cripta €1,00

5 - Acquedotto Medievale

acquedotto medievale di salernoFoto di M2m. Altro importante simbolo cittadino, l'Acquedotto Medievale di Salerno risale al IX secolo ed è situato nel centro cittadino. Anticamente aveva la funzione di scorta d'acqua per il monastero di San Benedetto. Si presenta con delle grandi arcate e misura qualche centinaia di metri, il che rende impossibile non notarlo nel profilo della città. In origine misurava invece 650 metri di lunghezza e circa 21 metri di altezza.

Ci sono alcune leggende che circondano quest'opera architettonica: la più diffusa è legata alla sua costruzione, che pare sia avvenuta in una sola notte grazie all'aiuto di alcuni demoni chiamati da un mago. Questa storia ha fatto guadagnare all'Acquedotto alcuni nomignoli quali "Archi dei Diavoli" e "Ponte dei Diavoli".

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a pochi minuti a piedi dal centro storico percorrendo Via Velia oppure con l'autobus 43, fermata Arce - Incrocio Mutilati - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

6 - Lungomare Trieste

salerno lungomareConsiderato negli anni Cinquanta il più bello d'Italia, il Lungomare Trieste è una piacevole passeggiata di 2 km che costeggia il mare e offre una bella vista che spazia dal Cilento alla Costiera Amalfitana. Collega il Porto alla Spiaggia di Santa Teresa ed è formato da tre viali paralleli al centro storico, abbelliti da alte palme e palazzi storici.

È uno dei luoghi preferiti dei salernitani e dei turisti, sia in inverno che in estate, frequentato da giovani e famiglie ma anche dagli sportivi per il loro allenamento quotidiano. Spesso è anche teatro di eventi e manifestazioni, mercatini e fiere.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: collegato al centro storico da tantissime stradine che portano verso il mare, è anche percorso dalla maggior parte delle linee urbane che effettuano diverse fermate proprio sul Lungomare - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

7 - Centro Storico e Via Mercanti

salerno old town viewFoto di etoile_astre. Il centro storico di Salerno è quasi interamente pedonale e ospita ristoranti, bar e negozi, oltre ad alcune antiche botteghe artigianali. È perfetto per una passeggiata rilassante alla scoperta della città e delle sue vetrine, scoprendo ogni suo angolo e segreto!

Il percorso ideale parte dalla stazione e passa per il Lungomare, senza dimenticare Via Mercanti, la via più antica e particolare della città. Nel Medioevo, periodo a cui risale la sua costruzione e costituzione, rappresentava la via principale dove si svolgevano scambi commerciali e comunicazioni varie. Percorrendo Via Mercanti si attraversa tutto il centro storico, compiendo un salto indietro nella storia cittadina.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dalla stazione, Via Marcanti è facilmente raggiungibile dall'Arco di Arechi e da Piazza Portanova, oppure con l'autobus 43 fino alla fermata Duomo - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Complesso di San Pietro a Corte

salerno complesso di san pietro a corteFoto di Luca Aless. Larghetto San Pietro a Corte, che si raggiunge attraversando Via dei Mercanti, è uno dei luoghi più importanti della storia cittadina. Qui si trova il complesso di San Pietro in Corte, utilizzato nel corso dei secoli in maniera differente.

Nacque in epoca romana come stazione termale, poi fu trasformato in chiesetta e cimitero nei primi periodi cristiani, in seguito riconvertito a Cappella Privata dedicata ai Santi Pietro e Paolo e di uso esclusivo del principe Arechi II. Durante il Medioevo cambiò nuovamente utilizzo e divenne sede del Parlamento e luogo per il conferimento delle lauree agli studenti della Scuola Medica Salernitana. Il complesso testimonia in modo più o meno visibile tutte le epoche attraversate, con l'antico frigidarium romano e il campanile esterno risalente al X secolo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: facilmente raggiungibile a piedi da Via dei Mercanti - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-sab 9:30-18:30, dom 10:00-19:00
  • Costo biglietto: gratis

9 - Villa Comunale

villa comunale salerno 1Foto di Jack56. Si tratta dei giardini pubblici della città, ad oggi uno dei luoghi d'incontro preferiti dagli abitanti di Salerno, insieme al Lungomare Trieste. Arricchito da una grossa fontana e da diverse statue, il parco ha subito un significativo restauro negli anni Novanta, durante il quale è stato aggiunta una lussureggiante vegetazione mediterranea.

Al suo interno campeggia anche un laghetto e un punto ristoro. È inoltre una delle sedi principali delle luminarie natalizie che fanno parte di Luci d'Artista, mentre in estate ospita numerosi altri eventi come mostre d'artigianato, di fiori e piante rare.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in due minuti a piedi dal centro storico oppure con gli autobus 1, 2, 3, 4, 5, 6, 9, 14, 18, 19, 20, 21, 40, 42 e 43 provenienti da ogni direzione, fermata Teatri Verdi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 8:00-24:00
  • Costo biglietto: gratis

10 - Luci D'Artista

luci d artista 1Foto di Marco Ebreo. È proprio a questa attrazione che Salerno deve la sua recente riscoperta turistica. La manifestazione chiamata Luci D'Artista illumina dal 2006 ogni Natale cittadino, grazie a spettacolari luminarie che decorano il centro di Salerno da inizio novembre a fine gennaio. A essere interessate non sono solo le principali piazze, ma anche le strade, i parchi e la villa comunale.

Ogni anno Salerno è "invasa" da quasi un milione di persone che arrivano da ogni parte d'Italia e dall'estero per ammirare uno spettacolo unico nel suo genere. A completare la manifestazione ci sono anche mercatini natalizi e, a partire da Natale 2016, anche una grande ruota panoramica sul Lungomare Trieste.

  • Come arrivare: evento che si tiene in diverse strade della città
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

Organizza il tuo soggiorno a Salerno: voli, hotel e tour

salerno centroLontana dagli itinerari più gettonati per chi visita il sud Italia, Salerno rappresenta invece una meta perfetta per chi vuole conoscere la Campania e iniziare a visitare la Costiera Amalfitana e il Cilento.

Pulita, ordinata ma con un carattere deciso, Salerno offre numerose possibilità di soggiorno adatte a tutte le tasche, con prezzi a partire da €50,00 a notte. Il cibo è genuino e le ricette locali conquistano anche i palati più esigenti, si può trovare la classica pizza a prezzi più che convenienti e dell'ottimo cibo di strada (come il famoso "cuoppo" di pesce) a pochissimi euro.

E' inoltre, essendo meno affollata rispetto ad altre città della Costiera Amalfitana, è ideale per godersi un po' di calma e relax e magari fare base per esplorare le zone circostanti, compresa la costa grazie a diverse escursioni in barca.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Salerno

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su