Monumento A La Torre Di HassanRabat, affacciata sulla costa atlantica, è la capitale del Marocco. Si tratta di una città dove passato e tradizione si uniscono alla modernità. Potrete trascorrere le vostre giornate passeggiando tra i meravigliosi e tipici mercati o rilassandovi nelle chilometriche spiagge. Una città da non perdere assolutamente durante un viaggio in questo Paese dalla storia millenaria.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare un viaggio a Rabat, in Marocco.

Dove si trova

Rabat si trova nel Marocco Settentrionale, affacciata sull'Oceano Atlantico, sulla sponda sinistra del fiume Bou Regreg. Dista circa 90 km da Casablanca e 320 km da Marrakech. E' la capitale del Paese.
VEDI ANCHE: Cose vedere in Marocco: città imperiali, attrazioni e itinerari

Come arrivare

  • Dall'Italia: voli diretti solo da Roma con Ryanair, unica compagnia che copre la tratta. Durata media 3 h. Da Milano, Venezia e altre città è previsto uno scalo - Confronta i voli
  • Dalle principali capitali europee: voli diretti da capitali come Parigi, Madrid, Bruxelles. Compagnie principali Royal Air Maroc, Ryanair, Air France. Durata media da 1 h 50 min a 3 h 15 min in base all'aeroporto di partenza - Confronta i voli per Rabat

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 7 / 17° 9 gg / 85 mm
Febbraio 7 / 18° 8 gg / 55 mm
Marzo 9 / 20° 7 gg / 60 mm
Aprile 11 / 21° 8 gg / 40 mm
Maggio 13 / 24° 5 gg / 20 mm
Giugno 16 / 26° 2 gg / 4 mm
Luglio 18 / 27° 1 gg / 2 mm
Agosto 18 / 28° 1 gg / 3 mm
Settembre 17 / 27° 3 gg / 30 mm
Ottobre 14 / 25° 6 gg / 40 mm
Novembre 10 / 21° 9 gg / 75 mm
Dicembre 8 / 19° 9 gg / 95 mm
  • Clima: mediterraneo, con inverni miti e piovosi, ed estati calde e soleggiate. Temperatura media a gennaio 12°, ad agosto 23°. Precipitazioni concentrate tra novembre e marzo
  • Periodo migliore: da maggio a ottobre, per le giornate soleggiate, le precipitazioni quasi assenti tra giugno e agosto. Per fare il bagno luglio, agosto e settembre
  • Periodo da evitare: da novembre a marzo, con temperature più basse, vento proveniente dall'Oceano Atlantico e precipitazioni abbondanti
  • Consigli: in valigia in estate abiti leggeri e traspiranti, meglio in tessuto naturale, una felpa per le serate più fresche, necessario per il mare (asciugamano, costume, crema solare, occhiali da sole). In inverno abiti caldi, giacca a vento e impermeabile o ombrello

10 cose da vedere a Rabat e dintorni

1 - Torre di Hassan

Simbolo della città e testimonianza del suo passato. Si tratta di un minareto che doveva appartenere ad una grande moschea che non venne mai costruita. Dalla sua cima si ammira uno spettacolo unico.

2 - Mausoleo di Mohammed V

Al suo interno ospita le spoglie di più re del Marocco. L'interno è riccamente decorato in stile marocchino, tra cui bronzo, legno e marmi. Un vero e proprio capolavoro.

3 - Medina

La parte più antica di Rabat, dove è possibile passeggiare tra antichi edifici e tradizionali mercati che vendono ogni genere di prodotto (ricordatevi di contrattare sempre durante gli acquisti). Imperdibile Rue des Consuls, la via più vivace della Medina.

4 - Kasba degli Oudaia

Simbolo della città insieme alla Torre di Hassan. Si tratta di un antico quartiere fortificato, caratterizzata dalla presenza di case con le facciate in calce bianca e blu. Un luogo meraviglioso e anche molto instagrammabile.

5 - Cimitero Mussulmano

Si tratta di un cimitero diverso dal solito. Si trova infatti su una collina che pian piano scende verso il mare. Visitando questo luogo potrete sentire la brezza tra i capelli ed è davvero un luogo di pace.

6 - Palazzo Reale

E' la residenza ufficiale del sovrano del Marocco e della sua famiglia. Ovviamente non è possibile visitarlo all'interno, ma merita comunque una visita dall'esterno, più precisamente da Piazza delle Armi.

7 - Museo Archeologico

Uno dei musei più importanti del Paese. Al suo interno sono esposti reperti storici provenienti da tutto il Marocco.

8 - Plage de Rabat

La spiaggia di Rabat, situata a pochi passi dalla Medina e vicino al grande faro della città. Ideale per godersi un po' di mare e relax.

9 - Chellah

Si tratta di un importante sito archeologico a 2 km dal centro di Rabat, dove si possono ancora ammirare i resti di importanti edifici e necropoli.

10 - Salè

Città "gemella" di Rabat, situata sulla sponda opposta del fiume Bouregreg. Merita una visita per la sua colorata Medina, ricca di mercati tipici e attrazioni.

Cosa fare a Rabat: escursioni e tour

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 2.504.000
  • Lingua: arabo e amazigh, diffuso il francese
  • Moneta locale: dirham marocchino (MAD) / Cambio: €1,00 = 10,50 MAD
  • Clima: mediterraneo, con inverni miti e piovosi, ed estati calde e soleggiate. Temperatura media a gennaio 12°, ad agosto 23°. Mese più piovoso dicembre
  • Fuso orario: GMT+1 (-1h rispetto all'Italia)
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Visto non necessario per soggiorni turistici inferiori ai tre mesi. In aeroporto verrà consegnato un apposito tagliando da compilare con dati del viaggiatore e motivi del viaggio
  • Info sulla sicurezza: visita la sezione Marocco sul sito della Farnesina
  • Aeroporti più vicini: Aeroporto Internazionale di Rabat-Sale (116 km)

Quanto costa visitare Rabat? Prezzi, offerte e consigli

monumento a la torre di hassan 1Rabat, come il resto del Marocco, è una destinazione low cost. Pero, a differenza di altre città come Marrakech o Casablanca, è sicuramente più difficile da raggiungere. I voli diretti partono solo da Roma con la compagnia low cost Ryanair. Una buona alternativa è arrivare magari a Casablanca e poi spostarsi via terra.

Il costo della vita è più basso rispetto all'Italia e anche nella Medina potrete trovare ottime soluzioni a prezzi convenienti: non mancano alloggi e riad da €20,00 a notte, ma allo stesso tempo potrete trovare diversi hotel di lusso. Anche le attrazioni hanno costi contenuti! Per muovervi potrete farlo principalmente a piedi, soprattutto nella Medina. Se dovete prendere un taxi o fare acquisti in un souk ricordatevi della regola d'oro: contrattare sempre! Potrete davvero fare ottimi affari!