Casablanca Moschea Mare Marocco

Cosa vedere in Marocco in 5 giorni

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 154 viaggiatori.

Casablanca Moschea Mare MaroccoPaesaggi che spaziano dalle spiagge da sogno al misterioso deserto del Sahara, una cultura viva fatta di moschee, madrase e folklore locale. Ed ancora i profumi, i rumori e i colori dei mercati ed il prezioso artigianato locale. Il Marocco ha davvero tanto da offrire.
Uno degli itinerari più gettonati, e che si presta per riempire una settimana scarsa, è il tour delle città imperiali del Marocco, affascinanti città accomunate da un periodo glorioso che le ha rese uniche e ricche. Si ripercorrono le orme dei sultani nei palazzi e nei giardini riccamente decorati, si passeggia nelle strade delle Medine scoprendo scorci antichissimi ma si conosce anche il Marocco moderno.

Ecco cosa vedere in Marocco in 5 giorni!

Giorno 1

Mostra Mappamoschea marrakesh maroccoIniziate da Marrakech, la più affascinante e forse più famosa città del Marocco. Potete visitare la città in autonomia, ma per ottimizzare i tempi e non perdere i punti di riferimento e le attrazioni principali, la soluzione migliore è fare un tour guidato di un'intera giornata, accompagnati da una guida esperta.

La mattina visitate il Palais de Bahia, bellissimo edificio con oltre 150 stanze dai soffitti dipinti e intarsiati (lun-giov 8:30-11:45 / 14:30-17:45; sab e dom 8:30-11:45 / 15:00-17:45). Una volta usciti esplorate la Mellah, il quartiere ebraico ancora oggi abitato. Visitate quindi le Tombe Saadiane, (lun-dom 9:00-16:30) una sorta di cimitero dei personaggi più illustri sepolti in tombe che sono vere e proprie opere d'arte.

Dirigetevi verso la Koutoubia, che col suo alto minareto è il simbolo della città. Prendete la strada che va alla Madrasa di Ben Youssef e pranzate da Nomad (87,00 MAD, €8,00).
Visitate la Scuola coranica di Ben Youssef, dove le pareti sono così decorate da sembrare pizzi (lun-dom 9:00-18:00). Il resto del pomeriggio immergetevi nel labirintico mercato, il souq. Perdetevi tra colori e profumi e lasciatevi tentare dall'artigianato locale. Il tardo pomeriggio è perfetto per vivere Piazza Jemaa El Fna tra saltimbanchi, incantatori di serpenti e fattucchiere. E' qui che pulsa il cuore di Marrakech!
Infine cenate da 7 Saints (120,00 MAD, €11,00).

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappacastello marocco essaouiraMarrakech è il punto più comodo e strategico per raggiungere Essaouira, deliziosa cittadina di mare. Per gli spostamenti, meglio scegliere un'escursione guidata di un giorno con trasporto incluso, soluzione migliore, oppure prendere il bus (3 h, circa €7,00).

Città-fortezza e villaggio di pescatori, Essaouira è famosa per la sensazionale Medina sul mare, Patrimonio dell'Umanità Unesco. Prima di entrare all'interno, ammirate i bastioni, sopravvissuti soprattutto nella parte settentrionale, tra cui spicca Bab Marrakech, e le porte della città: la Porta del mare, la Sqala del porto e la Sqala della Medina. Proseguite il giro raggiungendo la Kasbah con la sua moschea e il Mellah, il quartiere ebraico. Vista la peculiarità della città, fate un giro al mercato del pesce per assaporare un po' di vita quotidiana.

Pranzate al Restaurant La Licorne (120,00 MAD, €11,00).
Godetevi poi un po' di relax nella spiaggia cittadina, la Plage d'Essaouira, per godere del mare e della spiaggia. A metà pomeriggio rientrate a Marrakech, il tragitto è lungo.

Concludete la giornata cenando in Piazza Jemaa el-Fnaa ad uno dei tanti banchetti allestiti ogni sera (prezzo medio 110,00 DAM, €10,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 382 km / 5 h 22 min compreso tragitto in auto da/per Marrakech
  • Luoghi visitati: Bastioni (gratis), Porte della città (gratis), Medina (gratis), Kasbah (gratis), mellah (gratis), mercato del pesce (gratis) Plage d'Essaouira (gratis)
  • Spesa giornaliera: €30,00
  • Card, ticket e tour consigliati: tour di 1 giorno a Essaouira
  • Dove mangiare: Pranzo presso Restaurant La Licorne (Ottieni indicazioni), Cena presso banchetti di Piazza Jemaa el-Fnaa (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

Mostra Mappacasablanca moschea mare maroccoRaggiungete Casablanca. Da Marrakech potete optare per un trasporto privato (soluzione più comoda e veloce), il treno della della Moroccan Railways (2 h 40 min, in media €12,00), o in bus (compagnie CTM o Eurolines FR, 3 h, in media €10,00).

Le città del Marocco possono dare un senso di disorientamento, dovuto proprio alla vivacità del centro, dei mercati, e alle stradine che si intersecano in dedali. Per questo, anche qui è consigliato un tour panoramico e guidato in italiano, per ottimizzare i tempi e non perdere le attrazioni cruciali.
Iniziate la visita dalla zona più caratteristica, la sua Medina. Passeggiate nel labirinto di piccole strade dove si affacciano case di pietra!

Pranzate da Le Jasmine (710,00 MAD, €65,00).
Questa zona pullula di edifici del periodo coloniale, raggiungete quindi i giardini del Parc de la Ligue Arabe dove spicca la bianca Cattedrale del Sacro Cuore (9:00-12:00 e 14:00-19:00). Passate per Place Mohammed V circondata dai principali edifici amministrativi. Prendete il bus 43, 67 o 139 (45 min) che vi porterà all'attrazione principe di Casablanca, la stupenda Moschea di Hassan II, considerata uno degli edifici più belli del mondo. (9:00-12:00 e 15:00-19:00. Il venerdi 9:00-10:00 e 15:00-19:00). Dopo la visita passeggiata lungo la costa fino al faro di El Hang, zona perfetta per ammirare il tramonto.

Cenate a Le Petit Rocher Restaurant (760,00 MAD, €70,00).

In sintesi:

Giorno 4

Mostra Mapparabat muro storico maroccoDa Casablanca spostatevi a Rabat in treno (Moroccan Railways, 1 h ,€5,00).

La capitale del Marocco è una città moderna, sede del Governo marocchino e la più grande del Paese. Iniziate dalla Medina, fatta di vicoli stretti acciottolati con gallerie d'arte e negozi. La Rue Souika porta alla Grande Moschea (non accessibile ai non musulmani). Usciti dalla Medina, andando verso il mare, arriverete al cimitero musulmano, tappa davvero molto toccante. Continuate quindi a camminare tenendo il mare sulla sinistra, e sarete alla Kasbah degli Oudaya, quartiere dove predomina la calce e l'azzurro delle facciate.

Pranzate da Dar El Medina (140,00 MAD, €13,00).
Attraversate il Giardino degli Andalusi, con aranci, fontane e muri rossicci e dirigetevi alla Chellah (8:30-18:30), sito estremamente importante sia per la conservazione che per la convivenza di resti fenici, romani, cartaginesi e arabi in uno spazio delimitato.

Il tardo pomeriggio trasferitevi a Fez in modo che domani avrete l'intera giornata a disposizione. Raggiungibile con transfer privato tra Casablanca e Fez, treno (3 h, €13,00) o bus CTM (3 h, €7,00). Una volta arrivati, cenate presso Snack Brahim (165,00 MAD, €15,00).

In sintesi:

Giorno 5

Mostra Mappamarocco curtiduria pelli conceriaFèz è una vera roccaforte della cultura e dell'identità del Paese ed è divisa tra Fès el-Jedid, la Città Nuova, e la Medina, la Città Vecchia, anche chiamata Fès el-Bali. Con un unico giorno a disposizione, vi suggeriamo di soffermarvi in questa seconda zona e magari scoprirla con un tour guidato. La Medina di Fèz è la più grande e famosa di tutto il mondo arabo. Entrate dalla Bab Boujloud ed attraversatela dirigendovi verso Dar Batha. Visitate quindi la Madrasa Bou Inania, la scuola coranica della città con un magnifico patio (sab-gio 9:00-18:00).

Pranzate da Chez Rachid (70,00 MAD, €6,40).
La visita di Fèz non può essere completa senza una tappa in una delle famosissime concerie, ad es. la conceria Chouara, per scoprire tutti i segreti dell'affascinante sistema di lavorazione della pelle. Passate poi per la moschea di Qaraouiyine, fondata nel IX secolo da una donna. Potete scattare foto solo esternamente perché, purtroppo, il luogo è interdetto ai non musulmani. Concludete la vostra visita passando per place Seffarine, fulcro dell'artigianato locale, popolata da ottonai e calderai all'opera.

Concludete la giornata con una cena da Mouhaim (160,00 MAD, €15,00).

In sintesi:

Quanto costano 5 giorni in Marocco

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €60,00 €100,00 €25,00 €50,00 €235,00 €58,00
Medio €180,00 €250,00 €65,00 €50,00 €545,00 €109,00
Lusso €400,00 €500,00 €200,00 €50,00 €1.150,00 €230,00

NB: I costi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi a persona. (lascia questa dicitura)

la moschea di hassan marocco 1In linea di massima, il Marocco non è una meta costosa, soprattutto in modalità fai da te. Per i voli si riescono a trovare buone offerte. Per spostarsi da una città all'altra, se si utilizzano i mezzi pubblici (treni e autobus), le tariffe sono sempre attorno ai €10,00 di media. Per l'alloggio, soprattutto nelle città toccate dall'itinerario proposto, si possono trovare soluzioni di tutti i tipi e per tutte le tasche: dalla pensione a gestione famigliare al suggestivo riad fino al grande hotel di lusso.

Molte attrazioni non si pagano. Gran parte delle bellezze del Marocco sono infatti costituite da Medine e quartieri: il bello qui è godersi l'atmosfera semplicemente passeggiando e guardandosi attorno. Le moschee (ahinoi) sono quasi sempre precluse ai non musulmani e quindi ci si deve accontentare di ammirarle da fuori. Le uniche attrazioni a pagamento hanno ticket davvero irrisori.
VEDI ANCHE: Cosa sapere per un Viaggio in Marocco Migliori Assicurazioni Viaggio per il Marocco: Costi e consigli

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare il Marocco: primavera e autunno sono le stagioni ideali. L'estate è torrida e gli inverni, nell'entroterra, possono essere molto freddi e piovosi
  • Come arrivare: la maggior parte delle compagnie aeree (anche low cost) volano su Casablanca, Marrakech, Fez e Agadir. Se atterrate a Casablanca (25 km dal centro), potete arrivare in città in 40/45 min con taxi (€20,00) o treno (€2,00). Atterrando a Marrakech, il bus 19 vi porterà in centro in 30 min (€3,00)
  • Dove dormire: le città dove far base in questo itinerario sono Marrakech, Casablanca, Rabat e Fez, In tutte le città troverete diverse opzioni, come riad, piccoli hotel a conduzione famigliare o hotel di lusso delle famose catene alberghiere
  • Come muoversi: da una città all'altra treni ed autobus sono comodi ed economici (media di €12,00-15,00). All'interno delle singole città ci si muove tranquillamente a piedi o, al più, in taxi che sono poco costosi
  • Moneta locale: dirham marocchino (MAD) / €1,00 = 10,89 MAD
  • Fuso orario: GMT+1 (-1h rispetto all'Italia)
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con almeno sei mesi di validità residua. Niente visto d'ingresso se viaggiate per turismo e se non soggiornate oltre 90 giorni. Consigliata la stipulazione di un'assicurazione viaggio - scopri di più
  • Info sulla sicurezza: il Marocco è in linea generale un Paese sicuro, senza grandi problemi di ordine pubblico. Si consiglia di avere un comportamento rispettoso degli usi e della religione locali, specialmente durante il Ramadan. Evitare di recarsi in luoghi isolati la sera e non portare con sé oggetti di valore. Dato lo stato di tensione generale a causa degli attentati terroristici, si raccomanda massima attenzione e cautela soprattutto nelle grandi città e nei luoghi più affollati. Rimanete aggiornati sul sito ufficiale della Farnesina sezione Marocco

Altri consigli pratici

Mobilità

Oltre all'aereo, potrete arrivare in traghetto partendo da Tarifa (Spagna) o Gibilterra (UK) e arrivando a Tangeri. Se si entra in Marocco con un'autovettura, essa verrà registrata nel sistema informatico delle Dogane e risulterà sui computer di tutti i posti di frontiera marocchini. Il turista che tenta di lasciare il Marocco senza la sua macchina sarà trattenuto dalla Polizia di frontiera. In caso di incidente che renda l'autovettura intrasportabile o inutilizzabile bisogna rivolgersi alle Autorità di Polizia in modo da poter ottenere un'attestazione indispensabile per poter passare la dogana senza l'auto. È assolutamente vietato vendere o regalare la propria macchina in Marocco senza avere completato una lunga e costosa procedura di sdoganamento. Quindi fate molta attenzione! Si raccomanda di allacciare sempre le cinture di sicurezza e di guidare con estrema prudenza, evitando le ore notturne sui tratti extraurbani. Il traffico locale può essere pericoloso e indisciplinato. Si possono noleggiare auto, a partire da circa €55,00 al giorno in su. Esiste una rete autostradale che va da Casablanca a Tangeri e fino a Fèz. I treni funzionano bene e coprono la tratta nord-sud (da Tangeri ad Agadir) e verso est ad Oujda. Le strade sono generalmente in buone condizioni. La rete autostradale del Marocco ha una lunghezza di 1480 km; il pedaggio si paga in contanti. Numerosi distributori di carburante sono presenti lungo le strade e vendono benzina senza piombo e gasolio "350" di buona qualità.

Regole generali

E' vietato uscire dal Marocco con Dirham. Alla fine del vostro soggiorno potrete convertire in Euro o altra valuta straniera solo i Dirham acquistati in precedenza, presentando le relative ricevute.
Si consiglia di avere un comportamento rispettoso degli usi e della religione locali, specialmente durante il mese del Ramadan. Inoltre, durante tale periodo, la qualità del servizio, anche nei migliori alberghi, può essere meno attenta in coincidenza dell'interruzione serale del digiuno; gli uffici ed i negozi seguono un orario di apertura ridotto.
E' vietato l'accesso nelle moschee ai non Musulmani, fatta eccezione per la Grande Moschea Hassan II di Casablanca.
L'omosessualità è considerata reato, quindi perseguibile.
In generale è opportuno evitare di recarsi in luoghi isolati (boschi, spiagge) soprattutto dopo il tramonto e di portare con sé oggetti di valore.

Sanità

La situazione sanitaria è, nel complesso, soddisfacente. Le strutture medico-sanitarie pubbliche non sono al livello europeo ma nelle maggiori città esistono cliniche private a pagamento adeguate per interventi semplici e/o urgenti. Il costo di un ricovero può essere considerevole. Si consiglia, pertanto, di stipulare, prima di partire, una polizza assicurativa internazionale che preveda la copertura delle spese mediche e l'eventuale rimpatrio d'emergenza del malato. Nelle principali città si trovano medici di buon livello. Le farmacie sono numerose e generalmente ben fornite.

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su