Ifrane, Marocco: la Piccola Svizzera

Scopri le immagini di Ifrane, in Marocco, chiamata Piccola Svizzera per via del suo clima. Ecco le straordinarie foto della neve africana, le informazioni su cosa fare e sul meteo.

Ifrane
Se pensiamo a neve e freddo l'ultimo continente che ci viene in mente è l'Africa. Eppure tra le montagne del Marocco, ci sono cime che superano i 4.000 metri. Tra queste catene montuose c'è Ifrane, cittadina chiamata "Piccola Svizzera".

Perché è chiamata "Piccola Svizzera"?

Monumento
Ifrane è una graziosa località del Marocco a più di 1.700 metri. Soprannominata la Piccola Svizzera non solo perché d'inverno si scia ma per la sua atmosfera Europea. Qui non troverete Bazar, ma giardini, chalet di montagna e uno stile alpino chic. L'aria pulita, l'ordine, la fanno davvero assomigliare ad una piccola cittadina svizzera. Il livello di igiene è altissimo e si trovano bidoni della spazzatura ogni cinquanta metri: dite che è "abbastanza" Svizzera?!
Tutto ciò deriva dal fatto che Ifrane è stata istituita nel 1929 durante il protettorato francese.

VEDI ANCHE: VACANZE IN MAROCCO FRA CITTA' IMPERIALI, DESERTO E MARE

Cosa vedere assolutamente?

Bertuccia
Ifrane è diventata una località molto rinomata per il turismo per via dell'aria frizzante e della sua posizione nel cuore dell'omonima nazione. Per gli amanti della natura offre diverse attrazioni ed escursioni sia d'inverno che d'estate.
Se andate a Ifrane non potete perdervi i cedri dell'Atlante, i boschi più fitti e maestosi del medio atlante centrale. Una passeggia in questo luogo straordinario sarà davvero una boccata di ossigeno! E non dimenticare di ammirare il cedro Gourand, inconfondibile con i suoi giganteschi rami a forma di candeliere che raggiungono anche 10 metri di circonferenza. Durante l'escursione, state certi, che ad attendervi ci saranno le simpatiche bertucce (scimmiette carine ma anche molto dispettose!).
Essendo una località di montagna sono numerosi i fiumi e le cascate che possono essere visitati; la sorgente Vittel è la più famosa e si trova all'interno di una meravigliosa foresta di aceri e pioppi. L'ideale per un'escursioni o brevi passeggiate. Organizzano anche dei tour a cavallo, imperdibili d'estate!
Altra meta imperdibile è il Mausoleo blu, situato sulla strada per Meknes. Si tratta di un mausoleo dedicato a Sidi Abdesslam, santo del XVI secolo. I turisti restano a bocca aperta per il suo splendore: coperto di zellij blu è una tappa obbligata per tutti i pellegrini. Circondate da cipressi e ulivi scoverete qualche abitazione tradizionale ora adibita a magazzino.

Il Meteo ad Ifrane: ecco quando andare

Meteo
Si caratterizza per un clima alpino e temperature fresche anche d'estate. Se siete amanti del gelo e sport invernali l'inverno è il periodo che fa per voi. Potrete praticare sci di fondo e discesa in pista moderne e sicure. La stazione sciistica vanta 5 piste e tocca i 1650 metri, circondata dalla grande foresta di cedri.

VEDI ANCHE: LE CITTA' PIU FREDDE AL MONDO

Se amate il trekking e lunghe passeggiate allora consigliata l'estate, da giugno a settembre, perché potreste toccare alte quote ed è meglio che il clima sia stabile e caldo. Se optate per un tour del Marocco in auto o in moto meglio non far salire troppo le temperature, che sulle coste arrivano anche a 38 gradi, vi consiglio di andarci ad aprile dove non c'è neanche troppa ressa di turisti!

VEDI ANCHE: QUANDO VIAGGIARE, INFORMAZIONI SUL CLIMA

La città più pulita al mondo

CascateA Ifrane tutti tengono al rispetto dell'ambiente, e ci sono molti spazi verdi. Ifrane è considerata più pulita di Zurigo e Montreal, per questo si piazza al primo posto come città più pulita al mondo. Ma com'è possibile? Se pensiamo al Marocco non pensiamo di certo ad una regione ordinata e pulita. Eppure Ifrane ha tutti i requisiti richiesti: qualità della vita, gestione perfetta dell'immondizia, sistema idrico, nessuno spreco e bassa densità di popolazione e traffico. Carenza di ossigeno? Vola a Ifrane per un'esperienza unica!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • bello, ma avendo la svizzera proprio sopra la testa, perché mai dovremmo andare li!?

    02 Maggio 2016 17:11
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti