petralia sottana panoramicaFoto di trolvag. La città di Petralia Soprana è un piccolo borgo siciliano situato al confine sud del parco delle Macedonie, a metà strada tra Enna e Cefalù. È stata eletta Borgo dei Borghi nel 2018, come borgo più bello d'Italia. Grazie ai suoi edifici storici e alle bellezze naturali del vicino Parco delle Macedonie rappresenta la meta perfetta per un weekend tranquillo.

1 - Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

chiesa dei santi pietro e paolo petraliaFoto di trolvag. La chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo, incorniciata da campanili da ambo i lati, è il principale luogo di culto del borgo di Pietra Soprana, dedicato ai santi patroni del paese ed assurge al ruolo di Duomo, dando il nome anche alla piazza su cui si affaccia. Come molti edifici storici siciliani, la chiesa è il risultato di una stratificazione architettonica, artistica e culturale avvenuta a causa delle diverse dominazioni del territorio. Non ci sono notizie certe in merito, ma si suppone che prima dell'edificazione dell'attuale struttura a croce latina, il sito fosse adibito a moschea musulmana.

  • Come arrivare: la chiesa si trova in piazza del Duomo, nel pieno centro cittadino, a due minuti di distanza da Piazza del Popolo. - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00.
  • Prezzi: ingresso gratuito
  • Info e consigli: si consiglia di consultare gli orari della messa indicati sulla pagina Facebook della chiesa per organizzare la visita negli orari in cui non si svolgono le funzioni religiose, nel rispetto dei praticanti.

2 - Palazzo Pottino

Palazzo Pottino è un'antica residenza nobiliare che sorge nel pieno centro di Petralia Soprana, in piazza del Popolo. Il palazzo apparteneva alla famiglia baronale che dominava il paese, e attualmente è visitabile per un percorso storico che mira a far immedesimare lo spettatore nella vita elegante del palazzo, con guide in costume d'epoca ed uno spazio espositivo con mobili e suppellettili originali, oltre che interessanti affreschi con motivi paesaggistici locali che ritraggono l'antica Petralia.

  • Come arrivare: il palazzo si trova in piazza del Popolo, nel centro del borgo, di fronte al municipio - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: la prima e la terza domenica del mese la mattina dalle 10:00 alle 13:00 e la seconda e la quarta domenica dalle 16:00 alle 19:00
  • Prezzi: €2,00
  • Info e consigli: si consiglia di programmare la visita in anticipo dagli gli orari restrittivi. Per gruppi superiori ai 10 partecipanti è possibile prenotare la visita anche in altri giorni della settimana.

3 - Parco delle Madonie

escursioni a piedi trekkingI due borghi di Petralia Soprana e Sottana si trovano sul limitare sul del Parco delle Madonie, un parco naturale istituito nei primi anni '80 che comprende l'omonimo massiccio montuoso e i fiumi Pollina e Imeria, oltra a tantissime specie animali e vegetali, talune di queste protette. La parte centrale del massiccio è caratterizzata da una forte presenza di pietra calcarea, che tende ad assorbire l'acqua delle precipitazioni, ma più a est, nelle Madonie orientali, non perdete le Gole di Tiberio, un canyon inondato dalle acque del fiume Pollina con strette pareti di roccia bianca alte fino a venti metri, che insieme alla vegetazione circostante creano spettacoli giochi di luce sull'acqua, dove è possibile effettuare escursioni in kayak.

  • Come arrivare: il modo migliore di arrivare dal centro del borgo al parco naturalistico è in auto, e poi proseguire a piedi a seconda del percorso d'escursione scelto - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: alcune aree sono sempre accessibili, mentre per le visite guidate e le aree attrezzate gli orari sono variabili. Per informazioni dettagliate visitate il sito del Parco
  • Prezzi: l'accesso ai sentieri è gratuito, ma le aree attrezzate e gli sport praticabili hanno tariffari differenti che è possibile consultare al sito del Parco
  • Info e consigli: indossate abbigliamento comodo e adatto allo sport, senza dimenticare la protezione solare nei mesi estivi.

4 - Miniera di Salgemma

A poca distanza dai borghi si estrae il sale di Petralia, consumato sulle tavole di tutta Italia. Secondo alcune fonti le miniere di salgemma sono state adoperate fin dal Trecento, ed è uno dei giacimenti salini più ricchi d'Europa tuttora in funzione, che si estende per 80km fino a 400m di profondità. Oltre all'estrazione del sale, le miniere ospitano attualmente il museo d'arte contemporanea sotto sale (Macss), in cui è possibile visitare i cunicoli scavati nel sale da cui sono state ricavate peculiari statue.

  • Come arrivare: in auto imboccando il bivio di via Madonnuzza - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: il museo sotto sale è visitabile solo il sabato dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00, per non intralciare i lavori di estrazione.
  • Prezzi: l'ingresso ha un costo di €5,00
  • Info e consigli: l'accesso non è consentito ai minori di 12 anni per motivi di sicurezza. Si trova al secondo dei dodici piani su cui è strutturata la miniera, tuttavia potrebbe risultare claustrofobico per coloro che non tollerano gli spazi chiusi.

5 - Chiesa di Santa Maria di Loreto

chiesa di santa maria di loretoFoto di Mediaterra. La chiesa di Santa Maria di Loreto è situata nel quartiere u castru, nella parte più in alto del borgo, da cui si accede anche ad un punto panoramico. La chiesa sorge sui resti di una fortificazione saracena sulla quale poi l'ordine dei Carmelitani Scalzi eresse un convento ed una chiesa a croce greca dedicata al culto di Sant'Elia, il profeta dal quale si ipotizza il borgo prenda il nome Petralia. Santa Maria di Loreto conserva ancora quella pianta e oggi si distingue per le sue guglie maiolicate asimmetriche, che difatti furono costruite in epoche diverse.

  • Come arrivare: si trova sul picco a sud del borgo, a circa 190m dalla centrale piazza del popolo - Ottieni indicazioni
  • Orari di apertura: dalle 9:00 alle 18:00
  • Prezzi: ingresso gratuito
  • Info e consigli: è consentito l'utilizzo di macchine fotografiche senza flash o cavalletti.

Cosa vedere nei dintorni: 5 luoghi di interesse vicino Petralia

  1. Petralia Sottana: è un borgo medievale che condivide un pezzo di storia con Petralia Soprana per la dominazione della famiglia Ventimiglia. Ha ottenuto il riconoscimento della bandiera arancione come borgo di eccellenza per la qualità dell'ospitalità. (11 minuti in auto dal centro - 7 km)
  2. Gangi: è un piccolo paese facente parte del Parco Delle Madonie, eletta borgo dei borghi nel 2014. Da non perdere la visita alla Torre dei Ventimiglia. (37 minuti in auto dal Petralia Soprana - 20 km)
  3. Castellana Sicula: è un comune nato nel 1947, scorporato dalla stessa Petralia Soprana. Prende il nome dalla famiglia nobile Castellana, la cui dominazione ha caratterizzato la sua architettura. (20 minuti in auto dal centro - 14km)
  4. Enna: un capoluogo di provincia chiamato ombelico della Sicilia per la sua posizione strategica al centro della regione, che l'hanno resa crocevia di popoli e culture. Grazie alla sua ubicazione a oltre 930 metri di altezza permette una spendida visione panoramica della regione. (70 minuti in auto dal centro - 72km)
  5. Cefalù: è una città molto antica, fondata dai Greci nel V secolo a.C. La sua architettura è peculiare per le diverse influenze storiche che l'hanno plasmata nei secoli, tra atmosfere arabe e normanne. (82 minuti in auto dal centro - 57km)

Cosa fare la sera: quartieri e locali più belli della movida

Petralia Soprana è un borgo piccolo arroccato in montagna, e che proprio per la sua morfologia non ospita molti locali notturni, ma offre ugualmente la possibilità di passare delle serate divertenti tra musica dal vivo e cocktail.

I migliori locali

  1. Saxum: È un pub dai costi bassi e arredamento rustico che si trova nel borgo di Petralia Sottana. È molto amato sia dai giovani del posto che dai turisti, e offre un'ottima scelta sia per l'aperitivo che per una cena gustosa a base di pizza o panini.
    Indirizzo: via Felice Gangi - Ottieni indicazioni
    Telefono: (+39) 0921 680444 - Pagina Facebook
    Prezzo medio di un aperitivo: €4,00
  2. Discoteca Blu Notte K2 Dance: è l'unica discoteca di riferimento per il Borgo di Petralia, e si trova appena prima del centro storico, permettendo di essere raggiunta anche da chi non disponesse di mezzi propri.
    Indirizzo: Bivio Madonnuzza - Ottieni indicazioni
    Pagina Facebook
    Prezzo medio: molti eventi sono ad ingresso gratuito
  3. Seby Pub: è un pub situato nella frazione di Fasanò, in cui alla selezione di birre e panini si accompagnano spesso serate di musica dal vivo con dj set e pianobar.
    Indirizzo: Via Nazionale Fasanò - Ottieni indicazioni
    Telefono: (+39) 3933234464 - Pagina Facebook
    Prezzo medio: €8,00
  4. Bar Lombardo: si tratta di un piccolo bar storico a Petralia Soprana, aperto tutto l'anno. È famoso per le sue granite tradizionali e le brioche col gelato, ma offre anche cocktail fino a tarda sera.
    Indirizzo: Piazza del Popolo - Ottieni indicazioni
    Telefono: (+39) 0921 641135 - Pagina Facebook
    Prezzo medio consumazione: €3,00

Organizza il tuo soggiorno a Petralia: consigli + info su voli, hotel e tour

Il borgo di Petralia non è una meta turistica molto nota dalla e per questo i suoicosti sono al di sotto della media rispetto ad altre località siciliane. I ristoranti sono spesso a conduzione familiare con cibo locale e genuino, e molti dei punti di interesse hanno ingresso gratuito oppure a costi ridotti.

  • Periodo consigliato: sul finire di giugno, per godere delle belle temperature che permetteranno di prendere parte alle attività naturalistiche nel Parco delle Madonie e partecipare alla festa dei Santi Pietro e Paolo il 29 giugno.
  • Consigliato per: vacanze di famiglia e turisti più maturi date le piccole dimensioni e le atmosfere rilassanti, lontane dalla frenesia dei grandi centri urbani.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Come arrivare e come muoversi: Gli aeroporti più vicini sono quelli di Palermo e Catania, entrambi distanti circa un'ora e mezza da Petralia Soprana. Il borgo ha dimensioni molto ridotte, per cui si consiglia di muoversi a piedi al suo interno. Le mete più distanti, come le miniere di sale, sono invece raggiungibili in auto, data la scarsa presenza di mezzi pubblici.