novara battistero visto da piazza duomo

Novara: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Novara e dintorni: itinerari di un weekend e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Novara

paesaggi in piemonteNovara, seconda città del Piemonte per importanza, è situata al confine tra Piemonte e Lombardia e costituisce un frequentatissimo crocevia per tutti coloro che si spostano da Milano a Torino, ma anche da Genova e dalla vicina Svizzera. Fondata probabilmente nel 90 a.C., Novara e il territorio circostante sono ricchissimi di testimonianze storiche e di punti di interesse: il nucleo cittadino più antico è infatti situato su un piccolo rilievo collinare e racchiude la maggior parte dei monumenti e stradine più belle di Novara (per lo più risalenti al vecchio impianto medievale).
Ecco quali sono le cose imperdibili da fare/vedere a Novara durante un weekend, compresi i migliori locali dove mangiare e trascorrere il dopocena: data la posizione perfetta della cittadina, vi consigliamo di esplorarla in occasione di una gita fuori porta oppure di utilizzarla come base per poi esplorarne i dintorni.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere in Piemonte paesi e borghi più belli del Piemonte

10 cose da vedere a Novara in un Weekend

1 - Basilica di San Gaudenzio

cupola e campanile di san gaudenzio novaraForse il più importante luogo di culto cittadino, la Basilica di San Gaudenzio è uno dei monumenti-simbolo della città, famosa per la sua cupola (alta più di 120 metri!). Oltre alla cupola, il complesso architettonico è costituito anche dalla chiesa e dal vicino campanile, entrambi risalenti a periodi storici differenti. La Basilica, infatti, costruita verso la fine del 1200, si presenta con una pianta a croce latina, a un'unica navata, a cui si aggiungono sei cappelle laterali (tre per parte). Al centro della navata, sospeso sul soffitto, spicca un bel lampadario in ferro battuto, in ricordo dell'incontro storico tra Gaudenzio, allora vescovo di Novara, e Ambrogio, vescovo di Milano. Il campanile, invece, fu realizzato verso la metà del 1700, al posto di una già esistente torretta campanaria: a causa delle vibrazioni prodotte dal suono delle campane, la struttura della basilica rischiava di venire danneggiata in maniera irreparabile, per questo motivo si decise di costruire un vero e proprio campanile, separato dalla struttura principale.

  • Come arrivare: si trova nelle vicinanze del centro storico, a circa 7 minuti a piedi dal Comune cittadino (si deve percorrere via Fratelli Rossetti e poi via San Gaudenzio) e a meno di 10 minuti dalla Stazione dei treni - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 19:00
  • Costo biglietto: Gratis

2 - Duomo e Piazza Duomo

novara battistero visto da piazza duomoUn altro edificio religioso di tutto rispetto della città di Novara è il Duomo o Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si trova nel cuore della città e del centro storico, affacciato in Piazza della Repubblica (anche chiamata Piazza Duomo), insieme ad altri edifici religiosi ad esso connessi. Caratterizzato da un bel collonnato sul lato rivolto verso la piazza, prevede tre navate suddivise tra loro da colonne in stucco di color giallo-ocra. La navata centrale è inoltre coperta di volte a botte che conferiscono all'intero ambiente una certa maestosità.
Al suo interno, il Duomo costudisce alcuni tesori artistici di grande rilievo, tra cui dipinti di Gaudenzio Ferrari, Bernardino Lanino e Callisto Piazza, ma anche un busto raffigurante San Bernardo di Mentone e diversi organi a canne risalenti al XX secolo.
Se poi avete voglia di rilassarvi durante la vostra visita, non c'è niente di meglio che fermarvi proprio in Piazza Duomo, sorseggiando un caffè in uno dei barettini antistanti la piazza e osservando l'allegro via vai del centro.

  • Come arrivare: facilmente raggiungibile a piedi da qualsiasi punto della città. 2 minuti dal comune, 12 dalla Stazione percorrendo via Cavour - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Arengo del Broletto

Si tratta di un complesso architettonico di origine medievale, costituito da quattro edifici realizzati con stili artistici differenti e disposti a quadrilatero. Al centro di questo quadrilatero, si va a creare un cortiletto, detto appunto Arengo, in cui è possibile rifugiarsi dal caos della città: pur trovandosi a pochi passi dalla zona del Duomo e dal brulicare del centro, questo è uno dei luoghi più calmi e rilassanti di tutta Novara, oltre a essere un posticino caratterizzato da grande fascino, tanto sembra essere rimasto a secoli addietro. Un tempo sede della vita civile cittadina (sul lato nord si trova il Palazzo del Comune), oggi all'interno dell'Arengo si organizzano esposizioni temporanee e, nelle sere d'estate, si tiene il cinema all'aperto.
In uno degli edifici che formano il quadrilatero, invece, è ospitata la Galleria d'Arte Moderna, con oltre 800 opere pittoriche italiane del XIX-XX secolo.

  • Come arrivare: si trova a soli 2 minuti a piedi dal Comune (seguendo via Fratelli Rosselli) e circa 12 minuti dalla Stazione (è necessario seguire le indicazioni per il centro storico e poi percorrere via Fratelli Rosselli) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile (la Galleria invece è aperta dal martedì alla domenica, dalle 9:00 alle 19:00)
  • Costo biglietto: Gratis (l'accesso alla Galleria costa €5,00 a persona)

4 - Castello visconteo

Il Castello visconteo è il più importante edificio a scopo militare della zona circostante Novara. Probabilmente risalente al 1200, quando l'allora potestà della città fece costruire una torre con recinto annesso per il controllo politico di Novara.
Il Castello visconteo si erge su antiche mura romane e sul fossato della vecchia cinta muraria. Modificato a più riprese nel corso del tempo e utilizzato come caserma prima e come carcere poi nel periodo napoleonico, oggi della struttura originaria rimane intatta solamente la cosidetta Rocchetta con le merlature viscontee e i resti del portone principale. Nonostante questo, si tratta di uno dei monumenti più interessanti da visitare durante un soggiorno a Novara, oltre che costituire un lascito storico di grandissimo valore.

  • Come arrivare: si trova nel cuore del centro storico, con un lato affacciato su Piazza Martiri e gli altri tre circondati dai giardini pubblici cittadini. Dalla Stazione dista poco più di un quarto d'ora, mentre dal Comune si raggiunge in meno di 7 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: non è visitabile al suo interno, ad eccezione di mostre e/o eventi organizzati. Per saperne di più, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del Castello di Novara

5 - Battistero

novara battistero internoIl Battistero di Novara è niente meno che l'edificio più antico rimasto intatto in città, oltre ad essere considerato tra le più antiche architetture paleocristiane del Piemonte. Situato di fronte al Duomo, sul lato opposto del quadriportico antonelliano, il Battistero fu costruito intorno al V secolo, su un sito già occupato in precedenza (probabilmente in epoca romana). L'edificio ha una pianta ottagonale contornata da absidi semi-circolari, e una cupola aggiunta successivamente nel XI secolo, quando si stabilì di innalzare il Battistero e di portarlo ad un'altezza simile a quella del Duomo vicino. All'interno, molto bello il ciclo pittorico raffigurante alcuni dei momenti salienti della Passione di Gesù.

  • Come arrivare: a piedi, è situato in Piazza Duomo - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: Gratis

6 - Musei della canonica del Duomo

Tra i musei più affascinanti da visitare durante un soggiorno a Novara, al primo posto collochiamo i Musei della canonica del Duomo, suddivisi in due collezioni: il Museo Lapidario e il Museo del tesoro del Duomo.
Il primo, intitolato a Carlo Francesco Frasconi, raccoglie opere databili dal II secolo a.C. al III secolo, come are, epigrafi, ecc.; il secondo, invece, inaugurato nel giugno del 2009, fu realizzato successivamente a completamento del Museo Lapidario. Oggi l'apparato museale, che si trova nell'ala est della canonica della Cattedrale, è disposto in due livelli e suddiviso in circa 11 sale in cui sono esposte opere, suppellettili, reperti archeologici e sculture reperite in tutte le chiese del territorio diocesano. Se vi interessa scoprire un aspetto un po' particolare di Novara e della sua storia, non potete proprio perdervi questo museo!

  • Come arrivare: basterà seguire le indicazioni per il Duomo - Ottieni indicazioni
  • Orari: sabato e domenica, dalle 15:00 alle 18:00 (orario invernale) e dalle 16:00 alle 19:00 (orario estivo).
  • Costo biglietto: Gratis

7 - Abbazia di San Nazzaro della Costa

L'Abbazia di San Nazzaro della Costa è un complesso religioso di grande bellezza costituito dalla chiesa omonima e dal vicino convento, realizzato sulla cima del colle della Vittoria, a breve distanza dal cimitero cittadino. Probabilmente risalente al X secolo, il complesso venne abitato prima dalle Clarisse e poi dai Frati minori osservanti di San Francesco: proprio questo fu il periodo di maggior splendore del convento. Grazie alle donazioni delle famiglie nobili novaresi, inoltre, l'Abbazia subì nel corso del tempo diverse modifiche rispetto alla sua struttura originale (come l'aggiunta del presbiterio e del coro), oltre all'aggiunta di numerose decorazioni (molto famosa la scena dell'Annunciazione, nella seconda cappella a destra).

  • Come arrivare: l'Abbazia e il relativo convento si trovano al di fuori della mura cittadine, ma comunque raggiungibili a piedi con facilità: dal Comune circa 20 minuti lungo via Ettore Perrone; dalla Stazione circa 23 minuti lungo via San Francesco d'Assisi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, dalle 7:00 alle 19:00
  • Costo biglietto: Gratis

8 - Teatro Coccia

Il Teatro Coccia è il teatro lirico più importante di Novara, oltre che uno dei teatri storici principali della regione Piemonte. Costruito sui resti dell'antico Teatro Nuovo (abbattuto perché ritenuto inadeguato per la richiesta del tempo), il Teatro Coccia venne intitolato in onore di Carlo Coccia (deceduto nel 1873), maestro di cappella del Capitolo del Duomo per più di 30 anni consecutivi.
All'esterno, il teatro presenta un perimetro circondato da un porticato in granito rosa di Baveno, con colonne doriche e un unico piano con ampie finestre; all'interno invece la cosa che colpisce immediatamente i visitatori è la grandezza della sala a forma di ferro di cavallo, con tre ordini di palchi dal loggione e dalla prima galleria, riccamente decorati in stile rinascimentale.

  • Come arrivare: il teatro si trova lungo via Fratelli Rosselli, delimitando a ovest piazza dei Martiri e ad est piazza Puccini. Dalla Stazione ci si impiegano circa 18 minuti seguendo via Baluardo Quintino Sella; dal Comune invece ci si mette meno di 2 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile (è possibile visitare il teatro solo esternamente, a meno di non partecipare a una rappresentazione)

9 - Piramide di Novara

Alla periferia di Novara, si estende la zona della Bicocca, conosciuta per essere stata il palcoscenico di una famosa battaglia tra piemontesi e austriaci avvenuta nel 1849: la battaglia si concluse con l'abdicazione del re Carlo Alberto a favore di Vittorio Emanuele II, evento che sancì una vera e propria svolta nel Risorgimento italiano. A ricordare quel particolare episodio storico, fu inaugurato una trentina d'anni più tardi il monumento della Piramide Ossaria (anche conosciuta come Piramide di Novara): realizzata dall'architetto Broggi di Milano, la Piramide è in pietra dura di Sarnico ed è alta circa 16 metri. Sulla porta d'ingresso, un'aquila in bronzo regge due corone d'alloro tra gli artigli, mentre una tavola in marmo ricorda tutti gli uomini caduti sul campo di battaglia.

  • Come arrivare: in auto seguendo via XXIII Marzo, in una decina di minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

10 - Risaie novaresi

risaie in piemonteIl riso è uno degli elementi più importanti della cucina novarese: questo perché nei dintorni di Novara (e Vercelli, le due province detengono infatti il 50% della produzione di riso italiana!) ci si può imbattere facilmente in distese di risaie lunghe chilometri e chilometri. In particolare, il momento più bello per visitarle è tra i mesi di aprile e maggio, quando le risaie vengono allagate e si creano bellissimi giochi di riflessi con il cielo. Se poi non volete andare in esplorazione da soli, ma anche se amate la natura e fare un po' di attività all'aria aperta, potete sempre decidere di partecipare a uno dei tanti itinerari cicloturistici organizzati.

  • Come arrivare: in auto. Una delle zone più amate dai turisti è Casalbeltrame, a una ventina di minuti da Novara - Ottieni indicazioni)
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

Cosa vedere a Novara in un giorno: itinerario consigliato

Qui di seguito vi abbiamo preparato un itinerario per scoprire Novara in un giorno, condensando le principali attrattive cittadine. L'itinerario è, per la maggior parte, eseguibile a piedi, poiché il centro storico di Novara è abbastanza concentrato e relativamente vicino alla Stazione dei treni. Per questo motivo, lo consigliamo sia a chi arriva in città tramite i mezzi pubblici, sia a chi utilizza il proprio mezzo di trasporto da parcheggiare in uno dei parcheggi che vi abbiamo indicato nell'ultimo paragrafo.

Mattina: il nostro itinerario parte dalla stazione dei treni. Colazione al bar AGO Cafe (Ottieni indicazioni), un locale moderno e accogliente specializzato in colazioni e aperitivi. Una volta rifocillati, si parte in direzione della famosissima Basilica di San Gaudenzio (facilmente identificabile nel tessuto cittadino per la grossa cupola). Una volta visitato il monumento-simbolo della città, vi consigliamo di puntare direttamente al nucleo del centro storico, ovvero a Piazza della Repubblica (o Piazza Duomo). Qui, si trovano alcuni dei principali edifici di Novara: il Duomo in primis, ma anche il Battistero situato di fronte e il vicinissimo Teatro Coccia. Poco distante, si trova anche il bellissimo complesso del Broletto, sopravvissuto nei secoli. Prendetevi la mattina per esplorare per bene tutti questi capolavori architettonici, assaporando l'atmosfera d'altri tempi che vi si respira all'interno.

Pomeriggio: poco distante dai musei, si trova un ottimo ristorante in cui potersi riposare e assaporare pietanze locali: il Piccarello Vineria & non solo (Ottieni indicazioni). Dopo pranzo, potete decidere di visitare i Musei della Canonica del Duomo, in cui vi è custodito un tesoro inestimabile. Se la giornata è bella, invece, è tempo di lasciare momentaneamente Novara per andare alla scoperta delle bellissime risaie novaresi: quelle che vi consigliamo noi sono quelle nei dintorni di Casalbeltrame, dove potrete acquistare anche pacchi di riso nobile da portare a casa come ricordo della gita domenicale.

Sera: Per terminare al meglio la giornata, vi consigliamo di tornare in città, in particolare nei dintorni del Castello visconteo per ammirarlo illuminato in tutto il suo splendore. Da qui, infine, spostatevi verso il locale Zeroquarantanove (Ottieni indicazioni), per gustarvi un'apericena degno del suo nome.

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Colazione presso Ago Cafe - Ottieni indicazioni
  2. Basilica di San Gaudenzio: tutti i giorni, dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 19:00 - costo biglietto: gratis
  3. Piazza Duomo: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  4. Duomo: tutti i giorni, dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 - costo biglietto: gratis
  5. Battistero: tutti i giorni, dalle 7:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 - costo biglietto: gratis
  6. Teatro Coccia: sempre accessibile (è possibile visitare il teatro solo esternamente, a meno di non partecipare a una rappresentazione)
  7. Broletto: sempre accessibile (la Galleria invece è aperta dal martedì alla domenica, dalle 9:00 alle 19:00) - costo biglietto: Gratis (l'accesso alla Galleria costa €5,00 a persona)
  8. Pranzo presso Piccarello Vineria & non solo - Ottieni indicazioni
  9. Musei della Canonica del Duomo: sabato e domenica, dalle 15:00 alle 18:00 (orario invernale) e dalle 16:00 alle 19:00 (orario estivo) - costo biglietto: gratis
  10. Risaie novaresi: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  11. Castello visconteo: non è visitabile al suo interno, ad eccezione di mostre e/o eventi organizzati. Per saperne di più, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del Castello di Novara
  12. Cena presso Zeroquarantanove - Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Novara: i migliori ristoranti

  • Sciauru Ristorante: ristorante specializzato in cucina mediterranea, con un menù per lo più a base di pesce. Belli anche gli arredi, di tipico richiamo siciliano.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: via Pontida, 6/A (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0321 231474
  • Ristorante La Rima: ristorante top di Novara, con altissima qualità dei prodotti offerti e ottimo rapporto qualità-prezzo. Adatto sia a una cena in famiglia che a un'uscita romantica.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: viale Dante Alighieri, 13 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0321 1588260
  • La locanda delle due suocere: locanda di stampo tradizionale che offre una cucina piemontese rivisitata, con opzioni per vegetariani e celiaci.
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: corso Trieste, 42/A (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0321 032310
  • Piccarello Vineria & non solo: ristorante piccolo ma accogliente, adatto a un pranzo leggero.
    Prezzo medio a persona: €15,00
    Indirizzo e contatti: Corso Giuseppe Mazzini, 13 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 345 279 9996
  • Zeroquarantanove: locale trendy adatto ad aperitivi e cene informali.
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: piazza Martiri delle Libertà (Ottieni indicazioni) / tel: +39 393 928 1306

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Novara

cocktail a novaraPur non essendo famosissima come la "vicina di casa" Torino, Novara ha tanto da offrire e non solo come attrazioni e musei da visitare durante il giorno, ma anche come meta della movida notturna della zona: pub, cocktail bar, locali con musica dal vivo, discoteche... Insomma, a Novara il divertimento è assicurato e, siamo sicuri, non vi sarà difficile trovare la soluzione che più fa al caso vostro!
Tenete in considerazione che l'area principale per la movida notturna è racchiusa nella zona del centro storico e nelle piazze principali della città, come per esempio i dintorni di piazza Gramsci o di piazza Martini della Libertà. Qui sotto, abbiamo selezionato 3 possibili soluzioni per trascorrere una serata a Novara davvero indimenticabile!

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Novara: info e consigli utili

  • Come arrivare in auto: Novara è facilmente raggiungibile in auto dalle principali città italiane tramite autostrade. Ecco le distanze dalle principali città vicine: Milano 47km, Torino 92km, Aosta 140km, Como 77km, Lecco 97km, Bergamo 93km, Brescia 139km, Alessandria 72km, Piacenza 120km, Genova 153km
  • Come arrivare in aereo: gli aeroporti più frequentati sono quello di Milano Malpensa (32km) oppure quello di Torino (103kmk). In entrambi i casi, dai terminal degli aeroporti è necessario spostarsi tramite navetta verso le principali stazioni ferroviarie dei due centri, per poi prendere un treno in direzione Novara.
  • Come muoversi: il centro è perfettamente visitabile a piedi. Tuttavia, se avete intenzione di esplorare i dintorni e le risaie, vi consigliamo di munirvi di auto.
  • Dove parcheggiare: se non vi è possibile lasciare l'auto presso l'hotel, esistono diversi parcheggi a pagamento che potrebbero fare al caso vostro. Vi consigliamo il Parcheggio Manzoni (Ottieni indicazioni), comodissimo anche per chi poi si vuole spostare con i treni poiché si trova a soli 500 metri dalla Stazione ferroviaria di Novara. Il parcheggio è aperto 24h su 24, videosorvegliato e inoltre la tariffa oraria giornaliera non può superare il limite di €5,00 (quindi è anche abbastanza economico).
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Milano (47km), Torino (92km), Vercelli (23km), Vigevano (25km), Morimondo (34km), Parco Naturale Valle Ticino (19km), Somma Lombardo (34km), Arona (38km), Lago d'Orta (47km), Lago Maggiore (73km), Casale Monferrato (45km), Biella (53km), Ivrea (70km)

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su