ponte leoni monza

Monza: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Monza e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Monza

ponte leoni monzaCapoluogo della provincia di Monza e Brianza, Monza è tra i comuni più noti e grandi della pianura lombarda, subito dopo Milano (da cui dista appena 18km) e Brescia. Abitata ancora prima del periodo romano, la città conobbe un periodo particolarmente florido durante il VII secolo, quando venne scelta tra tante come capitale estiva del Regno longobardo. Oggi, Monza è una città ancora molto sottovalutata rispetto ai grandi centri cittadini vicini, eppure il tessuto urbano è ricco di luoghi di interesse e di monumenti che vale la pena visitare.
Ecco perché vi abbiamo preparato un articolo in cui vi spieghiamo bene cosa visitare a Monza in un weekend, compresivo di itinerari consigliati, suggerimenti su come muoversi in città, oltre a una piccola selezione di ristoranti e locali in cui trascorrere una serata indimenticabile.
VEDI ANCHE: 10 posti da Visitare in Lombardia Paesi e Borghi più belli in Lombardia

10 cose da vedere a Monza in un Weekend

1 - Duomo di Monza e Cappella di Teodolin

duomo di monza Fonte: wikipedia - Autore: Scruch - Licenza: CC BY-SA 3.0 Situato nella piazza omonima, il Duomo di Monza è una basilica minore risalente al XIV secolo dedicata a San Giovanni Battista. All'esterno, la struttura appare maestosa, quasi regale, caratterizzata per la presenza della torre campanaria, alta quasi 80 metri. L'interno invece è ricco di tesori di ogni sorta che vanno dagli affreschi barocchi ai bellissimi organi rinascimentali, fino alla Corona ferrea che, secondo la tradizione, dovrebbe contenere uno dei chiodi usati durante la crocifissione di Cristo: il tesoro più prezioso, tuttavia, rimane la preziosissima Cappella di Teodolinda, principessa bavara di fede cattolica sposata per ben due volte con un re longobardo. Situata a sinistra rispetto all'abside centrale, la cappella è costituita da una volta poligonale gotica, sulla quale sono rappresentate scene della storia passata longobarda (gli affreschi furono probabilmente commissionati da Filippo Visconti); inoltre il sarcofago qui presente, contenente le spoglie della sovrana, fu oggetto di venerazione per secoli: ancora oggi, all'anniversario della morte della regina Teodolinda (22 gennaio) si celebra una messa solenne presso l'altare della Cappella.

  • Come arrivare:il Duomo si trova nella Piazza omonima. Per raggiungerla a piedi dal Comune è necessario camminare lungo via Napoleone per poi arrivare a destinazione in 4 minuti. Dalla Stazione dei treni invece ci si mettono circa 10 minuti passando lungo via Italia. Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni, dalle 9.00 alle 19.00
  • Costo biglietto:l'ingresso al Duomo è gratuito, ma l'ingresso al Museo del Tesoro e alla Cappella di Teodolinda costa €8,00 intero/€6,00 ridotto.

2 - Arengario

arengario Fonte: wikimedia - Autore: Remulazz - Licenza: CC BY-SA 3.0 Nel cuore del centro storico, in Piazza Roma, si trova l'Arengario, ovvero l'antico palazzo comunale di Monza. Realizzato nel XIII secolo, è il più importante edificio civile della città, oltre che il simbolo dell'autonomia comunale: la sua costruzione infatti fu resa necessaria a causa di una scomunica che colpì il potestà dell'epoca, cosa che evidenziò l'impossibilità di tenere riunioni nel porticato antistante il Duomo (come si era soliti fare) e il relativo bisogno di un nuovo edificio. L'Arengario è ben identificabile nel centro cittadino per la torre a pianta quadrata e il giro di ronda abbellito da merli ghibellini.

  • Come arrivare:il Palazzo si trova in Piazza Roma. Dalla sede del Comune in Piazza Trieste si raggiunge in meno di 3 minuti seguendo via Carlo Alberto; dalla Stazione invece si arriva in circa 12 minuti a piedi seguendo le indicazioni per Piazza Roma. Ottieni indicazioni
  • Orari:gli orari d'accesso al Palazzo, così come i costi, dipendono a seconda delle mostre/eventi culturali che vi hanno luogo in un particolare periodo.

3 - Piazza Trento e Trieste

Una delle piazze più famose e importanti di Monza è Piazza Trento e Trieste, situata a pochi passi dal Duomo e dai Musei Civici. Si tratta di un'antica area cittadina dedicata sin dall'epoca medievale ad ospitare il mercato settimanale e la popolarissima fiera di San Giovanni (ecco perché in passato la piazza era conosciuta con l'appellativo di Pratum Magnum). Oggi la Piazza Trento e Trieste è ancora uno dei luoghi di incontro più gettonati della città, frequentata sia dai giovani che dalle famiglie monzesi; inoltre qui si affacciano alcuni edifici storici di rilievo, tra cui il Palazzo Municipale e il Monumento ai Caduti della Prima guerra mondiale che sorge nel centro.

  • Come arrivare:la Piazza Trento e Trieste è vicinissima al Comune da cui dista meno di 1 minuto a piedi, svoltando l'angolo in via Firenze. Dalla Stazione invece vi consigliamo di seguire le indicazioni per i Musei Civici per poi svoltare in via Firenze (arriverete a destinazione in meno di 10 minuti). Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:Gratis

4 - Chiesa di San Gerardo

Non facilmente visibile a causa dei palazzi che edificati attorno, la Chiesa di San Gerardo è un altro edificio religioso tra i più importanti della città di Monza. Dedicata appunto a San Gerardo, co-patrono cittadino oltre che protettore dei Tintori, la chiesa fu costruita nel 1835 circa, sopra ai resti di una piccola chiesetta dedicata a Sant'Ambrogio (di cui rimangono tutt'ora l'abside e l'altare maggiore). Secondo una leggenda, al di sotto della chiesa, si troverebbero proprio le spoglie del santo, sepolto insieme ad alcuni oggetti personali tra cui l'inseparabile mantello.

  • Come arrivare:la Chiesa di San Gerardo si raggiunge attraversando i due rami del fiume Lambro che attraversano la città. Partendo dal Comune è necessario camminare lungo via Vittorio Emanuele II per poi seguire via Gerardo dei Tintori: arriverete a destinazione in poco più di 10 minutii. Dalla Stazione invece seguite per Piazza Duomo, dopodiché imboccate per via Vittorio Emanuele II e via Gerardo dei Tintori: in questo caso, ci impiegherete poco meno di 20 minuti a piedi. Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni, dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.00
  • Costo biglietto:Gratis

5 - Ponte dei Leoni

Il Ponte dei Leoni è uno degli storici ponti di Monza utilizzati per l'attraversamento del fiume Lambro. Edificato nel 1842 in seguito a un processo di risistemazione della via militare per le zone di Lecco e del Tirolo, questo ponte venne costruito al posto del precedente Ponte dell'Arena, lungo quasi il triplo perché permetteva l'attraversamento trasversale delle due sponde tramite il passaggio obbligato alla Torre di Teodolinda. A causa del nuovo assetto urbanistico, invece, il Ponte dei Leoni (edificato per esaltare il potere dell'impero austro-ungarico) smise di puntare alla torre per indirizzarsi invece verso l'Arengario.

  • Come arrivare:il Ponte dei Leoni si trova a pochi passi sia dal Duomo che dal Palazzo dell'Arengario. Partendo dal Comune, ci si arriva in meno di 5 minuti seguendo via Vittorio Emanuele II. Dalla Stazione invece ci si impiegano all'incirca 15 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:Gratis

6 - Musei Civici

Tra i musei di Monza che vale la pena visitare, vi segnaliamo i Musei Civici ospitati all'interno della Casa degli Umiliati, un ordine religioso molto potente stanziato in città fino al 1500. Il percorso espositivo prevede oltre 140 pezzi provenienti da civiche raccolte d'arte, suddivisi in 13 sezioni a seconda del periodo storico di riferimento: si spazia dai resti del Paleolitico agli anni '50, fino ad alcune opere realizzate in ceramica dell'Isia. Da non perdere inoltre, la collezione di stampe antiche e moderne, contenuta all'interno del Gabinetto delle Stampe.

  • Come arrivare:i Musei Civici di Monza si trovano in pieno centro storico. Per arrivarci, partendo dalla Stazione ci si mettono circa 9 minuti passeggiando lungo via Caduti del Lavoro e poi lungo via Italia; dal Comune invece ci si impiegano solo 3 minuti seguendo per via Firenze. Ottieni indicazioni
  • Orari:dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 (lunedì e martedì chiuso)
  • Costo biglietto:intero €6,00 ridotto €4,00

7 - Torre Viscontea

Nei pressi del fiume Landro, su una poderosa arcata, svetta la Torre Viscontea, con le feritoie del ponte levatoio (visibili sul fianco orientale), una piccola bifora gotica murata e il vicino stemma realizzato in pietra di Carlo II di Spagna (situato invece sul fianco meridionale). Costruita nel 1808, tuttavia, questa torre non è un'opera originale bensì realizzata a imitazione di una delle torri minori del precedente (e trecentesco) Castello di Monza, demolito verso la fine del 1800.

  • Come arrivare:la torre si trova in via Azzone Visconti. Partendo dal Comune è necessario camminare in direzione della Stazione, seguendo via Italia e via Santa Maddalena per circa 7 minuti. Dalla Stazione invece proseguite diritti per 5 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:Gratis

8 - Autodromo Nazionale

autodromo nazionale monzaConosciuto da tutti come il Monza ENI Circuit, l'Autodromo Nazionale di Monza è niente meno che un circuito internazionale situato all'interno di un'area apposita del Parco di Monza. Terzo autodromo (permanente) più antico del mondo, è la sede storica del Gran Premio d'Italia, evento che vi si è tenuto più di 80 volte. Dal 1949 al 1968 è stato inoltre sede del Gran Premio delle Nazioni del Motomondiale. Inaugurato nel 1922, il circuito è lungo circa 6km e presenta 11 curve di diversa inclinazione.

  • Come arrivare:per arrivare all'autodromo, vi consigliamo di utilizzare l'auto (e lasciarla nel parcheggio a pagamento) oppure di prendere l'autobus 204 direttamente fuori dalla Stazione dei treni. Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00
  • Costo biglietto:l'ingresso è gratuito. Tuttavia, sono possibili anche visite guidate a pagamento, ma anche giri in pista seduti accanto a un pilota professionista, noleggio biciclette, giri al simulatore, ed altre attività.
  • Card, ticket e tour consigliati:Milano: Museo Alfa Romeo e autodromo di Monza

9 - Parco di Monza

parco di monza 2Si tratta di uno dei maggiori parchi storici d'Europa, tra quelli cintati da mura. Esteso per oltre 680 ettari a nord di Monza, tra i comuni di Villasanta, Biassono e Vedano al Lambro, questo parco fu voluto e costruito nel corso del 1800 dal figliastro di Napoleone, un certo Eugenio di Beauharnais, come ampliamento della Villa Reale e della zona verde circostante all'edificio. Oggi, il parco costiutisce una delle aree verdi più grandi del nord Italia nonché un complesso di grandissimo valore paesaggistico-storico, inoltre al suo interno (oltre al già citato Autodromo Nazionale) si possono trovare una gran varietà di cascine, mulini in disuso e installazioni interessanti (come la Sedia Gigante di Giancarlo Neri). Se volete rifugiarvi qualche ora nella tranquillità della natura, ma anche se avete voglia di scoprire tutte le meraviglie nascoste tra gli arbusti, questo è il luogo che fa proprio al caso vostro!

  • Come arrivare:per arrivare al Parco, è necessario utilizzare l'auto partendo dal centro storico (ci si arriva in una ventina di minuti). Poco fuori dall'entrata, si trova il comodissimo Parcheggio di Porta Monza. Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni, dalle 7.00 alle 19.00 (mesi invernali), dalle 7.00 alle 21.30 (mesi estivi)
  • Costo biglietto:Gratis
  • Card, ticket e tour consigliati:Tour in segway del Parco di Monza e della Brianza

10 - Villa Reale e Giardini Reali

La Villa Reale o Reggia di Monza, infine, è una delle architetture civili più conosciute della città. Edificata sotto il dominio degli Asburgo come simbolo di prestigio e di magnificienza, la Villa è un edificio in stile neoclassico suddiviso in tre corpi principali disposti a forma di U. L'essenzialità della parte esterna si riflette anche nelle sale interne (tuttavia, nelle sale di rappresentanza, nelle camere di Umberto I e della regina Margherita si trovano stucchi e decorazioni realizzati dai maestri dell'Accademia di Brera). Attorno alla Villa, inoltre, i Giardini Reali sono ispirati a quelli della reggia viennese di Schonbrunn e ogni anno ospitano un concorso floreale organizzato dall'Associazione Italiana della Rosa. Nella Villa invece si tengono frequentemente mostre ed esposizioni artistiche.

  • Come arrivare:per arrivare alla Villa Reale vi consigliamo di utilizzare l'auto e di lasciarla nei parcheggi nei dintorni del Parco di Monza. In alternativa, esistono i pullman delle linee Z221 e Z208 che partono poco fuori dalla Stazione dei treni e che effettuano fermate in prossimità dei principali accessi al Parco e alla Villa. Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni, dalle 10.00 alle 19.00 (per i Giardini Reali gli orari variano: dalle 7.00 alle 19.00 nei mesi invernali, dalle 7.00 alle 21.30 nei mesi estivi)
  • Costo biglietto:intero €10,00 ridotto €8,00

Cosa vedere a Monza in un giorno: itinerario consigliato

parco di monza 1Monza è una città che si presta perfettamente per essere esplorata durante un weekend, sia per la bellezza e la concentrazione del suo tessuto urbano sia perché poco distante da centri cittadini principali del nord Italia, tra cui Milano. Per questo motivo, vi proponiamo un itinerario da seguire in un solo giorno alla scoperta dei punti di interesse più famosi della città.

MATTINA: Il nostro itinerario parte dalla Stazione dei treni (per facilitare chi arriva in città con i mezzi pubblici). Da qui, puntate sulla destra in direzione del fiume Lambro: prima di immergervi nel centro storico, infatti, vi consigliamo una breve deviazione verso la Torre Viscontea, risalente al 1800. Se invece state già morendo di fame andate direttamente verso il centro fermandovi a fare colazione presso la Pasticceria Bona. Dopodiché, è tempo di spostarsi verso il cuore pulsante della città puntando prima verso i Musei Civici e la straordinaria raccolta di opere che vi sono contenute, e poi verso la vicina Piazza Duomo (con annessa visita al Duomo di Monza, ovviamente). Da qui, potete poi allungare di qualche metro la strada passando per la bella Piazza Trento e Trieste oppure tagliare diritto verso l'Arengario. Da qui, sarà piuttosto facile trovare il famoso Ponte dei Leoni: vi basterà percorrere via Vittorio Emanuele II fino al fiume.

POMERIGGIO: Poiché è ora di pranzo, vi consigliamo di fermarvi presso la Vineria dei Tintori, a pochi passi dal Ponte dei Leoni e dal fiume Lambro. Si tratta di un ottimo wine bar con proposta di piatti semplici ma sfiziosi, che è aperta anche a pranzo in occasione del weekend (in settimana solo dalle 18.00 in poi). Dopo pranzo, è tempo di lasciarsi alle spalle il centro storico e di raggiungere il bellissimo Parco di Monza con la macchina o con i mezzi pubblici. Il Parco si presta a moltissime attività, inoltre al suo interno potete scegliere se fare una visita alla Villa Reale e ai suoi giardini oppure di spingervi fino all'Autodromo Nazionale (soprattutto se siete tifosi sfegatati della Ferrari!). Infine, per cena, fermatevi a mangiare al ristorante Derby Grill, appena fuori dai cancelli di Villa Reale.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Pasticceria Bona (Ottieni indicazioni)
  2. Torre Viscontea - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Musei Civici - orari: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 (lunedì e martedì chiuso) - costo biglietto: intero €6,00 ridotto €4,00
  4. Duomo e Piazza Duomo - orari: tutti i giorni, dalle 9:00 alle 19:00 - costo biglietto: l'ingresso al Duomo è gratuito, ma l'ingresso al Museo del Tesoro e alla Cappella di Teodolinda costa €8,00 intero/€6,00 ridotto
  5. Piazza Trento e Trieste - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  6. Arengario - orari: gli orari d'accesso al Palazzo, così come i costi, dipendono a seconda delle mostre/eventi culturali che vi hanno luogo in un particolare periodo
  7. Ponte dei Leoni - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  8. Pranzo presso Vineria dei Tintori Ottieni indicazioni
  9. Parco di Monza, Villa Reale, Autodromo Nazionale - orari: tutti i giorni, dalle 7.00 alle 19.00 (mesi invernali), dalle 7.00 alle 21.30 (mesi estivi) - costo biglietto: gratis l'accesso al Parco e all'Autodromo (intero €10,00 ridotto €8,00 per la Villa Reale)
  10. Cena presso Derby Grill Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Monza: i migliori ristoranti

  • Il Moro: ristorante ispirato alla cucina siciliana, ambiente elegante e materie prime di ottimo livello
    Prezzo medio a persona: €40,00
    Indirizzo e contatti: via Parravicini, 44 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 039 327899
  • Derby Grill: ristorante specializzato in piatti tipici della tradizione monzese con inserimenti di origine partenopea
    Prezzo medio a persona: €45,00/50,00
    Indirizzo e contatti: via Cesare Battisti, 1 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 039 39421
  • Ristorante Atmosfera: ristorante di cucina mediterranea con opzioni per vegani e celiaci e ottima carta dei vini
    Prezzo medio a persona: €40,00
    Indirizzo e contatti: viale Elvezia (Ottieni indicazioni) / tel: +39 039 916 2219
  • Vineria dei Tintori: wine bar ideale per aperitivi e pranzi leggeri con vista sul fiume Lambro
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: viale Gerardo dei Tintori, 2 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 039 937 2406

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Monza

Monza è una città in cui abbondano locali di ogni genere, adatti sia a chi non desidera altro che sedersi in un pub davanti a un buon boccale di birra in compagnia di amici, sia a chi invece ama ballare e scaternarsi per tutta la notte. La zona della movida notturna per eccellenza è quella concentrata nel centro storico, in particolare i quartieri con la più alta concentrazione di locali sono San Biagio e San Gottardo, ma anche San Carlo. Qui sotto, vi abbiamo selezionato tre locali tra tutti che consideriamo davvero imperdibili se vi trovate in città il sabato sera.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Monza: info e consigli utili

  • Come arrivare:Gli aeroporti più vicini a Monza sono quello di Linate (18km), di Bergamo Orio al Serio (47km) e quello di Malpensa (60km). Dai tre scali, vi consigliamo poi di raggiungere la stazione dei treni delle rispettive città (solitamente raggiungibili con bus, navetta o metro) per poi prendere un treno in direzione Monza. La stazione ferroviaria di Monza è ben collegata a Milano e alle altre principali città della Lombardia. Da Milano partono diversi treni in direzione Monza, il più comodo parte dalla stazione di Garibaldi, Il biglietto costa circa €3,00 e il tragitto dura circa 20 minuti.
  • Come muoversi: per visitare Monza al meglio, vi suggeriamo di indossare delle scarpe comode e di prepararvi a fare un bel giro a piedi per il centro, perfettamente a misura di pedone.
  • Dove parcheggiare: se non avete la possibilità di lasciare la vostra auto al parcheggio dell'hotel o della struttura presso la quale soggiornate, vi suggeriamo di parcheggiarla a Porta Castello (Ottieni indicazioni), il parcheggio a pagamento nelle vicinanze della stazione dei treni (tariffa oraria di €1,00), oppure al Parcheggio di Corso Milano (Ottieni indicazioni), in prossimità della Posta Centrale (tariffa oraria €0,50). Infine, anche a Porta Monza (Ottieni indicazioni) è presente un parcheggio a pagamento, con tariffa giornaliera unica a €1,50, ideale per chi avesse voglia di fare un giro all'interno del famoso Parco di Monza.
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Milano (18km), Como (41km), Lecco (41km), Resegone (80km) Bergamo (43km), Varese (67km), Lodi (50km), Crema (57km), Lago di Como (80km), Lago Maggiore (96km), Novara (60km), Parco Naturale Valle Ticino (61km), Morimondo (49km), Pavia (68km), Lago d'Iseo (88km), Brescia (92km), Parco delle Alpi Orobie (80km)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su